MoVimento 5 Stelle Rimani aggiornato su questa lista Iscriviti al MoVimento 5 Stelle

Inserisci la tua email per rimanere informato sulla lista certificata in questo comune





Tenetemi aggiornato
Sono disponibile ad aiutare la lista

MoVimento 5 Stelle

Vercelli - 


L'avevamo annunciato, purtroppo, detto e ridetto, ma, si sa,con questa Giunta e' fin troppo facile essere, non smentiti (!) profeti di sventura.

La sventura annunciata era la brutta fine che avrebbe fatto la nostra municipalizzata ATENA con la sua acquisizione da parte di IREN.

Erano evidenti, almeno per il M5S di Vercelli, fin dall'inizio,i rischi di un'operazione piena di incognite e che, ancora oggi per noi, rappresenta una vera e propria scalata da parte del colosso emiliano nel campo delle utilities che, come avevamo messo in guardia, piu' volte in consiglio comunale,continua a mettere all'ultimo posto della sua "mission" aziendale il rilancio del territorio e dell'azienda vercellese, pronta, ci scommettiamo? ad abbandonarla per un altro affare se questo non dovesse rivelarsi piu' redditizio.

A conferma di quanto affermiamo, arriva la notizia che lo scorso 30 gennaio, a Piacenza, si e' tenuto un incontro tra il gruppo IREN e le OO.SS di settore durante il quale si e' prospettata la riorganizzazione dei laboratori di analisi del gruppo IREN con la previsione di una chiusura del laboratorio di Vercelli (!) che, invece, solo lo scorso 6 dicembre, come assicurato dai vertici di ATENA, era oggetto di valutazione per un suo inserimento in un nuovo edificio ad alta efficienza energetica, caratterizzato da modularita' e flessibilita' d'uso, con possibilita' di ulteriore sviluppo a favore del nostro territorio e bla, bla, bla..

Ora, invece, si parla di un suo smantellamento, trasferendo il servizio, con il relativo personale, a Torino...!

A questo punto non sappiamo se i vertici di ATENA continuano ad ignorare che le decisioni vengono prese sopra le loro teste dai nuovi padroni o, cosa piu' probabile, se IREN, nel suo disegno di smantellamento di ATENA (la vera mission) per meglio controllarla, ormai decide da sola, senza interlocutori, nonostante il patto di governance a favore del Comune, e fa quello che vuole...

Per il momento, contrariamente agli impegni assunti all'atto dell'acquisizione, non ha proceduto al piano di rilancio dell'Azienda, non ha provveduto ad attuare il piano di nuove assunzioni , ha trasferito alcuni dirigenti di ATENA a Torino, senza la loro volonta' e senza contrattazione o concertazione con il sindacato...

Ci vuole ancora altro per ammettere che ormai ATENA e' persa per sempre, (s)venduta dal Comune per un piatto di lenticchie, facendo passare l'operazione, con una ipocrisia senza uguale, come "epocale"!

Aspettiamo, comunque, sfiduciati, cosa sapra', vorra' o potra' dire la sindaca alla nostra
interrogazione che abbiamo presentato a riguardo

M5S Gruppo di Vercelli

interrogazione 1 interrogazione su piano Atena laboratorio analisi 01-2-17.pdf


Vercelli - 


Molti componenti del gruppo m5s di Vercelli hanno ricevuto numerosissime telefonate di amici, simpatizzanti e sottoscrittori di lista del m5s di Vercelli che hanno espresso critiche nei confronti di alcuni eletti del m5s in Regione Piemonte che hanno emesso nei giorni scorsi, un comunicato sui giornali sia cartacei che online col quale esprimevano la loro netta contrarietà all'insediamento del colosso americano Amazon a Vercelli.

