MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Sviluppo

Depuratore comprensoriale


Sestri Levante - 

Ho sempre pensato che il modo piu' efficiente per studiare un progetto come quello di un nuovo depuratore per la nostra città comprendesse anche la visita ai depuratori del nostro comprensorio, per capirne il funzionamento di persona, per visionare le tecnologie, il loro impatto ambientale, le potenzialità e le criticità. Abbiamo visitato il vetusto depuratore situato nella penisola di Sestri, il moderno depuratore a membrane MBR di S.Margherita Ligure e presto visiteremo anche un impianto basato sulla tecnologia di fitodepurazione . Abbiamo partecipato a tutti gli eventi pubblici organizzati sul nostro territorio, a Lavagna dall'ex amministrazione comunale guidata dall'ex Sindaco Giuliano Vaccarezza e a Sestri dall'associazione guidata da Vincenzo Gueglio. Nella foto da sinistra: l'ingegnere chimico Mirko Giacomo, l'A.D. di Mediaterraneo Acque Enzo Mangini, il Consigliere Comunale M5S di Lavagna Alessandro Lavarello e per ultimo Io. Quando M5S parla di depurazione delle acque lo fa' con la totale conoscenza dell'argomento trattato, quindi fidatevi di noi!
10404867_10204876509339932_4515223173885350164_n.jpg


A seguito dell'articolo comparso sul quotidiano "IL SECOLO XIX" in data 21 dicembre avente tema "il depuratore comprensoriale", era dovuto da parte nostra un comunicato stampa inviato in data odierna alla giornalista; ovviamente ci auguriamo che tale comunicato venga pubblicato integralmente su tale quotidiano libero e indipendente.

Comunicazione inviata al Presidente del Consiglio Massimo Bixio.


Sestri Levante - 

La seduta consiliare inizia alle ore 17.00 affrontando l'approvazione del testo della seduta consiliare precedente e i debiti fuori bilancio di fine anno. Successivamente si discute la pratica inerente l'acquisizione da parte del Comune di Sestri delle quote della Mediaterraneo Servizi srl per un ammontare di diecimila euro. Interviene il consigliere Tassano: il movimento 5 stelle non approva questa acquisizione e propone invece la gestione degli immobili in oggetto (ex colonia Tagliaferro ed ex scuola di Portobello) direttamente dal Comune di Sestri, attraverso la creazione di un "Ufficio Eventi". Si spera che su 200 addetti del Comune di Sestri Levante ci siano almeno 2 persone con capacita' adeguate a ricoprire questo ruolo. Questo Ufficio dovrebbe occuparsi della ricerca e realizzazione di eventi da proporre in tali strutture, senza l'intermediazione di ulteriori individui economici. Successivamente il Consigliere rimarca che nonostante tale pratica debba ancora essere votata in Consiglio Comunale, il Comune di Sestri Levante ha gia' di fatto mandato un comunicato agli organi di stampa dell'acquisizione di tali quote . Addirittura la stessa notizia viene pubblicata sul sito del comune e su siti di testate giornalistiche web online. Cosa significa questo secondo noi? Noi crediamo che la maggioranza e la giunta comunale siano gia' in accordo per fare passare questa pratica e che quindi l'esito della votazione della stessa a fine della sua discussione nel consiglio comunale sia considerata ininfluente e data per scontata . In poche parole esserci o non esserci in consiglio comunale come gruppi di minoranza non ha valore. Successivamente il Sindaco interviene, dice che c'e' stato un errore di comunicazione agli organi di stampa. Concludendo, siamo felici che il Sindaco abbia ammesso di aver sbagliato, del resto sbagliare e' umano e di perfetti al mondo non c'e' nessuno, neanche noi, a parte il Signore che ha creato il cielo e la terra. Successivamente siamo intervenuti sulla mozione presentata dal Consigliere Albino Armanino avente oggetto la realizzazione di una pista ciclabile che colleghera' i Comuni di Sestri Levante e di Casarza Ligure. Siamo a favore dello sviluppo di questo progetto ma, è stato necessario e dovuto ricordare ai nostri Amministratori che prima sarebbe un bene terminare le piste ciclabili già presenti sul nostro territorio, piste ciclabili realizzate a tratti, su marciapiedi e talvolta piste ciclabili pericolose agli stessi utilizzatori e che quindi, ove necessario, qualora le stesse non risultassero operative di valutare anche ad una loro cancellazione, riproponendo se trattasi di marciapiedi l'utilizzo dell'area ai pedoni e se trattasi di parcheggi l'utilizzo delle aree alle autovetture. Si discute infine la nostra mozione avente oggetto la richiesta di una nuova sede per il nucleo della Protezione Civile. Viene letta la mozione e discussa, spiegando nel dettaglio ciò che sarebbe necessario per l'ottimale operatività del nucleo della Protezione Civile nella nostra città durante gli stati di allerta e calamità, ovvero una sede stabile in zona non esondabile provvista di ufficio pc, sala conferenze, toilette, dormitorio, magazzino materiali e dotata di tutte le apparecchiature elettroniche (radio vhf/pc/internet) elettriche e elettromeccaniche (generatore elettrico); interviene la Consigliera Maria Elisa Bixio che grazie alle sue parole ci dimostra la sua competenza e la sua sensibilità in merito al tema trattato. Successivamente viene votato all'unanimità da tutti i Consiglieri il nostro ordine del giorno.


