Condividi


“Il caso dell’inceneritore Iren Spa torna all’attenzione del governo con una interrogazione scritta urgente presentata dai parlamentari al Senato del M5S Maria Mussini e Carlo Martelli, vice presidente della Commissione Ambiente. Nell’interrogazione si ricordano tutte le vicende degli scorsi giorni con l’avvio, senza rispettare la fase di collaudo, dell’impianto, i pericolosi sforamenti dei limiti d’inquinamento durante tale fase, l’annosa questione degli incentivi “Certificati Verdi“, gli esposti del Comune e la diffida della Provincia. Mussini e Martelli chiedono l’applicazione della normativa comunitaria e nazionale per la gerarchia del trattamento dei rifiuti. Chiedono di intervenire per il superamento del ricorso al trattamento termico e di recupero energetico dei rifiuti. Chiedono anche la piena e corretta attuazione della normativa comunitaria in materia di fonti energetiche rinnovabili, ed in particolare come provvedere al superamento di ogni impropria incentivazione al trattamento termico e di recupero energetico dei rifiuti. In che modi il Governo intende intervenire sul caso dell’impianto di Ugozzolo valutando in tal caso la possibilità di disporre, in via cautelativa, il blocco immediato dell’attività dell’impianto?” M5S Senato