MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Maggio 2014


Sestri Levante - 

In data 29 maggio 2014 dalle ore 16.00 alle ore 01.00 si e' svolta la seduta del Consiglio Comunale durante la quale, nonostante le 8 ore e 30 minuti di discussione (30 minuti di pausa cena) non si e' riusciti a discutere l'intero ordine del giorno. Il primo punto e' stata l'approvazione del verbale della seduta consiliare precedente. Il secondo punto e' stato l'approvazione del regolamento della IUC, che comprende la regolamentazione dell' IMU, della TARI (ex Tares) e della nuova TASI. Avendo analizzato in maniera completa il presente regolamento abbiamo formulato due emendamenti, un emendamento di tipo "tecnico" con la richiesta di modifica degli errori riportati nel presente regolamento (come ha contestualmente emendato la maggioranza su altri tipi di errori) in merito alla citazione dei decreti legge e parte degli stessi e un emendamento di tipo "politico", sulla scelta dell'applicazione di eventuali sconti in merito al tributo della TARI (ex Tares). L'emendamento "tecnico" e' passato con il voto favorevole di tutti i rappresentanti dell'assemblea (con i relativi complimenti da parte di taluni esponenti politici di maggioranza per l'impegno e il lavoro di analisi attuato sul presente regolamento) mentre l'emendamento di tipo "politico" nel quale richiedevamo una maggiore riduzione della tariffa della TARI nei casi da noi segnalati ha sì avuto il parere tecnico favorevole da parte del Segretario Generale ma viceversa ha avuto il voto negativo dai componenti dell'assemblea consiliare, perche' attualmente, riducendo tale tariffa, visto che la stessa dovra' ricoprire il 100% dell'importo totale della gestione di tutto cio' che concerne l'ammontare della spesa globale per il recupero e lo smaltimento del rifiuto indifferenziabile e differenziabile, non avendo (loro) la sicurezza che la riduzione da noi chiesta possa quindi ricoprire tale costo (visto i calcoli di copertura eseguiti con le tariffe attuali), si e' preferito mantenere l'aliquota attuale. Detto cio', come da nostra votazione del novembre 2013 negativa in merito all'applicazione del regolamento della Tares, visto che il decreto che legifera la stessa imposta chiaramente riporta quanto segue: "chi inquina paga", visto che sia nel regolamento approvato nel novembre 2013 dall'attuale maggioranza che nello stesso regolamento proposto sulla tassa della TARI non viene premiato il cittadino che "differenzia" il rifiuto urbano ma bensi' le uniche riduzioni di tale aliquota sono riconducibili a un 10% se possessori e utilizzatori di compostiera, a un 60% se il punto di conferimento del materiale differenziato dista a piu' di 500 mt dalla propria abitazione, di un 80% se il punto di conferimento del materiale differenziato dista a piu' di 2 km dalla propria abitazione, a un ulteriore riduzione se nel nucleo familiare e' presente un disabile, a un ulteriore riduzione del 30% se l'appartamento e' utilizzato come prima casa per un tempo inferiore ai 6 mesi, a un 25% se l'appartamento e' affittato per un tempo inferiore ai 6 mesi, rilevato che l'unico modo di rendere effettivo cio' che contestualmente cita il decreto stesso, ovvero "chi inquina paga" e quindi "chi non inquina paga di meno" E' L'APPLICAZIONE su tutto il territorio del comprensorio di Sestri Levante del sistema di raccolta porta a porta con la fornitura al cittadino dei necessari e dovuti sacchetti riportanti il codice a barre oppure l'installazione di bidoni con contenitore interrato (o non interrato) e sistema di lettura con carta a banda magnetica o microchip, sistemi che garantirebbero una tracciabilita' del rifiuto differenziato e indifferenziato e che quindi di conseguenza garantirebbero l'applicazione della scontistica su tale tributo premiando effettivamente il cittadino che differenzia e applicando la tariffa piena al cittadino che non differenzia (obbligandolo quindi a differenziare), ripreso il "testo unico ambientale", ripreso il programma del Movimento 5 Stelle di Sestri Levante e il programma Nazionale del Movimento 5 Stelle su tale tema (ovvero i rifiuti), ricordando all'attuale assemblea Consiliare che nell'anno 2012 ancor prima del nostro insediamento in tale Consiglio Comunale gli allora componenti dello stesso votarono a FAVORE la mozione presentata dall'allora minoranza nel quale si chiedeva di impegnare il Sindaco