MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Acqua


Trieste - 

Qualche giorno fa l'ottimo Riccardo Iacona ha dedicato una parte della puntata di Presa diretta al tema della ripubblicizzazione del servizio idrico a quasi 5 anni dal referendum e dalla vittoria del "si".

L'unico grande comune italiano che è riuscito ad andare verso quanto espresso dal popolo italiano è stato Napoli.

E a Trieste cosa è successo? La (s)vendita di AcegasAps e la fusione con il gruppo Hera voluta dal Pd e dal centrosinistra (Sel compreso) ha ovviamente dato una mazzata alla volontà di chi, come il M5S, vuole un servizio pubblico per la gestione dell'acqua.

Ad ogni modo già durante la riunione della commissione speciale che si è tenuta l'8 marzo 2013 avevo chiesto sia ad AcegasAps che agli uffici comunali di avere una valutazione precisa e puntuale degli impianti e degli investimenti fatti a Trieste nel servizio idrico. Mai arrivato nulla, se non una serie di cifre a caso sul costo che questo il Comune di Trieste dovrebbe corrispondere ad AcegasAps in caso di ripubblicizzazione.

Il balletto dei numeri è continuato: si è passati infatti dagli 80 milioni citati dal sindaco Cosolini nel settembre 2012 durante la discussione sulla fusione AcegasAps / Hera, ai 160 milioni indicati dall'ing. Altran (AcegasAps) proprio durante la riunione dell'8 marzo 2013. Siamo saliti ancora fino ai 168,5 milioni puntualizzati dal dott. Berti (AcegasAps) il 24 settembre 2013, per poi ridiscendere a 110/120 milioni pronunciati dal sindaco il 18 dicembre 2013.

Su quest'ultimo punto si leggano le ultime righe della relazione finale della Commissione speciale: Cosolini promette che in tema di servizio idrico "uno studio di fattibilità che prenda gli aspetti giuridici e finanziari, industriali e di assetto organizzativo, secondo me, nel giro ad esempio dei primi quattro o cinque mesi del 2014, potrebbe essere realizzato". Risultato: "nisba", nessuno studio appare a maggio 2014.

Il sindaco di Trieste spreca anche la seconda palla. Per lavarsi la coscienza dopo aver votato la cessione di ulteriori azioni della multiservizi Hera, il 22 aprile 2015 alcuni consiglieri comunali di centrosinistra (fra cui Tiziana Cimolino che aveva incoerentemente fatto parte del comitato locale del Forum Acqua Bene Comune), presentano una mozione che chiede nuovamente al primo cittadino di consegnare entro fine 2015 uno studio di fattibilità. Cosolini dice nuovamente di si, e nuovamente non mantiene la promessa!!

Studio di fattibilità cercasi.


Trieste - 

«La nostra partecipazione all'assemblea dei soci Hera ha avuto certo un significato simbolico. Abbiamo voluto far sentire la voce dei cittadini, di quei cittadini che hanno votato in massa a favore del referendum sull'acqua pubblica e che oggi vedono i Comuni vendere le quote della multiutility emiliana che porterà la partecipazione pubblica al capitale della SPA ben al di sotto del 51%». Il commento è del portavoce del MoVimento 5 Stelle in Consiglio comunale Stefano Patuanelli.

«Il punto importante non è capire quali siano i risultati del bilancio del gruppo Hera. La governance della società ha come principale obiettivo quello di fare utili, certo anche mediante la qualità dei servizi erogati. Ma questa non può essere la priorità degli enti pubblici - attacca Patuanelli -. Il Comune ha il compito di rispondere alle esigenze dei cittadini mediante i servizi resi e per pagare questi ha a disposizione strumenti fiscali come imposte locali e tariffe. L'equilibrio tra entrate e servizi resi deve essere il vero obiettivo dell'ente pubblico - sottolinea il portavoce M5S -. In questo senso la ripubblicizzazione dei servizi essenziali come il servizio idrico, il servizio cimiteriale, lo spazzamento, la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, deve essere - conclude - l'obiettivo primario degli amministratori».


Trieste - 

In base all'art. 47 dello Statuto del Comune di Trieste, stiamo raccogliendo le firme per chiedere formalmente al presidente Iztok Furlanič la convocazione di una seduta del Consiglio comunale dedicata all'audizione degli amministratori nominati dal Comune in AcegasAps, Giovanni Borgna e Domenico Costa, e in Hera, Giovanni Perissinotto, per conoscere l'andamento delle due aziende. La richiesta deve essere sottoscritta da almeno 8 consiglieri comunali.

