Condividi

Il Reddito di Cittadinanza è la priorità del Paese. L’unica risposta concreta contro la disoccupazione, la distruzione dei diritti dei lavoratori e per liberare i cittadini dal ricatto del lavoro sottopagato, dalle clientele e dalla mafia. Per il Reddito di Cittadinanza servono 17 miliardi ottenibili eliminando (alcuni) sprechi e privilegi come le pensioni d’oro e i finanziamenti pubblici ai partiti e ai giornali (leggi l’elenco con tutte le voci di copertura certificate). Il Reddito di Cittadinanza può essere approvato subito in Parlamento, ma è contrario agli interessi dei partiti e dei sindacati che non vogliono rinunciare al loro potere. Dobbiamo far sentire la nostra voce. Da oggi fino all’8 maggio ci sarà una marcia virtuale che attraverserà tutta l’Italia: puoi iscriverti qui. Sul Blog ogni giorno alle 12 saranno pubblicati gli interventi dei portavoce e dei candidati del M5S sul territorio che racconteranno cosa hanno fatto per migliorare la loro città e regione a fronte della devastazione incessante operata dai partiti.
Il 9 maggio ci ritroveremo tutti insieme a Perugia per percorrere 19 chilometri fino ad Assisi per la tappa finale. Un popolo in cammino per il Reddito di Cittadinanza.
La prima tappa è a Bolzano con Riccardo Fraccaro, portavoce M5S alla Camera, e Rudi Rieder, candidato sindaco a Bolzano.
Supportate il Reddito di Cittadinanza con l’iscrizione alla Marcia Virtuale e con un messaggio su Twitter con #marcia5stelle. Ci vediamo a Perugia, in alto i cuori!

Riccardo Fraccaro: Oggi siamo a Bolzano, in un’area bellissima, in una città stupenda, dove però il governo purtroppo all’insaputa di molti, sta cercando di costruire un’opera devastante per costi, per rischi ambientali, per inutilità. Di questo però vorrei che ve ne parlasse Rudi Rieder, che è candidato per il M5S al Comune di Bolzano, Sindaco del Comune di Bolzano, ma soprattutto è un uomo che conosco, che stimo, perché è un uomo che ha coraggio ed è un uomo soprattutto onesto.

Intervento di Rudi Rieder, candidato sindaco M5S di Bolzano: Il TAV del Brennero è il cantiere attivo più grande d’Europa, e servirà a costruire la galleria più grande del mondo. 53 miliardi di euro per realizzare un sistema di gallerie di 640 km. A cosa serve tutto questo? A nulla.. Anche il Presidente Ferdinando Imposimato ha lanciato l’allarme sui rischi di disastro ambientale connessi al TAV del Brennero.

LA MAPPA DELLA MARCIA VIRTUALE per il Reddito di Cittadinanza

E gli studi sulla salute pubblica commissionato all’Università di Innsbruck? Novemila pagine, costate due milioni di euro, tenute nascoste in un cassetto per ben 10 anni perché evidenziavano che NON sarebbe diminuito il traffico su gomma e nemmeno l’inquinamento ambientale. Al Paese servono opere utili e pulite.

Riccardo Fraccaro: Oggi è un giorno importante, perché parte una marcia, una marcia che ha un unico obiettivo: quello di ottenere per il popolo italiano il Reddito di Cittadinanza, cioè l’unica manovra economica realmente in grado di rilanciare l’economia reale e la giustizia sociale in questo Paese. L’unica manovra economica realmente in grado di combattere la corruzione, il clientelismo, la povertà. Vedete, quando vi dicono che i soldi non ci sono, mentono.

ISCRIVITI ALLA MARCIA VIRTUALE per il Reddito di Cittadinanza!(*)

I soldi ci sono, solo che vengono impiegati per privilegi, sprechi, opere inutili che servono solamente ad alimentare un sistema politico di potere corrotto. La marcia per il Reddito di Cittadinanza parte da Bolzano ma percorrerà virtualmente tutta la penisola, tutta l’Italia per mostrarvi dove vanno a finire i soldi che rubano dalle vostre tasche. Arriveremo a Perugia, il 9 maggio, lì percorreremo insieme. il percorso di San Francesco da Perugia ad Assisi, 24 km. Accorrete numerosi perché sarà una giornata storica in cui chiederemo e pretenderemo il nostro diritto, che in fin dei conti non è altro che il senso più profondo dello stare insieme in una comunità, ossia che nessuno deve rimanere indietro.”

Il percorso della marcia virtuale
25 aprile 2015 Bolzano – Tunnel del Brennero
26 aprile 2015 Trento – Scandali Vitalizi
27 aprile 2015 Venezia – Mose
28 aprile 2015 Firenze – Alta velocità
29 aprile 2015 Genova – Terzo Valico
30 aprile 2015 Torino – Tav
1 maggio 2015 Milano – Expo
2 maggio 2015 Ancona – Rigassificatore
3 maggio 2015 Terni – Acciaieria
4 maggio 2015 Roma – Mafia Capitale
5 maggio 2015 Napoli – Terra dei fuochi
6 maggio 2015 Taranto – Ilva
7 maggio 2015 Caltanisetta – Muos
8 maggio 2015 La Maddalena – G8

(*) per ora disponibile solo la versione desktop, presto quella mobile