MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

I nostri candidati


Palombara Sabina - 



Emanuele Penna - candidato Sindaco- Architetto Paesaggista

  • Simona Marcialis - analista contabile
  • Massimo Alviani - grafico pubblicitario
  • Fulvio Cinque - operaio
  • Gabriela Bugarin - collaboratrice domestica
  • Elena Alessandrini - operaia
  • Paola Rinaldi - funzionario di polizia locale
  • Tiziano Leggi - operatore polizia locale
  • Luca Del Bianco - insegnante
  • Gianna Persichetti - impiegata
  • Mauro Frezzini - pensionato
  • Angela Tagliaferri - pensionata
  • Paolo Rocchi - tecnico di laboratorio

Palombara Sabina - 


Emanuele Penna
(Architetto Paesaggista)


Nato a Roma - 33 anni
Diploma di Agrotecnico
Laureato in Architettura del Paesaggio nel 2011 - votazione 110 con lode

Studi svolti presso:
Università La Sapienza di Roma - Facoltà di Architettura
Marchi, Architectural Institute of Moscow (Russian) - borsa di studio per Paesi extraeuropei
Universidade Federal do Rio Grande do Sul, Porto Alegre (Brasil) - borsa di studio per Paesi Extraeuropei

Attività di ricerca:
a livello nazionale ed internazionale, in collaborazione con l'Università La Sapienza di Roma - Dipartimento di Pianificazione, Design e Tecnologie dell'Architettura, in qualità di consulente scientifico.

Attività di docenza e didattica:
Facoltà di Architettura - Università La Sapienza di Roma.
Università di Camerino - Scuola di Architettura e Design.
Correlatore di tesi in corsi di laurea triennali e magistrali di Architettura del Paesaggio presso la Facoltà di Architettura La Sapienza di Roma.
Tutor in workshop nazionali ed internazionali.
Collaboratore in studi di architettura, nazionali ed internazionali, su tematiche di gestione e valorizzazione del territorio, progettazione paesaggistica, concorsi di architettura nazionali ed internazionali, restauro di parchi e giardini storici.
Collaboratore di comuni, italiani ed esteri, in materia di progettazione e pianificazione paesaggistica.
Vincitore della borsa di studio per tirocini transnazionali "Leonardo da Vinci", con l'ordine degli Architetti di Roma e Provincia, per il comune di Granollers in Spagna.
Progettazione del percorso ciclo pedonale "Anella Verda" per i comuni di Granollers e Montmelò (Spagna), nell'area naturale di Can Cabanyes ed il circuito GP di Catalunya.
Comune di Caprarola e Ronciglione (Italia) per la valorizzazione della via Francigena, tratto della Variante Cimina.
Comune di Campagnano di Roma (Italia) per la progettazione del "percorso tra arte, turismo e sport".