Interventi mozione mediaterraneo servizi

Interventi mozione pista ciclabile

Interventi mozione sede protezione civile

Video integrale consiglio comunale


Sestri Levante - 

10678751_473972962743301_8909446490875754411_n.jpg


Oggi pomeriggio insieme a Paolo Camalich abbiamo fatto un sopralluogo nelle aree maggiormente critiche del nostro comprensorio. Ci siamo recati in località Villa Fontane, frazione dove a causa dei recenti smottamenti sono state rese inagibili parte delle abitazioni. I recenti lavori di regimentazione delle acque hanno contribuito ad una soluzione del problema (seppur parziale), infatti le acque del rio non corrono piu' attraverso il nucleo abitativo principale ma sono state dirottate in un valletto secondario. Non sono state visionate ulteriori lesioni alle abitazioni dopo le forti piogge che si sono abbattute in questi giorni, pertanto potremmo dire di essere soddisfatti dei lavori eseguiti di recente da parte del Comune di Sestri. Ci siamo recati a Renà per visionare il cedimento della massicciata recentemente costruita a protezione della strada Sestri-Moneglia e del piazzale sottostante. Il cedimento interessa parte della massicciata, pertanto dopodomani ci recheremo negli uffici comunali a chiedere tutta la documentazione inerente il progetto, la messa in opera e il collaudo di tale opera, compreso il cognome e nome del RUP (Responsabile Unico del Procedimento). Siamo andati a visionare lo stato di pulizia del fiume Gromolo e segnaliamo per l'ennesima volta l'elevato accumulo di materiale (terra + massi) e di piante cannacee presente lungo il tratto da Via Fabbrica a Valle bassa sino a Fondeghino, materiale che potrebbe compromettere lo scorrimento delle acque durante le situazioni di criticità meteorologiche e quindi essere da impulso ad una eventuale esondazione di tale torrente nelle zone indicate. Come gruppo M5S saremo attivi dalla mezzanotte di questa sera e per tutta la giornata di domani


