MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Sestri Levante - 

Il mare è la nostra piu' grande ricchezza culturale e turistica, con la seguente mozione che andrà in discussione al prossimo consiglio comunale chiediamo che si crei piu' sinergia tra le innumerevoli associazioni che detengono concessioni demaniali, operatori economici e amministrazione comunale affichè si creino le condizioni per sviluppare maggiormente attività culturali e turistiche legate alla fruizione del mare
mozione sviluppo attività nautiche1.jpg
mozione sviluppo attività nautiche2.jpg


Sestri Levante - 

Il meetup M5S di Sestri Levante ha presentato una mozione per introdurre l'obbligatorietà di presentazione del bilancio sociale per tutte quelle associazioni del terzo settore che usufruiscono di contributi comunali, spazi e strutture comunali o concessioni demaniali.

Nella mozione si chiede che venga presentato ogni anno il cosidetto bilancio sociale, un documento non obbligatorio per legge, ma comunque regolamentato dal ministero per le politiche sociali, dove vengono giustificati i metodi e i mezzi per il raggiungimento dell'oggetto sociale.

Questo ci permetterebbe di rendere meritorie con una rappresentazione trasparente dell'attività svolta quelle associazioni che tengono fede al loro scopo sociale e senza lucro e far emergere quei soggetti che nascondono mere attività commerciali dietro al paravento dell'associazione.

Nella mozione si chiede solo l'obbligatorietà di questi bilanci sociali e la pubblicazione sul sito del comune, non ho voluto inserire commissioni o organi di controllo comunali su questi temi per non rendere troppo burocratica la questione e partendo dal principio che i primi controllori devono essere i cittadini, e nel caso emergessero situazioni anomale si faranno specifiche mozioni.

mozione bilancio sociale1.jpg
mozione bilancio sociale2.jpg
Linee_Guida_Bilancio_organizzazioni_nonprofit.pdf


Sestri Levante - 

La seduta consiliare inizia come da programma alle ore 16. Il Presidente del Consiglio comunica che sono state rese ammissibili alla discussione della seduta odierna n°3 Mozioni, nello specifico 2 mozioni sulla Fincantieri e 1 sul Corpo Forestale dello Stato. Vengono lette le mozioni sulla Fincantieri presentate dal Consigliere Armanino per la Lega Nord e dal Consigliere Maggi per la maggioranza e si apre la discussione, successivamente si riuniscono tutti i capigruppo consiliari per redigere un unico ordine del giorno che viene votato all'unanimità da tutti i Consiglieri, ordine del giorno rafforzativo rispetto allo stesso votato nella precedente seduta consiliare, nel quale si richiede l'intervento del Ministro della Difesa in merito alle dichiarazioni rilasciate dall'A.D. di Fincantieri Bono, parole che hanno suscitato l'indignazione non solo dei lavoratori dei vari cantieri navali ma degli interi gruppi politici di questo Consiglio. Si passa alla mozione M5S avente tema il Corpo Forestale dello Stato, mozione che si prefigge l'obiettivo di scongiurare qualsiasi paventato accorpamento di questo nobile Corpo ad altre forze di Polizia come inserito nel disegno di legge 1577 depositato al Senato che in questo mese andra' discusso, disegno di legge che tratta la riorganizzazione amministrativa dello Stato e dei suoi Enti Nazionali e Locali. L'ordine del giorno di M5S viene votato all'unanimità dall'intero Consiglio Comunale e come richiesto in esso tale mozione con tale ordine del giorno verrà consegnata a tutte le amministrazioni Locali Liguri, ai Consigli Provinciali, al Consiglio della Città Metropolitana e al Consiglio Regionale, in modo tale che tutte le amministrazioni Liguri poc'anzi citate la discutano e prendano quindi, tramite la decisione democratica del voto, una netta distanza da questo paventato progetto di accorpamento che lederà l'autonomia, le funzioni amministrative e di controllo del territorio del Corpo Forestale dello Stato, Corpo che trae le origini nel lontano anno 1822 grazie alle "Regie Patenti" di Carlo Felice di Savoia. Vengono quindi discussi altre pratiche e vengono discusse infine le interpellanze e le mozioni di M5S. Ogni nostro ordine del giorno o richiesta inseriti nelle nostre interpellanze e mozioni depositate a gennaio 2015 sono stati oggetto di intervento da parte della Giunta Comunale, infatti sulla mozione avente tema il restauro dell'edicola votiva presente sul ponte romanico di Santo Stefano sono stati avviati gli iter progettuali di intervento per un suo risanamento conservativo, sulla mozione avente tema l'installazione non a "regola d'arte" della cartellonista sui sentieri del nostro comprensorio sono intervenuti ove richiesto, sulla mozione per un nuovo impianto d'illuminazione a led del campo da calcio "Sivori A" sono intervenuti per avviare un studio progettuale illuminotecnico a led per parziale copertura di tale struttura, sull'interpellanza dei problemi alla rete acque nere di via della Chiusa Alta sono stati assicurati maggiori controlli e verifiche di tale tratto per garantire un suo funzionamento e minori disagi alle utenze, sull'interpellanza avente tema l'assemblea pubblica indetta nella sala parrocchiale della Chiesa di San Paolo in Pila l'interpellato ha pubblicamente fatto il mea culpa, infine l'interpellanza sui rifiuti e sulla tariffazione puntuale è stata ritirata e verrà ripresentata nel prossimo Consiglio Comunale con altri contenuti ad integrazione degli stessi già presenti. La seduta consiliare termina alle ore 21.30, i Consiglieri M5S si dichiarano soddisfatti per lo sviluppo delle discussioni e delle votazioni a tutte le pratiche presentate.



