Il Blog delle stelle

Un sindaco 5 Stelle per Palermo


  • 54

capalem.jpg

di Movimento 5 Stelle

Lo scorso 28 dicembre 524 iscritti certificati residenti a Palermo hanno espresso 2.233 preferenze. I cinque più votati sono risultati, in ordine alfabetico: Argiroffi Giulia, Caparrotta Giancarlo, Di Pasquale Franca Tiziana, Forello Salvatore e Gelarda Igor.

Questi cinque accedono alla votazione finale per la scelta del candidato sindaco. Il giorno 9 gennaio dalle ore 20 alle ore 22 presso la sala “De Seta” ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo si terrà la “graticola”, per conoscerli meglio e poterli ascoltare in un confronto pubblico.

La successiva votazione per la scelta definitiva del candidato sindaco avverrà nelle prossime settimane. Tutti gli iscritti del MoVimento 5 Stelle a Palermo sono invitati a partecipare.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

TWITTER GALLERY#m5s

Leggi anche...

Commenti


Ho da chiedere una informazione tecnica, per presentare la propria candidatura era necessaria una "anzianità di iscrizione"? e se si quanto anziana?
Grazie in anticipo a chi mi informerà.

Aldo Cosentino 12.01.17 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Io passo dal tuo blog per ringraziare ms. ANISSA per i suoi benefici. Grazie a te cara Signora, la mia azienda è salito e mi sento sollevato ora. Posso testimoniare la mia gratitudine parlando per te ovunque io sarò, per il mondo, per sapere che ci sono ancora dei buoni di credito nel mondo si può contare per realizzare i suoi sogni e raggiungere i suoi obiettivi. Grazie mille per il prestito, e per chi vuole contattare questa donna, ecco il suo indirizzo : developpement.aide@gmail.com

alice vierra papoucho Commentatore certificato 12.01.17 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2017 la squadra di calcio andrà in serie B, per favore, una disgrazia la volta, vedete di vincere nel 2022.

saluti

vincenzo maniscalco 11.01.17 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Questi che si candidano non hanno l'anima del movimento e non mi appartengono. Chi li vuole votare si accomodi. Tra l'altro, non vincerà il movimento perchè i vecchi attivisti siamo tutti delusi e non votetemo della gente che si cxandida per opportunismo. I vertici del movimento sbagliano in tutto quello che fanno . A questo punto comincio a pensare che sono in malafede .

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.01.17 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Palermo sarà la fotocopia di Roma.
Spero che a Palermo non vinca il Movimento l'impreparazione è simile se non maggiore di quella romana.
La Raggi va a braccetto con i palazzinari e decide per lo stadio e i grattacieli e su questo blog silenzio.
Se passano i palazzinari, Caltagirone in testa, ritiro La mia iscrizione dal Movimento.

pietruccio mannino Commentatore certificato 09.01.17 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una sola cosa voglio dire ai palermitani, chi ha già altri incarichi continui a farli e non tenga due piedi in una scarpa.
Sono del parere che chi ha scelto di fare politica in seno a un sindacato (perchè di questo si parla), debba cedere il passo a chi altri incarichi no ha.
Basta con chi vuole far tutto e alla fine non riesce a far bene nulla!!
Auguri e votate secondo coscienza e non per opportunismo.

Gianfranco I., Cinisello B. Commentatore certificato 09.01.17 12:10| 
 |
Rispondi al commento

In un paese dove ci sono cittadini italiani che muoiono di freddo, abbandonati per strada, nonostante esistono enormi strutture di ricovero dismesse o abbandonate: ex caserme, ex edifici pubblici che con pochi soldi potrebbero diventare strutture d’accoglienza collettiva, per questi frangenti. Si spendano €. 35,00 al giorno per decine di migliaia d’immigrati incontrollati, e senza alcun diritto per il 90%,non solo è immorale ma puzza di frode lontano mille miglia.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 09.01.17 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Scuaste, ma qualcosa di meno aggrovigliato di Palermo noooo!
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 09.01.17 00:35| 
 |
Rispondi al commento

se posso permettermi di dare un suggerimento ai palermitani, una volta scelto il candidato finale andate controllargli pure i peli del c..., se non volete trovarvi con i problemi che abbiamo avuto a Roma.


