MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Monza - 

Facciamo rinascere Monza è il nostro slogan. Scarica e diffondi il programma del Movimento 5 Stelle di Monza :
Programma 2017 - versione Sintetica V12.pdf


Monza - 

IMG_8698.JPG
Carissimi, è finalmente arrivato il momento che tanto attendevamo. Le
Elezioni amministrative dell'11 giugno si avvicinano e noi proseguiamo nelle
tappe di avvicinamento. Il 17 Marzo Danilo Sindoni è diventato il nostro candidato Sindaco. Questa settimana ci saranno altri appuntamenti importanti. E abbiamo veramente bisogno di tutti voi.

Venerdì 7 Aprile presentazione ufficiale della lista dei candidati per il consiglio comunale. Dalle 21 venite all'Urban Center di via Turati 8 per conoscere Danilo Sindoni e i candidati consiglieri.

Sabato 8 doppio appuntamento. In centro città dalle 10 alle 17 si raccolgono le firme al nostro gazebo in via Italia (fronte Feltrinelli). Qui servono i monzesi, quindi portate amici e parenti, purché residenti in città.

Sempre sabato e sempre all'Urban Center, dalle ore 16, secondo appuntamento per discutere di moneta sovrana, signoraggio bancario e moneta complementare con i portavoce del
Movimento e importanti ospiti.

Infine domenica 9 aprile dalle 10 alle 17 in via Italia angolo via Piermarini, troverete un gazebo informativo con tutte le informazioni su candidati, programma, appuntamenti ed eventi della campagna elettorale e dove poter continuare nella raccolta firme.
IMG_8699.JPG

E se proprio non siete ancora soddisfatti la sera cena fruttariana!

Ora non vi rimane che iscrivervi e condividere gli eventi FB su tutti i social. #saràunpiacere

Per informazioni monza5stelle@gmail.com


Monza - 

Come promesso, dopo aver pubblicato le presentazioni dei magnifici sette aspiranti portavoce, ecco il video con la seconda parte della serata con la fase di domande e risposte. Buona visione!

Per qualunque info scrivete a monza5stelle@gmail.com


Monza - 

IMG_8485.JPGOrmai è ufficiale. Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle per le elezioni amministrative di Monza 2017 sarà scelto on line sul sito di Beppe Grillo. Saranno tutti i cittadini monzesi iscritti certificati sul portale del M5S www.movimento5stelle.it a scegliere il nome di chi guiderà la squadra per il governo del capoluogo Brianzolo. Se hai ricevuto questa mail significa che anche tu potrai votare e decidere. Non perdere questa occasione!

Saremo l'unica lista in lizza a scegliere con le comunarie. Infatti c'e chi va ad Arcore dal capo a farsi nominare, c'è chi si nomina da solo... il M5S è l'unico a decidere tutti insieme. Siamo fatti così. Ci piace la democrazia, cosa ci volete fare? Monza sarà la città lombarda più grande al voto e l'unico capoluogo di provincia a decidere il portavoce online. Siete pronti? Presto riceverete una comunicazione con la data e l'orario per votare. Ma ora l'importante e informarsi.

La sfida è fra sette aspiranti candidati. Eccoli i nostri magnifici 7:
Camporeale Aurelio, 65 anni, agente di commercio curriculum e video di presentazione
Del Carlo Michele, 50 anni, agente di viaggio curriculum e video di presentazione
Falduto Doride, 37 anni, praticante avvocato curriculum
e video di presentazione
Lammendola Gino, magistrato curriculum e video di presentazione
Nasca Cruciano detto Nuccio, 65 anni, insegnante curriculum e video di presentazione
Piazza Paolo, 51 anni, ingegnere curriculum e video di presentazione
Sindoni Danilo, 60 anni, imprenditore curriculum e video di presentazione

Presto potrete rivedere la registrazione integrale del video con il faccia a faccia fra i sette candidati di venerdì 24 sera a Monza. È stata una bellissima serata di partecipazione in cui i candidati si sono presentati agli attivisti e poi si sono sottoposti ad una raffica di domande. Ha coordinato la serata il consigliere regionale Gianmarco a Corbetta. Presente, tra gli altri in sala, anche il senatore Bruno Marton. I sette aspiranti sindaco hanno concluso con un appello individuale al voto. Nella foto i candidati, con i consiglieri uscenti Nicola Fuggetta e Gianmarco Novi e tutti gli attivisti dei meetup brianzoli.


