Condividi

“Qualche giorno fa è morta Marika. Aveva 47 anni e un infarto l’ha portata via nella notte. Viveva in Italia da tre anni, ma la sua famiglia era rimasta in Albania. Faceva la badante, Marika. E ogni mese mandava in Albania quei pochi euro che servivano ai suoi 3 figli e al marito di vivere degnamente. Al funerale di Marika sono andato, spinto forse da un sentimento di compassione. E li ho scoperto che la sua salma non tornerà mai in Albania: servono 6 mila euro per portarla nella sua città, dove sono i suoi cari. E quei soldi la sua famiglia non ce li ha. Ma c’è di più: al funerale ha preso parte solo un figlio, il più grande. Non c’erano abbastanza soldi per venire tutti in Italia. Marika era venuta in Italia per lavorare. E ora è sepolta nel cimitero di un paese che non è il suo, senza l’affetto dei suoi cari. Non possono neanche piangerla”.
Demox

Condividi
Articolo precedenteRigor Montis
Prossimo articoloIl passerotto della Tav