MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Il cuore del pianto


Sanremo - 

media cuore blog.jpg


Il Cuore del pianto

Oggi, sono 30 giorni da quando abbiamo iniziato con il Presidio ‪#‎NoLotto6‬, in questo mese ho incontrato tantissime persone, tutte mi hanno donato qualcosa a livello emotivo, di conoscenza e sono nate nuove amicizie. Sono sicuramente una persona diversa, forse migliore.

Molte persone hanno condiviso con me, e li ringrazio, la loro storia di grandissima sofferenza dovuta alla malattia, sono tutti residenti vicino alla discarica.
Iniziavano la loro storia con un forte pudore, timidezza, quasi con vergogna. Tutto comprensibile, non è facile aprirsi con una estranea.

Io non chiedevo niente anche perché non potevo immaginare che dietro ad un giovane, o a una persona solare potessero nascondersi drammi di tale portata.
Prima mi studiavano e poi mi guardavano sempre negli occhi ....nel profondo ....ti scavavano dentro e solo dopo.... si lasciavano andare.

Non so cosa cercassero, ma io so cosa ho visto nei loro occhi: PAURA.
Paura, non solo per la malattia, non solo.

Tante volte ho sentito: "ci hanno lasciati soli, finalmente dopo 40 anni qualcuno ha trovato il coraggio."

Molti ti ringraziano, altri ti stringono forte la mano, altri ti abbracciano, con altri si piange insieme.

Al presidio non ci sono 'i grillini' ma c'è una grande comunità, dove si combatte anche per chi non ha più voce, per chi non ha più forza, per chi ha perso la speranza.
Avete visto tutti la testimonianza di Cinzia

e proprio per lei, abbiamo appeso un grande cuore al presidio.
Di solito si dice il muro del pianto, il nostro è il cuore del pianto.
Lei ci aveva pregato di prendere il foglio che aveva preparato per noi e di metterlo al presidio in modo che potessero vederlo tutti.
L'abbiamo fatto. In questo cuore verranno esposte tutte le testimonianze di persone malate che vorranno condividere con noi la loro sofferenza perché se si è in tanti a portare il dolore, fa meno male.
Il loro dolore diventerà di tutti e farà da monito per continuare a lottare contro la nuova discarica provinciale.
Perché nessuno si debba più sentire solo.

Presidio #NoLotto6, nel cuore di tutti.
Paola



Sanremo - 


Vi chiedo di guardare e soprattutto ascoltare le parole di questa mamma.
Il suo dolore è diventato il nostro.
Le sue parole ti scavano dentro. Fermiamo questa follia: fermiamo il Lotto 6.
Basta discariche sul nostro territorio. BASTA A QUESTA SOFFERENZA!
BASTA!!!
Domani alle 18.30 faremo un'altra manifestazione, questa volta ad Arma di Taggia il ritrovo è alla rotonda del quadrivio Rossat, dove hanno posizionato le olive.
Ci incateneremo tra di noi per dimostrare che la sofferenza e il dolore per questa nuova discarica unisce tutti.
Rompiamo queste catene che durano da 40 anni, fermando il Lotto 6.
Basta discariche! La nostra collettività merita un vero futuro.

Presidio #noLotto6


Sanremo - 

cinzia media.jpg


Oggi ho incontrato questa mamma, aveva preparato questo foglio per noi e per chiederci di metterlo al Presidio ‪#‎NoLotto6‬.
Lo faremo sicuramente ma non solo.... chiediamo a tutti voi di farlo girare il più possibile, ovunque.
Il suo grido di dolore deve raggiungere tutti.
Lei si è sentita lasciata sola, ora non lo sarà più!
Oggi, il suo dolore è diventato il nostro.
Combattiamo insieme, basta discariche!

Presidio #NoLotto6, nessuno sarà più solo.


Sanremo - 

Ieri mattina un inviato di Primocanale è venuto a Beuzi per documentare la situazione del nostro Presidio e dei lavori del nuovo Lotto della discarica Collette Ozotto.

Si sente tristemente il rumore di fondo delle macchine che stanno distruggendo la collina, peccato non si possono sentire i miasmi tremendi che provenivano dalla discarica a fianco del Lotto6 (quella che vogliono fare adesso, una nuova discarica provinciale)
40 anni di discariche e tutte nello stesso posto ed adesso ne stanno facendo un'altra: il famigerato Lotto 6.

Basta discariche!!!! Le alternative esistono.