Monza - 

Ieri sera il consiglio comunale di Monza ha dato il via libera definitivo all'approvazione della variante generale al Piano di Governo del Territorio. Il nuovo strumento urbanistico è stato votato dopo un iter di due anni circa 15 commissioni urbanistiche e altrettanti consigli comunali. Il parlamementino cittadino aveva già votato l'adozione del PGT a luglio 2016. Dopo la pubblicazione e la discussione delle osservazioni pervenute, il voto di ieri sera ha dato il via libera definitivo.

Come Movimento 5 Stelle abbiamo combattuto una battaglia politica intensa, a tratti anche dura, in contrapposizione alla proposta dell'amministrazione a guida PD, presentando una serie di emendamenti sia in fase di adozione che di approvazione. Abbiamo fatto la nostra parte sottolineando i pregi e i difetti di questo documento.

Per chi voglia approfondire il tema, tutti i documenti e le tavole sono pubblicate qui sul sito del comune di Monza.

Vediamo in sintesi cosa ci piace e cosa non ci piace di questa variante generale. Sicuramente va riconosciuto che la proposta che è stata portata all'attenzione del consiglio rappresenta per certi versi una novità assoluta. Si tratta infatti di un PGT in riduzione rispetto al precedente. Sono state ridotte significativamente le previsioni edificatorie e un'inversione di tendenza rispetto al tema del consumo di suolo. E aver invertito la tendenza in un territorio come il nostro, in una provincia tra le più cementificate del bel paese è un aspetto positivo. Vengono inoltre tutelate con l'inserimento in Parchi locali di interesse sovra comunale PLIS e con la classificazione in Aree Agricole Strategiche parti significative del nostro territorio (circa 4 MLN di metri quadrati). Per la prima volta si è parlato in aula concretamente di rete verde di ricomposizione paesaggistica e parchi urbani di cintura. Condivisibile è stato l'obiettivo di recuperare le importanti aree dismesse presenti in città.

Tuttavia sono tanti gli aspetti critici che non ci piacciono e che ci hanno portato ad un voto contrario. Per quanto inferiore ai piani precedenti, questo non è un PGT a consumo di suolo zero. Si continua ad edificare ancora su aree libere. Tra interventi previsti negli ambiti di trasformazione AT del documento di piano e aree di completamento del Piano delle Regole ci giochiamo un'altra fetta importante di suolo pari ad oltre 100.000 metri quadrati. Poca roba rispetto ad un passato anche recente? Sicuramente. Ma il punto è che continuiamo a consumare suolo. Il dimensionamento complessivo del piano non è nemmeno del tutto chiaro per via degli AcT, gli ambiti compatibili con la trasformazione. Abbiamo condiviso l'obiettivo di recuperare le aree dismesse e rigenerare il territorio già costruito. Certo. Ma il corto circuito, la nostra opposizione, è fondata sull'inutilità di prevedere una destinazione prevalentemente residenziale nel 90% degli AT. Non occorrono nuove case. Abbiamo un patrimonio di appartamenti sfitti stimabile nell'ordine delle 3000 unità. La popolazione monzese e sostanzialmente stabile da circa 30 anni sui 122/123 Mila abitanti. Perché allora si costruiscono ancora case? Questo perché non c'è un'idea di sviluppo diversa dal cemento. E poi c'è tutta la questione che riguarda il tema della mobilità. Il documento di piano non affronta in maniera sufficiente che uno dei problemi maggiori della città: Il traffico insostenibile. Manca del tutto un Piano Urbano della Mobilità Sostenibile e anche le soluzioni proposte sono state oggetto di richiesta di integrazione documentale da parte della provincia di MB. Infine non è chiaro il meccanismo degli ambiti funzionali alla trasformazione AfT. È il caso delle cessioni previste per il recupero delle aree dismesse di proprietà pubbliche ex Fossati Lamperti ed ex TPM. I soggetti attuatori dovranno cedere all'amministrazione comunale l'area agricola più grande della città. Apparentemente sembrerebbe un meccanismo interessante per entrare in possesso proprio di quelle preziose aree, ma per chi conosce la storia di quella città è chiaro che qualche conto non torna.

