Condividi


L’Italia è ufficialmente in recessione, ma il nostro spread olimpico supera senza alcun confronto quello della Germania. Mentre una medaglia d’oro teutonica è premiata con 15.000 euro, una italiana vale quasi 10 volte di più, ben 140.000 euro. A seguire 75.000 euro per la medaglia d’argento e 50.000 euro per il bronzo. Per pagare il medagliere olimpico Rigor Montis dovrà varare una manovra estiva. Citius! Altius! Fortius!