Sestri Levante - 

Il Movimento 5 Stelle tramite i suoi Rappresentati in Senato e al Parlamento si è già espresso contrario al disegno di legge 1577 avente come oggetto: "Riorganizzazione delle Amministrazioni Pubbliche", con il quale di fatto lo storico Corpo Forestale dello Stato verrà inglobato nell'attuale Polizia di Stato. A livello locale tutti noi Consiglieri Comunali possiamo impegnarci presentando la mozione di seguito allegata, mozione che noi Consiglieri M5S di Sestri Levante abbiamo depositato oggi. Salviamo il Corpo Forestale dello Stato!

10944851_532928086847788_231877407657555416_n.jpg
11102782_532928043514459_1461292956186533025_n.jpg


Sestri Levante - 

10418389_526489770824953_6297798590060709348_n.jpg

Grazie Sindaco


Sestri Levante - 

COMUNICATO STAMPA MEETUP M5S SESTRI LEVANTE

Avendo avuto modo in questi giorni di leggere parole molto pesanti da parte del sindaco Valentina Ghio e successivamente da parte anche degli Stati generali del PD locale, avvertiamo la necessità, in quanto attivisti del Meetup M5S di rispondere alle accuse mosse ai nostri portavoce e a tutta l'opposizione che per l'occasione ha portato avanti un'azione unitaria.

Innanzitutto ci preme ringraziare i Consiglieri di minoranza, per aver richiesto chiarezza in merito alle operazioni inerenti un bene che appartiene a tutti e nell'occasione ci è caro ricordarne la provenienza, in quanto il Cav. Vincenzo Fascie, con la sua generosità e lungimiranza, intendeva in questo modo garantire sostegno ai più bisognosi e stimolare possibilmente anche la vita culturale di tutti noi Cittadini, senza sapere che un giorno essi non solo non avrebbero potuto usufruirne, ma neppure "mettere becco" su nessun tipo di decisione che riguardasse l'utilizzo di suddetti beni. Tutto ciò rende ancor più gravi, se possibile, le accuse e le minacce lanciate e ce le rende intollerabili!

In merito alle sue affermazioni trasmesse al notiziario on line "Levante News" nel comunicato del giorno 12 Marzo u.s. leggiamo:
"...Ad ogni modo, per massima trasparenza, segnalo che:


1) Novigo, l'azienda citata, è una piccola start-up che è anche spin off universitario dell'Università di Genova che svolge attività di ricerca, di cui mio marito è amministratore ( a titolo gratuito e senza emolumenti come è facilmente visionabile dalle visure), da più di due anni (da prima che diventassi sindaco), i cui soci persone fisiche sono sette tra professori e assegnisti universitari che detengono il 49% delle quote. Si tratta di una piccola realtà, che attualmente ha 1 solo dipendente.
2) L'attività di questa start-up non ha sede a Sestri, ma ha sempre avuto e continua ad avere sede legale e operativa a Genova e non ha rapporti commerciali con Sedapta e nessun rapporto con il Comune di Sestri Levante...."