Complessivamente quindi questo documento di piano appare innovativo rispetto al recente passato, ma sostanzialmente inadeguato alle sfide future del nostro territorio sempre più legato allo sviluppo della città metropolitana e con la necessità di trovare una nuova collocazione diversa dalla stagione manifatturiera e produttiva della fine del XX secolo.


Monza - 

IMG_8273.JPGPartecipazione, trasparenza e coinvolgimento di tutti. Nel Movimento 5 Stelle funziona così la selezione per i candidati sindaco e consiglieri comunali.

Con l'arrivo del 2017 è giunto il momento di lavorare concretamente per le prossime elezioni amministrative. Sono trascorsi cinque anni dall'ultima tornata elettorale che vide per la prima volta l'ingresso del MoVimento 5 Stelle nel Consiglio Comunale di Monza. Se l'obiettivo del 2012 era portare la voce dei cittadini dentro le istituzioni ora il nostro compito è più importante: insieme a tutti i monzesi intendiamo mettere a frutto l'esperienza maturata in questi anni per realizzare un cambiamento netto nel modo di amministrare la nostra città. Il lavoro partecipato per definire il nostro programma prosegue e sarà presto presentato. Oggi siamo pronti, con tutte le nostre forze, il nostro entusiasmo e la voglia di fare che da sempre ci anima, ad affrontare la competizione elettorale. Ma il cambiamento per noi riguarda anche il metodo di selezione dei nostri portavoce in consiglio comunale. Nessuna decisione calata dall'alto, nessuna scelta presa in segrete stanze come fanno i partiti per favorire questa o quell'altra corrente, lobby o interessi vari.

Tutti gli iscritti al MoVimento 5 Stelle di Monza potranno proporsi come candidati consiglieri e candidato sindaco nel pieno rispetto della filosofia 5 stelle di partecipazione, trasparenza e democrazia diretta. Per i cittadini che sentono il desiderio di mettersi in gioco è arrivato il momento di farsi avanti. Stiamo costruendo una squadra nella quale tutti coloro che credono nel M5S e che vogliono dare un contributo possano trovare il loro ruolo: da simpatizzanti, da attivisti o da candidati. Tutti possono mettere a disposizione tempo ed energie per realizzare la missione fondamentale del M5S: togliere il potere ai comitati d'affari che dirigono la vecchia politica e rimettere al centro i cittadini e i loro bisogni, desideri e progetti.

Questi i requisiti richiesti per i candidati:
- essere iscritto al Movimento 5 Stelle
- non essere iscritto ad alcun partito o movimento politico
- non avere riportato condanne penali anche non definitive
- non avere assolto in precedenza più di un mandato elettorale a qualunque livello
- non essere stato eletto o candidato in partiti o liste civiche che abbiano concorso contro liste certificate dal blog www.beppegrillo.it, a livello centrale o locale, a prescindere dalla circoscrizione nella quale si presenta la propria candidatura
- essere residente nel comune di Monza per i candidati sindaco oppure anche in uno dei comuni della provincia di Monza e Brianza per i candidati consiglieri.

Le candidature devo essere inviate dal 16 al 26 gennaio 2017 alla casella di posta monza5stelle@gmail.com

Scarica il modulo in formato Word
Scarica il modulo in formato PDF

La votazione per la scelta del candidato sindaco sarà preceduta da incontri pubblici in cui tutti coloro che si proporranno avranno la possibilità di farsi conoscere e presentare le proprie motivazioni.

