Il Blog delle stelle

La laurea inventata della neo ministro Fedeli


  • 113

laurea_fede.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Ministro, vada dietro la lavagna. Nel governo carta carbone fa il suo esordio Valeria Fedeli, Pd, già vicepresidente del Senato e scienziata sociale. Almeno, così si leggeva nella sua biografia ora invece corretta. A qualche occhio attento non è sfuggito infatti che il diploma di laurea in scienze sociale è stato istituito solo nel 1998 a Roma e Trieste, e poi nel 2000 in maniera più diffusa nel territorio italiano. Troppo tardi perché la Fedeli riuscisse a conseguirlo mentre era già ai vertici del sindacato de tessili. Quindi nessuna laurea, neanche di primo grado, per il neo ministro dell'Istruzione ma un semplice diploma. Il che non le ha certo impedito di far carriere fino ad arrivare a essere la vice di Piero Grasso a palazzo Madama. Ma perché mentire? Anche perché la correzione tardiva della biografia è un errore. Da matita blu.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

TWITTER GALLERY#m5s

Leggi anche...

Commenti


Bravo Domenico è proprio così!
Tanti ministri al posto sbagliato.
È la fantasia eclettica del PD che a volte è solo "fantasia" di un partito che ha perso la ragione e... "continua a giocare" sulla pelle della povera gente.

Ne deriva:

Giovani, ragazzi, bimbi che non sanno scrivere, non sanno leggere, non sanno vivere. ( senza stimoli validi)

La malasanità che dilaga a macchia d'olio' (io ne sono una vittima)
Ospedali senza barelle, con topi in passeggiata e scambi di pazienti e altro, tanto altro in più.

Un ministro degli esteri che comunica, grazie allo spirito santo.

Caserme colme di misteri e...

È questo il governo di cui, il Presidente della Repubblica Mattarella va così fiero tanto da "imporlo" a noi?

Ma stiamo scherzando?

E... I giornali "parlano" di "altre" PATATE!

Assurdo!

Se non fosse vero, mi verrebbe da ridere.

Invece...

Ad Maiora!
Paola


Paola Zito 10.02.17 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Ora, Adinolfi ci fa sapere che non ha neppure il diploma. Che bella classe dirigente!
Un ministro dell'Istruzione per niente istruito, in Ministro della Difesa che non ha fatto il Militare, un ministro della Sanità che non ha fatto neppure l'Infermiera, un Ministro degli Esteri che non sa una parola d'Inglese ecc.
Ce ne sono altri?
Portavoce del Movimento, che aspettate a farli neri per la loro ignoranza a per la loro faccia tosta?
Oppure anche i nostri sono così?

Domenico ., Roma Commentatore certificato 17.12.16 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veramente questa specie di ovolo malefico, non ha nemmeno un diploma di 5 anni, quindi la maturità.
Questi sono quelli del merito, che deve valere soltanto per gli altri.

PIPPO 17.12.16 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao cari amici. Vado attraverso il vostro canale per esprimere la mia gratitudine alla signora ANISSA salvato la vita dai soldi la mia famiglia per la mia operazione. Dio vi accompagnerà per tutta l'eternità per la bontà che fate per la gente. Sono molto felice che i miei genitori sono scesi su di voi e cuore aperto, si era loro concesso questo prestito. Sinceramente grazie per il vostro aiuto e la benedizione. Per chi cerca un prestito serio e veloce, io, vi consiglio di contattare questa donna generosa che fornisce sostegno alle persone che sono nel bisogno. L'indirizzo è; developpement.aide@gmail.com. Ovunque, parlerò di "tu cara signora così le persone sono sbagliate più istituti di credito. Infinitamente grazie a voi

alvine gomez Commentatore certificato 17.12.16 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Precisiamo che il suo diploma non corrisponde neanche alla maturità. Semplicemente ha fatto tre anni di maestra d'asilo dopo le Medie Inferiori.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 17.12.16 14:29| 
 |
Rispondi al commento

La Fedeli, se avesse un minimo di dignità, dovrebbe dare le dimissioni. Solo in Italia può succedere che un personaggio simile diventi Ministro dell'Istruzione, mentre i giovani più preparati devono andare all'estero.
Mattarella e Gentiloni non si vergognano?

