MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Marzo 2013


Prato - 

Stasera in diretta su La Cosa interverranno Fausto Barosco e Daniele Baldi per spiegare la situazione dell'inceneritore di Baciacavallo a

DIRETTA STREAMING su Salvo5.0 channel www.youtube.com/salvomandara
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/452883524786207/

Le analisi svolte dall'associazione ONLUS "VAS - Vita, Ambiente e Salute" sono presenti a questo link.


Prato - 

A Prato c'è il più grande inceneritore di fanghi industriali d'Italia, realizzato nel lontano 1979: l'inceneritore di Baciacavallo. Nel corso degli anni si sono avuti ripetuti riscontri di inadeguatezze con relative prescrizioni per inadempienze ( vedi ad esempio le anomalie per il monitoraggio in continuo 11.11.2008 ), concessioni di proroghe ( ad es. per determinare l'HCL ), nonché diffide per innotemperanza ( determina 3390 del 14/10/2011 ) per assenza del registro degli interventi, incompletezza degli autocontrolli, assenza dell'arresto dell'alimentazione dei rifiuti nei casi previsti

Nel corso degli anni vi sono stati degli studi, nel 1998, 2002 e 2006, che hanno dimostrato la rilevanza di patologie respiratorie e di tumore del polmone nelle vicinanze dell'impianto di Baciacavallo.

A fronte di questa situazione è stata costituita VAS - Onlus ( Vita, Ambiente e Salute ), al fine di raccogliere dei fondi ( da libere donazioni PRIVATE raccolte dal M5S di Prato - meetup 134) che permettessero di effettuare una indagine nell'area di Baciacavallo.

Sono stati presi tre campioni animali ( anatre e polli allevati a terra ) a caso nell'area circostante l'inceneritore: i risultati sono disarmanti: due campioni hanno superato di 1 volta il limite di legge ed un campione addirittura di 33 volte !!!!!! se a questi si somma anche il campione fatto analizzare nel 2009 che aveva superato i limiti di 43 volte, beh abbiamo 4 campioni su 4 oltre il limite e 2 su 4 a livelli folli. Questi risultati sono stati comunicati e spiegati in una conferenza stampa da Patrizia Gentilini ed Adriana Pagliai.

A Prato abbiamo la nostra ILVA, si chiama GIDA ed ha un inceneritore di fanghi industriali.

Grazie al nostro impegno di liberi cittadini attivi, abbiamo risvegliato l'interesse dell'opinione pubblica e dell'amministrazione comunale.

Il sindaco Roberto Cenni ha chiesto una nuova indagine epidemiologica sulla popolazione residente nelle zone circostanti l'inceneritore, l'ennesima.

Chiediamo al sindaco, nelle sue funzioni di massima autorità sanitaria di spegnere immediatamente l'inceneritore di Baciacavallo in attesa dei risultati della nuova indagine ( che non vorremmo arrivassero tra due o tre anni ), riteniamo che sia più importante la salute dei cittadini che l'aumento dei costi di gestione di GIDA.


Prato - 

Abbiamo letto con un certo stupore le dichiarazioni del consigliere comunale Aurelio Donzella, il quale, pochi giorni fa si è improvvisamente accorto dell'inceneritore di Baciacavallo, chiedendo l'istituzione di una commissione comunale sull'argomento. Meglio tardi che mai; ma ci chiediamo come mai Donzella, pur essendo medico, si sia accorto solo adesso dei possibili rischi sanitari di questo impianto.

Ancora più stupore desta il silenzio assordante dell'amministrazione comunale, dopo la conferenza stampa dell'associazione Vita Ambiente Salute. Stupore raddoppiato dal fatto che il Comune di Prato è coinvolto in duplice veste. Da una parte con il sindaco, che è tra le altre cose, responsabile sanitario per il proprio territorio di competenza. Dall'altra come azionista di Gida, la società che gestisce il depuratore e l'inceneritore di Baciacavallo.

Della posizione del PD, che è quella di non avere una posizione, oramai non ci stupiamo più.