PER ONOR DI VERITA' siamo a precisare quando segue:

1. suo marito,Vaccaro Roberto, è Presidente del Consiglio di Amministrazione Novigo Technology s.r.l. - data di prima iscrizione 10/7/2013- nominato con atto del 26/05/2014 (dati Camera Commercio di Genova), vi è un compenso indicato nella Nota Integrativa all'Organo Amministrativo (deliberato e corrisposto) è di € 7.040,00 (anno 2013), oltre a ciò come ciliegina sulla torta il sig. Vaccaro è indicato come RESPONSABILE DEL CONTROLLO DI GESTIONE in SedApta srl (dati desunti da Bilancio 31/12/2013 presso Camera di Commercio di Genova della Novigo Technology s.r.l. e visura camerale Sedapta srl), Il Sindaco di Sestri Levante è stato eletto 26-27 Maggio 2013 nella persona di Valentina Ghio con primo consiglio comunale 27/6/2013, quindi PRIMA della nomina del marito a Presidente dell'Organo Amministrativo della Società in questione (fonte sito web Comune Sestri Levante). Le quote della società Novigo Technology s.r.l. sono detenute come da Lei affermato da sette professionisti per il 49% con quote variabili dal 8.5% al 5%, ma in QUOTA DI maggioranza da: SEDAPTA SRL per il 51% del capitale sociale, guarda caso chi ha sottoscritto il contratto di locazione con il Comune il 7/4/2014 per i locali di Palazzo Negrotto Cambiaso, è il PROPRIETARIO della Novigo Technology s.r.l. (fonte Camera di Commercio di Genova).

2. Il giorno della celebrazione del primo anno di attività del Polo Tecnologico presso l'ex convento dell'Annunziata, con Sindaco, Presidente Regione Burlando e candidato Presidente del Pd Paita è stata nominata espressamente la Società in questione ed intervistati due soci della stessa presenti a Sestri Levante. Sedapta rispetto a Novigo Technology s.r.l. oltre ad esserne AZIONISTA di MAGGIORANZA, ha anche lo stesso indirizzo come " Sede Legale", (fonte Camera di Commercio di Genova e video di seguito linkati)

https://www.youtube.com/watch?v=zjmxFcgTES0
https://www.youtube.com/watch?v=nu9NVruhWA8

Le sembrava il caso di offendere così tanto chi conosce questi dati e di quei dati chiede contezza?

Non è nostro interesse dilungarci oltre nell'analisi delle sue parole, ma in merito alla gestione precedente, della quale si affanna a specificare il risultato fallimentare, vorremmo solo ricordarle che era sempre Lei a far parte in qualità di Assessore delle Giunte in carica che hanno lasciato che ciò avvenisse.

Ci permettiamo di concludere rivisitando il finale di un grande film "L'Ultima Minaccia" pronunciata da Humphrey Bogart:
"E' la democrazia, bellezza, e non ci puoi fare niente"

....Per fortuna dei Cittadini caro Sindaco!

Aspettando le sue dimissioni cordialmente La salutiamo.



Sestri Levante - 

Il giorno giovedi' 11 marzo tutta la minoranza consiliare del comune di Sestri Levante ha inviato segnalazione all'autorità competente circa alcune situazioni poco chiare sulla gestione dell''immobile piu' di pregio della nostra città.
Qui potete leggere direttamente il testo dell'esposto in oggetto.