Palombara Sabina - 

Elezioni Amministrative di Palombara Sabina
31 Maggio 2015

PROGRAMMA

Movimento 5 Stelle Palombara Sabina
Candidato Sindaco: Emanuele Penna

Il Meetup (MU) di Palombara è nato il 31 maggio 2012, formato da cittadini che credono nei valori fondamentali del Movimento 5 Stelle: l'onestà, la trasparenza, la solidarietà e la partecipazione attiva all'amministrazione del proprio territorio. Dopo un percorso fatto di riunioni, tavoli di lavoro e banchetti informativi, abbiamo maturato l'idea di partecipare alle elezioni comunali, sempre fedeli al nostro principio di non fare alleanze, ne prima ne dopo, con chiunque avesse già fatto parte delle amministrazioni passate. L'impegno è di proporre, sostenere e condividere i singoli progetti, indipendentemente dalla loro provenienza politica, che sono in linea con il nostro programma e con i valori utili al bene della collettività. I nostri candidati, eletti nel Consiglio Comunale, saranno il tramite delle proposte dei gruppi di lavoro esistenti all'interno del MU ed ogni interrogazione o votazione che porteranno sarà prima discussa e votata a maggioranza all'interno dello stesso. Gli assessori saranno scelti in base alle loro competenze e professionalità, in audizione pubblica e con la partecipazione della cittadinanza, nel pieno rispetto della trasparenza e della meritocrazia. La nostra politica sarà orientata: alla razionalizzazione delle spese con una gestione più oculata delle risorse disponibili; al taglio degli sprechi; all'efficientamento dei servizi; per garantire a tutti i cittadini servizi equamente distribuiti, sia sul paese che sulle frazioni e sulle campagne. La tutela del paesaggio; l'incentivazione dello sviluppo del territorio attraverso la promozione del turismo, dell'agricoltura, dell'artigianato e del commercio locale; una efficiente gestione dei rifiuti e l'utilizzo di fonti di energia alternative sono per noi punti fondamentali da perseguire. Il Movimento 5 Stelle ha delle posizioni bene chiare riguardo il contrasto al consumo del suolo, allo sviluppo sostenibile e al consumo consapevole e noi le condividiamo interamente. I giovani come propulsori del cambiamento e la tutela degli ultimi: "nessuno deve rimanere indietro!" Le elezioni amministrative hanno una enorme importanza, nei comuni si prendono le decisioni che hanno diretto riflesso sulla vita quotidiana, per questo devono tenere conto dei bisogni e delle aspettative dei cittadini e permettere lo sviluppo della comunità e il raggiungimento di una buona e dignitosa qualità della vita. Noi non chiediamo solo una croce sul simbolo ma un voto che sia l'inizio della partecipazione del cittadino alla amministrazione del proprio territorio. Il nostro programma è di lavorare unicamente per il bene della collettività, i seguenti punti programmatici sono per noi importanti e rappresentano il riflesso del nostro modo di vedere la politica, allo stesso tempo troviamo doveroso segnalare che la loro realizzazione sarà subordinata alla verifica della copertura economica che essi richiedono, sempre nell'ottica della oculata ed efficiente gestione del denaro pubblico.

1. TRASPARENZA E GESTIONE FINANZIARIA

Favorire la partecipazione dei c¬ittadini alla vita politica istituzionale, adottando il principio della trasparenza e della condivisione partecipata delle iniziative, ogni atto amministrativo sarà reso consultabile in rete garantendo la possibilità di controllare con facilità ogni procedimento avviato ed i risultati di gestione.
1.1 Diretta video-streaming del Consiglio Comunale: per dare modo a tutti i cittadini di seguire, anche da casa, gli amministratori e poterne analizzare e valutare l'operato.
1.2 Controllo diretto della "base" sulle scelte politiche: a scadenza annuale, gli eletti Consiglieri ed il Sindaco, dovranno fare il punto del loro operato in assemblea pubblica ed ottenere la votazione positiva al proseguo del loro lavoro dagli attivisti regolarmente iscritti e partecipanti alle attività del M5S.
1.3 Bilanci Comunali trasparenti e comprensibili: pubblicazione sul sito istituzionale di tutti i dati relativi al Bilancio Comunale. Tutti i cittadini potranno sapere in che modo vengono spesi e ricavati i soldi del Comune di Palombara Sabina, in modo da valutare il merito di chi amministra.
1.4 Recuperare le risorse economiche e finanziarie, nel quadro di una situazione che si presenta difficile, attraverso una revisione del Bilancio Comunale per rimodulare la spesa corrente a vantaggio del miglioramento quantitativo e qualitativo dei servizi offerti ai cittadini, puntando soprattutto sulla razionalizzazione e sull' efficientamento della macchina amministrativa. Sarà effettuato il censimento, l'inventariazione e la pubblicazione di tutte le proprietà comunali e del relativo stato occupazionale, di diritto e di fatto.
1.5 Bilancio Partecipato: una quota del Bilancio Comunale viene assegnata alla gestione diretta dei cittadini, i quali attraverso la presentazione di proposte possono interagire con le scelte dell'amministrazione. Il metodo partecipativo si attuerà per mezzo di apposite schede, in forma cartacea e/o telematica, in modo da offrire ad ogni cittadino la possibilità di esprimere le proprie esigenze e per poter attuare opere di interesse generale che siano veramente condivise.