Il gruppo m5s di Vercelli non condivide il giudizio negativo espresso dagli eletti in questione, estranei al territorio di Vercelli e, quindi, non a conoscenza della critica realtà economica-occupazionale del vercellese (non sanno nemmeno che i terreni su cui si insidierà Amazon non sono più agricoli da anni e questo perché ancora una volta è mancato un confronto con il gruppo di Vercelli) ma, soprattutto, perché estremisti del no a prescindere. Ricordiamo che il m5s è dialogo, confronto costante con i cittadini che vivono il territorio, il gruppo di Vercelli lo fa costantemente.

Dimostrazione vuole che tutti i partiti/movimenti piemontesi hanno criticato aspramente le loro amministrazioni comunali (Alessandria-Biella-Novara) per non aver ottenuto l'insediamento del sito logistico Amazon nei propri territori...!

In proposito, si ricorda che il gruppo m5s di Alessandria ha persino interpellato il sindaco (leggasi interpellanza allegata) affinché si adoperasse velocemente per ottenere l'insediamento nel proprio territorio...

Altre motivazioni espresse dagli eletti regionali nascondono una contraddizione di fondo in quanto, a conferma di quanto affermano, tirano in ballo articoli di una stampa che loro stessi, ripetutamente, ricordano che, per la sua inattendibilità, colloca l'Italia al 77^ posto per libertà di stampa, per cui non si può giudicare l'attendibilità degli articoli pubblicati secondo i propri comodi...

Più attendibile, a questo punto, è senz'altro la testimonianza di un giovane laureando, occupato presso lo stabilimento Amazon di Piacenza, che puntualizza le enorme sciocchezze che appaiono anche nel comunicato degli eletti m5s regionali a riguardo le condizioni lavorative in quel sito.

MoVimento 5 Stelle Vercelli

allegato:

interpellanza m5s alessandria.png


Vercelli - 

Anche questo nuovo anno inizia male per le famiglie vercellesi: apre con gli aumenti delle tariffe di luce, gas, autostrade, benzina e gasolio.
Non manca proprio niente nel paniere....

Per cercare di dare un piccolo sollievo alle famiglie vercellesi, ho convocato per il giorno 11/01/17 alle ore 18.00 presso il Palazzo Comunale, la commissione bilancio con odg le Tariffe della mensa scolastica, dove proporrò una riduzione della tariffa per le famiglie numerose, che hanno più di un figlio iscritto al servizio mensa.

Proporrò inoltre anche una rimodulazione delle fasce, con la speranza che queste mie proposte verranno accolte dalla giunta e dagli altri consiglieri comunali.

Adriano Brusco
Capogruppo M5S Vercelli

LAVORO AI VERCELLESI


Vercelli - 


In conferenza stampa il 17/12/16 insieme agli amici La Rete - Vercelli avevo presentato una bozza di mozione, con oggetto "IL LAVORO AI VERCELLESI" la stessa è stata inviata a tutti i colleghi consiglieri comunali, chiedendo loro la sottoscrizione.

Con questa mozione si chiede di costituire una banca dati delle imprese operanti localmente, cui saranno inviate tutte le informazioni relative, sia alle gare in pubblicazione, contratti sotto soglia e ai periodici aggiornamenti degli albi, al fine di facilitare alle imprese del territorio Vercellese la possibilità di partecipare alle gare a evidenza pubblica indette dalla civica amministrazione.
Inoltre si chiede in caso di appalti di servizi, la garanzia di subentro di tutte le maestranze che già prestano servizio con l'appaltatore in scadenza, sempre per tutelare i lavoratori vercellesi.

Cosi operando si creerebbe lo strumento per consentire a tutti gli operatori dei settori interessati e in particolar modo agli operatori vercellesi, di poter accedere a tutte le informazioni in modo rapido, dando loro la possibilità di intrattenere rapporti di collaborazione con il Comune. Ciò potrebbe costituire un volano per la creazione di nuovi posti di lavoro sul nostro territorio.

La mozione il giorno 22/12/16 è stata depositata, invito i colleghi consiglieri comunali a sostenere la proposta.