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 17.12.16 14:26| 
 |
Rispondi al commento

ma
per carita', detto da me...
----------------------------------------
Ma questo ministro/a
un piede dentro una qualche scuola, ce l'avra' mai messo ?

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.12.16 15:07| 
 |
Rispondi al commento

L'unica casa sicura che possiede è quell'orrenda capigliatura rossa,che tiene sopra una scatola cranica completamente vuota !!!!!

ANNA PONISIO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.12.16 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao informazione


Se avete bisogno di prestito, contattare questo mail:claudejiliet7@gmail.com

rosile lesli, roma Commentatore certificato 16.12.16 09:18| 
 |
Rispondi al commento

IL FALSO DIPLOMA DI MATURITA'

Si perché pizziacata che non ha la laurea ha rettificato dicendo di avere il "diploma" ... putroppo per lei ... qualcuno ha scoperto che manco la maturità ma solo una di quelle scuole professionali triennali degli anni settanta che sono una via di mezzo tra le medie e la maturità.

fonte termometro politico:

"L'ex deputato ha spulciato nel curriculum scolastico del ministro e ha scoperto che oltre ad essersi attribuita una laurea in Scienze Sociali senza mai conseguirla, la Fedeli non avrebbe nemmeno il diploma di maturità. "Fedeli - assicura Adinolfi - non ha mai fatto neanche la maturità, ma solo i tre anni di magistrali necessari a prendere la qualifica di maestra d'asilo e poi il diplomino privato all'Unsas da assistente sociale, quello spacciato per diploma di laurea in Scienze Sociali. Abbiamo il record mondiale di un ministro della Pubblica Istruzione che non solo mente sui propri titoli di studio, non solo non è laureato, ma non ha mai neanche sostenuto quell'esame di maturità che ogni anno agita così tanto centinaia di migliaia di studenti"

alla faccia della bugiardaggine 16.12.16 03:34| 
 |
Rispondi al commento

Il DIPLOMA DI LAUREA di vecchio ordinamento poteva essere conseguito al termine di un ciclo di studi della durata di quattro, cinque o sei anni a seconda della disciplina studiata.
Il DIPLOMA DI LAUREA è ora equipollente alla LAUREA MAGISTRALE.

Il DIPLOMA UNIVERSITARIO di vecchio ordinamento poteva essere conseguito al termine di un ciclo di studi della durata di tre anni.
Il DIPLOMA UNIVERSITARIO è ora equipollente alla LAUREA TREIENNALE.

IL DIPLOMA ACCADEMICO (accademie-istituri superirori-conservatori pre AFAM) di vecchio ordinamento poteva essere conseguito al termine di un ciclo di studi della durata di minimo 4 anni (in alcuni casi fino a 10 anni).

IL DIPLOMA ACCADEMICO triennale è ora equipollente alla LAUREA TREIENNALE mentre da 4 anni in si vale come LAUREA MAGISTRALE solo se conseguitro con l'ordinamento del 1994 ( non quelli prima del 90) e conguntamente ad un diploma di maturità quinquennale.

IL DIPLOMA delle SCUOLE DIRETTE A FINI SPECIALI ( quello della neo ministra ) AI SOLI FINI DELLA PROFESSIONE è equiparato alla laurea triennale solo congiuntamente ad una maturità professionale e se di durata uguale o superiore a TRE ANNI.

Se qualcuno possiede un diploma post maturità di durata uguale o superiore a 3 anni può usarlo per i concorsi pubblici reltivi alla professione che insegna ( il fine speciale )... come se fosse una laurea ma NON è UNA LAUREA!

