Movimento 5 Stelle Piemonte M5S blocca la "cassa della casta" - Movimento 5 Stelle Piemonte
pollice-su_2.png

Dissociazione totale del Partito Democratico da sè stesso sul bilancio di previsione finanziario 2016 - 2018. Ormai la macchina democratica segue un copione ben rodato e collaudato sotto l'abile regia del vicepresidente Reschigna. 

lineeatal.png

Continua il nostro video-viaggio alla scoperta delle ferrovie piemontesi sospese, questa volta trattiamo le linee della valle Belbo (Asti-Alba e Alba-Alessandria). Passeremo tra le colline dell'Unesco per dimostrare come anche queste linee abbiano i numeri per ripartire. Un rilancio chiesto dal Movimento 5 Stelle, fortemente voluto dai cittadini e dal territorio, sindaci per primi. Gli interventi necessari per ripristino sono molto circoscritti e sostenibili rispetto al beneficio di riavere il treno.

bollo_auto_eco.png

La Giunta Regionale del Piemonte il 22 ottobre 2015 ha presentato il Progetto di Legge regionale n. 166 "Misure di armonizzazione e razionalizzazione di norme in materia di tributi regionali" che di armonizzazione e razionalizzazione conteneva ben poco. Infatti introduce, senza alcuna logica e con il solo scopo di recuperare soldi dalle tasche dei cittadini, la tassa automobilistica sulle auto alimentate sin dall'immatricolazione a metano, gas da petrolio liquefatto (GPL) ed elettriche, fino a questo momento esenti dal pagamento di tale tributo vista la natura ecologica di tali motori, che contribuisce alla riduzione dell'inquinamento atmosferico. 

oft.png

Da ormai molti anni la politica regionale pensa a come “uccidere” l’ospedale Oftalmico, un ospedale monospecialistico (dedicato alle patologie dell’occhio) sito in via Juvarra, nel centro di Torino.

rifiuti_chiampa.png

Voto contrario del Movimento 5 Stelle al pessimo Piano rifiuti approvato in Consiglio regionale. Obiettivi ridicoli su riduzione rifiuti e raccolta differenziata, mantenimento del ricorso agli inceneritori, assenza di impegni precisi contro il co-incenerimento e la qualità della raccolta dell'organico. Queste le principali criticità di un piano che non mette al centro l'ambiente, ma gli interessi di chi si occupa del ciclo rifiuti.

tentacoli_post.png

di Francesca Frediani

Con la definizione Sistema Torino, coniata dalla nostra consigliera e attuale candidata sindaco di Torino Chiara Appendino e dallo scrittore Maurizio Pagliassotti, si indica una serie di personaggi e lobbies che hanno dominato e gestito in maniera consociativa i centri nevralgici di Torino. Ed al momento continuano a farlo.

M5S blocca la "cassa della casta"

| commenti

Video La Cassa della Casta

In Consiglio Regionale il M5S ha bloccato l'ennesima furbata targata PD-Forza Italia, la cassa della casta.

Contestualmente alle pseudo-riduzioni degli stipendi regionali, volevano infatti istituire la "cassa previdenziale della Casta" che prevedeva di istituire un sistema simile al pubblico per i contributi (pari al 9,2% cioè 450 a carico del consigliere e 23,8% cioè 1190 per il consiglio). Un nuovo "win for life", un minivitalizio contributivo: 450 € di versamenti al mese per 5 anni avrebbero dato diritto ad una pensione di 450 €.. Ci siamo opposti dichiarando di far saltare il banco della legge che serviva a pseudo-ridurre gli stipendi dei consiglieri e quindi la norma è stata rinviata a data da decidersi.

A proposito degli stipendi: abbiamo ottenuto una riduzione delle indennità e dei rimborsi dei consiglieri regionali, ma alla fine un consigliere non percepisce differenze. Com'è possibile?

Nell'ultima parte della legislatura Cota, dopo le nostre innumerevoli vittorie per ridurre gli stipendi dei consiglieri (eliminazione gettoni di presenza, rimborsi "missioni" autodichiarate, riduzione indennità da 10.000 € a 6600 € lordi), un consigliere semplice prendeva circa 6800 € netti. A seguito dell'abolizione dei vitalizi per i neo-consiglieri eletti, appena insediata la legislatura di Chiamparino, un consigliere regionale prendeva sino a 1600 € netti in più.

calcolo del netto base
gennaio 2014 (Cota): 6600 -30% trattenute -34% tasse= 2376+4500 rimborsi= 6876 € netti
giugno 2014 (Chiamparino): 6600-34% tasse-5% trattenute= 4026+4500 rimborsi= 8726 € netti

Sommerso dagli improperi anche dei suoi elettori, il Pd ha prima bocciato le nostre proposte (la pdl 54 che eliminava l'indennità di carica dei consiglieri, lasciando solo i rimborsi spese e cioè 4500 € netti a inizio legislatura più le indennità di funzione e quella che eliminava retroattivamente il vitalizio, la pdl. n. 55) e poi ha ridotto del 10% indennità e rimborsi, misura evidentemente non sufficiente.

netto base 2015: 5940 -34% tasse-5% trattenute= 3623+4050 rimborsi=7673 € netti

Infine, ha presentato la legge n. 162 , in cui proponeva di ridurre l'indennità lorda da 5940 € a 5600 €, in più una riduzione dei rimborsi spese da 4050 € a 3000 €.
Il Movimento 5 Stelle aveva chiesto la riduzione delle indennità a 4000 € lordi e i rimborsi a 2000 €: bocciati. Quindi ha presentato un emendamento per ridure le indennità almeno a 5000 € lordi contro i 5600 del PD e questo emendamento è passato. Mentre i rimborsi sono saliti a 3500 €!! In più il PD ha deciso di sopprimere la trattenuta del 5% per l'indennità di fine mandato.

Anche in questo caso il risultato è minimo, perché il netto base del consigliere si è ridotta di ben 76 € rispetto a quanto percepivano i consiglieri del vituperato mandato Cota!

indennità netta 2016: 5000€-34% tasse=3300+3500 € rimborsi= 6800 €

Insomma: ancora una volta il PD è il più bravo a vendersi bene e a raccontare favolette, ma ancora una volta la verità è un'altra: tagli sui costi della politica il minimo indispensabile.
Sulle pensioni siamo d'accordo ad equiparare il consigliere regionale a qualunque altro lavoratore, in modo che possa versare contributi alla propria cassa previdenziale di provenienza se libero professionista o aprirsi una posizione previdenziale all'Inps, ma non vogliamo un nuovo sistema pensionistico privilegiato che dia una pensione dopo soli 5 anni di contributi.


Cerca

Comunicati Stampa Piemonte

Forum Movimento 5 Stelle Piemonte

Seguici!



Cerca il gruppo locale più vicino a te

Seguici in tempo reale!

Rss Segui gli aggiornamenti del Movimento Cinque Stelle Piemonte minuto per minuto! Sottoscrivi i nostri feed RSS per ricevere sul tuo computer in tempo reale le segnalazioni dei nuovi articoli, servizi, speciali del sito. Basta un click!