Sestri Levante - 

Il presidente del Consiglio Massimo Bixio e' assente, prende il suo posto il Vice Presidente Maria Elisa Bixio. La mozione urgente presentata da M5S con la lista civica Segesta Domani avente oggetto "Visita del Sindaco in Cina" viene accettata per la sua discussione, la mozione di M5S avente oggetto "Ritiro del bando spiaggia e chiosco s'Anna viene respinta". Si procede con il subentro al posto del consigliere dimissionario Massimo Lerici della nuova consigliera Daniela Mangini. Vengono fatti i complimenti da parte dei consiglieri di maggioranza al sindaco Valentina Ghio per la nuova nomina di vicesindaco della citta' Metropolitana, noi come M5S ci siamo sentiti in dovere di intervenire per elargire due parole a tale fatuo avvenimento, le nostre parole non sono state di congratulazioni ma viceversa abbiamo ricordato al Sindaco che la carica presso l'amministrazione comunale di Sestri Levante per la quale è retribuita dagli stessi cittadini è di per se molto pesante (sia come tempo che come energie) e che difficilmente riuscirà a coprire dignitosamente ambedue le cariche, quindi concludendo l'abbiamo invitata a dimettersi o dalla carica di Sindaco di Sestri o dalla carica di Vicesindaco della Città Metropolitana; stessa cosa è valsa nei confronti dell'assessore alle politiche Sociali Lucia Pinasco che di recente ricopre il ruolo di dirigente comunale presso una città del Trentino Alto Adige, anche qui per noi o si lavora a Sestri a tempo pieno ricoprendo il ruolo di Assessore alle Politiche Sociali o ci si dimette dalla presente carica istituzionale.
Si discute della mozione M5S + Segesta Domani sulla Cina che porta via quasi due ore della serata.
Si discute della mozione piu' interessante di M5S + Segesta Domani avente oggetto i "Rifiuti Zero". Su questo tema quasi nessun consigliere di maggioranza è intervenuto, effettivamente un tema così complicato o lo conosci profondamente o è meglio tacere e questo è ciò che è successo, infatti chi interviene sempre a vanvera da parte di quest'ultimi, non conoscendo minimamente il tema ha taciuto. Bisogna ricordare che una mozione similare a quella da noi presentata in questo consiglio comunale fu già presentata nell'anno 2012 dall'allora minoranza e fu votata a favore all'unanimità. Quindi, riepilogando, nel 2012 votano all'unanimità di incamminarsi verso il sistema "rifiuti zero", passa tutto il 2012, passa il 2013, arriviamo al 2014 e l'attuale sistema gestionale della raccolta differenziata e indifferenziata non sì è minimamente avvicinato al sistema gestionale dei "rifiuti zero" ma viceversa al rifiuto in discarica (qualunque sia la discarica su questa terra). Quindi che dire, chi governa oggi dice di non avere responsabilità per cio' che e' accaduto in passato (anche se in passato lo/la stesso/a era presente ricoprendo un ruolo di assessore e votando sempre a favore anche le pratiche sul tema dei rifiuti - beata ignoranza). Insomma, riepilogando, intervengono i consiglieri di Segesta Domani, intervengono i nostri consiglieri, interviene il capogruppo del PD Maggi che legge un ordine del giorno pari e identico al nostro (cancellando solo due degli innumerevoli punti del nostro ODG), interviene Marco Conti del PDL che dice di essere a favore degli inceneritori (ma non sotto casa sua) e li inserisce nel suo ODG, si sussegue la riunione dei capigruppo e viene stilato un unico ODG che raggruppa le idee di M5S-Segesta Domani e della Maggioranza; esclusi da questo ODG i consiglieri di Forza Italia e della Lega Nord. Interviene l'assessore Bongiorni e fa il suo bell'incantevole discorso e infine, avendo il diritto di replica interviene il nostro consigliere Tassano che ricorda all'Assessore Bongiorni che avrà tempo 6 mesi (SEI) per applicare tutti i punti dell'ordine del giorno all'attuale sistema gestionale della raccolta del rifiuto differenziato e indifferenziato ricordando che dovranno essere applicati anche degli sgravi fiscali ai contribuenti che non inquinano e che quindi differenziano e che dopo questi 6 mesi (SEI), se la situazione sarà uguale e identica al precedente sistema gestionale del rifiuto, verranno automaticamente richieste le sue dimissioni da Assessore all'Ambiente.