AMEN!

pinino pinini 16.12.16 02:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quindi io che ho un diploma di infermiere professionale....ora sono laureato in scienze infermieristiche ?.........ahaha...dovro' chiedere il passaggio di livello alla ASL

giuseppe tanda 16.12.16 01:57| 
 |
Rispondi al commento

Il titolo che la sig.ra Fedeli rivendica e' un semplice diploma di scuola secondaria professionale. A sentir lei invece sarebbe come se tutti quelli che hanno fatto solo le superiori (Licei, ITIS, Agraria, Geometri, Magistrali) avessero in tasca una laurea breve triennale. Che bugiarda!

hotwired 16.12.16 01:55| 
 |
Rispondi al commento

Si deve solo vergognare. Altro che laurea ! Ce l'ho anch'io questo "diploma" di assistente sociale. L'ho conseguito seguendo un corso di due mesi 38 anni fa e serviva per acquisire n. 2 punti per insegnare . Consisteva in uno (interessante) studio di problematiche sociali con esami a fine corso.

lupoclauss 16.12.16 01:50| 
 |
Rispondi al commento

Questa povera signora ,beffeggiata un po' da tutti per la sua laurea - che non ha - potrebbe fare tante cose, qualsiasi altro lavoro , ma prima di tutto dovrebbe onestamente dimettersi dall'impegno di Ministra per lei non compatibile e molto oneroso.

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.12.16 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Tesla non pagò l'ultimo semestre del corso di laurea perciò non prese il diploma perché se non paghi le tasse non puoi accedere alla tesi e al diploma... Tesla fece questo giochetto in un paio di volte in 2 università ma complessivamente studiò per più di una laurea magistrale odierna...purtroppo aveva problemi economici.... Riguardo a personaggi famosi non laureati ce ne sono altri come per esempio Giugiaro che pur essendo un decoratore di chiese decise con successo di fare il progettista di automobili di fatto l'ingegnere..... Ma quelli non andavano a sbandierare che erano dottori magistrali....semplicemente dicevano le cose come sono andate e il perché della loro non laurea o laurea mancata per un soffio causa forza maggiore.....la ministra invece ha spacciato un diploma per una laurea magistrale in malafede e pubblicamente....il suo diploma oltretutto non rientra in quelli equiparati in automatico perché carente di alcune materie e perciò valutabile in un numero di crediti CFU inferiore a 180 per la conversione in laurea triennale ( non magistrale ) premesso che la tesi dovrebbe essere comunque sostenuta.... Siccome è ministra glie lo spiegheranno i suoi sudditi al MIUR

precisazione per il non laureato 15.12.16 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Personaggio imbarazzante, un nuovo caso umano che diventa Ministro della Repubblica!

https://www.youtube.com/watch?v=Lbtf6xOwXKA

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.12.16 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Che dire, ci stanno fornendo assist in continuazione, secondo me,lasciamoli fare, arriveranno ad un punto che neanche la più punitiva legge elettorale contro il m5s potrà impedire il loro eclissamento...lasciamoli fare...si stanno autoestinguendo...

GIANLUCA M., LENDINARA Commentatore certificato 15.12.16 19:50| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA! CI SONO MIGLIAIA DI ITALIANI LEGALMENTE LAUREATI CHE, NONOSTANTE ENORMI SACRIFICI E A CAUSA DEL CLIENTELISMO, SONO COSTRETTI A EMIGRARE PER ONORARE SE STESSI, I PROPRI GENITORI E TUTTI COLORO CHE SI SONO SACRIFICATI PER DAR LORO UNA MISERA OPPORTUNITA' DI EMERGERE DA UNA VITA SPESSO AL LIMITE DI TUTTO. POI CI SONO MINISTRI, POLITICI, ECC... CHE VANTANO TITOLI CHE NON HANNO. UNA SOLA PAROLA, VERGOGNA! VERGOGNA!! VERGOGNA!!!

carlo radaoni 15.12.16 16:20| 
 |
Rispondi al commento

... senza parole...