esposto1.jpg
esposto2.jpg



Sestri Levante - 

fincantieri zolezzi.JPG


Sestri Levante - 

il consiglio comunale inizia alle ore 16 con un ordine del giorno composto da 27 punti, dei quali verranno discussi solo 11 di quest'ultimi. Le pratiche piu' interessanti riguardano la discussione sui recenti avvenimenti di Fincantieri e sulla Mediaterraneo Servizi Srl. In merito a Fincantieri vengono accettate per la discussione le 3 mozioni urgenti presentate 1 dai gruppi di maggioranza, 1 dalla Lega Nord e una da M5S. Nella nostra mozione chiedevamo di impegnare il Sindaco e la Giunta di farsi portavoce attraverso le istituzioni regionali e nazionali affinché venisse attuato un controllo maggiore da parte di quest'ultimi sul futuro lavorativo di questa realtà industriale, affinché si vigilasse a fronte di un paventato scorporo della produzione meccanica con il conseguente rischio successivo che quest'ultima da reparto attivo di Fincantieri si trasformi in una holding e che quindi i suoi dipendenti confluiscano dal cantiere di Riva Trigoso ad altri cantieri di Fincantieri presenti sul territorio nazionale (Marghera, ecc..) o nel peggiore dei casi che addirittura queste lavorazioni vengano tutte esternalizzate. A fronte delle voci sulla possibile creazione di un'area di segregazione all'interno del cantiere di Riva Trigoso, area che sarà usufruita dalle sole ditte esterne per lavori esternalizzati tramite subappalti, area che comporterebbe di fatto ad un minor carico di lavoro per gli attuali dipendenti di Fincantieri, visto che il progetto di tale area segregata dovrà essere depositato all'Area V Urbanistica e quindi successivamente dovrà essere sede di discussione e approvazione in Consiglio Comunale, come relazionato durante il nostro intervento, ci impegneremo come consiglieri comunali a non darne l'approvazione durante la votazione. Infine, come Chiesto nel nostro intervento, visto la presenza in palazzo Pallavicini di un nutrito gruppo di lavoratori Fincantieri, abbiamo chiesto che potesse parlare un lavoratore di questa azienda a nome di tutti quest'ultimi perchè crediamo convintamente che il miglior modo di appurare ciò che accade in questa azienda sia proprio ascoltare chi quotidianamente da anni ci lavora, perchè meglio di loro nessun politico può conoscere tutti gli aspetti negativi e positivi di questa realtà industriale. La nostra richiesta viene accettata dal Sindaco e come volevasi dimostrare il dipendente di Fincantieri che ha preso la parola ci ha relazionato dettagliatamente ulteriori aspetti a noi sconosciuti sul tema trattato. I capigruppo consiliari si sono successivamente riuniti per redigere un ordine del giorno univoco, ordine del giorno che ha avuto il consenso degli stessi lavoratori, ordine del giorno che maggiormente ricalca i temi discussi impegnando di fatto il Sindaco a darne comunicazione agli altri Sindaci del comprensorio, alle Istituzioni Regionali e a tutti i Parlamentari Liguri. Il successivo tema trattato riguarda le pratiche della Mediaterraneo Servizi. COME M5S abbiamo presentato 4 emendamenti volti a semplificare e ridurre la pratica, nello specifico a limitare gli immobili che verranno dati in gestione a quest'ultima e la durata del contratto. La pratica originale infatti assegnava a predetta società la maggior parte del piano terra, del primo piano e del secondo piano dell'ex convento dell'Annunziata, parte del secondo piano di palazzo Negrotto Cambiaso e l'intero complesso dell'Arena conchiglia compreso l'area parcheggio. Nei nostri emendamenti abbiamo Chiesto modifiche tali affinchè venissero assegnati alla Mediaterraneo Servizi solo il piano terra e parte del primo piano del convento dell'Annunziata escludendo i rimanti locali di tale immobile, di palazzo Negrotto Cambiaso e dell'Arena Conchiglia e in modo tale che quest'ultimi spazi poc'anzi citati venissero gestiti direttamente dal Comune. In particolar modo abbiamo segnalato che predetta società non e' abilitata come scritto nel suo statuto all'uso dell'Arena Conchiglia e dei