MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Scanzano Jonico - 

Il.mo sig. avv. RIPOLI Raffaello Carmelo
Sindaco di Scanzano Jonico


Interrogazione Consiliare


Il sottoscritto Nunzio Antonio MUSILLO in qualità di Consigliere Comunale del MoVimento 5 Stelle


CHIEDE


alla Giunta e in particolare all'Assessore all' Ambiente , PANTANO Sante, se ha preso atto che ci sono delle criticità in merito allo sversamento a mare di sostanze inquinanti, visto il rapporto di Goletta Verde e la denuncia di una turista nel mese di agosto 2016 per la presenza alla foce del canale "Idrovera di Lido Torre" di acque maleodoranti e scure le cui analisi hanno fatto riscontrare un'alta concentrazione di Escherichia coli.
In virtù di questo quali misure intende avviare l'amministrazione per porre rimedio e limitare il ripetersi di questi fenomeni e non ci riferiamo alla balneazione ma all'eventuale inquinamento in prossimità dei canali di scarico a mare.

Scanzano Jonico il 05 ottobre 2016


Scanzano Jonico - 
Gruppo Consiliare Movimentocinquestelle.it Scanzano Jonico Capo Gruppo Arch. Nunzio Antonio Musillo
Al sig. Sindaco di Scanzano Jonico avv. Raffaello Carmelo RIPOLI
All'Ass.re all'igiene urbana di Scanzano Jonico ing. Santolo Sabato

PROPOSTA DI DELIBERA

OGGETTO: Istituzione di una commissione permanente sulla gestione dei rifiuti urbani
RICHIAMATO l'art. 18 dello Statuto Comunale, il quale prevede:
- Al comma 1 che possono essere istituite in seno al Consiglio Comunale le Commissioni permanenti, speciali o temporanee con funzioni referenti, di controllo ed eventualmente consultive e redigenti e che la presidenza delle eventuali commissioni aventi funzioni di controllo o garanzia è attribuita alle opposizioni di minoranza;
- Al comma 2 che il regolamento ne disciplina il numero, la composizione, il funzionamento e le attribuzioni o responsabili dei voti che esprimono sui provvedimenti deliberati dal Consiglio
Premesso che:


  • da diversi mesi i cittadini di Scanzano non usufruiscono di un servizio efficiente;



  • sono pervenute al proponente segnalazioni provenienti da cittadini che denunciano situazioni dannose e non igieniche dovute alla mancata raccolta di rifiuti in numerose zone del territorio comunale;



  • l'imminente aumento di temperatura dovuta alla stagione estiva, con inevitabili problemi inerenti alla salute pubblica se i rifiuti, in particolare la fazione umida, non venissero raccolti in maniera costante, potrebbero esserci problemi derivanti dall' esalazioni dei cumuli in strada provocando problemi respiratori e l' aumento di insetti e ratti conduttori tra l' altro di malattie;


Considerato che:


  • Il Comune di Scanzano sta predisponendo il bando per la raccolta sui rifiuti solidi urbani;

  • In diverse realtà comunali è stata già attuata la raccolta differenziata con sistema di tracciabilità, riscontrando oltre che un miglioramento del decoro urbano, anche un'incentivazione alle buone pratiche da parte dei cittadini;



  • Nei comuni che hanno gestito la raccolta differenziata in maniera imprenditoriale vendendo ai consorzi le fazioni secche come plastica, vetro, alluminio e carta, si sono riscontrati dei benefici economici per le casse comunali;



  • Le normative europea, nazionali e regionali, in materia di rifiuti solidi urbani impongono la raccolta differenziata efficiente con degli obiettivi;



  • I tecnici del Ministero dell' Ambiente stanno lavorando sulla bozza del decreto ministeriale "Misurazione Puntuale" con probabile adozione entro la fine del 2016;



  • La regione ha da poco redatto il Piano Regionale dei Rifiuti (Pubblicato con il BUR n° 8 del 1° marzo 2016 la D.G.R. n° 95 del 2 febbraio 2016) che fa propri gli obiettivi e le priorità definite dalla normativa, rafforzate e implementate nell'ambito della "Strategia Regionale Rifiuti Zero 2020", approvata con l'art. 47 della LR n. 4/2015 e che impegna la Regione Basilicata a definire e realizzare una serie di azioni integrate volte tra le altre cose a:


a) massimizzare la riduzione della quantità di rifiuti prodotti, il riuso dei beni, il recupero di materiali e di energia ed il riciclaggio, in modo da tendere a zero entro l'anno 2020;
b) proteggere l'ambiente e la salute prevenendo e riducendo gli impatti negativi legati alla produzione e alla gestione dei rifiuti.
RITENUTA

la necessità di istituire una Commissione permanente "Ciclo integrato dei rifiuti" avente per ambito di lavoro il supporto nella redazione del bando per l'affidamento della gestione del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti urbani e assimilati, verifica dell'operato dell'amministrazione e proposte in tema di rifiuti
SI PROPONE


  • di creare e attivare, ai sensi dell'art. 18 ed attraverso l'approvazione di un regolamento, una Commissione permanente che segui i lavori in una prima fase iniziale per la redazione del bando sulla gestione dei rifiuti solidi urbani, in una seconda fase per l'attività di monitoraggio, coinvolgendo rappresentanti di associazioni locali che abbiano svolto attività sul territorio ed esperti del settore;



  • di stabilire che suddetta commissione non abbia costi per le casse comunali e che i componenti daranno il loro contribuito in maniera volontaria senza alcuna forma di compenso o rimborso.

Scanzano Jonico, 27/06/2016

Il Capo gruppo

Movimentocinquestelle.it

Musillo Nunzio Antonio


ILLUSTRIAMO IL PROGRAMMA


Scanzano Jonico - 

Per rendere più agevole e divertente il nostro programma abbiamo deciso di illustrarlo con brevi vignette e farne dei video.
Potete visualizzarli sul nostro canale YouTube


Pagine

Partecipa ai nostri eventi