Movimento 5 Stelle Piemonte Bollo auto ecologiche: quanto ci costa? - Movimento 5 Stelle Piemonte

bilancio2016-2017.png

A fine novembre 2016 è stata finalmente approvata la legge regionale n. 24 "Assestamento 2016-2018".

treno.jpg

di Federico Valetti e Francesca Frediani

Con una grave decisione unilaterale Trenitalia intende chiudere su tutto il territorio piemontese numerose sedi (impianti) decentrate utilizzate dal personale. Sono destinate alla chiusura 7 sedi riservate al personale di bordo (Bussoleno - TO, Asti - AT, Bra - CN, Casale - AL, Novi Ligure - AL, Arona - VCO e Ceva - CN) e 4 sedi riservate ai conducenti (Bussoleno - TO, Asti - AT, Novi Ligure - AL, Biella - BI). In totale sono coinvolti 182 dipendenti che dovranno sostenere, con risorse proprie, ulteriori costi per raggiungere il posto di lavoro che diventerebbe più distante da un minimo di 30 ad un massimo di 70 Km.

azzoppa-turismo-post.png

Il turismo in Piemonte è ormai una realtà affermata. Attraversa tutta la Regione, da Torino e provincia ai paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato tutelati dall'Unesco passando per le attrattive culturali e naturali del Piemonte nord occidentale. L'offerta e la domanda turistica sono senza dubbio cresciute negli ultimi anni. Sono stati fatti passi da gigante, tuttavia continua a mancare una regia unica in grado di coordinare e promuovere i tesori del nostro territorio.

manager.png

di Davide Bono

Mentre infermieri ed operatori sanitari subiscono turni massacranti percependo stipendi appena decenti; mentre agli infermieri del Maria Vittoria di Torino viene vietato di consumare la pausa pranzo fuori dalla corsia, mentre alle Molinette di Torino vengono licenziati 67 dipendenti addetti alla mensa; mentre a medicina legale di Orbassano (TO) i servizi igienici per i disabili non esistono; mentre a Casale Monferrato (AL) dopo il dramma Eternit vengono eliminati i posti letto di oncologia; mentre a Cuneo un paziente muore dopo esser caduto da una barella; mentre si riducono i servizi sanitari in tutto il Piemonte in seguito  alla delibera "sfascia ospedali" approvata dal PD; mentre l'uscita dal piano di rientro del debito sanitario si allontana sempre più... l'assessore regionale Saitta non trova di meglio da fare che aumentare la paga ai manager, per decine di migliaia di euro annui.

Tarocchi_Rifiuti.png

di Gianpaolo Andrissi, Paolo Mighetti e Giorgio Bertola

Una raffica di  Fidejussioni diventate carta straccia per le discariche del Piemonte. Non si tratta di qualche caso isolato, il fenomeno ormai investe tre province: Vercelli, Novara, Alessandria.

tentacoli_post.png

di Francesca Frediani

Con la definizione Sistema Torino, coniata dalla nostra consigliera e attuale candidata sindaco di Torino Chiara Appendino e dallo scrittore Maurizio Pagliassotti, si indica una serie di personaggi e lobbies che hanno dominato e gestito in maniera consociativa i centri nevralgici di Torino. Ed al momento continuano a farlo.

Bollo auto ecologiche: quanto ci costa?

| commenti

bollo_auto_eco.png

La Giunta Regionale del Piemonte il 22 ottobre 2015 ha presentato il Progetto di Legge regionale n. 166 "Misure di armonizzazione e razionalizzazione di norme in materia di tributi regionali" che di armonizzazione e razionalizzazione conteneva ben poco. Infatti introduce, senza alcuna logica e con il solo scopo di recuperare soldi dalle tasche dei cittadini, la tassa automobilistica sulle auto alimentate sin dall'immatricolazione a metano, gas da petrolio liquefatto (GPL) ed elettriche, fino a questo momento esenti dal pagamento di tale tributo vista la natura ecologica di tali motori, che contribuisce alla riduzione dell'inquinamento atmosferico. 

Il progetto di legge 166 originale modifica la l.r. 23/2003, introducendo il pagamento del bollo per le auto ecologiche dopo soli 5 anni dalla data di immatricolazione, andando a pagare il tributo in maniera equivalente ad un auto inquinante con motore a benzina o diesel. Inoltre il progetto di legge introduce la retroattività del  tributo penalizzando chi aveva già acquistato un auto ecologica.

L'azione del Movimento 5 Stelle ha stravolto completamente i piani della Giunta Chiamparino, obbligandola a modificare il progetto di legge. Dopo una vera e propria battaglia, in Commissione Bilancio e successivamente in Aula di Consiglio con centinaia di emendamenti, e grazie ad una raccolta firme di ben 17 mila cittadini (che ringraziamo per il loro impegno e sostegno), la proposta di legge, diventata l.r. 31 del 30 dicembre 2015, ne è risultata fortemente ammorbidita.

Un obiettivo raggiunto grazie al lavoro del M5S è  l'esenzione totale delle auto con motore alimentazione esclusivamente elettrica, e l'applicazione di un bollo RETROATTIVO pari a 1/5 della tariffa piena per le auto a metano e 1/4 per le auto a GPL dal sesto anno dall'immatricolazione. CIO' VUOL DIRE CHE TUTTE LE AUTO A METANO O GPL IMMATRICOLATE PRIMA DEL 1 GENNAIO 2011, NEL 2016 DOVRANNO PAGARE IL BOLLO. E poi tutte le altre a seguire, alla scadenza del quinto anno.

La misura resta inaccettabile nel suo complesso; l'aumento retroattivo di tasse alle auto meno inquinanti è incomprensibile e ingiusta. Il tutto per racimolare 3 milioni di euro sulle spalle di 180 mila piemontesi.

Il nostro obiettivo è rivedere completamente la tassazione affinché si basi esclusivamente su criteri ambientali e quindi sul tipo di alimentazione e sui consumi al km, non su criteri arbitrari come l'età del mezzo, che penalizza chi non cambia spesso l'auto, o per difficoltà ambientali o per scarso utilizzo del mezzo e quindi sensibilità ambientale. 

Il M5S sposterà quindi l'ambito di questa battaglia a Roma, dove sarà necessaria una revisione della legge nazionale. Un traguardo che ci sembra il minimo per la tutela dell'ambiente e della salute, obiettivi ormai dati per scontati in Europa e anche dal buon senso, su cui l'Italia ha fatto e sta facendo troppo poco.


Cerca

Comunicati Stampa Piemonte

Forum Movimento 5 Stelle Piemonte

Seguici!



Cerca il gruppo locale più vicino a te

Seguici in tempo reale!

Rss Segui gli aggiornamenti del Movimento Cinque Stelle Piemonte minuto per minuto! Sottoscrivi i nostri feed RSS per ricevere sul tuo computer in tempo reale le segnalazioni dei nuovi articoli, servizi, speciali del sito. Basta un click!