Matteo D. Commentatore certificato 15.12.16 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

se avete bisogno di prestito, io presi di contattarvi signor il CLAU per la sicurezza della vostra traslazione, ecco il suo indirizzo: claudejiliet7@gmail.com

rosile lesli, roma Commentatore certificato 15.12.16 15:51| 
 |
Rispondi al commento

E brava la Ministra !(pregherei di correggere il post, come raccomandato dalla Presidentessa della Camera dei Deputati nell' interrompere l'On. Di Battista: " ....ci sono differenze di genere....").

Il problema e' duplice: da un lato la menzogna cui dovrebbe automaticamente conseguire una procedura d'"impeachment". Dall'altro, il problema della competenza e del merito, cioe' svolgere il ruolo per il quale si e' conseguito titolo ed esperienza. Quanti parlamentari siedono in parlamento con una laurea che non hanno mai esercitato? Quanti decidono e giudicano in materie diverse da quella di Laurea? Inoltre, persone con e senza laurea sedevano insieme pure nel CdA Monte dei Paschi, mi pare....

Simonetta Baldi 15.12.16 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Due cose :

1. il problema non è se serva o meno la laurea per fare politica : il problema è che un politico non deve mentire ;

2. l'80% dei parlamentari del M5S è laureato .

Questo per mettere bene le cose in chiaro .

Lascio alle truppe di "copia&incolla" di Pippo Sensi il compito di arrampicarsi sugli specchi .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 15.12.16 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardate come I laureati hanno Conciato la povera italia

Dario Ferri 15.12.16 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordare, che ne Guglielmo Marconi ne Nikolas Tesla erano laureati eppure.....
questi sono due tra gli innumerevoli esempi di geni che hanno segnato indelebilmente la nostra civiltà.
Lo stesso non si puo dire dei cialtroni e bugiardi di cui la storia (purtroppo ) perde memoria
Vorrei terminare con questo:
"Per i loro imbrogli sono pieni di crudeltà e peggio di tutti gli altri, ingannando non solo con le truffe economiche ma anche con l'irreparabile frode della morte"

Sir Thomas Browne, 1646, in
"Saltimbanchi, truffatori e ciarlatani"

gian matteo rizzo 15.12.16 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Aaaaa! La 'femminista di sinistra'
Kissâ se stara ferma co e manos e non ci faccia un altra "buona scola" come la su comare de sciolta civica.


Pensandoci bene è laureata in Social Engineering ( Arte dell'Inganno) ad honorem.:-)

Carmine Ottimo 15.12.16 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Perché mentire sulla laurea? Perché deve continuare il lavoro sporco del suo predecessore che si è messo sempre contro i Diplomati Magistrali( tutti in mano agli avvocati!) che da anni lavoravano nella scuola (10 e più anni di esperienza e precariato) e che ad un certo punto non vanno più bene perché non hanno i titoli (lauree specifiche ad accesso a numero chiuso con quiz contraffatti)o superato il concorso manipolato dalla politica.

Carmine Ottimo 15.12.16 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Governo di fantocci che schifo mandiamoli a spalare un po di neve.

Antonio Licciardello

Antonio Licciardello 15.12.16 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Chiunque, fuori dei casi previsti dall'articolo 497-ter, abusivamente porta in pubblico la divisa o i segni distintivi di un ufficio o impiego pubblico, o di un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, ovvero di una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato, ovvero indossa abusivamente in pubblico l'abito ecclesiastico, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 154 a euro 929. (2)


Alla stessa sanzione soggiace chi si arroga dignità o gradi accademici,


titoli, decorazioni o altre pubbliche insegne onorifiche, ovvero qualità inerenti ad alcuno degli uffici, impieghi o professioni, indicati nella disposizione precedente.


voi che ne pensate della multa ?

siete per i 144 euro oppure per i 929 euro?

piddiota piddioti 15.12.16 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Wikipedia è fantastica! hehehehhe

Valeria Fedeli neo ministro dell'Università....

