Condividi
Photo Di Shutterstock

La città di Pavlograd, in Ucraina, ha deciso di effettuare un esperimento di reddito di base, al fine di misurare l’effetto (a livello individuale) sul mercato del lavoro, il benessere oggettivo e soggettivo, la salute finanziaria e i cambiamenti della salute mentale e fisica dei cittadini.

Il sindaco della città, il signor V. Movchan, annunciando la notizia ha detto: “L’amministrazione cittadina è interessata e sostiene la proposta del “Reddito base”, il cui scopo è quello di garantire un tenore di vita decente per i residenti della città “.

L’esperimento è attualmente all’inizio della sua fase.  Un gruppo di lavoro è riunito, comprendente gli organi esecutivi di Pavlograd, società sociale, sociologi di diversi paesi, organizzazioni pubbliche e ricercatori.

Il piano, per l’esperimento, è di erogare l’equivalente di 100 € al mese a ciascuno dei 2000 cittadini adulti di Pavlograd selezionati a caso (lo stipendio medio mensile in Ucraina è di circa 9000 UAH/286 €), per un periodo di 24 mesi.

La città non è ancora in grado di contribuire da sola al finanziamento dell’esperimento, ma coprirà i costi immediati delle comunicazioni e degli annunci, degli spazi di lavoro fisico e delle risorse umane cruciali per avviare l’esperimento. Il denaro erogato verrà da un’iniziativa di raccolta fondi tra organizzazioni di beneficenza pubbliche e private in Ucraina e nel resto del mondo.