MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Informatevi prima di scrivere


Montalto Uffugo - 

A nome della lista certificata del Movimento Cinque Stelle di Montalto Uffugo, quale suo portavoce , avendo letto questa mattina sul periodico on-line "Corriere di Montalto.it" un velenoso articolo di Francesco Tricoli che mette in dubbio la credibilità di un gruppo di cittadini che pensa solo allo sviluppo e al bene del territorio montaltese e non ad apparire, faccio le seguenti precisazioni.
Il sig. Tricoli di cui sopra, alla conferenza stampa della presentazione della lista del M5S, era presente con un'altra persona e per tutto il tempo ha cercato di provocare i candidati, ridacchiando vistosamente all'imbarazzo mostrato da alcuni di loro, cittadini comuni non avvezzi a conferenze stampa o pratiche di questo genere.
Nessun articolo del sig. Tricoli è mai uscito riguardante i contenuti del programma illustrato in quella conferenza. Di seguito lo stesso evitava accuratamente di scrivere alcun articolo durante tutta la nostra campagna elettorale, ignorandoci completamente. Nel suo video articolo post campagna elettorale, invece ha dato spazio a componenti di tutte le liste tralasciando proprio quelli del M5S.
Ora, leggo questo suo articolo che ci taccia di mancanza di azione, ma chi scrive non è assolutamente informato, in quanto abbiamo già avuto due incontri con l'Amministrazione e poi stiamo facendo le nostre proposte, con le richieste di accesso agli atti. Ricordo al sig. Tricoli che il non avere un consigliere all'interno dell'assise comunale ci impedisce di essere immediatamente in possesso di documentazioni consentendoci di effettuare eventuali denunce senza avere ritorsioni. Pertanto rimanendo coerenti nel pensiero e nell'azione diamo ai cittadini solo notizie certe e non quelle per sentito dire ne tanto meno falsi scoop, la pausa estiva è terminata e presto saremo nuovamente in piazza tra la gente.
Invitiamo formalmente il sig. Tricoli a partecipare a uno dei nostri incontri.

Articolo corriere montalto.it


Montalto Uffugo - 

Montalto Uffugo on-line

Debiti del Comune, M5S: "Accertare responsabilità attraverso la Corte dei Conti"

Il M5S di Montalto Uffugo rileva come sia necessario l'invio alla Procura Generale della Corte di Conti regionale di una dettagliata informativa sui conti per accertare chi sono i responsabili per i debiti del Comune

«Noi lo avevamo detto durante la campagna elettorale -affermano i pentastellati montaltesi-, mentre i nostri antagonisti si rincorrevano a chi prometteva di più». Il riferimento, manco a dirlo, è alla situazione contabile e finanziaria del Comune di Montalto Uffugo che, proprio nell'ultima seduta consiliare ha adottato l'aumento delle aliquote TASI nella speranza di poter iniziare a coprire i debiti e scongiurare il dissesto. Una "Doccia fredda per i tanti cittadini montaltesi" afferma il M5S, costretti a vivere con lo spauracchio del dissesto economico, per come annunciato anche dall'assessore al bilancio Nardo.

«La drammatica situazione delle casse comunali non è cosa di oggi -rileva il M5S-, ma già da tempo si sapeva che la precedente amministrazione durante i suoi anni di gestione aveva effettuato una gestione a dir poco allegra e che il sindaco subentrante non avrebbe avuta vita facile. Tutto questo ha costretto l'attuale amministrazione ad aumentare le aliquote della TASI e ad effettuare dei tagli sulla spesa con la speranza di poter salvare dal dissesto le casse comunali».

Il M5S spera nelle intenzioni dell'amministrazione, rilevando però come «nel frattempo i cittadini montaltesi dovranno rinunciare a tante cose e non solo al Festival del Leoncavallo».

