Condividi


Mario Chiesa è tornato in carcere per tangenti legate alla raccolta di rifiuti. Vedrete che non sarà l’ultimo. Bottino Craxi, il Padre di tutte le tangenti, etichettò Mario Chiesa come “mariolo“, parola che significa disonesto, mascalzone, lestofante. Chiesa fu sorpreso mentre gettava il corpo del reato, sette milioni di lire, nel cesso al Pio Albergo Trivulzio di Milano. Chiesa è ora accusato di aver usato la società Servizi Ecologici Milano, amministrata da sua moglie, per rastrellare tangenti. Se socialisti si nasce, craxiani si diventa. Il congresso del PDL ha riservato un grande applauso a Bottino, il Ladro della Patria. Si sono scordati Chiesa e Mangano. Sarà per la prossima volta, magari a San Vittore.