sottostanti parcheggi, ovvero nelle sue destinazioni d'uso non sono previste le mansioni di "parcheggiatore". Il modello gestionale di tutte le presenti strutture rimarca in gran parte la stessa falsa riga del precedente modello di contratto con le quali le stesse all'epoca furono date in gestione alla Fondazione Mediaterraneo, anzi, dalle notizie apprese ieri dal Sindaco verranno dati in gestione anche degli ormeggi in baia del Silenzio a tale società; pensare che se avessimo avuto anche una piscina potevamo dargli pure quella. L'emendamento sulla durata del contratto era volto a limitare l'operatività della Mediaterraneo Servizi sino alla carica elettiva del sindaco, in modo tale che la successiva amministrazione entrante fosse libera da ogni vincolo contrattuale su quest'ultima. Inutile dire che ogni nostro emendamento e' stato bocciato ma ci teniamo a sottolineare che a fronte della votazione da parte dei consiglieri di maggioranza che di fatto ha reso approvata la seguente pratica, qualora tra cinque anni il rapporto gestionale di tale struttura nonché i bilanci di predetta società partecipata al 100% dal Comune di Sestri risultassero disastrosi, per noi di M5S le colpe non saranno da additare solo all'amministratore unico di suddetta società dottor Marcello Massucco ma anche all'intera Giunta Comunale nonché ai consiglieri di maggioranza che hanno approvato l'interno pacchetto consenzienti sui contenuti dello stesso. E' stato necessario rimarcare questo passaggio perché spesso queste ultime amministrazioni di centro sinistra hanno approvato pacchetti contrattuali di questo tipo per dopo lavarsene le mani e additare le colpe solo ed esclusivamente agli amministratori delegati delle aziende (vedi caso Barreca) quando in verità le colpe sono in primis di chi approva grazie al proprio voto le pratiche in oggetto; quindi a fronte dei nostri suggerimenti migliorativi proposti, se la Mediaterraneo Servizi risulterà un bagno di sangue le colpe saranno soprattutto del Sindaco, della Giunta Comunale e dei Consiglieri di Maggioranza, tanto per essere chiari. Visto che i nostri quattro emendamenti sono stati bocciati ci preme sottolineare e informare la cittadinanza della mancata consegna di documenti importanti per lo studio e la discussione della pratica, ovvero il bilancio 2014 di predetta società e il verbale dell'assemblea dei soci datato 24 febbraio 2015, documenti di vitale importanza per noi Consiglieri di Minoranza, ma documenti dei quali i contenuti erano già nelle mani del Sindaco e di parte dei Consiglieri di Maggioranza, come peraltro la stessa Valentina Ghio ha dimostrato relazionando ieri sera nel suo intervento (Vi piace vincere facile eh?). C'è stato contestato di avere nelle mani dei documenti inerenti la Mediaterraneo Servizi Srl obsoleti e datati, addirittura di avere una visura camerale dell'azienda non aggiornata! Peccato che la visura camerale in nostro possesso e' stata scaricata online dal sito della Camera di Commercio lo stesso giorno del Consiglio Comunale e, quindi, le dichiarazioni da parte dei componenti della maggioranza in merito alla non validità giuridica della nostra documentazione sono solo mendaci e prive di fondamento. Infine abbiamo invitato il Presidente del Consiglio Massimo Bixio a donare ad una associazione no profit o senza scopo di lucro o ai bisognosi una mensilità recepita come Presidente dell'Assemblea, in quanto sono passati più di sessanta giorni dal penultimo Consiglio Comunale e di quest'ultimi, a occhio e croce, ne avrà lavorati solo 20 (per le pratiche dell'ordine del giorno di questa Seduta Consiliare); ci e' sembrata una richiesta doverosa e un gesto nobile con il quale lo stesso Bixio dimostrebbe la lealtà e l'amore verso la propria cittadinanza, gesto però che per ora non ha avuto la conferma verbale da parte di quest'ultimo. Vengono discusse altre pratiche e il consiglio comunale termina alle ore 22.30 rimandando di fatto i successivi punti dell'ordine del giorno non trattati alla prossima seduta consiliare.