In seguito alla nomina a ministro viene investita da una polemica perché nella biografia del sito web personale ha dichiarato di aver conseguito un Diploma di Laurea ( DL equipollente a LS laurea specialistica e/o LM laurea magistrale) in servizio sociale ( LM 87 ) presso una scuola per assistenti sociali di Milano, in un periodo in cui in Italia era istituito il diploma in servizio sociale [2][3][4][5] (titolo professionale valido per l'esercizio della professione di assistente sociale).[6][7][8] che rientra nelle scuole dirette ai fini speciali e che recentemente è diventato equipollente al Diploma Universitario DU e/o Laurea triennale L esclusivamente per l'esercizio della professione ( dunque la nuova legge ha solo ribadito quel che già era ) ma non per l'insegnamento e nemmeno per il proseguimento degli studi.

Nota: violazione dell' articolo 498 del codice penale

piddiota piddioti 15.12.16 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che si debba avere una laurea o meno, in politica è assolutamente marginale, secondario. Che non si debba essere bugiardi, come nel caso specifico, è di fondamentale importanza, per la minima credibilità di un qualsiasi governo. Lauree, specializzazioni ecc, sono fondamentali nell’esercizio di alcune professioni, in particolare, come medicina, ingegneria, chimica, farmacologia e similari. In politica, sono fondamentali e di garanzia questi aspetti: visione del futuro, etica, senso dello stato, senso di giustizia, sensibilità sociale, senso di solidarietà, onestà morale e intellettuale. A questi aspetti fondamentali, indispensabili per ogni buon politico, debbono essere aggiunti cultura sociale, determinazione, capacità di proposta e d’intervento. Il resto, lauree incluse, sono cose inutili se non dannose. Le nostre camere pullulano di avvocati ed ex giudici, non mi pare che abbiano fatto un buon lavoro in nessun senso. La mia convinta opinione è che il politico definisce le linee strategiche di governance. I laureati/tecnici/specialisti, formalizzano e traducono in atti, leggi, le scelte dei politici. I governi dei tecnici hanno sempre fatto danni quasi quanto i governi militari. Essere governati da contabili, esperti di economia che non hanno ancora capito quale debba essere l’ordine dei valori di una società sana e democratica e peggio di una dittatura.
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 15.12.16 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa ministra con quella capigliatura, offende maledettamente il povero "SIC" Simoncelli.

Mauro casagrande 14.12.16 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che per un ministro sia auspicabile una laurea!
In ogni caso penso che prima di tutto sia importante l'onestà intellettuale e devo dire che non se ne vede neanche l'ombra in questo governo!
Forza Movimento 5 stelle!


Boni bimbini che ci sono anche i laureati con la faccia da prete che non sanno la differenza tra Venezuela e Cile ,datevi una calmata che con la mia terza media di laureati ne ho fatti vergognare diversi ,farei un bel test di cultura generale a tutti i cazzari laureati che pensano di ostentare
I loro diplomucci come fossero un petegree

Roberto Pinzanii (manunta di jago stianti), Firenze Commentatore certificato 14.12.16 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno tra gli errori che si stanno facendo è proprio quello di considerare l'istruzione superiore inutile. L'Italia è piena di cosiddetti laureati in cazzate di calibro internazionale, e se si scrive sulla porta Prof. Dr. etc. va bene tanto in qualcosa lo si è, l'inventiva italica è proverbiale. Per l'anno prossimo andrà di moda farsi chiamare Presidente, basta inventarsi una società e autonominarsi, se proprio si vuole. Ma dobbiamo studiare, al di là del titolo, per arrivare anche nelle azioni all'Italia che vorremmo in teoria. L'incapacità di tanti è un nostro tallone d'Achille e non si può giustificare l'ignoranza col fatto che le lauree le danno a prescindere.