Il riferimento è diretto al servizio scuolabus e mensa scolastica messi in forse anche durante l'ultimo consiglio comunale. Ma proprio su questo punto, il M5s esprime i suoi dubbi e difatti sostiene che «l'aumento della tassazione non porterà maggiori introiti nelle casse comunali». Una considerazione che nasce dall'effettiva situazione economica vigente sul territorio montaltese così come su quello nazionale, ove il governo è costretto a far fronte a una crisi che attanaglia il tessuto sociale e che ha azzerato il ceto medio italiano. Gli effetti sono sotto gli occhi di tutti, saracinesche abbassate, attività commerciali ed artigiane chiuse e dipendenti a spasso.

Vista la situazione contabile riscontrata nell'ente il M5S chiede all'Amministrazione di «procedere con l'inoltro alla Procura Generale della Corte di Conti regionale di una dettagliata informativa affinché i giudici contabili possano valutare se vi sono responsabilità da parte dei precedenti amministratori o responsabili degli uffici comunali in questa poca attenta gestione dell'ente locale».

Un invito a orologeria, perché il Movimento Cinque Stelle, nel caso in cui l'Amministrazione comunale non dovesse procedere presto in questo senso, si muoverà autonomamente inoltrando una denuncia alla Corte dei Conti con la quale chiedere di avviare le eventuali verifiche contabili.


Montalto Uffugo - 

Considerato che le richieste informali e non protocollate non hanno sortito nessun effetto proviamo con quelle formali e protocollate.

10544387_263749353818056_8836178506669769805_n.jpg

In attesa di risposte

Attività sul territorio


Montalto Uffugo - 

Salve a tutti,

come portavoce della lista certificata, volevo ringraziare tutti voi per il supporto avuto durante l'ultima tornata elettorale.

Purtroppo nonostante l'eccellente risultato che siamo riusciti a raggiungere, il miglior risultato su scala nazionale alle europee, la nostra battaglia alle comunali non ha prodotto il frutto sperato di entrare in consiglio e lavorare dall'interno con la facilità dell'accesso agli atti, a causa della cattiva legge elettorale dell'elezione diretta del Sindaco che prevede coalizioni infinite di liste, che poi si traducono in un elevato numero di candidati che condizionano il voto nelle famiglie.

Questo non ferma assolutamente la nostra azione di vera opposizione politica e di controllo sull'amministrazione, vigileremo su quanto sarà fatto e utilizzeremo tutti gli strumenti, messi a disposizione dalla Costituzione italiana, per far valere i diritti di ogni singolo.

Da questo fine settimana riprendono le nostre attività sul territorio con banchetti informativi e raccolte di firme, oggi saremo in P.zza Enrico Bianco a partire dalle 17:45 per tutelare il diritto di ogni calabrese a esprimere il proprio voto in rispetto delle regole costituzionali.

La politica


Montalto Uffugo - 

La polis fu un modello di struttura tipicamente greca che prevedeva l'attiva partecipazione degli abitanti liberi alla vita politica. In contrapposizione alle altre città-stato antiche, la peculiarità della polis non era tanto la forma di governo democratica od oligarchica, ma l'isonomia: il fatto che tutti i cittadini liberi soggiacessero alle stesse norme di diritto, secondo una concezione che identificava l'ordine naturale dell'universo con le leggi della città. Queste erano concepite come un riflesso della Legge universale preposta a governo del mondo.
L'armonia esistente fra la polis e gli individui che la componevano era assimilata così a quella esistente in natura fra il tutto e le sue singole parti. In virtù di una tale corrispondenza l'uomo greco era portato a sentirsi organicamente inserito nella sua comunità. Ognuno trovava la propria realizzazione nella partecipazione alla vita collettiva e nella costruzione del bene comune.
Questo è l'alto concetto della politica che risale ai tempi della Magna Grecia.
Oggi ho dovuto assistere alla negazione del diritto al confronto, che poi dovrebbe essere il momento più alto delle campagne elettorali, perché uno dei candidati alle prossime elezioni comunali di Montalto, si sente così sicuro, o forse vuole farlo credere, di vincere che non ha bisogno degli spazi televisivi messi a disposizione per legge.
Voglio dire ai due candidati Caracciolo e Aceto, che la loro arroganza è tale che gli fa mancare di rispetto a altre persone, pertanto sappiano i cittadini montaltesi che queste persone vorrebbero amministrare il loro futuro.
Chi utilizza la disperazione di persone che non solo non sanno come arrivare alla fine del mese, ma non sanno come iniziarlo il mese, con promesse di lavoro o elargizioni di buoni o altri benefit, e chi invece pur di arrivare alla poltrona non disdegna l'aiuto di politici corrotti e ormai sulle cronache quotidiane per abusi di potere, non potrà mai esser un buon amministratore.
Riflettete bene quando entrerete nell'urna per esprimere il vostro consenso, perché poi non avrete più il diritto di lamentarvi se le cose peggioreranno.