Sestri Levante - 

Dopo un mese di pausa riprendiamo i lavori del Consiglio Comunale. Iniziamo votando l'approvazione dei verbali delle due precedenti sedute, successivamente vengono trattati i punti sulle variazioni di bilancio, argomenti ai quali noi di M5S durante la votazione abbiamo espresso il voto di astensione. Segue il voto per l'approvazione dello Statuto Comunale . Noi proponiamo un emendamento per la modifica del comma 3 dell'articolo 22, cioè chiediamo che il Presidente del Consiglio Comunale sia eletto per votazione dall'intera maggioranza e che si scelga tra i consiglieri di minoranza. Secondo noi questo garantirebbe maggiore equita' e una garanzia democratica per il Consiglio intero . il Movimento 5 Stelle chiede che la votazione avvenga con voto segreto e che il Presidente del Consiglio comunale attuale, dott. Bixio, si allontani dalla sala consiliare durante la votazione. Arriva il parere tecnico favorevole del Segretario Comunale, ma inspiegabilmente la votazione procede nei normali canoni. L'emendamento non passa: peccato, circa vent'anni fa c'era questa regola di cortesia democratica che noi volevamo ripristinare. Si da' poi spazio alle successive mozioni M5S, al cui ordine del giorno si prendono in esame i "locali commerciali sfitti", chiedendo che vengano mantenuti in maniera decorosa (ad es. che le vetrine e le insegne risultino pulite , che le vetrate siano ricoperte con fogli di carta monocolore) in modo tale che situazioni di degrado e di abbandono di cui purtroppo è causa la crisi economica per lo meno non danneggino l'immagine delle attività commerciali limitrofe. Anche la maggioranza presenta un proprio ordine del giorno, si riuniscono i capigruppo e viene stilato un unico ordine del giorno. Alla votazione la mozione del M5S passa: a breve verrà stilata un ordinanza del Sindaco e speriamo di non vedere più situazioni di degrado e di squallore, come l'ex birreria Lion in passeggiata, i locali sfitti in Viale Roma, per dirne solo alcuni.
La seconda mozione di M5S è inerente ai marciapiedi di Via Aurelia alta, dalla zona Lapide all'incrocio di Barattieri: chiediamo innanzitutto la sistemazione degli attuali marciapiedi (sconnessi e pieni di buche ) e la riqualificazione complessiva di tale Via, con rifacimento dei marciapiedi (noi la sogneremmo con le classiche piastrelle alla Genovese, con il verde di alberi piantumati, una pista ciclabile che colleghi il borgo di Trigoso a via Nazionale, una nuova illuminazione pubblica). Anche questa nostra mozione passa, presto i marciapiedi di via Aurelia Alta verranno messi in sicurezza per la loro pedonabilità. Si passa a discutere la mozione del Consigliere Armanino nella quale viene chiesto l'insediamento del Corpo Forestale presso il quartiere della Lavagnina. Al suo ordine del giorno come M5S apportiamo una modifica nella quale chiediamo che il Sindaco e la Giunta si impegnino a contattare il Ministero e la Regione affinché venga invertita la politica dei tagli verso il Corpo Forestale dello Stato e venga effettuato un nuovo piano programmatico di investimento con nuove assunzioni, nuovi mezzi e nuove caserme. Reputiamo sia limitativo aprire una nuova caserma alla Lavagnina se poi dopo a vigilare sul territorio abbiamo solo quattro Guardie Forestali a ricoprire le vallate della Val Fontanabuona, Val Graveglia, Val Gromolo e Val Petronio. Le nostre successive 3 mozioni aventi oggetto i parcheggi di Via Costantino Raffo, Via Antica Romana Occidentale e di Viale Dante verranno discusse nel prossimo consiglio comunale causa assenza dell'Assessore di riferimento Enrico Pozzo (Ferie). A breve verranno postati in rete i video dei nostri interventi. Il Consiglio Comunale per la prima volta dall'insediamento nell'anno 2013 termina in anticipo, alle ore 01.00. Martino Tassano

Salviamo il campo "Sterza"


Sestri Levante - 

Il campo "Sterza" sito in via negrotto Cambiaso è già stato destinato ad area di verde pubblico, il comune ha già in atto la progettazione di un ennesimo e oneroso parco (che comporterà nuovi costi di manutenzione) nell'area del campo sportivo in parte come onere di urbanizzazione delle nuove palazzine che stanno costruendo dietro la chiesa di Pila e in parte a carico dei cittadini di Sestri Levante.
Chiediamo ai cittadini tutti di appoggiare la petizione popolare per fermare la costruzione del nuovo parco e destinare l'area al suo scopo originario ripristinando il campo sportivo con un manto erboso in sintetico, permettendo di coprire le spese per la realizzazione dello stesso con i soli oneri di urbanizzazione senza che i cittadini debbano sborsare un solo euro.