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 14.12.16 20:31| 
 |
Rispondi al commento

AHAHAHAHAHAHAHHHAHHAHAHAHAA!!!!
E POI DICONO CERVELLI IN FUGA!!! :D

L'ON. FEDELI LAUREATA IN SCIENZE SOCIALI, OSCAR GIANNINO LAUREATO IN ECONOMIA, IL TROTA LAUREATO PURE LUI E A SUA INSAPUTA...

MA AVETE FREQUENTATO LA STESSA UNIVERSITA'?

Zampano . Commentatore certificato 14.12.16 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dapprima iscritto alla facoltà di Ingegneria, dove ha fondato assieme ad altri studenti l'associazione di studenti di ingegneria "ASSI", si è in seguito trasferito nella facoltà di Giurisprudenza e ha creato con altri alunni del corso l'associazione StudentiGiurisprudenza.it nell'anno 2006, nella quale ha ricoperto la carica di Consigliere di Facoltà e di Presidente del Consiglio degli Studenti.[4] Dopo aver abbandonato gli studi, ha lavorato come webmaster, per poi lanciarsi in politica candidandosi nel Movimento 5 Stelle.[5] A chi indovina di chi si tratta in omaggio un giro gratuito alla Bocconi o al Politecnico.


A parte quello che scrive "bella donna"mi sembra la Taverna da vecchia. Al riguardo del curriculum della signora non m'interessa proprio,se qualcuno gentilmente mi volesse illustrare quello del vostro Top management....oltre a collaudare i caschi da motociclisti...non vedo titoli particolari...allora il prossimo vostro ministro dell'Istruzione che laurea avrà..ah saperlo,saperlo! Sembra che il Vangelo(a voi sconosciuto)dica di non guardare la pagliuzza ma..etc.etc.Ragazzi onestà,onestà anche intellettuale mi raccomando.


Non sarà laureata ma comunque è una bella donna!!!!

Cesare D., Firenze Commentatore certificato 14.12.16 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Costringiamo questa bugiarda a dare le dimissioni

antonello s. Commentatore certificato 14.12.16 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Da 60 anni che si raccolgono scheletri negli armadi e questa gente non si fa scrupoli ho sempre avuto la certezza che per il loro fine non si sono mai posti limite... la vergogna non gli appartiene loro sono oltre.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 14.12.16 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ERRARE UMANUM EST. PERSEVERARE DIABOLICUM EST
In questo disastrato Paese, chi fa gl’interessi dello Stato, cioè di tutti? Chi vuole che nei concorsi pubblici e privati vincano davvero i migliori? Lo sfascio delle nostrane università e ricerca scientifica, del sistema sanitario, giudiziario e bancario, dimostrano l’azione nefasta della spartizione partitica, finalizzata all’elargizione di posti, anche in sovrannumero (vedi i dipendenti delle banche) ai propri adepti e parenti. Sono pericoli subdoli che il M5S deve evitare, pena la sua scomparsa e l’apparizione all’orizzonte di un perpetuo fascismo.

Giuseppe C. Budetta 14.12.16 17:52| 
 |
Rispondi al commento

All'amico Pantaleo,
se uno scrive di essere ing. e non lo è, a parte l'essere complessato, non gli può succedere nulla dal lato penale fino a quando non fa "L'ingegnere", ma dal lato civilistico potrebbe essere accusato di millantato credito. Tutto questo dopo ovviamente essersi fatto curare per aver scritto che è ingegnere senza esserlo.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 14.12.16 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Che brava gente, perfetti per questo governicchio!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.12.16 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno in altra nazione si è dimesso per avere copiato, dicono, una tesi di laurea.
Se scrivo vicino al mio campanello di casa "Ing.", ed è certo che non lo sono,cosa mi succede ???

