Legge a 5 stelle - Regione parte civile nei processi di mafia - Movimento 5 Stelle Piemonte

Video La Cassa della Casta

In Consiglio Regionale il M5S ha bloccato l'ennesima furbata targata PD-Forza Italia, la cassa della casta.

Pinerolo-TorrePellice.png

Lo smog regna sovrano in Piemonte. Il Pm10 che aleggia in diverse zone del nostro territorio è oltre i limiti di legge. Numerose sono le iniziative che la politica potrebbe intraprendere. Tra queste migliorare il sistema di trasporto pubblico locale al fine di ridurre il traffico veicolare privato.

bollo_auto_eco.png

La Giunta Regionale del Piemonte il 22 ottobre 2015 ha presentato il Progetto di Legge regionale n. 166 "Misure di armonizzazione e razionalizzazione di norme in materia di tributi regionali" che di armonizzazione e razionalizzazione conteneva ben poco. Infatti introduce, senza alcuna logica e con il solo scopo di recuperare soldi dalle tasche dei cittadini, la tassa automobilistica sulle auto alimentate sin dall'immatricolazione a metano, gas da petrolio liquefatto (GPL) ed elettriche, fino a questo momento esenti dal pagamento di tale tributo vista la natura ecologica di tali motori, che contribuisce alla riduzione dell'inquinamento atmosferico. 

post_cannabis.png

di Davide Bono

Finalmente, dopo mesi di attesa, è stato approvato in Commissione Sanità la delibera "Indirizzi procedurali ed organizzativi per l'attuazione della legge regionale n.11 del giugno 2015 - canapa terapeutica".

Emendamento-IPLA.png

Durante l'ultima seduta della I Commissione è stato approvato un emendamento M5S, a prima firma Giorgio Bertola, che subordina l'estinzione dell'IPLA all'istituzione dell'Agenzia Foreste e Territorio, destinata ad unire le attività dell'Istituto con quelle degli operai forestali.

arte_povera (1).jpg

di Francesca Frediani e Chiara Appendino

Bisognerà aspettare ancora un paio di settimane per veder riconosciuto ufficialmente l'annunciato fallimento del progetto della Superfondazione. Solo allora, a bando chiuso, sarà finalmente inevitabile constatare che quanto denunciato già nel 2013 in Sala Rossa da Chiara Appendino era verità: impossibile portare avanti una simile operazione senza predisporre un business plan, nè uno studio di fattibilità e tantomeno un progetto culturale.

Legge a 5 stelle - Regione parte civile nei processi di mafia

| commenti

post_pdl_parteCivile.png

Vincono i cittadini, vince il Movimento 5 Stelle, perde la mafia. Oggi è diventata legge regionale la nostra proposta di prevedere obbligatoriamente la costituzione di parte civile della Regione Piemonte in tutti i processi per mafia che si svolgono sul nostro territorio.

Un traguardo importante. Finora infatti la costituzione di parte civile della Regione Piemonte è sempre stata delegata alla discrezione del politico di turno. Ad esempio era stato seguito questo percorso per il processo Minotauro sulle infiltrazioni della 'ndrangheta al nord ma non per il procedimento San Michele. In questo modo la Regione Piemonte adotterà un metodo uniforme in occasione dei processi contro la malavita organizzata.

E' importante inoltre pretendere dai mafiosi un indennizzo per il danno d'immagine causato alla collettività e al territorio. Il risarcimento, come previsto dalla legge, verrà utilizzato per promuovere la cultura della legalità tra le nuove generazioni ed il contrasto ai fenomeni mafiosi.


Cerca

Comunicati Stampa Piemonte

Forum Movimento 5 Stelle Piemonte

Seguici!



Cerca il gruppo locale più vicino a te

Seguici in tempo reale!

Rss Segui gli aggiornamenti del Movimento Cinque Stelle Piemonte minuto per minuto! Sottoscrivi i nostri feed RSS per ricevere sul tuo computer in tempo reale le segnalazioni dei nuovi articoli, servizi, speciali del sito. Basta un click!