Condividi

immagine: la delegazione M5S che stamattina ha incontrato Di Matteo

“Qui Palermo. Ottimo incontro con il PM Di Matteo. Concordiamo sul fatto che senza i politici corrotti le mafie non avrebbero questa forza. Sarebbe auspicabile una dichiarazione di solidarietà da parte del Presidente Mattarella nei confronti di Di Matteo, condannato a morte da Riina. Poche ore prima del nostro incontro è stato arrestato Giuseppe Faraone, consigliere comunale di Palermo e primo dei non eletti alle ultime elezioni regionali. Si era presentato nella lista di Crocetta, attuale Presidente della Regione Sicilia. L’accusa per Faraone è estorsione. Chiedeva soldi per conto di un boss. Fuori la mafia dallo Stato!” Alessandro Di Battista