Presidio @NoLotto6


Sanremo - 

Ieri al presidioo #‎NoLotto6, alla sera avevamo tutti un mal di testa tremendo causato dai rumori tremendi che sono durati tutti la giornata.
Hanno utilizzato il martellone per frantumare la roccia. Immaginatevi i residenti che sono vicinissimi al Lotto 6.

Per tutta la giornata di ieri i miasmi sono stati tremendi, abbiamo visto che stavano rimestando con la ruspa i rifiuti al lotto vicino e l'odore era insopportabile. DA VOMITO!!!

Gli occhi lacrimavano, la gola bruciava e la nausea diventava insopportabile, ieri questo calvario è durato tutto il giorno e anche parte della notte. 
E non c'è ancora il Lotto 6, ci rendiamo conto?

Stanno progettando l'inferno, per tutti.

Fermiamo questa follia ed esigiamo che vengano bonificati i lotti vicini.

BASTA DISCARICHE!!!
NON VOGLIAMO PIU' PAROLE, VOGLIAMO I FATTI: FERMATE IL LOTTO 6!!!

Presidio #NoLotto6, ad oltranza.


Sanremo - 

M5S: Esposto alla Corte dei Conti, pagheranno Sindaci ed Assessori

Il M5S Sanremo ha presentato i primi di agosto esposto alla Corte dei Conti per mancato raggiungimento da parte dei comuni ricadenti nella Provincia di Imperia degli obiettivi stabiliti dalla vigente normativa in materia di raccolta differenziata dei rifiuti.

L'art. 205 del D. Lgs. 03/04/2006 n. 152 ribadisce che in ogni ambito territoriale ottimale dovesse essere assicurata una raccolta differenziata dei rifiuti urbani pari alle seguenti percentuali minime di rifiuti prodotti di:

a) almeno il 35% per cento entro il 31 dicembre 2006;
b) almeno il 45% per cento entro il 31 dicembre 2008;
c) almeno il 65% per cento entro il 31 dicembre 2012

Il mancato rispetto delle disposizioni normative e il raggiungimento di soglie di raccolta differenziata sensibilmente inferiori a quelle previste, ha comportato a carico dei Comuni della Provincia di Imperia il pagamento di oneri aggiuntivi per il conferimento in discarica del materiale che avrebbe dovuto essere destinato alla raccolta differenziata, arrecando un consistente danno patrimoniale alle casse dell'Ente.

E' opinione degli esponenti che la situazione di grave ritardo dei vari Comuni dell'imperiese nell'adeguamento ai parametri minimi di raccolta differenziata fissati dalla legge derivi da un concorso di responsabilità sia dei soggetti politici che hanno omesso di adottare le scelte di indirizzo necessarie o comunque hanno omesso di verificare l'adeguatezza di tali scelte al contesto normativo, sia dei soggetti che, preposti al servizio con incarichi dirigenziali, non hanno adottato alcuna iniziativa amministrativa efficace volta al raggiungimento degli obiettivi di legge.

Ai sensi degli artt. 50 e 54 del D.lgs. 267/2000, infatti, al Sindaco è attribuito il compito di sovrintendere al corretto funzionamento degli uffici e dei servizi comunali, con un correlativo dovere di attivazione di tutte le misure più opportune, di indirizzo, di vigilanza e di intervento in caso di violazioni di legge, irregolarità o disfunzioni.

Tale responsabilità è condivisa con gli assessori cui siano affidati poteri specifici volti al corretto funzionamento di servizi, uffici e all'esecuzione di quegli atti relativi al Settore cui sono preposti.

Competeva ai Sindaci e agli assessori in carica nei periodi di riferimento, in quanto diretti e primi responsabili dell'amministrazione comunale, attivare i propri poteri di indirizzo e controllo sugli uffici al fine di assicurare il raggiungimento degli obiettivi legislativamente previsti (e sanzionati).

Con l'esposto si chiede alla Corte dei Conti della regione Liguria di avviare un'istruttoria volta a stabilire:
- se sia effettivamente sussistente e a quanto ammonti esattamente il danno erariale patito dai succitati Comuni ricadenti nella Provincia di Imperia, in relazione alla mancata attuazione delle disposizioni di legge in materia di percentuali minime di raccolta differenziata;

- a quali soggetti (amministratori o dirigenti) sia ascrivibile la responsabilità nella produzione del suddetto danno.

