Condividi

Lo chef stellato José Andrés donerà pasti gratuiti durante questa emergenza Coronavirus. Lo chef sta trasformando otto dei suoi famosi ristoranti a New York e Washington, in quelle che lui chiama mense comunitarie, per coloro che sono in difficoltà economica o che hanno perso il lavoro.

Per tutti gli altri, il costo per mangiare è di 7 dollari a persona. C’è anche la possibilità di donare un pasto a chi ne ha bisogno, lasciando così una libera offerta.

La sua associazione benefica, la World Central Kitchen, espanderà l’iniziativa su tutto il territorio nazionale, così come lo chef ha annunciato su Twitter. Da due giorni sta fornendo inoltre pasti da asporto gratuiti in tutto il quartiere del Bronx e ha inoltre offerto pasti ai passeggeri e il personale delle navi da crociera in quarantena a bordo della Grand Princess, nonchè a migliaia di persone in giro per l’America.

Andrés da tempo è impegnato negli aiuti umanitari. Tra le tante iniziative, nel 2017 aprì le sue cucine in tempi di disastro, quando l’uragano Maria colpì Puerto Rico nel 2017.

A questo link tutte le iniziative dell’associazione:

https://wck.org/news