Il Movimento 5 Stelle ha attivamente sostenuto la raccolta fondi che ha permesso le analisi sui campioni biologici e che si sono scoperti essere contaminati da diossina in dosi superiori ai limiti di legge. Ciò è stato possibile grazie all'impegno di tanti attivisti che hanno creato decine di eventi per la raccolta fondi, in tutta la Toscana ma non solo.

Il nostro impegno continua anche in Parlamento. Per venerdì 22 marzo alle ore 12, presso la sede del Movimento di viale Piave n. 10/3, è convocata una conferenza stampa per illustrare le future iniziative dei parlamentari a 5 stelle toscani. Saranno presenti Alessandra Bencini e Maurizio Romani, nostri portavoce in Senato, ed Alfonso Bonafede, portavoce alla Camera dei Deputati, che presenteranno a breve interrogazioni parlamentari sulla questione Baciacavallo.

Movimento 5 Stelle - Prato


Prato - 

Nella raccomandata del 7 marzo 2013, inviata dall'Ordine dei Medici di Prato con firma del Dr. Luigi Biancalani, si legge: "Sulla base di quanto a disposizione della ASL 4 e da quanto emerge dalla relazione sanitaria aziendale 2011 non sembrerebbero emergere, al momento, nel nostro territorio elementi di emergenza sanitaria."

Perché il Dr. Biancalani ha usato il condizionale? " ...non sembrerebbero emergere ... elementi di emergenza sanitaria". Gli "elementi" o ci sono o non ci sono.

Mi si può spiegare perché c'è la necessità di realizzare un nuovo inceneritore "più sicuro" ??!!!

Fausto Barosco


Nota:
Si terrà venerdì 22 marzo, a partire dalle 9, nel salone consiliare di palazzo Comunale l'incontro "Stati Generali Sanità e Sociale - Area Pratese ", dalla Protesta alla Proposta.
Ad aprire i lavori sarà l'assessore alla Salute e Sociale Dante Mondanelli che presenterà una relazione sulle novità previste dal riordino del servizio sanitario toscano.
Seguiranno interventi di varie rappresentanze professionali, sindacali, sociali, economici e politici del mondo socio-sanitario. All'incontro saranno presenti l'assessore al Diritto alla Salute della Regione Toscana Luigi Marroni e il direttore generale dell'ASL 4 Bruno Cravedi.
A concludere i lavori sarà il sindaco Roberto Cenni.

I cittadini sono invitati ad assistere all'incontro.

http://www.comune.prato.it/


Prato - 

Si è svolta sabato mattina la conferenza stampa organizzata dall'associzione Vita, Ambiente e Salute ONLUS e Medicina democratica a Prato. Oltre ai rappresentanti delle due associazioni ha partecipato, per Medicina Democratica, anche la dottoressa Patrizia Gentilini ed Adriana Pagliai.

I risultati dei rilevamenti nella zona dell'inceneritore di Baciacavallo a Prato, hanno dimostrato la presenza di diossine e PCB nell'area di ricaduta dell'inceneritore (circa 2km dall'impianto).

Alla conferenza stampa hanno partecipato, oltre alla stampa, anche numerossimi cittadini pratesi interessati alla questione ambientale.

All'incontro erano presenti anche Fausto Barosco, Daniele Baldi e altri attivisti del Movimento 5 stelle di Prato. Ricordiamo che tutto il movimento 5 stelle ha contribuito a reperire i fondi per le analisi svolto dalla VAS ONLUS di Prato.

Tuttavia nessuna istituzione o altra rappresentanza politica era presente nella sala dello Urban Center di via Mazzini.


Prato - 

Il Movimento 5 Stelle di Prato parteciperà alla conferenza stampa indetta da Medicina Democratica e da VAS ONLUS
il giorno 16 MARZO alle ore 11,30, presso la sede Urban Center di Palazzo Pacchiani, via Mazzini n. 65 Prato

nella quale verranno illustrati i risultati delle indagini spontanee condotte per la ricerca delle diossine nei polli, in area di ricaduta dell'inceneritore di Baciacavallo.

