MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Novembre 2012


Prato - 

L'incontro di stasera, sulla Bioedilizia e sostenibilità, sarà trasmesso in diretta streaming dalle ore 21:15 sul canale http://www.ustream.tv/channel/incontri-presentazioni.

Buona visione a tutti!

Incontro sulla Bioedilizia


Prato - 

Come avere abitazioni meno costose, più compatibili con l'ambiente e più sicure?

Di cosa parleremo durante l'incontro?
Case con strutture in legno per una maggiore efficienza energetica, maggiore sicurezza e minor costo. Intervento curato dal geometra pratese Claudio Falcini.

Arredamenti da interni interamente realizzati con cartone e materiale riciclato e con un ottimo design a cura dell'architetto Italo-argentino Carlos Loggi.

Un piano di case popolari nel rispetto dei principi ecosostenibili, realizzato dall'Ing. Federico Mazzoni. Recentemente premiato a Bologna per il suo progetto.


bioedilizia_banner.jpg


Prato - 

Ecco la registrazione del programma organizzato da Salvo Mandarà su Tv 5 Stelle a tema inceneritori.


Prato - 

Stasera alle 21.30, il nostro Daniele Baldi, sarà in diretta su Tv 5 Stelle di Salvo Mandarà. Daniele parlerà ovviamente dell'inceneritore di Baciacavallo e dell'associazione "Vita, ambiente e Salute" ONLUS di Prato.

All'incontro parteciperà anche l'assessore Ciacci di Capannori.

Per seguire la diretta, clicca qui.

149123_391648774246519_699468822_n.jpg


Prato - 

Si ricorda che l'incontro di stasera sarà trasmesso in streaming live, per chi non potesse essere direttamente a Prato. L'evento sarà anche registrato e riproposto online nei prossimi giorni.

Potete vedere lo streaming al seguente l'indirizzo. http://www.ustream.tv/channel/incontri-presentazioni

Inceneritore di Baciacavallo


Prato - 


Abbiamo bisogno di almeno 3000 euro per far fare dei campionamenti e delle analisi ambientali nell'area vicino all'inceneritore di fanghi industriali del depuratore dell'acquedotto gestito da GIDA.
Abbiamo bisogno di avere dati inequivocabili, semmai ce ne fosse ancora bisogno, per fermare uno scempio della salute dei nostri concittadini che vivono e soprattutto muoiono di cancro con una percentuale sopra la media.

Scopriamo sempre più che per le istituzioni non esistiamo, per cui diventeremmo noi istituzioni.
Stiamo smuovendo un po' tutta la Toscana. Da Figline Val D'Arno, Firenze, da Piombino verranno stasera all'Urban Center, con noi e con Patrizia Gentilini, Adriana Pagliai e Paola Negri.
Lo dobbiamo ai nostri figli, Beppe dacci una mano anche tu, ci basta anche una parola.

Giovedì 22 novembre, presso lo Urban Center di via Mazzini a Prato (nei pressi di Piazza San Marco), avrà luogo un incontro pubblico organizzato dall'associazione "Vita, Ambiente e Salute" ONLUS, in collaborazione col MoVimento 5 stelle di Prato (Meetup 134).

Potete vedere lo streaming al seguente l'indirizzo. http://www.ustream.tv/channel/incontri-presentazioni


Prato - 

Giovedì 22 novembre, presso lo Urban Center di via Mazzini a Prato, avrà luogo un incontro pubblico organizzato dall'associazione "Vita, Ambiente e Salute" ONLUS, in collaborazione col MoVimento 5 stelle di Prato (Meetup 134).

All'incontro parteciperanno:
La dott.ssa Patrizia Gentilini, medico oncologo ISDE;
Adriana Pagliai del Coordinamento dei comitati della piana FI-PO-PT;
Paola Negri portavoce della campagna nazionale in difesa del latte materno;
Fausto Barosco del Movimento 5 stelle di Prato

volantino_no_inceneritori.png


Prato - 

Giovedì 15 novembre, presso la saletta della circoscrizione Centro del Comune di Prato, si svolgerà una conferenza stampa, organizzata dall'associazione "Vita, ambiente e Salute" ONLUNE, in collaborazione con Arcipelago SCEC e Movimento 5 stelle Prato.

All'incontro parteciperanno:
Giovanni Morlino - Presidente di Arcipelago SCEC Toscana
Paolo Tintori - Scecservice.org
Daniele Baldi - Resp. SCEC area di Prato

Per maggiori informazioni sullo scec potete visitare la pagina dedicata sul nostro Blog.

scec_banner.jpg


Prato - 

Chiare, fresche et dolci acque" scriveva Petrarca. Ma quanto ci costa l'acqua che sgorga, quando non manca, dai nostri rubinetti?