e la Giunta a raggiungere l'obiettivo del "Rifiuto Zero", visto che tutto quanto sopracitato non e' stato applicato ne' sara' possibile come obiettivo di raggiungimento con il futuro Gestore vincitore del bando intercomunale della raccolta differenziata e indifferenziata (non per colpa del Gestore ma bensi' per colpa del bando che regolamenta la raccolta dei rifiuti e cio' che ne deriva), abbiamo votato CONTRO, unitamente a tutta la minoranza. Il regolamento, grazie ai voti della maggioranza e' passato. Punto 3, punto 4, punto 5, approvazione delle aliquote IMU, TARI, TASI, a tutti e tre i punti abbiamo votato contro, visto che precedentemente abbiamo votato contro al regolamento della IUC. Punto 6, proposta di bilancio di previsione 2014 e triennio successivo. Visto che l'ammontare del materiale da analizzare e' risultato superiore alle 600 pagine, visto che nella fine del mese di aprile si e' discussa e votata l'approvazione del bilancio di rendiconto 2013, visto che da tale data sono passate circa quattro settimane e che la documentazione inerente il bilancio di previsione 2014 ci e' stata recapitata in meno di tre settimane, visto che e' umanamente impossibile analizzare ogni singola voce di spesa attiva o passiva contenuta in 600 pagine in meno di 3 settimane (nonostante tale analisi abbia avuto inizio dal giorno seguente la ricezione di tale materiale da parte di n°2 attivisti M5S professionisti del settore), per conseguenza di quanto soprascritto, ABBIAMO votato CONTRO a tale approvazione, ma cio' non esula che qualora in questi successivi mesi dopo le nostre analisi risultassero delle incongruenze nello stesso, quest'ultime saranno segnalate nei successivi Consigli Comunali e/o nelle sedi opportune. Detto cio' abbiamo fatto i complimenti al Vicesindaco e ai Ragionieri degli uffici di competenza per essere riusciti in meno di tre settimane a preparare e consegnare ai componenti di codesta Assemblea tale documentazione, ovvero la proposta di bilancio di previsione per l'anno 2014 e triennio successivo.Punto 7, approvazione regolamento per il conferimento della cittadinanza onoraria. A seguito della delibera di giunta nella quale vengono concesse piu' di trecento cittadinanze onorarie a cittadini di origine straniera, a seguito quindi della scelta politica di consegnare tale cittadinanze onorarie prima della discussione nel consiglio comunale del regolamento che legifera la consegna delle stesse, visto che e' venuto meno il principio democratico di portare PRIMA la discussione e la votazione del regolamento nel Consiglio Comunale e DOPO di conferire o meno tali cittadinanze onorarie qualora il regolamento fosse risultato immediatamente eseguibile tramite il voto democratico dell'assemblea consiliare, appurato che SE invertendo i ruoli e fossi risultato sindaco IO (e quindi sindaco M5S) e l'attuale delibera fosse stata redatta e applicata dalla mia persona in qualità di Sindaco del Movimento 5 Stelle e dalla mia Giunta Comunale e che contestualmente l'ipotetica minoranza sarebbe risultata formata presumibilmente dai componenti del Partito Democratico, tale MINORANZA avrebbe gridato all'abuso di potere e alla delegittimazione del Consiglio Comunale stesso, nonché alla politicizzazione dell'evento d'inaugurazione del parco Mandela in data 24 Maggio a meno di ventiquattrore delle elezioni Europee, nonché contestualmente al mancato silenzio elettorale del giorno 25 maggio occupando l'intera pagina del SECOLO XIX con articolo inerente tale inaugurazione con tanto di foto, cosa viceversa che ahimè è realmente accaduta per mano dell'attuale amministrazione comunale. Come Gruppo del Movimento 5 Stelle non abbiamo partecipato alla votazione di tale regolamento, per quanto sopra citato, in segno di protesta per quanto accaduto. Preciso infine che come detto durante il mio intervento su tale argomento, visto anche i miei principi religiosi, umani e sociali,personalmente (quindi ho parlato a titolo personale) non solo sono favorevole alla cittadinanza onoraria ai minori extracomunitari che nascono in Italia (che e' un atto di per se che ben poco serve a un bambino nato in Italia), ma sono favorevole in TOTO al conferimento della cittadinanza Italiana a tutti i bambini che nascono e che quindi vengono alla luce sul territorio Italiano, proprio come accade negli Stati Uniti D'America. Il Consiglio Comunale termina alle ore 1.00 circa.