Si ricorda che il Movimento5Stelle si è fatto parte attiva organizzando una raccolta fondi, che ha poi donato a VAS ( Vita, Ambiente e Salute ) ONLUS, permettendo così la realizzazione dell'indagine di cui sopra.

Evento Facebook ufficiale

72605_10200433857305041_462621466_n.jpg


Prato - 

Secondo l'ordine dei Medici-Chirurghi Odontoiatri di Prato, gli inceneritori di Prato e Montale non inquinano. Bene, ora sono molto più tranquillo, quasi quasi vado a farmi un aerosol in quel di Baciacavallo!!!


lettera_ordine_dei_medici.jpg



Prato - 

Per quanto riguarda l'ampliamento dell'aeroporto di Peretola a Firenze, il Movimento 5 stelle di Prato è convinto che l'ultima parola dovrebbe essere data ai cittadini della zona circostante alla struttura aeroportuale di Firenze. Anche la zona sud ed est di Prato è direttamente interessata.

Pur essendo contrari all'ampliamento di Peretola pensiamo che un referendum senza quorum possa essere lo strumento giusto per garantire gli interessi ed il volere della cittadinanza.

Per dimostrare e manifestare il nostro dissenso, ci stiamo muovendo insieme ad alcuni comitati cittadini per portare avanti anche una petizione.

Giovedì pomeriggio, saremo davanti al palazzo comunale di Prato, dove si ritroveranno tutti i sindaci dei comune interessati, per dimostrare la nostra contrarietà per un'opera che rischia solo di consumare soldi pubblici e di consumare ulteriormente quello che è il Parco della Piana Fi-Po-Pt

Per partecipare all'evento, clicca qui.


Movimento 5 stelle Prato

Piazza Pulita (?)


Prato - 


Spett.le redazione di Piazza Pulita

mi avete contattato perché vi piacerebbe fare una diretta dalla mia azienda, con i miei dipendenti,i miei soci ed i miei collaboratori. Mi avete lusingato per il discorso che ho fatto a Piazza S.Giovanni venerdì scorso. Mi avete detto che "colpisco".

Bene io vi ringrazio per l'attenzione, ma sappiate una cosa: il sottoscritto è una personale normale, e come tanti altri in Italia fa una cosa normale, amministra un'azienda.
A me non interessa cosa a voi piacerebbe fare, a me interessa cosa a me piacerebbe fare e a me piace fare bene il mio lavoro, occuparmi della mia città e del mio Paese, stare con la mia famiglia, i miei bambini e mia moglie, che hanno bisogno di me.
A me non interessa partecipare ad un circo mediatico, i problemi delle imprese italiane sono sotto gli occhi di tutti. Siamo tutti sulla stessa barca. Siamo stati divisi da burocrati e da faccendieri in destra e sinistra, imprenditori contro artigiani, operai contro commercianti, tassisti contro liberi professionisti.

Mentre il mio Paese è andato a gambe all'aria io non ho visto MAI ( a parte qualche rara eccezione, che come tale conferma la regola ) un giornalismo d'inchiesta, vero, che spiegasse i veri motivi della crisi italiana.
Ho visto collegamenti da fabbriche in crisi, da capannoni vuoti.
Ho visto imprenditori ed operai gridare la loro disperazione in programmi televisivi, sfruttati come fenomeni da baraccone solo per fare audience e aumentare lo share.
Sono spiacente, ma non sono disposto a registrare alcuna puntata e tantomeno a partecipare ad una diretta, passerò il fine settimana in famiglia e il lunedì sera con gli attivisti del movimento di Prato.

Un saluto

Fausto Barosco - cittadino libero

I candidati a Prato

  • user-pic
    Mariangela Verdolini
« Torna alla Homepage




Visitate anche il blog del Movimento 5 stelle Prato

Partecipa ai nostri eventi


About this Archive

This page is an archive of entries from Marzo 2013 listed from newest to oldest.

Febbraio 2013 is the previous archive.

Aprile 2013 is the next archive.

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.


   © 2010 Beppegrillo.it - I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons  Creative Commons