Pantaleo ANTONINO 14.12.16 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Beh, per capire che i bambini nascono da un maschietto e da una femminuccia, non occorre certo la laurea per capirlo. Perché la minestra lo sa, vero?

massimo ricci 14.12.16 17:11| 
 |
Rispondi al commento

UNA persona che ha bisogno di fregiarsi un titolo che non ha e soprattutto che non si è meritato è un emerito cretino, il tutto aggravato dal fatto che stiamo parlando di una ministra ( che a questo punto diventa una minestra).

A mio avviso, un comportamento di questo tipo merita solo di essere sanzionato pesantemente , soprattutto perchè stiamo parlando di un vice presidente della Camera, oggi ministra, una scofecchia in poche parole.

MI sembra di vedere un vecchio film, ove vari personaggi si vantavano di essere Commendatori, Cavalieri , ecc. ecc.

Ministra , ma vai nasconderti.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.12.16 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Anche io sono laureato in Diritto Internazionale all'Università La Sapienza a Roma ma, anche in Cordula internazionale :-)

luigi ., sassari Commentatore certificato 14.12.16 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Io sono laureato in diritto internazionale all'università La Sapienza Roma ma,anche in Cordula tradizionale :-)

luigi ., sassari Commentatore certificato 14.12.16 16:54| 
 |
Rispondi al commento

La Fedeli, da buona PDina continua a dire menzogne, come quando era una sindacalaia al servizio dei padroni. Non è un caso che ce la troviamo ministro bugiarda.
Si è forse laureata dove si è laureato il Trota?
Bisogna essere bugiardi per diventare ministro o presidente del consiglio?
Il suo lavoro non è quello di fare il ministro dell'istruzione bensì quello di pulire le aule dopo che sono usciti gli studenti.

saverio battaglia 14.12.16 16:51| 
 |
Rispondi al commento

siamo in mano hai cazzabuboli

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 14.12.16 16:49| 
 |
Rispondi al commento

La laurea eventualmente anche se non c'è non è un problema (se uno è comunque veramente in gamba, e può dare un buon contributo all'attività di cui si viene ad occupare), il problema è quando si millanta una certa posizione e questa non è vera !!!
Rimane sempre vero quello che diceva Calamandrei, non occorrono grandi uomini, ma occorrono persone oneste

Paolo Pizzocheri 14.12.16 16:45| 
 |
Rispondi al commento

oltretutto dell'istruzione!!! hanno segato solo la Giannini tanto valeva lasciarla al suo posto, merda più merda meno! Vedi Boschi quella si é la troia più troia del parlamento ha dichiarato non faccio più politica ed é stata promossa! E poi il padre non c'entra?? Amico di mafiosi e piduisti non é un bel aiuto, lo vadano a dire a tutti gli inculati di banca etruria, aspetto una querela!!

Roberto Bucci 14.12.16 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Se a qualcuno interessa io sono laureato in Sociologia Del Pane E Salame
ma anche in
Ingegneria Del Pilu
ed ho pure un master in:
Scienze Varie ed Eventuali.
Presso l'Università Del Cazzaro Di Rignano e Dei Suoi Adepti ed Emuli Parruccati.
Famosa...

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 14.12.16 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Studenti e prof straight che non credete nella gender theory, nascondetevi , riaprite le catacombe, dondolate i fianchi, fate la boccuccia, e con sguardo suadente mimetizzatevi, sta arrivando Dexter laureata al Trota Center. Non c'è mai fine al peggio ?

Fasog Gi 14.12.16 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Non è' indispensabile avere una laurea per far bene il proprio lavoro. È' invece indispensabile l'onesta'.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.12.16 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Germania non solo l'avrebbero costretta a dimettersi, ma l'avrebbero buttata nel Reno nuda nel mese di Gennaio...

Salvatore Z., Essen Commentatore certificato 14.12.16 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la gente che fa politica nei partiti. Nel migliore dei casi, BUGIARDI.