MontalTOUR


Montalto Uffugo - 

10171782_10202008075739046_1591109737998669980_n.jpg


Montalto Uffugo - 

Rete-Civica-Montaltese-Manifesto-Selvaggio-300x188.jpg

II manifesti elettorali di Rete Civica Montaltese (lista pro Aceto), affissi in alcune vie della città, fanno scattare la tolleranza zero del M5S sul manifesto selvaggio, che invia una missiva al Comune

Il Movimento Cinque Stelle di Montalto Uffugo dice "NO alle pubblicità elettorali abusive, nel rispetto del decoro del territorio" e lo fa inviando una missiva indirizzata al Sindaco, al Responsabile Ufficio Elettorale e al Comandante della Polizia Municipale chiedendo, per la propaganda elettorale, l'attivazione di controlli su tutto il territorio.

Gli attivisti a cinque stelle, evidentemente, sono riusciti a malapena a mal digerire i cartelloni 6×3 con simboli e candidati vari esposti, in alcuni casi, da settimane ma non hanno tollerato l'affissione di manifesti elettorali su muri pubblici e non negli spazi predisposti e addirittura ancor prima che la legge lo consenta. La campagna elettorale, infatti, inizierà ufficialmente il 25 aprile e la speranza del M5S è che «sarà improntata da parte di tutti per il rispetto delle leggi, ma soprattutto nel rispetto dei beni pubblici»

In particolare, il M5S, si riferisce a manifesti elettorali pro Aceto, affissi sui muri del centro storico di Montalto, in Via Dante Alighieri e in Via Carmine «E' già iniziata l'affissione selvaggia. I primi a praticarla, sono stati quelli della lista Rete Civica Montaltese, che sostengono il candidato a sindaco Franco Aceto, ai quali va riconosciuto l'oscar per la "disciplina della propaganda elettorale" per le amministrative 2014».

E i pentastellati ci vanno giù duro «Se questi signori hanno così tanto rispetto dei nostri beni comuni possiamo immaginare, già da ora, come vorranno gestire la nostra cittadina. Politici vecchi e supposti nuovi, in linea di continuità con il passato, confondono i muri pubblici per le loro personali bacheche. E non si scarichi la colpa sui soliti poveri attacchini di partito o volontari che siano. La responsabilità del manifesto selvaggio è del politico e del partito che ha commissionato l'affissione».

Il M5S chiede ufficialmente che «vengano effettuati assidui controlli sul territorio contro l'affissione selvaggia dei manifesti elettorali», già dal 25 aprile e inoltre, richiede che «vengano oscurati o rimossi tutti i cartelloni pubblicitari, le vele o i banner appesi agli edifici in quanto in contrasto con la legge e vengano elevati i previsti verbali sanzionatori a carico dei soggetti interessati».

Infine «Non ammetteremo nessuna giustificazione o scusa e saremo sul territorio a controllare giornalmente il rispetto delle leggi».


Montalto Uffugo on-line


Montalto Uffugo - 

Locandina 27 aprile.jpg

I candidati a Montalto Uffugo

  • user-pic
    ada bezzon
  • user-pic
    Anita D'Amico
  • user-pic
    Antonino De Luca
  • user-pic
    Francesca Zavarrone
  • user-pic
    Francesco Cosentino
  • user-pic
    Francesco Morrone
  • user-pic
    Francesco Passarelli
  • user-pic
    giacomo saullo
  • user-pic
    Maurizio Marcello Rugna
  • user-pic
    Raffaele Metallo
  • user-pic
    Roberto Adriani

Partecipa ai nostri eventi


   © 2010 Beppegrillo.it - I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons  Creative Commons