Domani ore 21,15 a Prato presso Palazzo Pacchiani (Urban Center) in Via G. Mazzini n. 65 sarà proposto un incontro pubblico per parlare di Publiacqua. L'incontro è stato organizzato dall'Associazione Vita, Ambiente e Salute ONLUS di Prato con l'amichevole partecipazione del Movimento 5 stelle di Prato (meetup 134).

L'ingresso è gratuito.


publiacqua_banner_632.jpg

Domande e risposte con:
Goffredo Borchi, presidente Conferenza Territoriale n. 3 Medio Valdarno dell'Autorità Idrica Toscana
Fabio Cintolesi, M5S Prato - MU134
Matteo Colombi, responsabile comunicazione Publiacqua S.p.A.

Sono stati inoltre invitati i rappresentanti del comitato Acqua Bene Comune di Prato.

Dopo i referendum sull'acqua, un po' di cose da sapere e qualche proposta per un servizio migliore e per pagare meno.

Per saperne di più:
www.ato3acqua.toscana.it l'autorità di controllo del servizio idrico
www.publiacqua.it il gestore del servizio, clicca sul sito e scopri se Publiacqua ti deve dei soldi

Per maggiori informazioni ed iscriversi, visitate la pagina Facebook dell'evento.


Prato - 

Non è bastato che tutti gli attivisti del Meetup ci spingessero a candidarci subito, non poteva bastare, siamo padri di famiglia e questo va avanti a qualsiasi decisione uno voglia o possa prendere.
Se prendi un'impegno devi prenderlo seriamente, sia che si raccolgano le firme in una piazza, che ti candidi per le comunali, che ti candidi per parlamento o senato che sia.
Sono decisioni che quando aprimmo i Meetup nessuno e dico nessuno senza paura di essere smentito si sarebbe mai posto nel 2006.

Poi guardi negli occhi tuo figlio-a e ci vedi la seria possibilità di un cambiamento epocale, nel suo sguardo il loro futuro, che dipende dalle decisioni che prenderai.
Parli con gli amici e tutti siii vai che aspetti!! andate a Roma e fateglielo vedere come le persone oneste e serie possono fare meglio di questi politici attuali!
Poi tocca alla moglie dire l'ultima parola, guarda te, tua figlia e ti dice:" e la bimba"? "Non ci pensi a lei che non vedrà suo padre tutte le sere"?

Cazzo se ci penso, sono 2 giorni che non ci dormo, ma è proprio per loro che dobbiamo farlo, per tutelarli dai lobbisti e inceneritoristi, persone che ammazzerebbero te e loro per i loro sporchi affari.
Una continuità di impegno civico che ci vede presenti da oltre 6 anni, che corona la voglia di cambiamento, che uno vale uno e assieme ce la faremo a dire la nostra anche dalla Toscana.
Io, Fausto e Simone, ci siamo candidati, in bocca al lupo a tutti.

Daniele Baldi
- Movimento 5 stelle di Prato - Organizer Meetup 134


Prato - 

In questi giorni in rete stanno girando molte lamentele e malumori tra gli attivisti del Movimento 5 Stelle e non solo. Beppe Grillo è decisamente al centro del dibattito politico, non solo per i recenti successi elettorali in Sicilia, ma soprattutto per alcune sue dichiarazioni spuntate fuori sul suo Blog. Uno delle più recenti è senza dubbio il "Comunicato politico cinquantatre" con in allegato le regole per le elezioni politiche 2013 per il Movimento.

Una delle questioni su cui si discute di più riguarnda il fatto che Beppe Grillo si auto-proclama "Capo Politico". In moltissimi hanno gridato subito al tradimento, verticismo, dittatura digitale. Seguono a ruota anche tutti i talk show e i giornalisti d'assalto in particolare Gad Lerner (ieri sera puntatona col Renzi special guest). Ammetto che effettivamente la forma letterale Capo Politico, di primo impatto, può sembrare brutta e a tratti anacronistica.