Felice anno nuovo si.

La informiamo che la banca CRÉDIT MUTUEL, ma ha la tua fornitura di prestito di qualsiasi genere. Se avete veramente bisogno di un prestito per la tua attività sviluppata, vi consiglio di contattare il direttore della banca su mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

Ho ricevuto un prestito di 90000 euro in questa banca: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

rolando moliso, roma Commentatore certificato 08.01.17 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Coraggio Palermo epalermitani 5S datevi da fare per una campagna elettorale degna di nota , vogliamo Palermo a 5s

Giuliao Barbieri, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.01.17 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Due donne, tre uomini: spero in una donna, che , per me, hanno una "visione" politica molto più lungimirante di noi maschietti. E' la mia opinione, ma sarà probabilmente per il fatto che, tra suocera, moglie, tre figlie e quattro nipotine, ho una "panoplia" completa ed una visione d'insieme sulle loro capacità. D'altronde, quale uomo sarebbe stato abbastanza forte da resistere alla gogna mediatica di Roma??? Avanti, genere femminile, dopo millenni di "stupidaggini maschili, ora tocca a voi! Avanti tutta!

Roberto A., Massa Martana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 08.01.17 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'informazione, TV, Carta stampata, persino negli uffici pubblici le informazioni sono pilotate dalla CASTA, KENCA, TEPPA. Addormentano le coscienze sempre con le stesse cose, canzonette e salotti porcilaie con scrofe e maiali. Poi tutto il resto è tabu'.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 08.01.17 10:01| 
 |
Rispondi al commento

I GIORNALI E I TG QUESTE COSE NON VE LE RACCONTERANNO MAI!

simona verde Commentatore certificato 08.01.17 09:04| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE! COSA CHE NON SUCCEDEVA DA MOLTISSIMI ANNI! IL CENTRO DI ROMA, P.ZA VENEZIA, FORI IMPERIALI, V.DEL CORSO, V.NAZIONALE E TUTTO IL CENTRO CHE E' ENORME NON PULITO, PULITISSIMO, NEANCHE UN PEZZETTO DI CARTA PER TERRA, LUNGOTEVERE, GLI ARGINI DEL TEVERE, TRASTEVERE, IL QUARTIERE DOVE ABITO, MAI VISTO COSI' PULITO... IN PIU' HANNO CHIUSO LA STRADA E LA STANNO RIASFALTANDO. CREDETEMI, SI RESPIRA IN QUESTA CITTA' UN'ARIA DIVERSA, E' LA CITTA'CHE STA CAMBIANDO, SOTTO LA GUIDA DI QUESTA GIUNTA COMPETENTE E DELLA NOSTRA SINDACA, PER NON PARLARE DELLA FESTA DI CAPODANNO...MERAVIGLIOSA! CERTO GLI ZOZZONI STANNO DAPPERTUTTO, ROMA E' GRANDE... MA VIRGINIA CON UN PO' DI TEMPO ARRIVERA' IN OGNI ANGOLO DELLA CITTA'

simona verde Commentatore certificato 08.01.17 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Faccio i miei migliori auguri a Igor Gelarda, persona ed amico con il senso del dovere e di Stato e non ultimo senso per la famiglia.
Un abbraccio caro Igor

Emilio Cocco (boban68), Lecco Commentatore certificato 08.01.17 02:54| 
 |
Rispondi al commento

la povertà in italia era praticamente sparita... ora c'è gente che muore dal freddo come la piccola fiammiferaia di charlie chaplin.

molti non sanno che CC era inglese e non ha mai voluto prendere la cittadinanza USA e anci litigò per motivi politici ( ideologici ) con i politicanti usa e getta e si portò via tutte le pellicole originali e le mise in un museo qui in italia perché amava la cultura italiana.

e invece qui vogliamo copiare quella feccia americana che è la diventare il loro colone...

allora ai filo americani consiglio di andare sul tubo e seguire le senteze dei giudici americani....

sono diversi da noi a me ripugna propio il loro modo di fare che contrario alla nostra sensibilità

https://www.youtube.com/watch?v=H9P40DHwOpw


una povera disabile mentale umiliata in quel modo ... fosse per me avrei messo alla ghigliottina quel giudice nonostante la pena minima... una umiliazione ignobile nei confronti di una povera disgraziata....


che schifo!

ora ho capito cosa voleva dire il caro Charlotte!

okkio a copiare la mmmerda 08.01.17 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Un sindaco 5S è l'augurio che io, da palermitana,faccio alla mia città.