Da noi funziona così. I giochi di potere li lasciamo volentieri agli altri.


Monza - 

Nella seduta di consiglio comunale di Giovedì 6 Ottobre abbiamo discusso due proposte nel segno della democrazia diretta. Entrambe sono state respinte. Abbiamo prodotto un video di sentesi del dibattito in aula e un comunicato stampa che riportiamo integralmente.

Monza 7 ottobre 2016-La democrazia diretta non fa per Monza. Bocciate le mozioni del M5S. I consiglieri comunali abbandonano l'aula
.

La democrazia diretta non fa per Monza... Almeno per ora.

Il consiglio comunale, nella seduta di giovedì 6 ottobre, ha bocciato entrambe le mozioni depositate dai consiglieri pentastellati sull'introduzione del "question time" dei cittadini, un momento istituzionale in cui l'amministrazione risponde ai quesiti dei cittadini in un confronto faccia-a-faccia e, ancora più grave, dei referendum propositivi e abrogativi.

"Abbiamo perso una buona occasione per introdurre un po' di sana e diretta democrazia nella nostra città. Ci vuole più condivisone delle scelte, almeno per le più importanti e più impattanti", sostiene Fuggetta.

Mentre dai banchi della maggioranza si parlava di "metodi medievali" e di "sono gli eletti che rappresentano i cittadini, noi non crediamo nella democrazia diretta", il M5S si batteva per introdurre strumenti innovativi in grado di riavvicinare i cittadini alla politica.

"C'è stata preclusione, secondo me. La maggioranza ha inspiegabilmente respinto due proposte che volevano solo dare più voce in capitolo alle persone. Una cosa rivoluzionaria, visti i tempi che corrono", ha dichiarato Novi. "Con questi strumenti avremmo dato alla città un'ulteriore possibilità di conoscere da vicino il funzionamento del consiglio comunale e di proporre in maniera vincolante alcune azioni sulla città, come ad esempio l'ampliamento delle aree pedonali o l'introduzione nel parco di un'area feste", prosegue.

I consiglieri Novi e Fuggetta hanno abbandonato anzitempo l'aula, a meno di mezz'ora dalla fine, in segno di profondo dissenso: non era mai capitato prima in più di quattro anni.

Noi non ci arrendiamo e riproporremo anche questi temi nel programma per le prossime comunali nel 2017.


Monza - 

Cerchiamo cittadini attivi .jpeg

Elezioni comunali 2017: il M5S Monza cerca cittadini attivi!
Abiti a Monza e ti piace il MoVimento 5 Stelle? Hai voglia di impegnarti in prima persona per cambiare in meglio la nostra città?

Stiamo cercando te!

Il MoVimento 5 Stelle ha lavorato sodo in questi anni a Monza e ha molte idee per il futuro, anche in vista delle elezioni comunali della prossima primavera.

Per portare avanti al meglio i nostri progetti per Monza abbiamo bisogno di aiuto: per questo cerchiamo cittadini attivi come noi disponibili a dedicare un po' di tempo al MoVimento.

Come sai la forza del MoVimento sta nelle persone che ne fanno parte: noi non riceviamo finanziamenti pubblici o dalle lobby, ma siamo orgogliosi di poter contare solo sulla volontà, l'energia, l'intelligenza e le competenze della nostra comunità fatta di semplici cittadini che amano informarsi, confrontarsi e agire per un presente e un futuro migliori.
Le elezioni comunali della prossima primavera si avvicinano, se anche tu come noi hai voglia di fare, scrivici a monza5stelle@gmail.com

Sarà un piacere conoscerti e coinvolgerti nelle nostre attività!

Sostienici con una donazione
La politica sta cambiando!
Anche grazie al tuo contributo economico!

Ogni singolo contributo, ci permette di rimanere trasparenti, non ricattabili da nessun gruppo di potere.
Ringraziamo tutti quelli che contribuiranno. Grazie!

Per saperne di più su come aiutarci

Dona con paypal