2. TURISMO

Il turismo rappresenta da sempre il volano per l'economia di un paese, Palombara vanta numerose attrattive, sia naturali che storico-culturali, e per ottenere il massimo rendimento dalle nostre risorse vanno messe in pratica politiche mirate e strutturate per valorizzazione del nostro patrimonio e per tradurlo in ricchezza per la comunità residente. I nostri obiettivi prioritari sono:
2.1 Realizzazione di un Piano di Sviluppo Turistico Sostenibile, finanziato da programmi regionali ed europei.
2.2 Revisione ed incremento della segnaletica turistica; creazione di un portale web al fine di promuovere le nostre risorse: castello Savelli, centro storico, castello di Stazzano vecchia, Castiglione, abbazia di San Giovanni in Argentella, via Francigena, convento di San Nicola, Parco dei Monti Lucretili; interazione con pro-loco, associazioni locali e nazionali (TCI) per la promozione e la realizzazione di eventi.
2.3 Realizzazione di una rete di percorsi ciclabili. La volontà è di individuare e realizzare dei percorsi attraverso l'utilizzo dei fondi europei destinati alla ciclabilità per gli anni 2014-2020.
2.4 No alla gestione privata del castello Savelli, che deve essere gestito dal Comune, coinvolgendo le realtà associative e la pro-loco, e adoperarlo per iniziative culturali-artistiche-gastronomiche calendarizzando un programma annuale delle attività.
2.5 Creazione della "Porta di Accesso al Parco dei Monti Lucretili": il Parco Dei Monti Lucretili dà a Palombara Sabina il ruolo di "punto di accoglienza per i visitatori", necessaria è la realizzazione di un'area verde attrezzata con zone pic-nic e area cani, che servirà sia ai cittadini che ai turisti come punto di incontro e/o di partenza per i vari itinerari.

3. AMBIENTE E ENERGIA

Basta al problema dei rifiuti nelle campagne: controllo e verifica degli accordi esistenti con PRAGMA per il rispetto degli impegni presi e sottoscritti con il Comune, per una raccolta differenziata potenziata e razionalizzata. Attuazione di quanto è riportato nel contratto PRAGMA: "si prevede di organizzare per l'utenza residente in queste zone, il servizio di raccolta dei rifiuti tramite contenitori di prossimità mimetizzati e dotati di chiave individuando le posizioni più opportune".
3.1 Identificazione delle superfici di proprietà comunale, utilizzabili per l'installazione di pannelli solari elettrici e termici, al fine di aumentare l'uso di energie rinnovabili con conseguente abbattimento dei costi comunali.
3.2 Riconversione dell'illuminazione negli spazi comunali (strade, scuole, uffici) con tecnologia LED. Inserimento di corpi illuminanti fotovoltaici a LED anche nelle zone urbanizzate periferiche.
3.3 Creazione di un "Regolamento del Verde" al fine di migliorare la gestione del patrimonio verde, sia pubblico che privato. Gli alberi sono un bene immobile di primaria importanza per l'ambiente ed il paesaggio.

4. AGRICOLTURA E ARTIGIANATO

Tutela e promozione delle attività artigianali attraverso la creazione, l'incentivazione e la pubblicizzazione di eventi volti alla valorizzazione e al potenziamento di queste attività.
4.1 Creazione di un piccolo mercato dedicato ai prodotti che rispondono alle caratteristiche di coltivazione naturale (senza prodotti chimici e nel rispetto dei cicli). Le associazioni già esistenti hanno da tempo avviato questo tipo di attività e necessitano di un luogo idoneo all'incontro e allo scambio di tali prodotti.
4.2 Accordi di custodia agraria come pratica innovativa che renda i proprietari della terra protagonisti di un'azione di conservazione del paesaggio e di miglioramento della biodiversità, incentivando la produzione di prodotti ecologici, pratiche dell'agricoltura sinergica e l'inserimento di rifugi per la fauna selvatica.