A seguito dell'operazione di incorporazione di AcegasAps holding nella società Hera - avviata a settembre 2012 - il Comune di Trieste è infatti diventato socio di Hera e ha nominato uno dei 20 consiglieri di amministrazione.

Vogliamo sentire direttamente dai rappresentanti nel consiglio di amministrazione se si stanno perseguendo gli obiettivi e gli indirizzi politici dettati dal Comune di Trieste. Per i cittadini e per l'amministrazione comunale il gruppo AcegasAps riveste un ruolo di estrema importanza, sia per i servizi che l'azienda è chiamata a fornire alla città, sia perché il Comune di Trieste ha il controllo indiretto sulla società e il diritto di nominare 2 dei 10 consiglieri di amministrazione.

Leggi la richiesta di convocazione

Beppe Grillo a Trieste!!!


Trieste - 

Domenica 8 maggio, BEPPE GRILLO sarà in Piazza Vittorio Veneto (la piazza della posta centrale) a TRIESTE per sostenere la lista civica TRIESTE 5 STELLE - beppegrillo.it.

A partire dalle ore 15 gli interventi degli ospiti e dei candidati della lista civica si alterneranno agli intermezzi musicali.

I gruppi che si esibiranno fanno parte dello scenario musicale locale:
Ninety Tales, The Sinister Shadow, Free Stranger's Society, Freebirds, Zero40, The Rebus.

La manifestazione prevede lo svolgimento del comizio elettorale della lista civica Trieste 5 Stelle con l'intervento finale di Beppe Grillo, previsto alle 19.

Porta tutta la tua famiglia! E' previsto uno spazio giochi per i bimbi

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?), noi neppure

Acqua pubblica a Trieste


Trieste - 

La petizione popolare a sostegno dell'acqua pubblica, presentata lo scorso giugno e promossa dalla Lista Civica TRIESTE 5 STELLE e dal Gruppo Beppe Grillo Trieste, è stata accolta!

Il consiglio comunale di Trieste del 18 ottobre 2010 si è espresso favorevolmente, accogliendo tutti e tre i punti contenuti nella petizione:
1) il Comune riconosce il diritto umano all'acqua, ossia l'accesso all'acqua come diritto umano, universale e inalienabile, e lo status dell'acqua come bene comune pubblico;
2) il Comune conferma il principio della proprietà e gestione pubblica del servizio idrico integrato e che tutte le acque, superficiali e sotterranee, anche se non estratte dal sottosuolo, sono pubbliche e costituiscono una risorsa da utilizzare secondo criteri di solidarietà;
3) il Comune riconosce che la gestione del servizio idrico integrato è un servizio pubblico locale privo di rilevanza economica, in quanto servizio pubblico essenziale per garantire l'accesso all'acqua per tutti e pari dignità umana a tutti i cittadini, e quindi la cui gestione va attuata attraverso gli artt. 31 e 114 del decreto legislativo n. 267/2000

L'accoglimento di questa petizione non implica l'automatica modifica dello statuto comunale. Abbiamo vinto una battaglia, non la guerra.

L'approvazione impegna lo stesso consiglio comunale a procedere alla revisione dello statuto. Secondo il punto 4 dell'articolo 6 del Testo Unico degli Enti Locali, (Decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267), "Gli statuti sono deliberati dai rispettivi consigli con il voto favorevole dei due terzi dei consiglieri assegnati. Qualora tale maggioranza non venga raggiunta, la votazione è ripetuta in successive sedute da tenersi entro trenta giorni e lo statuto è approvato se ottiene per due volte il voto favorevole della maggioranza assoluta dei consiglieri assegnati. Le disposizioni di cui al presente comma si applicano anche alle modifiche statutarie".

Vigileremo affinchè la modifica venga apportata! Fiato sul collo a tutti

I candidati a Trieste

  • user-pic
    alessandro imbriani
  • user-pic
    Cristina Bertoni
  • user-pic
    Domenico Basso
  • user-pic
    elena danielis
  • user-pic
    Gianrossano Giannini
  • user-pic
    Paolo Menis

Archivio

Questa pagina è l'archivio dei post nella categoria Acqua.

Ambiente è la categoria seguente.

Partecipa ai nostri eventi