Un campo in sintetico permetterebbe gli allenamenti alle giovanili del Sestri senza gravare sul manto in erba del campo Sivori che costa alla cittadinanza ogni anno molti euro di manutenzione.

Per fermare l'ennesimo sperpero di danaro pubblico, per favorire l'attività sportiva delle giovani generazioni, per dire no all'ennesimo oneroso parco, vieni a firmare sabato 13 all'inizio di via xix aprile angolo Pasticceria Rossignotti.


ARTICOLO TRATTO DA IL SECOLO XIX DEL 12 GIUGNO 2014
10603245_447771782030086_3478684100813932244_n.jpg


Presenti tutto il giorno fino alle ore 18 - Angolo via XXV Aprile Corso Colombo - vieni a firmare anche tu!
7075_447977562009508_7272435156345215782_n.jpg


10686693_448054465335151_6157353816171524804_n.jpg


ARTICOLO TRATTO DA IL CORRIERE MERCANTILE DEL 15 SETTEMBRE 2014 - Il presente articolo serve a chiarire ulteriormente e delucidare la reale situazione in merito all'area in oggetto "ex campo Sterza".
10609705_448764581930806_2894039607608936498_n.jpg

ARTICOLO TRATTO DAL SECOLO XIX DEL 19 SETTEMBRE 2014
10616573_450625271744737_7694556627580508083_n.jpg

ARTICOLO TRATTO DA IL NUOVO LEVANTE DEL 19 SETTEMBRE 2014
10690350_450625431744721_8740014944093908136_n.jpg

20 settembre 2014 Presenti in via Negrotto Cambiaso - raccolta firme Pro Sterza

10615967_451070105033587_3440220243572097853_n.jpg


Sestri Levante - 

Il consiglio comunale inizia alle ore 19.30. Si comincia col primo punto dell'ordine del giorno, la mozione urgente presentata dai Consiglieri 5 stelle sugli "allagamenti e sversamenti fognari del 29 luglio", per l'urgenza dell'argomento. Il Consigliere Tassano, che ha presentato questa mozione urgente, relaziona le motivazioni e sottolinea la straordinaria urgenza del problema. Sono immancabili ad ogni fenomeno temporalesco allagamenti in varie zone del nostro comprensorio e vistosi sversamenti fognari . I tombini esplodono per la pressione che aumenta nelle condotte fognarie e le acque nere defluiscono nelle reti acque bianche, e poi purtroppo a mare. Ecco ancora i liquami nel Rio Ravino, appena l'alveo si gonfia per le forti piogge , e da esso vengono condotti in mare. Il m5s ha segnalato più volte la contaminazione chimico/batteriologica del nostro mare, la cui triste condizione è sotto gli occhi di tutti. Pertanto con forza chiediamo che vengano intensificati i controlli per verificare la presenza di scarichi abusivi nei nostri corsi fluviali E parimenti che il Sindaco emetta dopo ogni forte episodio temporalesco , un' ordinanza che imponga un capillare intervento di Arpal con prelievi e analisi delle acque, per garantirne salute e la non pericolosità.
E' l'assessore Bongiorni che ha il compito di risponderci. Ma dal suo intervento purtroppo possiamo solo concludere che
1) il suo intervento, senz'altro coaudiuvato da qualche tecnico comunale, denota una scarsa conoscenza idrogeologica del territorio
2) nulla di concreto viene proposto da questa amministrazione comunale, pertanto amaramente prevediamo che tra 4 anni saremo nelle stesse condizioni.