Sestri Levante - 

1554627_384339351706663_680654957968056214_nss.jpg

Martino Tassano - "DEPURATORE COMPRENSORIALE: Come detto in Consiglio Comunale durante il mio intervento, la realizzazione del depuratore comprensoriale nella citta' di Lavagna dipendera' anche dal risultato finale delle elezioni amministrative di questa citta', interessata da tale opera. Su cinque candidati sindaci, quattro erano contro e uno a favore (Caveri, PD). Bene, Caveri e il PD hanno perso, ha vinto Sanguineti. Punto primo: Sanguineti manterra' la promessa elettorale di non fare realizzare il depuratore comprensoriale a Lavagna e quindi di non fare costruire la nuova colmata alla foce del fiume Entella? Partiamo dal presupposto che mantenga tale promessa e che quindi il Comune di Lavagna esca dal patto d'intesa. Se succede questo, intanto abbiamo gia' speso 600000 Euro in studi di fattibilita' e progettazioni iniziali, studi e progetti in fase di liquidazione, quindi soldi letteralmente e volgarmente "buttati nel cesso". Ora viene il bello, sono circa 2 anni che seguiamo questo progetto e che chiediamo in tutti i modi un piano B per la citta' di Sestri Levante e per la Val Petronio. A questo giro di boa, il Partito Democratico di Sestri Levante e i suoi adepti hanno sbagliato tutto e ora si pagano le conseguenze. Ricordo molto bene e con lucidita' gli interventi nelle varie sedute dei Consigli Comunali durante le quali si e' discusso l'argomento in oggetto, ricordo i pochi interventi tecnici (per lo piu' dell'allora e attuale minoranza) e i tanti e inutili interventi politici (dell'allora e attuale maggioranza), inutili interventi cosi' come sono state inutili e devastanti altre mille scelte territoriali. Ora si paga dazio e questo dazio lo pagano l'ex sindaco Lavarello, l'attuale sindaco Ghio e tutti quelli che hanno votato e continueranno a votare convintamente il Partito Democratico. Pensate ai vostri interessi, a sistemare i vostri parenti, a farvi condonare dei terrazzini, a non perdere mai il vostro potere, potere indispensabile perche' un domani in mancanza di quest'ultimo sarete costretti a trovarvi un Lavoro vero; pensate a tutto questo, perche' alla citta' ci penseremo noi di M5S insieme a chi vorra' percorrere questa strada con noi. Era meglio un nuovo depuratore a Sestri che una nuova collina dei veleni."


