Condividi
Le dimensioni dell’universo
(02:34)

La vita è piena di domande irrisolte. Viviamo nelle tenebre, nell’oscurità, nell’ignoranza. Quand’ero bambino mi chiesero: “E’ nato prima l’uovo o la gallina?“, da allora non mi sono più riavuto e domanda dopo domanda, tutte senza risposta, sono qui, ora, di fronte all’immensità del cosmo e al senso della vita. Ogni tanto, sulla spiaggia, trovo una piccola conchiglia, un accenno di risposta, ma subito mi accorgo che è solo un granello di sabbia rispetto alla profondità insondata del mare e allora riprendo il mio cammino lasciando sulla battigia impronte che subito le onde cancelleranno.
Noi e l’infinito, alcune domande sulla genesi delle cose:
E’ nato prima Andreotti o la P2?
E’ nato prima Berlusconi o Dell’Utri?
E’ nata prima la supercazzola o Paolo Flores D’Arcais?
E’ nato prima il Gran Puttaniere o le puttane?
E’ nato prima il finanziamento pubblico ai giornali o Carlo De Benedetti?
E’ nato prima l’inceneritore finanziato dal CIP6 o il rifiuto tossico?
E’ nato prima il debito pubblico o Tremorti e Craxi?
E’ nata prima l’Italia o la massoneria?
E’ nata prima la mafia o l’Unità d’Italia?
E’ nata prima la cassa integrazione o i profitti della Fiat?
E’ nato prima Minzolini o i leccaculo?
E’ nato prima Napolitano o il Lodo Alfano?
E’ nato prima Veltroni o l’insostenibile leggerezza dell’essere?
E’ nato prima Fini o il massacro del G8 di Genova?
E’ nato prima Tronchetti o lo spionaggio della CIA in Italia?
E’ nata prima la Padania o Boss(ol)i?
E’ nato prima Umberto Veronesi o Homer Simpson?
Da cosa deriva chi? Di quale sostanza è la materia primigenia che ha dato origine a Brunetta, a Bondi, a Gasparri? Materia di fango, d’argilla o di sterco? E quale soffio di vita è entrato nei loro corpi immoti dallo sguardo vacuo di bove? Domande senza risposta, perse nel vento d’autunno, che nessuno raccoglierà.