Condividi


In Veneto da oggi, 6 ottobre 2010, si può sparare anche ai piccoli uccelli come il fringuello, il frosone, la peppola e lo storno. Lo sterminio è possibile grazie al Lodo Zaia che rende lecito il regime delle deroghe che l’UE prevede solo in situazioni straordinarie. In Veneto, unica regione ad applicare le deroghe, comandano i cacciatori leghisti. Più sparano, più si eccitano. Sfracellare un fringuello con una cartuccia lo fa venire duro. E’ il celodurismo della libertà di sterminio della natura. Meno uccelli nei cieli, più uccelli paduli con una doppietta. Microcefali contro mini volatili.
Chiedete a Zaia di ritirare la caccia in deroga sulla sua pagina Facebook