Sestri Levante - 

Domani sabato 17 maggio dalle 9 alle 20 gli attivisti del Movimento Cinque Stelle cittadino saranno presenti all'angolo tra via XXV Aprile e Corso Colombo con gazebo e materiale informativo per le Elezioni Europee. Approfittando dell'occasione verrà avviata una raccolta firme a supporto della mozione "Modifica piano di alienazioni immobiliari del Comune di Sestri Levante", con cui i consiglieri Martino Tassano e Francesco Muzio chiederanno di salvare dalla demolizione la "casermetta" di S. Anna: "L'edificio è di proprieta' del Comune e quindi anche di tutti noi cittadini - spiegano i consiglieri - Chiederemo di destinarla a un uso sociale/turistico/sportivo". Il manufatto costituiva anticamente una polveriera, in uso alla cava che sorgeva nella valle del Fico, laddove sorge attualmente un camping.

10170853_390532724420659_146248839173725729_n.jpg10174908_390532741087324_970802324772431430_n.jpg10325202_390532687753996_5679577867820414210_n.jpg

ARTICOLO TRATTO DA IL CORRIERE MERCANTILE DEL 20 MAGGIO 2014.jpg


Sestri Levante - 

Domenica 18 Maggio, ore 17.00 - Via XXV Aprile (ingresso retro Villa Balbi) - Incontro con i Parlamentari Liguri Matteo Mantero, Simone Valente, Sergio Battelli e i Candidati Liguri alle Elezioni Europee Alice Salvatore, Ilaria Mastrorosa e Marika Cassimatis

71476_393472517460013_4813532078572369346_n.jpg


Sestri Levante - 

A destra Luigi Di Maio, vice presidente della Camera e cittadino onesto. A sinistra sale sul palco Francesco Muzio, consigliere comunale del MOVIMENTO 5 STELLE di Sestri Levante e cittadino onesto.
Il suo intervento è chiaro e semplice, e viene applaudito. Gli ignoranti direbbero che è populista. Noi diciamo che è un intervento che racchiude il cambiamento.. nel modo di pensare, di vedere, di fare.. questa è la strada giusta.
Questo è il MOVIMENTO 5 STELLE CHE NOI VOGLIAMO!
‪#‎VINCIAMONOI‬




10264535_293222010842259_8186863543205993686_n.jpg


Sestri Levante - 

A seguito del rifacimento del manto sintetico del campetto da calcio di proprietà del comune di Sestri Levane e gestito dal signor Bo, vista la necessità di un manto sintetico presso l'impianto sportivo di una Parrocchia di Sestri Levante, visto che il manto sintetico in stato di rimozione del campetto di Via Lombardia andrà a finire interamente al macero, dopo aver parlato e preso accordi con l'attuale gestore di tale struttura sportiva, in data odierna i Consiglieri e gli Attivisti si sono recati sul sito in oggetto per rimuovere la quantità di manto sintetico necessaria per la copertura totale del Campetto Parrocchiale. Ci teniamo a precisare che tale operazione e' interamente a costo 0 (zero). M5S Sestri, fatti non parole

10297795_392216110918987_1143647981033072063_n.jpg10268577_392596284214303_178688815210843681_n.jpg