5. SOCIALE

Riorganizzare e potenziare la rete di protezione sociale per fare fronte ai dilaganti problemi di disoccupazione, povertà e sofferenza che interessano un numero crescente di persone e di famiglie, alle prese con gli effetti della crisi: nessuno dovrà essere abbandonato. L'azione dell'amministrazione sarà rivolta, attraverso il coordinamento con gli altri enti preposti, a fornire risposte ai bisogni e ai diritti fondamentali delle persone, con particolare attenzione alle categorie più fragili: minori, disabili, anziani, malati gravi.
5.1 Scuola: attenzione particolare sarà destinata all'edilizia scolastica, in termini di vivibilità e sicurezza. Accesso alle quote destinate dall'8x1000 alla riqualificazione e manutenzione ordinaria degli stabili scolastici e delle aree circostanti. Disinfestazioni periodiche dei locali delle scuole, almeno due volte l'anno, durante le feste di Natale e la pausa estiva. Quota di servizio di refezione scolastica e scuola-bus da determinare in base a scaglioni di reddito ed applicazione dell'esenzione tramite ISEE, indipendentemente dal numero dei bambini per nucleo familiare che ne usufruiscono. Stimolare, con maggiore impegno, la continuità scuola-famiglia: nessuna di queste realtà può funzionare bene se non vi è un confronto diretto e costante. Incontri per esporre e risolvere le problematiche più sentite dai genitori, dai ragazzi e dagli insegnanti.
5.2 Progetto per "Facilitatori di Quartiere": formare giovani, con brevi corsi comunali, a diventare facilitatori di quartiere e favorire la conoscenza tra gli abitanti all'interno di piccoli quartieri o di limitate zone di campagna, applicando metodologie come: la banca del tempo, il mio vicino è il mio miglior antifurto, la solidarietà nell'aiuto reciproco. Attraverso un collegamento in modalità network, si potrà fare una mappatura del paese, dei bisogni e delle problematiche, per attuare una gestione puntuale e mirata del sociale e della sicurezza.
5.3 Integrazione: istituzione di uno sportello comunale per il cittadino straniero, per avere informazioni e aiuto nello svolgimento delle pratiche burocratiche. Organizzazione di incontri periodici per scambi culturali: usi e costumi del proprio territorio, scambi di racconti di vita per sensibilizzare la solidarietà e contrastare i fenomeni di razzismo. Istituzione di una festa inter-culturale con stand gastronomici per la presentazione di piatti tipici delle varie etnie presenti sul nostro territorio.
5.4 Diversa e maggiore attenzione al rispetto degli animali: istituzione dell'anagrafe canina e di tutti gli animali di affezione presenti nel territorio comunale. Contrasto del fenomeno del randagismo e censimento dei cani accalappiati sul territorio e già assegnati al canile. Classificazione fotografica dei cani e inserimento nel catalogo, sul sito comunale, per favorire eventuali adozioni e possibilità ai volontari delle associazioni di avere accesso ai canili per seguire le adozioni e verificarne lo stato di salute. Favorire il raccordo tra nucleo qualificato di controllo guardie zoofile, veterinari e realtà associative. Istituzione di un parco canile municipale. Creazione di un'area cani.

Saldi nell'intenzione di sradicare, dalla gestione politica, comportamenti autoreferenziali, interessati e lesivi degli interessi della comunità per sostituirli con altri fondati su: eticità, partecipazione e trasparenza con la volontà ferma di realizzare l'idea di un territorio a misura d'uomo, vi chiediamo di accordarci la vostra preferenza e di essere partecipi del cambiamento che tutti noi vogliamo ed auspichiamo per Palombara Sabina.

Palombara Sabina, 28 aprile 2015

Movimento 5 Stelle Palombara Sabina


Emanuele Penna

candidato sindaco

I candidati a Palombara Sabina

  • user-pic
    Angela Tagliaferri
  • user-pic
    Elena Alessandrini
  • user-pic
    Emanuele Penna
  • user-pic
    Fulvio Cinque
  • user-pic
    gabriela anisoara bugarin
  • user-pic
    Gianna Persichetti
  • user-pic
    Luca Del Bianco
  • user-pic
    massimo alviani
  • user-pic
    MAURO FREZZINI
  • user-pic
    Paola Rinaldi
  • user-pic
    paolo rocchi
  • user-pic
    Simona Marcialis
  • user-pic
    tiziano leggi

Pagine

Partecipa ai nostri eventi


   © 2010 Beppegrillo.it - I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons  Creative Commons