Nel video del M5S


i cittadini potranno vedere i Sindaci che hanno votato nel 2013 a favore della realizzazione del Lotto 6 e non si sono adoperati invece per raggiungere gli obiettivi di legge del 65% della raccolta differenziata, loro potranno essere sanzionati dalla Corte dei Conti.

Movimento 5 Stelle Sanremo


Sanremo - 

La portavoce del M5S in Europa Tiziana Beghin ha rilasciato al presidio #NoLotto6‪ una importante dichiarazione che tutti potranno ascoltare nel video.

Il messaggio è stato tradotto in diverse lingue questo permetterà di veicolarlo in Europa per ribadire forte e chiaro: No al Lotto 6, basta discariche!

La portavoce europea del M5S facendo seguito al video ha immediatamente inviato un'interrogazione parlamentare urgente alla Commissione Europea sulla gravissima situazione del lotto 6 a Collette Ozotto.

Ecco le affermazioni dell'eurodeputata Tiziana Beghin:

"Il progetto del lotto 6 violerà varie normative europee: dalle direttive per la conservazione della biodiversità a quelle per la contaminazione del suolo e delle acque, senza considerare la normativa sulle discariche che l'Italia ha già violato più volte.

L'Unione Europea è molto attenta alle questioni ambientali e ha già multato l'Italia per la sua pessima gestione dei rifiuti condannandola a fine 2014 a pagare la somma forfettaria di 40 milioni di euro e 42 milioni per ogni semestre in cui il nostro Paese resterà inadempiente. Il lotto 6 non farà altro che peggiorare questo vergognoso primato.

Alla luce dei danni alla salute, all'ecosistema e ai conti pubblici non possiamo non chiederci se il gioco valga la candela e se sia la collettività a guadagnarci piuttosto che i soliti noti.
È compito di noi cittadini fermare il lotto 6 a ogni costo".

Il M5S Sanremo ringrazia la nostra portavoce europea Tiziana Beghin ed invita la cittadinanza ad unirsi al Presidio #NoLotto6 per fermare la costruzione della nuova discarica provinciale.

www.sanremo5stelle.it



Sanremo - 

Domenica 16 Agosto sono venuti a trovarci gli amici dei meetup di Genova e di La Spezia, abbiamo passato una bellissima giornata insieme con pranzo al presidio e bottiglia di vino con etichetta "Movimento 5 Stelle".

Hanno realizzato anche un video riassuntivo della situazione.



Grazie mille ragazzi, è molto importante per noi sentire la vicinanza di tutto il Movimento, grazie Cristian per il montaggio video.

Presidio NoLotto6, ad oltranza


Sanremo - 

interrogazione urgente 1184_n.jpg


Tiziana-Beghin.png

Ecco le parole della ns. portavoce in Europa TIZIAN BEGHIN:

NO LOTTO 6

Oggi ho inviato un'interrogazione parlamentare urgente alla Commissione Europea per informarla sulla gravissima situazione del lotto 6 a Collette Ozotto.

Il progetto del lotto 6 violerà varie normative europee: dalle direttive per la conservazione della biodiversità a quelle per la contaminazione del suolo e delle acque, senza considerare la normativa sulle discariche che l'Italia ha già violato più volte.

L'Unione Europea è molto attenta alle questioni ambientali e ha già multato l'Italia per la sua pessima gestione dei rifiuti condannandola a fine 2014 a pagare la somma forfettaria di 40 milioni di euro e 42 milioni per ogni semestre in cui il nostro Paese resterà inadempiente. Il lotto 6 non farà altro che peggiorare questo vergognoso primato.

La discarica coprirà i bisogni del territorio per soli 28 mesi, ma potrebbe costare fino a 400.000€ in multe alla collettività. Alla luce dei danni alla salute, all'ecosistema e ai conti pubblici non possiamo non chiederci se il gioco valga la candela e se sia la collettività a guadagnarci piuttosto che i soliti noti.

È compito di noi cittadini fermare il lotto 6 a ogni costo.

TIZIANA BEGHIN
Portavoce al Parlamento Europeo del M5S

I candidati a Sanremo

  • user-pic
    Alberto Scali
  • user-pic
    Anea Simic
  • user-pic
    Duilio Farina
  • user-pic
    Enrico Repetti
  • user-pic
    ezio trucco
  • user-pic
    Francesco Restaneo
  • user-pic
    giusepperiello
  • user-pic
    katia seconetti
  • user-pic
    luciana balestra
  • user-pic
    Massimo Bottazzi
  • user-pic
    matteo riceputi
  • user-pic
    miria pedone
  • user-pic
    Paola Arrigoni