Adriano Brusco
Capogruppo m5s vercelli


Mozione:
1 mozione lavoro ai vercellesi atto indirizzo su appalti.pdf


Vercelli - 


Su richiesta degli amici del Direttivo della Rete, di cui faccio parte, essendo Consigliere comunale ho interrogato ufficialmente il Comune per sapere cosa è successo alle torri del Sant'Andrea, apparse stranamente di due tonalità di colore diverse dopo che sono state liberate dai ponteggi dei lavoro... come la Rete aveva immediatamente segnalato (vedi foto)
Il mistero è risolto: il Comune conferma, anche se qualcuno negava che le torri fossero davvero diventate di due colori diversi, e che magari la Rete interveniva... per politica ! 
Ecco infatti la risposta:

1. Le torri sono effettivamente bicolori non certo perché Guala Bicchieri fosse daltonico, ma perché la facciata della torre di sinistra (quella col gallo) era in uno "stato fortemente compromesso", con il risultato che la conservazione delle due facciate era "NOTEVOLMENTE DIFFERENTE".

2. I lavori eseguiti hanno ulteriormente accentuato le differenze perché hanno eliminato "la patina di sporco e di muffe" superficiali.
Ma perché queste differenze anche in parte preesistenti?

Risposta: in pratica si dice solo che "la Basilica nel corso del tempo è stata oggetto di numerosi interventi di ripristino". Il che ricorda anche che la superficie in pietra della torre di destra è da anni nettamente più scura perché "precedenti lavori di ripristino" (quelli fatti per la visita del Papa) vennero effettuati a sinistra e sulla facciata, con una abrasione molto pesante della superficie, che fu così schiarita.

In altri termini il problema è sempre il solito: SUL SANT'ANDREA SI CONTINUA A INTERVENIRE A SPIZZICHI E BOCCONI, SENZA INIZIARE DAL BASSO, DALLE FONDAMENTI, CON UNO STUDIO PRECISO E DETTAGLIATO SULL'INTERA STRUTTURA, NEL SUO COMPLESSO, MA SI PROCEDE CON INTERVENTI AL DI FUORI DI UNA PROGRAMMAZIONE ORGANICA, ciò spiega lo stato pietoso in cui versa la Basilica anche al suo interno: altro che gioiello d'Europa!

Una risposta che però NON mi è arrivata riguarda quest'altro aspetto: c'è una relazione tecnica della Ditta che ha effettuato i lavori, così come era prevista nell'appalto?

Oppure la realtà è che il Comune DA DECENNI continua a procedere a spizzichi e bocconi non coordinati, con mini-appalti e ditte sempre diverse, e neppure con un controllo effettivo di ciò che viene fatto dagli appaltatori?

Lo chiederò in altre occasioni.

Adriano Brusco Capogruppo MoVimento 5 Stelle Vercelli

5 interrogazione su colori torre sant'andrea 21-10-16.pdf

5.1 RISPOSTA interrogazione su colori torre sant'andrea 21-10-16.pdf

colori sant andrea l jpg.jpg


Vercelli - 


Sembrerebbe che OGNI INTERVENTO EDILIZIO NEL CENTRO DI VERCELLI E' BLOCCATO, anche le più semplici piccole ristrutturazioni!

Questo succede perché tutte queste pratiche devono passare attraverso il parere di una Commissione.

Ma a Vercelli la Commissione locale per il paesaggio, che era composta da appena 3 membri e già faceva fatica a riunirsi, da alcuni mesi ha anche perso un suo componente: il compianto architetto Villani.

Dunque i problemi sono due: sostituire immediatamente il membro mancante, e -come già si ipotizzava in passato- aumentare da 3 a 5 i membri della Commissione, affinché abbia meno problemi in futuro, e quindi non rallenti le valutazioni delle domande dei cittadini.

E' da notare che, penso per 'snellire' le Commissioni, la Regione Piemonte raccomandò di portare a solo 3 il numero. Ma si è ottenuto l'effetto contrario allo 'snellimento', e si trattava solo di una raccomandazione: NELLA MAGGIORANZA DEI COMUNI LA COMMISSIONE RESTA GIUSTAMENTE COMPOSTA DA 5 PERSONE.