Sui controlli delle acque


Sestri Levante - 

10336693_391161787691086_7936844445639103647_n.jpg


Nel nostro intervento sulla mozione del consigliere Marco Conti avente oggetto "uscita del Comune di Sestri dal protocollo d'intesa per la costruzione del depuratore comprensoriale" discussa durante lo scorso Consiglio Comunale, abbiamo ribadito che la sola costruzione di un nuovo depuratore non bastera' per garantire il non inquinamento delle acque marine di Sestri Levante e che sara' necessario e obbligatorio un controllo capillare lungo il percorso dei nostri rii e fiumi per verificare la presenza di eventuali scarichi abusivi, nonchè per ultimo la riprogettazione della rete fognaria cittadina attualmente mista acque bianche / acque nere. Ora interviene "l'Ascom", che per interesse di tutela nei confronti dei commercianti indica la strategia da adottare ai Sindaci dei Comuni costieri del Tigullio. Ci dispiace, ma se le richieste sono solo queste, ovvero di non fare effettuare i prelievi da Arpal nelle 24 ore successive ad un eventuale rovescio temporalesco, non vi appoggeremo ma anzi, rincareremo la dose. E' l'ora che, soprattutto nel nostro Comune, venga avviato un controllo "capillare" su tutto il nostro territorio degli scarichi abusivi che sversano nei nostri rii e fiumi e sottolineiamo che l'inquinamento dei nostri corsi fluviali e del nostro mare avviene tutto l'anno e pertanto l'acqua di quest'ultimi deve risultare pulita tutto l'anno e non solo nella stagione estiva. Sarebbe stato un bene che l'Ascom non si fosse svegliata solo ora, a inizio stagione, esclusivamente per tutelare l'interesse delle attivita' balneari, ma viceversa che fosse intervenuta gia' da tempo e con una diversa analisi e soluzione del problema (analisi per ora limitata all'interesse commerciale), perche' cio' che realmente deve essere tutelato (anche per una associazione quale l'Ascom) e' il nostro ambiente e dopo casomai per ultimo gli interessi che da questo ne derivano.

Elezioni europee


Sestri Levante - 

Domenica 25 maggio si terranno le elezioni europee, con questo post vorrei farvi conoscere la candidata per la circoscrizione nord-ovest del M5S con qualche video dal suo canale youtube

FORZA ALICE!!! VINCIAMONOI!!!


Sestri Levante - 

Oggi come da programma alle ore 11 abbiamo incontrato gli architetti facenti parte dello studio di progettazione che ha realizzato il progetto preliminare (vincitore) della ciclopedonale che colleghera' Cavi Borgo a Sestri Levante. Con noi erano presenti marinai e pescatori di Sestri Levante che durante l'incontro hanno relazionato agli Architetti quali sono le zone costiere maggiormente soggette all'erosione delle mareggiate; si e' discusso sui materiali che verranno impiegati per tale opera, delle zone che necessiterebbero di un ripascimento con nuove scogliere per ridurre l'impatto delle onde durante le mareggiate, delle zone a maggior rischio di frane, della progettazione globale, dei costi di costruzione e dei tempi previsti per l'inizio e la fine dei lavori. Visto che tale opera verra' realizzata in parte nel Comune di Lavagna e in parte nel Comune di Sestri, ripreso il programma elettorale di M5S nel quale e' prevista la partecipazione dei cittadini, ripreso il programma elettorale dell'attuale Giunta Comunale di Sestri Levante, nel quale e' prevista la partecipazione dei cittadini (partecipazione che e' mancata per esempio sulle scelte in merito all'uso degli spazi dell'ex Convento dell'Annunziata e del palazzo Negrotto Cambiaso), chiederemo all'attuale Amministrazione Comunale Sestrina che venga organizzato un incontro pubblico nella nostra citta' su questo tema, in modo tale che tutta la cittadinanza possa esprimersi su tale opera e che la costruzione o meno di quest'ultima avvenga per scelta dei cittadini e non per scelta di poche persone.

sanna-ciclabile.JPG


ARTICOLO TRATTO DA LA GAZZETTA DEL LUNEDI' DEL 30 GIUGNO 2014 - Precisazione: Il presente comunicato stampa e' stato inviato nel mese di aprile, quindi l'incontro con gli architetti dello studio di progettazione citato e' gia' avvenuto. Per il ritardo con il quale e' andato in stampa, meglio tardi che mai.