Margot Perla Commentatore certificato 07.01.17 20:44| 
 |
Rispondi al commento

non so come finira ...ma anche qui in caso di vincita...diventera 1 sfida contro squali ...auguri

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.01.17 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Da Torino a Roma e speriamo fino a Palermo spira una brezza di novità, onestà e libertà , forza ragazzi, liberiamo il Paese e liberiamo le sue migliori energie.

Fasog Gi 07.01.17 19:20| 
 |
Rispondi al commento

non ho ancora visto la risposta alla domanda di Dante Nesci riguardo al numero di preferente.
comunque FORZA che è la volta buona che si spazza via il marciume vecchio.


tutto il movimento deve fare squadra con questo eventuale sindaco e pure gli assessori devono identificarsi con il movimento, ed l'eventuale cambio di bandiera deve essere allontanato


Forza palermitani, almeno in politica cercate di tornare in serie A, e di rimanerci a lungo, solo M5S vi da questa possibilità storica!

vincenzo p., napoli Commentatore certificato 07.01.17 18:45| 
 |
Rispondi al commento

E' di FONDAMENTALE IMPORTANZA individuare UN CANDIDATO GIUSTO, NE VA DELLA CREDIBILITA' DEL M5S! L'abbiamo visto a Roma: prima Virginia Raggi aveva accettato di farsi affiancare da un mini-direttorio, data la complessità di Roma. poi ha mandato tutti a quel paese, circondandosi del suo "raggetto magico" ... adesso almeno SEMBRA che stia recuperando, accettando FINALMENTE i consigli degli altri e LAVORANDO IN GRUPPO (come fa, MERAVIGLIOSAMENTE BENE, la Appendino a Torino). Dobbiamo INOLTRE evitare di candidare soggetti che poi aspirano a fare i "PICCOLI ONOREVOLI" (leggasi Pizzarotti), come li chiama "felicemente la Taverna. INSOMMA, DOBBIAMO CANDIDARE PERSONE CHE RISPONDANO PIENAMENTE AI REQUISITI DI PORTAVOCE DEL M5S ...GENTE SERIA, ONESTA, CHE ACCETTI DI LAVORARE IN GRUPPO SECONDO LO SPIRITO DEL M5S (devono capire che, se saranno eletti, lo saranno in qualità di SEMPLICI PORTAVOCE DEL M5S, e non perchè sono "BRAVI E BELLI LORO"! Devono tagliarsi lo stipendio ed essere realmente al SERVIZIO DELLA COLLETTIVITA', limitandosi a REALIZZARE IL PROGRAMMA DEL M5S, per cui sono stati eletti, SENZA SMANIE DI PROTAGONISMO PERSONALE!

Luigi Di Pietro 07.01.17 17:35| 
 |
Rispondi al commento

A Palermo serve un sindaco in totale ed assoluta discontinuità col presente e col passato. Fate voi.


Non riesco a spiegarmi come hanno fatto 524 iscritti certificati residenti a Palermo ad esprimere 2233 preferenze. Non sono molto bravo in matematica. Qualcuno può illuminarmi?


Spero che non venga nominato il sindacalista di Polizia. Quanto tempo dedica al sindacato e quanto alla professione? Vive già di distacchi sindacali? Quante presenze di servizio può contare?
Poliziotto, Sindacalista, Sindaco: serve altro incarico?