Questo apparentemente piccolo dettaglio 'burocratico' sta creando enormi problemi alla città.

Per questo motivo ho depositato un'interrogazione al sindaco, chiedendo:

· Se risulta vero che la commissione non riesce a riunirsi?

· Quando si intende avviare le procedure per la nomina del nuovo membro della commissione?

· Se intendono aprire un bando pubblico aperto per individuare i nuovi componenti?

· Visto che le norme prevedono solo un numero minimo di 3 componenti, visto che questa
commissione nella maggioranza dei comuni è composta da 5 membri, si chiede se si vuole portare a 5 membri anche la nostra commissione?

Adriano Brusco Capogruppo MoVimento 5 Stelle Vercelli


7 interrogazione su commissione paesaggio 03-11-16.pdf


Vercelli - 


I rappresentanti vercellesi del Movimento 5 Stelle, guidati dal capogruppo Adriano Brusco, hanno depositato in municipio 502 firme raccolte per richiedere la riduzione delle tariffe dei servizi scolastici in città. In Comune presente anche il comitato dei genitori.

"Considerato che dopo la delibera di giunta 331 del 23-9-16 non è cambiato nulla - spiega Brusco - quindi è rimasto l'aumento del 257% delle tariffe, anzi ad oggi ha portato i primi frutti cioè una riduzione degli iscritti al servizio, perché le famiglie hanno rinunciato, loro malgrado, al servizio a causa del costo eccessivo, soprattutto perché non si tiene conto del numero dei figli".

Le richieste avanzate al sindaco e alla giunta comprendono la riduzione dell'aumento delle tariffe (e l'aumento delle stesse in base all'indice Istat), la possibilità di modulare le tariffe secondo i parametri Isee, l'adeguamento del numero minimo per l'attivazione dei servizi (proporzionato al numero di iscritti per ogni plesso scolastico), la riduzione delle tariffe dal secondo figlio in poi e il pagamento dei servizi anche attraverso voucher, per chi li utilizza saltuariamente.

"Dopo il primo incontro del 7 ottobre avuto con l'Assessore all'Istruzione e Politiche Giovanili, non abbiamo ancora visto nessuna proposta da parte di questa amministrazione, in attesa che il 25 di ottobre, ci saranno delle proposte concrete, e soprattutto una riduzione delle tariffe", dice ancora Brusco.

(fonte La Sesia)

foto genitori.jpg


Vercelli - 

Con la delibera 331 del 23-9-16, la montagna ha partorito un topolino: non ci sarà difatti nessuna riduzione delle tariffe per i servizi scolastici, e l'aumento del 257% rimane pressoché invariato.
Questa giunta comunale, più impegnata a risolvere i problemi politici interni che quelli dei cittadini, continua a non recepire le proposte sottoscritte da più di 400 vercellesi e rimanda qualsiasi decisione verso un imprecisato futuro.
Ma le famiglie non hanno questa possibilità di rinvio, e si vedono costrette a mettere ingiustamente mano al proprio portafogli.
Questa nuova delibera favorisce solo chi usa il servizio in modo saltuario, penalizzando invece chi lo usa tutti i giorni e le famiglie con più figli, ovvero quelle che ci permettono di mantenere attivo il servizio.
Inoltre, questi aumenti hanno già prodotto i primi effetti: una diminuzione, ad oggi, di circa 200 iscritti rispetto allo scorso anno e la mancata partenza del servizio in alcuni plessi scolastici per mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti, in quanto non si è tenuto conto del numero complessivo di alunni iscritti in ciascun plesso.
Noi avevamo già previsto che l'aumento delle tariffe di questo servizio avrebbe avuto un effetto negativo sul bilancio famigliare, comportando disagi per molte famiglie che sono state costrette, loro malgrado, a rinunciare ai servizi scolastici, ma le nostre proposte e preoccupazioni sono state totalmente ignorate.
Noi, come le famiglie, non siamo soddisfatti di tutto ciò, e per questo abbiamo deciso di depositato una mozione, da discutere nel prossimo consiglio comunale, richiedendo inoltre un incontro chiarificatore con l'assessore.

