Condividi


“Il MoVimento 5 Stelle ha proposto di tagliare 3,6 miliardi di Irap, abolendo l’imposta per le imprese che hanno fino a 10 dipendenti e fino a 2 milioni di fatturato. L’Irap è una tassa odiosa perché colpisce i fattori produttivi al di là della ricchezza che l’azienda genera. Se un imprenditore rischia, investe, assume e fa lavorare le persone, paga di più. Anche se poi, per disgrazia, non fa utili. Il M5S è vicino alle piccole e piccolissime imprese che rappresentano lo scheletro produttivo del Paese. I soldi si trovano dentro il calderone dei “contributi pubblici alle imprese“: per lo più di economia assistita, grandi operatori para-statali, settori protetti, imprenditori che si sono fatti “prenditori“, gente più brava a muoversi nei corridoi del potere per arraffare danaro che a creare ricchezza per il Paese.” M5S Camera