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 14.12.16 15:00| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=UaEg4PcncVQ

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.12.16 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è l'idea di Stato che ha il PD : al vertice del Ministero dell'Istruzione mette una persona che in base a criteri meritocratici nemmeno avrebbe dovuto essere presa in considerazione .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 14.12.16 14:53| 
 |
Rispondi al commento

pazzesco-
ma non era un reato ?

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.12.16 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzoloni Baron Samedí con la sua Giaguara accucciata ai piedi che controlla la situazione, aveva proprio bisogno di una Mama con laurea alla Trota, per praticare i fumosi riti voodoo contro il popolo. Toccatina di palle e Tie' Tie'.

Fasog Gi 14.12.16 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma è possibile che per fare il ministro non sia obbligatoria se non necessaria o fortemente consigliata almeno la laurea?

Leonardo Maffei 14.12.16 14:17| 
 |
Rispondi al commento

degna compagna di merende di quell'altro ministro diplomato il Poletti.

Paolo r., Padova Commentatore certificato 14.12.16 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Questi del PD millantano sempre titoli e lauree Noi del M5S siamo orgogliosi di essere privi di istruzione superiore. Lo studio non serve a niente
Grillo è il nostro faro

Andrea Ciolli, Roma Commentatore certificato 14.12.16 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il famoso diploma di laurea in Scienze Sociali

http://bit.ly/2gKz1YM

id &as Commentatore certificato 14.12.16 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Perché non provare a fare un esercizio per la ripresa del nostro sistema agricolo-industriale? dal 2001 ad oggi sono state chiuse 600.000 aziende e 270.000 imprese agricole. Questo è colpa delle regole anomale della Globalizzazione.
I trattati WTO sono stati scritti da 400 multinazionali e firmati dai singoli stati.
Secondo voi di chi fanno gli interessi questi trattati?
Ogni paese ha diritto alla AUTOSUFFICIENZA ECONOMICA. Questo va contro gli interessi delle multinazionali, ma va a pieno interesse della società locale.
Per cui ripensiamo la struttura socio-economica italiana, sulla base dell'Autosufficienza e della Democrazia Economica.
ciao

Tarcisio Bonotto 14.12.16 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Energia, elemento interessante.
Ma ancora più interessante lo sviluppo economico che manca dal 2001 in Italia. Con lo sviluppo economico, possibile anche la realizzazione del programma sull'energia proposto da Beppe.
Ma senza ripresa economica, mi sembra un po' zoppo.

Tarcisio Bonotto 14.12.16 13:07| 
 |
Rispondi al commento

I laureati d'Italia, da Crosetto a Giannino.
Forse gli Italiani pensano che avendo una laurea si diventa automaticamente belli, intelligenti e ricchi.
Conosco fior fiore di diplomati che nella vita hanno costruito qualcosa e, di contro, laureati a cui non darei una bicicletta da gestire.
L'intelligenza delle persone, il buonsenso, l'adattabilità alle situazioni e la determinatezza non si misura con il titolo di studio, ma con quello che si è in grado di fare o si è fatto nella vita.
Bisogna superare questi condizionamenti, la riprova è in alcuni nostri rappresentanti che pur non essendo laureati, sicuramente fanno molto di più di chi si fregia di titoli antisonanti ma sono dei perfetti incapaci.
Ovviamente, perchè mentire? nel momento in cui si mente, si passa automaticamente dalla parte del torto.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 14.12.16 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo dimostra che per fare carriera si fa di tutto per una poltrona al governo,è un chiodo fisso per quasi tutti politici per intascare il vitalizio oltre a tutti i privilegi che ne conseguono,e poi parlano delle firme false(copiate).Basta andiamo al voto subito e mandiamoli a casa questi abusivi.

giorgio peruch 14.12.16 11:55| 
 |
Rispondi al commento

E' questo il livello, purtroppo...un'altra furbacchiona stile Giannino settelauree

berto berto 14.12.16 11:29| 
 |
Rispondi al commento


Inserisci il tuo commento


Memorizza i miei dati? Si No


Numero di caratteri disponibili: 2000


Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.