Sestri Levante - 


io.jpg

Oggi venerdì 27 febbraio ANDREA SARTELLI ricopre ufficialmente la carica di Consigliere M5S a Sestri Levante. 34 anni, esperto informatico e elettronico è iscritto al Meetup locale dall'anno 2012.
Attivista della prima ora nella nostra città ha sempre presenziato ai nostri banchetti, alle nostre riunioni e a tutte le attività del territorio, contribuendo in prima persona a tutte le battaglie sino ad oggi iniziate e portate avanti, con l'unico scopo di risolvere i problemi grandi e le magagne che da decenni affliggono il nostro comprensorio e creano problemi non indifferenti a tutta la cittadinanza. Si insedierà già nel prossimo Consiglio Comunale in programma del 5 marzo prossimo, ove M5S Sestri ha depositato 3 interpellanze e 3 mozioni, nello specifico 1 interpellanza sui problemi di intasamento della rete acque nere che spesso rendono inoperativi gli scarichi di tutte le utenze di Via della Chiusa Alta; 1 interpellanza sull'uso da parte dell'amministrazione pubblica di un locale inagibile presso la Chiesa di S.Paolo di Pila ove è stata organizzata l'assemblea informativa sul nuovo servizio di raccolta rifiuti porta a porta; 1 interpellanza per l'introduzione della tariffazione puntuale del conferimento dei rifiuti affinché il cittadino e quindi il contribuente paghi nella sua cartella tributaria della Tari solo ciò che conferisce come rifiuto differenziato e indifferenziato (peso materiali prodotti) e la richiesta di delucidazioni sul ciclo dei rifiuti, perché è importante che il cittadino sia consapevole come viene gestito il rifiuto dopo l'impegno di differenziarlo e quanto renderà in termini monetari la vendita del rifiuto differenziato; 1 mozione sulla installazione della nuova cartellonistica presso i sentieri del nostro comprensorio, installazione improvvisata nonostante quest'ultima rientri come messa in opera di un bando pubblico intercomunale con una cifra di 274000 € ; 1 mozione sull'installazione di nuovi proiettori a Led per l'illuminazione del campo sportivo "Sivori A" con lo scopo di abbattere I consumi energetici delle strutture pubbliche, come richiesto dal "patto dei Sindaci", organo del quale il Comune di Sestri è parte iscritta; infine una mozione per il recupero e il restauro dell'edicola votiva presente sul ponte romanico e settecentesco di S.Stefano del Ponte, edicola che versa in condizioni pericolanti e che necessità di interventi urgenti affinché venga messa in sicurezza e preservata da eventuali crolli, con l'unico scopo di poterla tramandare ai posteri. Dice Andrea: accetto questo impegno con consapevolezza e con la volontà di accantonare ogni polemica interna perché la priorità di M5S è portare avanti un programma e collaborare con i cittadini di Sestri Levante affinché si risolvano le problematiche che affliggono questa città, cogliendo l'occasione per ringraziare Francesco Muzio per il lavoro svolto fino ad oggi.
Non si chiude nessun capitolo, ma piuttosto si continua sulla strada tracciata già dalla creazione del gruppo M5S Sestri Levante che sempre ha lavorato per proporre e segnalare soluzioni ai problemi (a differenza di altri); sono un semplice portavoce di un gruppo di persone a cui sta a cuore la nostra cittadina e mi faro' portatore dei valori del movimento 5 Stelle e delle esigenze dei miei concittadini come abbiamo sempre fatto.

Auguri di buon lavoro al nostro nuovo Consigliere!

I candidati a Sestri Levante

  • user-pic
    andrea sartelli
  • user-pic
    Daniele Csatagnino
  • user-pic
    Darko
  • user-pic
    Giovanni Pennisi
  • user-pic
    Giuseppe Mohamed
  • user-pic
    Lorenza Guatteri
  • user-pic
    MARTINO TASSANO
  • user-pic
    Massimo Lambruschini
  • user-pic
    paola benedetti
  • user-pic
    Paolo Lercari
  • user-pic
    roberta romanini
  • user-pic
    simone famà

Recent Assets

  • mozione sviluppo attività nautiche2.jpg
  • mozione sviluppo attività nautiche1.jpg
  • mozione bilancio sociale2.jpg
  • mozione bilancio sociale1.jpg
  • 11102782_532928043514459_1461292956186533025_n.jpg
  • 10944851_532928086847788_231877407657555416_n.jpg
  • 10418389_526489770824953_6297798590060709348_n.jpg
  • fincantieri zolezzi.JPG
  • esposto2.jpg
  • esposto1.jpg
345Sestri Levante

   © 2010 Beppegrillo.it - I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons  Creative Commons