Vercelli 30/9/16

Adriano Brusco
Capogruppo MoVimento 5 Stelle Vercelli

MOZIONE SERVIZI SCOLASTICI 13-9-16.pdf


Vercelli - 


Brutte notizie per le famiglie con alunni: è in arrivo la mega stangata di settembre.
Con la riapertura delle scuole le famiglie vercellesi dovranno mettere mano al
portafoglio per usufruire dei consueti servizi scolastici. La spesa aumenterà del 257%
rispetto al 2015/2016.

Ci vogliono 270 euro annui a studente se una famiglia, con un solo figlio, abbia la
necessità di far uso del trasporto scolastico e del pre-post scuola.
Il costo del servizio passa da 8.40 euro mensili dell'anno scorso per la fruizione di
entrambi i servizi ai 30 euro mensili di quest'anno. Vengono anche penalizzate le
famiglie con più figli perché non sono previste riduzioni per il secondo figlio e quelle
con redditi bassi perché non viene applicato il meccanismo a scaglioni dell'Isee.

Noi avevamo già segnalato, insieme ad altri gruppi, in sede di consiglio comunale
che l'aumento di questo servizio avrebbe avuto un effetto negativo sul bilancio
famigliare o comportato disagi perché molte famiglie saranno costrette, loro
malgrado, a rinunciare ai servizi scolastici.

La nostra richiesta al sindaco di impegnarsi prima di settembre a rivedere le tariffe è
caduta nel vuoto, infatti, come in molte altre occasioni, questa giunta è più
impegnata a gestire le proprie beghe politiche e non i problemi dei cittadini.

Rinnoviamo l'invito al sindaco di risolvere il problema prima dell'inizio del nuovo
anno scolastico. Il nostro capogruppo Adriano Brusco è disponibile fin da subito a convocare la commissione bilancio, per trovare insieme agli altri gruppi politici una soluzione condivisa e di buon senso.

Ci appelliamo a tutti i cittadini, affinché la nostra azione politica sia più efficace, di
inviare una mail con scritto:
"STOP ALL'AUMENTO DEL 257% PER I SERVIZI DI PRE -POST SCUOLA E TRASPORTO SCOLASTICO"
al seguente indirizzo :sindaco@comune.vercelli.it.

Vercelli 12/8/16

MoVimento 5 Stelle Vercelli

SI SALVI CHI PUO'


Vercelli - 


Questo commento, per la verità', si dovrebbe intitolare più' correttamente : "salvate il soldato Ryan", dove soldato Ryan sta per "giunta Forte" che, come al solito, riesce sempre a trovare qualche militante nella minoranza (?) che l'aiuta a salvarsi.

E' accaduto anche questa volta, in occasione del Consiglio Comunale del 30 giugno, quando la maggioranza e' stata salvata dall'astensione del trio lescano, in versione aeroparacadutata, di VercelliAmica (amica si sa di chi) sul voto della variazione di bilancio.

Un atto politicamente importante, che fa capire come questo pezzo di opposizione sia ormai diventato funzionalmente organico al PD, in attesa di passare, evidentemente, all'incasso di qualche delega, più' volte gia' fatta balenare, o di altri incarichi e prebende...

E cosi', la MTT, Maggioranza Temporaneamente Traballante, se non cade (per il momento) per mano di fuoco amico, viene salvata da altri commilitoni che, tradendo il mandato e la missione affidata loro degli elettori, si collocano nel campo delle operazioni più' conveniente. Piatto ricco, mi ci ficco...

O come si dice: non si fa mai nulla per nulla.

Certo e', pero', che l'acume politico (?) dovrebbe pure aiutare questi coraggiosi riservisti a capire non solo quando e' il momento di salire sul carro del vincitore, ma anche quando e' quello di scendere dal carro del perdente...

Al prossimo giro di roulette...

Vercelli 02-7-16

MoVimento 5 Stelle Vercelli