Vengono votati i due ordini del giorno, passa l'ordine del giorno della Maggioranza. Nei 10 minuti che ho per commentare questa decisione, nonostante l'ostruzionismo del Dott. Bixio, che dimentica probabilmente il suo ruolo di superpartes, voglio con forza ribadire che, al ripresentarsi di allagamenti e svernamenti fognari ( vedi chiusa di via XXV aprile) il m5s sporgerà denuncia nei confronti di questa amministrazione comunale , colpevole per Noi di omissione d'atti d'ufficio . A fronte di innumerevoli segnalazioni attraverso la stampa, le televisioni locali, le pedanti ma precise comunicazioni ufficiali e mozioni depositate e discusse nei consigli comunali questa amministrazione risponde col nulla di fatto. Il non intervento da parte di chi oggi ancora occupa i "posti di comando " nella nostra città, la colpevole omissione, il non ritenere urgente" e improrogabile affrontare questi temi, queste sono le colpe di questa amministrazione. Lo scegliere di investire le risorse di questo comune , e quindi i soldi dei cittadini, in rotonde e piste ciclabili, invece che negli indispensabili interventi di riparazione e ove necessario realizzazione exnovo degli impianti fognari.
M5S ribadisce che per noi il mare deve essere pulito tutto l'anno e non solo durante la stagione balneare , e in merito a quanto relazionato dall'assessore Bongiorni ricorda che quando diluvia e quando si verificano situazioni d'emergenza e criticita' nella nostra citta', qualunque sia l'ora, che sia diurna o notturna, sulle strade, in mezzo ai cittadini ci sono i Consiglieri del Movimento 5 Stelle e difficilmente si intravedono i componenti di questa maggioranza , se non sotto una tettoia al riparo dalle pioggie a spipolare sul cellulare.
Il Consiglio Comunale prosegue con la discussione dei successivi punti in programma. Si discute anche la mozione presentata da Marco Conti e da M5S avente oggetto "il periodico sestri levante news", sulla quale ci soffermiamo poco nel presente riepilogo, in quanto e' ovvio e palese all'intera cittadinanza quanto e' accaduto. Il Consiglio Comunale termina alle ore 2.30, e' durato 7 ore e sinceramente come spesso diceva l'ex consigliere Gianteo Bordero, prevalentemente si e' discusso di "fuffa", non impegnandosi in modo immediato, solerte e incisivo per la risoluzione dei problemi che affliggono il nostro comprensorio.


Sestri Levante - 

Buongiorno, sono appena tornato dalla spiaggia dei Balin dove ho scambiato due parole con il personale che affitta gli ombrelloni e le sdraio. La prima buona notizia e' che entrambe le attività hanno affittato tutti i lettini e ombrelloni, la seconda cattiva notizia e' lo stato di pulizia generale di suddetta spiaggia, la terza cattiva notizia e' l'assenza di un cartello con scritta l'ordinanza che regolamenta l'accesso al tratto di arenile interessato. Oltre all'erba presente un po' ovunque e vari pezzi di ferro accatastati in vari punti, su segnalazione degli operatori ho trovato nel bel mezzo della spiaggia questa puntazza di terra (1,5 metri ben conficcata nel terreno) , utilizzata per l'ultima manifestazione svoltasi nel suddetto sito (dieci giorni fa?) e lasciata qui; puntazza che di giorno nonostante la visibilita' è pericolosa e di notte visto l'assenza di luce e la sua perfetta mimetizzazione e' ancor piu' pericolosa; possibile che nessuno abbia visto niente ma si accorga solo delle tende? Comunque ho pensato personalmente a rimuoverla e l'ho lasciata davanti alla casa del pescatore, qualora il proprietario volesse recuperarla. Vedete, si parla tanto di spiagge, di bivacchi abusivi, di turisti maleducati quando poi le "nostre" spiagge (nostre perche' di proprieta' di tutti i cittadini di Sestri) si presentano in questo stato. Come sempre i complimenti sono rivolti all'Amministrazione Comunale che vede e annaspa in cio' che vuole. Sestri Levante citta' dei Bambini, buona giornata a tutti.