Fortunatamente nel movimento c'è ancora chi mette l'informazione e la documentazione prima delle polemiche. Massimo Artini, attivista del movimento di Figline Valdarno, mi ha fatto notare che il concetto è presente in una Gazzetta Ufficiale L. 270/2005 art. 5 che inserisce nel dpr 361/1957 l'art. 14 bis comma 3 (guarda la legge completa), che recita:

Contestualmente al deposito del contrassegno di cui all'articolo 14, i partiti o i gruppi politici organizzati che si candidano a governare depositano il programma elettorale nel quale dichiarano il nome e cognome della persona da loro indicata come capo della forza politica. I partiti o i gruppi politici organizzati tra loro collegati in coalizione che si candidano a governare depositano un unico programma elettorale nel quale dichiarano il nome e cognome della persona da loro indicata come unico capo della coalizione (nda. anche detto Capo Politico). Restano ferme le prerogative spettanti al Presidente della Repubblica previste dall'articolo 92, secondo comma, della Costituzione .

Penso quindi che sia opportuno, prima di tirare fuori qualsiasi polemica, informarsi e condividere la conoscenza tra tutti noi. Riconoscere a Grillo il merito di aver innescato una realtà politica come il M5S, in un paese politicamente marcio, è qualcosa di dovuto. Prendersi la responsabilità di mettersi avanti a tutti gli attivisti per provare a portarli al parlamento nazionale, non è mancanza di democrazia. Beppe Grillo non si candiderà, dato che nel regolamento da lui redatto ha deciso di autoescludersi non permettendo la candidatura condannati. Ritengo che lasciarlo ancora come "megafono" di tutti noi è una cosa molto intelligente. Inoltre, il logo del Movimento 5 stelle sarà anche di proprietà di Beppe Grillo ma il movimento non è solo Beppe Grillo.

Ci sono ormai centinaia di attivisti in tutta Italia che lavorano quotidianamente. Il Movimento non morirà il giorno dopo l'annichilimento del suo FONDATORE. Non siamo più solo un forum digitale, un sito web o un post su un social. Esistiamo.

Ringrazio ancora l'amico Massimo Artini per aver segnalato la norma.

Gabriele Pecchioli
Movimento 5 stelle di Prato - Meetup 134 

Fonte: Prato5stelle.org

L'equivoco delle Province


Prato - 

Negli ultimi anni le cronache giudiziarie e la crisi economico-finanziaria hanno messo sempre più a nudo l'inadeguatezza del sistema politico italiano. Oltre al sistema politico nazionale, anche quello locale non ha fatto che perpetuare enti inutili al solo scopo di parcheggiare politici più o meno trombati oppure far fare "le ossa" agli yes-men emergenti.

Molti si interrogheranno sul programma politico e sulla posizione dei cosiddetti "grillini", cioè noi attivisti del Movimento 5 Stelle, sulla soppressione della Provincia di Prato e sul suo accorpamento con l'Area Metropolitana di Firenze: ebbene, noi non partecipiamo a questa sterile discussione perché siamo convinti che le Province debbano essere TUTTE abolite una volta per tutte, per eliminare inutili centri di spesa ai quali corrispondono poche e confuse competenze.
Non ci nascondiamo comunque che andare sotto l'Area Metropolitana di Firenze sarà per la nostra città una inutile complicazione, dovendo contrattare volta per volta le competenze tra comune e il nuovo ente; ciò appare fuori da ogni logica, se non quella degli equilibri interni al Pd meno elle, anche perché quelli del PD più elle sono venuti meno da un pezzo. Ma cosa ha fatto la vecchia Provincia per sopravvivere a se stessa? Nulla, se non la discussa nomina di un inutile direttore generale: un po' poco per essere ricordata nei libri di storia.

Per questo noi vogliamo l'abolizione totale delle Provincie e non parteciperemo alle elezioni per questi 51 enti inutili - altro colossale spreco di denaro pubblico - non contribuiremo a buttare via i soldi dei cittadini e non prenderemo stipendi e rimborsi. Non è poco.
Di questo ne parleremo nel prossimo parlamento: sarà un piacere.

Prof. Filippo Coralli
Movimento 5 stelle di Prato

Aperitivo a 5 Stelle a Prato


Prato - 

Ieri sera al Baraka di Piazza Mercatale a Prato si è svolto l'Aperitivo a 5 stelle. Organizzato dal Meetup 134 di Prato.

IMG_0787.JPG

IMG_0789.jpg

IMG_0761.jpg

IMG_0774.JPG

« Torna alla Homepage




Visitate anche il blog del Movimento 5 stelle Prato

Partecipa ai nostri eventi


About this Archive

This page is an archive of entries from Novembre 2012 listed from newest to oldest.

Ottobre 2012 is the previous archive.

Dicembre 2012 is the next archive.

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.