Condividi

 

“Aosta c’è!
Anche alle elezioni comunali di Aosta i Valdostani rispondono con un 9,73% di consensi che porta due candidati del MOVIMENTO 5 STELLE, Luca Lotto e Patrizia Pradelli, nel prossimo Consiglio comunale alla prima partecipazione assoluta a questo tipo di elezioni.
Un risultato molto importante in una campagna elettorale difficilissima caratterizzata da una frammentazione in 11 liste e dal consueto voto controllato soprattutto in alcune aree della città già protagoniste in passato di inchieste della MAGISTRATURA che aveva preso con le mani nel sacco alcuni esponenti politici con buste di plastica imbottite di banconote.
IL PD alleato con l’Union Valdotaine (il partito locale del PRESIDENTE della REGIONE Augusto Rollandin, quello che tre giorni prima delle elezioni ha dichiarato che non voleva gli immigrati e che due giorni prima di fronte al Presidente del Consiglio arrivato a sostenere il PD cambia idea…) si riduce all’11,53%, mentre arretrano notevolmente anche gli autonomisti.
ORA inizierà una battaglia di legalità e onestà in un COMUNE “disastrato” dove oltre il 90% delle forniture sono fatte ad affido diretto e in cui il più votato nella coalizione PD/Union Valdotaine è un ex assessore intercettato dalla PROCURA di Aosta mentre concordava l’affido di alcuni lavori di case popolari ad un pregiudicato vicino ad ambienti della ‘ndrangheta.
Buon lavoro e un “in bocca al lupo” ai nostri due eletti, portavoce a 5 Stelle!” Stefano Ferrero, portavoce M5S in Regione Valle d’Aosta