10500389_412377082236223_2973497885532922929_n.png

Pulizia valle del Fico


Sestri Levante - 

Oggi tutto il giorno siamo presenti nella Valle del Fico. Finita l'operazione di pulizia del Rio e delle vasche dell'acqua, procederemo con la pulizia del vecchio sentiero che da questo punto sale alla collina del mimosa, per renderdo nuovamente percorribile. Chi fosse intenzionato a darci una mano, ogni weekend ci trovera' in questo luogo. Non chi incomincia ma quel che persevera. Go!!!

riofico1.jpg


Sestri Levante - 

Martino Tassano-"Ieri sera si e' svolta la seduta del Consiglio Comunale, durante la quale si sono riusciti a discutere 3 punti, ovvero "bilancio", "depuratore comprensoriale" e il tema della "sicurezza". Sul bilancio, visto che per noi di M5S e' la prima volta che ne discutiamo, abbiamo fatto analizzare preventivamente tutta la documentazione ai nostri commercialisti e nella sala consiliare abbiamo esposto le nostre perplessità in merito a due o tre punti. Per onesta' intellettuale, aspetteremo il bilancio che verrà presentato il prossimo anno come rendiconto dell'esercizio 2014, per poterlo comparare con l'esercizio 2013 e verificare l'operato di questa Giunta Comunale. Ovviamente oltre ai nostri interventi si sono susseguiti anche gli interventi del resto della maggioranza e della minoranza e come sempre, l'intervento piu' inutile (non solo sul tema del bilancio), e' stato quello del Consigliere di SEL Benvenuto Piero, ma oramai, come in tutti i Consigli Comunali, ci siamo abituati (come parte della minoranza e anche della maggioranza) alle sue performance che sfiorano il livello della comicità. Sul tema del depuratore comprensoriale si e' aperto un ottimo dibattito, devo fare i complimenti al Consigliere del PD Lerici per la preparazione sul tema in oggetto e parziali complimenti al Sindaco, anche se avremmo preferito ascoltare l'intervento dell'Assessore all'Ambiente Paula Bongiorni, visto che tale tema e' parte del suo Assessorato e non rientra nelle deleghe conferite al Sindaco (l'impressione avuta e' stata l'intenzione voluta di non farla parlare). Anche qui, nuovamente, e' intervenuto il Consigliere Piero Benvenuto di SEL, iniziamo a pensare che tale persona parli a titolo personale e non a titolo del partito che lui rappresenta, perche' diversamente avrebbe detto ed esposto altro. Comunque, il nostro intervento e' stato molto chiaro e preciso, il depuratore Comprensoriale a Lavagna si fara' SE il politecnico di Torino confermera' la sicurezza in TOTO della nuova colmata che verra' costruita alla foce del fiume Entella e SE a vincere le incombenti amministrative di Lavagna sara' la coalizione del PD. Diversamente sara' necessario iniziare ad individuare un nuovo sito a Sestri Levante o a Casarza Ligure(sito che noi di M5S abbiamo individuato e che metteremo al vaglio dei tecnici) per la costruzione di quest'ultimo, ad asservimento del bacino della val Gromolo e val Petronio. I punti toccati durante il mio intervento sono stati 3: controllo degli scarichi abusivi, rifacimento in toto della rete fognaria cittadina, costruzione di un nuovo depuratore a Sestri Levante o a Casarza Ligure a sostituzione del depuratore chimico/fisico situato in Baia del Silenzio e del rotostaccio situato a Riva Ponente. Costruire un nuovo depuratore a Sestri e continuare ad avere sversamenti fognari abusivi quali quelli presenti nel Rio Ravino e in altre zone della citta' non risolvera' l'inquinamento in atto delle nostre acque fluviali e marine (benchè per Arpal sia tutto a norma), con questo ho segnalato che la foce del Rio Ravino viene chiusa preventivamente ad inizio della primavera proprio per questo motivo e che alle foci del fiume Gromolo e Petronio sono presenti impianti di clorificazione delle acque, solo questi 3 casi appena citati dimostrano quanto lavoro e' necessario fare e attuare nel nostro comprensorio (controllo scarichi abusivi rio Ravino e fiume Gromolo) e nel comprensorio di Sestri, Casarza Ligure e Castiglione (controllo scarichi abusivi torrente Petronio), senza dimenticare in ultimo l'inquinamento in atto del fiume Gromolo, dovuto all'ex discarica di Libiola e al possibile inquinamento dovuto all'attuale discarica di Ca' da Matta. Il rifacimento delle condotte fognarie della nostra citta' e' necessario perche' sono sottodimensionate rispetto alla loro progettazione iniziale degli anni '30, quando Sestri Levante aveva 1/4 degli insediamenti abitativi attuali e perche' attualmente tale impianto delle condotte fognarie risulta misto acque bianche/acque nere. Basti pensare che se ad oggi quando si verificano persistenti fenomeni temporaleschi esplodono i tombini di via XX Settembre, via Nazionale bassa, via Val di Canepa e parziali del centro storico, un domani, avendo collegata alla nostra rete fognaria anche la rete fognaria di Casarza Ligure e Castiglione Chiavarese, tale evento si verifichera' anche alle estremita' dell'impianto fognario cittadino, ovvero inizieranno a esplodere i tombini e le condotte fognarie della zona Pipaia, Lapide, via Nazionale alta e via Negrotto Cambiaso. Detto questo, come ben si puo' immaginare, il lavoro da fare e' enorme e non indifferente e questo chiarisce che solo la costruzione di un nuovo depuratore a Sestri Levante non bastera' a mettere in sicurezza tutto cio' che concerne e ne deriva per la tutela del nostro ambiente. In tutti i modo M5S ha votato contro la realizzazione del depuratore comprensoriale a Lavagna e ha votato a favore per l'uscita dal protocollo d'intesa dei Comuni interessati da tale progetto. L'ultimo tema discusso e' stata la mozione presentata dai consiglieri di Segesta Domani avente oggetto la "sicurezza", a seguito ahime' dei notevoli casi di microcriminalità e furti che colpiscono e rendono vittime il nostro territorio e la nostra cittadinanza. Attualmente e' in atto la costruzione di un nuovo impianto di videosorveglianza cittadino, sul modello di quello esistente nel Comune di Chiavari e tale impianto, in fase di ampliamento, fungera' sicuramente da deterrente nei confronti di quest'ultimi; cio' non leva che se a livello nazionale non verranno varate nuove leggi atte a migliorare e a rendere piu' efficaci le attuali, ben poco cambiera', perche' inutile dirlo ma ad oggi chi viene "pizzicato" a rubare e contestualmente fermato dalle Forze dell'Ordine, purtroppo, spesso e volentieri, lo si ritrova in circolazione in breve tempo nel nostro comprensorio o in altro luogo."