10474690_10203985197457692_1231434284430372036_n.jpg

10614324_431812966959301_7949388308824140146_n.jpg


Sestri Levante - 

15 agosto, spiaggia del Balin, ore 24. Macchina del Vigili con i fari puntati su una porzione di spiaggia ove erano presenti una decina di tende (altre tende in altra zona della spiaggia); mi avvicino per chiedere cosa stesse succedendo e mi viene risposto che stavano facendo sgomberare la spiaggia visto che il nostro regolamento legifera il divieto di bivaccare e campeggiare sulle spiagge del Comune di Sestri. Giusto, bisogna far rispettare le regole ma sorge un piccolo problema, le tende sono un po' tante e personalmente ho potuto contare in queste tende più una ventina di bambini tra i due-dieci anni, il che significa come minimo altre quaranta persone (madri e padri), per un totale di più di sessanta persone. Quindi riepiloghiamo, sono le ore 24 del 15 di agosto, vuoi far sgomberare a quest'ora l'area e le possibili conseguenze a questo sgombero potrebbero essere negative anche per la citta', visto lo scaldarsi degli animi dei villeggianti abusivi (abusivi perche' non hanno trovato posto da dormire in albergo o in un campeggio). Forse era meglio evitare gia' da subito e in un orario decente che queste persone campeggiassero, spiegando che l'Ordinanza Comunale vieta il bivacco e il campeggio sugli arenili, invece che farlo alle ore 24 con una torcia puntata sul viso. Presenti i Vigili, parte del personale della Capitaneria di Porto, i Carabinieri, Io con il Consigliere Muzio e il Vicesindaco Gianelli con la moglie. Partendo dal presupposto che la segnalazione e' partita da un Consigliere Comunale di maggioranza che altro non ha fatto che telefonare e dileguarsi (facile tirare la pietra e nascondere la mano), Io e il Consigliere Muzio, viceversa, siamo stati sul sito dall'inizio alla fine e siamo altrettanto soddisfatti del comportamento avuto dai nostri Vigili, dai Carabinieri e dal personale della Capitaneria di Porto che, valutata la situazione, appurata la presenza di tanti minorenni in queste tende e vista la tarda ora, hanno prima preso i dati di tutti i campeggiatori e dopo hanno permesso a tutti di poter dormire nelle proprie tende, con l'obbligo di allontanarsi all'indomani all'alba. Esiste la legge e poi cio' che e' giusto, questa notte e' stato fatto cio' che e' giusto, sopratutto nei confronti di questi bambini che avrebbero diversamente rischiato di dover dormire in stazione o in qualche altro angolo periferico della nostra città. Ripeto, se si interviene prima e' un conto, ma a mezzanotte con una torcia puntata sul viso di un minorenne, obiettivamente lo reputo sbagliato, indipendentemente che quest'ultimi siano Italiani, Rumeni, Slovacchi, Peruviani o di qualsiasi altra Etnia. Mi congratulo con le nostre Forze dell'Ordine per come hanno gestito la situazione questa notte e per la loro professionalità e umanità che come sempre li contraddistingue. Buonanotte.

