Condividi


“Mio fratello gestisce un bar da alcuni anni. Non ce la fa più a campare, con la tassazione che arriva a sfiorare il 70%, mentre trasferendo l’esercizio oltre confine è soggetto ad una tassazione del 15% per i primi cinque anni di attività e la finanza non è oppressiva come da noi, ma aiuta e sostiene per mettersi in regola con la locale burocrazia.
Mentre i piccoli imprenditori lottano quotidianamente per la sopravvivenza, l’attenzione dei mass-media è convogliata su legge elettorale, processo Ruby, espulsioni, eccetera eccetera.” airone bianco