Condividi


L’operaio Bazzoni non mollerà, noi nemmeno.
Caro Beppe,
grazie al tuo post in meno di due giorni mi sono arrivate quasi 1200 email di solidarietà, grande stima e affetto, invitandomi a non mollare assolutamente.Molte di queste mi hanno fatto commuovere. Bellissima la lettera di una giovane laureata, che mi detto che il mio nome fa parte della bibliografia della sua tesi di laurea, dal titolo “Sicurezza sul lavoro, dalla Costituzione al nuovo testo unico“. Ha preso spunti dai miei articoli per addentrarsi in questo tema tanto triste, e purtroppo sempre tanto attuale. Mi hanno scritto operai, laureati, artigiani, farmacisti, disoccupati, invalidi, medici del lavoro, imprenditori, assessori, sindacalisti…Se pensavo di mollare, tutte queste persone mi hanno fatto cambiare idea. Grazie, grazie davvero a tutti.”Marco Bazzoni-Operaio metalmeccanico e
Rappresentante dei Lavoratori per la sicurezza -Firenze
, [email protected]