Cammello Fellice 07.01.17 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguri ai cittadini di Palermo. Bravi Tutti.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 07.01.17 16:53| 
 |
Rispondi al commento


E' importante e necessario conoscere il curriculum di questi candidati.Quale conoscenza dei problemi della città hanno, quale l'impegno sociale, quale l'attività svolta a sostegno della città. Il candidato prescelto deve impegnarsi a dimezzare il proprio stipendio e quello della giunta, scelta con criteri di competenza e correttezza. E' necessario dare subito buoni segnali di novità. marisa del Comitato contro Sprechi e Privilegi

marilisa c. Commentatore certificato 07.01.17 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Questi sindaci "di frontiera" cioe` che operano in zone ad alto rischio infiltrazioni non devono mai essere lasciati soli, tutto il Paese deve essere con loro in ogni momento. Ci sono moltissime brave persone in Sicilia ma saremmo ipocriti se non tenessimo in considerazione il controllo che le organizzazioni criminali esercitano su tutti gli apparati, sia politici che commerciali, da tempi memorabili, anche se ora non sparano piu`, perche` hanno capito che i soldi si fanno con gli appalti, e lo Stato e` una buona vacca da mungere.. Dobbiamo far sentire a questi sindaci coraggiosi la vicinanza di tutto il movimento perche`, come succede a Roma, un sindaco cerca di fare qualcosa ma dove tocca si sporca e ha tutti i vecchi apparati contro, quelli che assolutamente non vogliono che le cose cambino o funzionino, perche` il caos e la malavita sono il loro motore e sostentamento e piu` la gente soffre, piu` hanno potere "contrattuale"... L`uomo solo al comando senza macchia e senza paura non risolve nulla se deve navigare nel fango da solo, ha bisogno di una barca senza infiltrazioni certo di poter contare alle sue spalle di una squadra solidale, coesa e ben equipaggiata. In tutta Italia ci sono infiltrazioni e malaffare, questo e` risaputo e documentato da innumerevoli condanne ed indagini, ma la Sicilia e` un luogo simbolo, la cui fama, "celebrata" anche da molti films, deve essere smentita e cancellata definitivamente dalle nuove generazioni che non ne possono piu` e vogliono essere ricordati per il loro impegno, per la loro voglia di legalita` in una terra stupenda che potrebbe far vivere tutti anche solo di turismo. Buon lavoro e barra dritta al probabile futuro sindaco grillino di Palermo

Emanuele Miotto 07.01.17 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Perché l'anno scorso a Cagliari non si è potuto adottare la stessa procedura?
Perché in Sardegna il M5S deve restare nelle mani di una deputata che ha fatto il deserto al solo scopo di eliminare eventuali concorrenti alla sua carriera politica?
Alle Regionali del 2014 Emanuela Corda sosteneva un candidato totalmente inadeguato e, per questo motivo, Grillo ha negato il simbolo.
Per le Comunali di Cagliari 2016, senza alcuna graticola, è passata la sua candidata, ancora più inadeguata.
Dovremo continuare così, in Sardegna?

Franco Anedda, Cagliari Commentatore certificato 07.01.17 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speriamo di imbroccarla, questa volta.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.01.17 14:59| 
 |
Rispondi al commento

ok, questa è la strada che ritengo più corretta, tutti gli iscritti di Palermo sceglieranno il sindaco.
Mi piacerebbe che ognuno oltre a presentarsi candidato sindaco debba presentare la lista dei consiglieri e degli assessori della giunta.
Non per mancanza di fiducia nella persona candidata sindaco, ma sia per evitare infiltrazioni successive come a Roma, e sia perchè è bene che anche gli assessori provengano dal Movimento,

maria t., olbia Commentatore certificato 07.01.17 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che con la votazione finale,venga scielto un buon 5 stelle...che si riduca lo stipendio,che restituisca ai Palermitani il denaro che i predecessori hanno rubato.
Piazza difficile certamente,metteranno i bastoni fra le ruote come a Roma,ma dovremo resistere.
Nessun contatto con chi ha governato sino ad oggi.
Un soffio di freschezza nel marciume della vecchia politica!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.01.17 14:29| 
 |
Rispondi al commento


Inserisci il tuo commento


Memorizza i miei dati? Si No


Numero di caratteri disponibili: 2000


Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.