I candidati a Sestri Levante

  • user-pic
    andrea sartelli
  • user-pic
    Daniele Csatagnino
  • user-pic
    Darko
  • user-pic
    Giovanni Pennisi
  • user-pic
    Giuseppe Mohamed
  • user-pic
    Lorenza Guatteri
  • user-pic
    MARTINO TASSANO
  • user-pic
    Massimo Lambruschini
  • user-pic
    paola benedetti
  • user-pic
    Paolo Lercari
  • user-pic
    roberta romanini
  • user-pic
    simone famà

Recent Assets

  • 1554627_384339351706663_680654957968056214_nss.jpg
  • ARTICOLO TRATTO DA IL CORRIERE MERCANTILE DEL 20 MAGGIO 2014.jpg
  • 10268577_392596284214303_178688815210843681_n.jpg
  • 10297795_392216110918987_1143647981033072063_n.jpg
  • 10325202_390532687753996_5679577867820414210_n.jpg
  • 10174908_390532741087324_970802324772431430_n.jpg
  • 10170853_390532724420659_146248839173725729_n.jpg
  • 71476_393472517460013_4813532078572369346_n.jpg
  • 10264535_293222010842259_8186863543205993686_n.jpg
  • 10336693_391161787691086_7936844445639103647_n.jpg

Archivio

Questa pagina è l'archivio dei post del mese di Maggio 2014.

Aprile 2014 è l'archivio precedente.

Giugno 2014 è l'archivio seguente.

345Sestri Levante

   © 2010 Beppegrillo.it - I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons  Creative Commons