10599512_431812916959306_2043298236107530183_n.png


Sestri Levante - 

Cittadino Sestrino, la trasparenza è una virtù rara, come l'onestà. Nel lontano 1980 i cittadini Sestrini iniziarono a pagare interessi al tasso fisso del 9% e a restituire quote capitale di 4 mutui accesi dall'allora sindaco Ghio. L'anno dopo iniziarono a pagare per i 15 mutui accesi al 9% dal suo successore Piccinini. Poi fu la volta di Chella che ne aggiunse altri 2 nel 1996 ed altri 3 nel 97, sempre al 9%. Negli anni seguenti i tassi d'interesse sono però costantemente diminuiti, si da stimolare la ripresa economica che tarda ad arrivare, fino a che quel 9% è diventato un tasso prossimo all'usura, tale da dover essere rinegoziato. Due funzionarie del Ministero dell'Interno, Finanza Locale, Mutui, sono state interpellate dall'esperto del M5S di Sestri Levante, Dr Ugo Aryaman Tendi, in quanto questi ha verificato delle difformità scritturali fra i dati del ministero e quelli forniti a latere del bilancio comunale 2014 in una confusa tabella allegata, redatta in dispregio delle relative attribuzioni di codici di bilancio e gestionali SIOPE, come invece imposto da normative in vigore dagli anni 2000-4-6-8, in particolare dal 2006. Fra le tante esse hanno fatto presente come sia nella sola ed esclusiva facoltà del Comune, nella figura del suo sindaco, rinegoziare non solo i mutui al 9%, ma anche tutti quelli che hanno un tasso superiore al 2,5% di mercato, mediante le previste procedure on line. Ovviamente il maggior importo del tasso d'interesse attuato, rispetto a quanto si potrebbe scontare, è tutto sulle spalle del cittadino, che potrebbe invece veder ridotta la pressione fiscale che lo strangola, se solo vi fosse una minimale buona volontà. Bisogna inoltre sapere che ogni anno il Ministero dell'interno, a copertura del 71,10% di due mutui, invia un contributo, che quest'anno ammonta ad € 252.394, diviso in due tranches: la prima a maggio per le rate in scadenza al 30 giugno e la seconda ad ottobre per quelle in scadenza al 31 dicembre. Parrebbe una bella notizia, non fosse che i soldi sono comunque sempre usciti dalle nostre tasche. Per altri 3 mutui al 9% tutto è a totale carico dei residenti! All'ultimo nuovo arrivato, il M5S, viene precluso il poter effettuare l'indagine più importante e fondamentale. Il comune ha realmente beneficiato dell'erogazione totale del capitale, oppure, come hanno appurato nel 2009 gli ispettori della Ragioneria Generale dello Stato (RGS) in moltissimi casi analoghi, solo di una parziale? In tal caso il comune ha ricevuto come erogato meno del capitale mutuato, mentre ad ogni rata posticipata ha dovuto pagare gli interessi al 9% sull'intero capitale residuo ed ha restituito quote capitale computate sull'intero mutuato. Una beffa e una truffa perché, se così fosse, allora sì che la soglia dell'usura sarebbe stata ampliamente sfondata. Curiosamente ci sono comuni veramente virtuosi che periodicamente ricevono richieste di informazioni ulteriori e spiegazioni integrative del loro Sistema di Bilancio e magari anche la visita di ispettori della Ragioneria Generale dello Stato. E' mai possibile che il "palazzo Pallavicini" ne sia esente quasi fosse una "Sede di Santità"?

M5S Sestri Levante.

I candidati a Sestri Levante

  • user-pic
    andrea sartelli
  • user-pic
    Daniele Csatagnino
  • user-pic
    Darko
  • user-pic
    Giovanni Pennisi
  • user-pic
    Giuseppe Mohamed
  • user-pic
    Lorenza Guatteri
  • user-pic
    MARTINO TASSANO
  • user-pic
    Massimo Lambruschini
  • user-pic
    paola benedetti
  • user-pic
    Paolo Lercari
  • user-pic
    roberta romanini
  • user-pic
    simone famà

Recent Assets

  • interpellanza-3.jpg
  • interpellanza-2.jpg
  • interpellanza-1.jpg
  • 10404867_10204876509339932_4515223173885350164_n.jpg
  • hg.JPG
  • 10678751_473972962743301_8909446490875754411_n.jpg
  • 10521094_464006150406649_2028008619753884556_n.jpg
  • 10731219_461868290620435_5476416951202378438_n.jpg
  • 10624752_459753360831928_6113463919002881603_n.png
  • 10393895_456146104525987_3537072513571592899_n.jpg

Archivio

Questa pagina è l'archivio dei post nella categoria Sviluppo.

Servizi ai cittadini è la categoria precedente.

Trasporti è la categoria seguente.

345Sestri Levante

   © 2010 Beppegrillo.it - I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons  Creative Commons