Condividi

“Grazie al taglio dei nostri stipendi e al taglio delle eccedenze e nostri rimborsi, fino ad oggi abbiamo restituito al fondo del microcredito ben 13 milioni di euro. Le imprese che chiederanno un prestito al fondo del microcredito possono avere fino a 35.000 euro a un tasso di interesse bassissimo e senza dare reali garanzie. Ogni giorno fino a 4 nuove imprese riescono ad avere accesso al fondo del microcredito, e oggi ci troviamo in Basilicata a Potenza per conoscere una di queste aziende lucane che ha chiesto ottenuto un finanziamento al fondo del microcredito si tratta di Bardox un’agenzia di comunicazione che si occupa di marketing e di posizionamento per le imprese di tutta Italia. Ce la presenta Francesco Perone:
Sono Francesco Perone 36 anni imprenditore, rappresento la Dardox Innovazione, startup innovativa della regione Basilicata con un euro di capitale sociale. La società è nata a marzo nel 2015 con un prodotto specifico: aiutare le pmi italiane ad avere un sito internet aggiornato, e gradevole. Ci siamo resi conto infatti che le imprese non riuscivano ad avere siti aggiornati, e oggi avere un sito bello ma non aggiornato non ha molto senso. Per tutti quanti le PMI sono un problema in questo Stato, per noi invece sono diventate un’opportunità. La società è nata grazie a due soci, io e mio fratello, io mi occupo dello sviluppo aziendale e mio fratello invece del piano marketing. La società sta producendo un portale internet che si chiama spifeed.com, è un portale che darà l’offerta di cui abbiamo parlato. Nel mese di giugno abbiamo saputo attraverso la stampa della possibilità di accedere ai fondi e al microcredito nazionale, abbiamo subito provato al vedere di cosa si trattava e abbiamo visto che aveva quello di cui necessitavamo: 25.000 euro per darci l’input iniziale. Abbiamo quindi fatto tutta la procedura on-line attraverso il portale che è stato messo a nostra disposizione, e ne abbiamo apprezzato la trasparenza e la velocità. Già nel mese di settembre infatti abbiamo avuto feedback positivo da parte del fondo del microcredito e attualmente stiamo, attraverso una bcc locale, procedendo all’istruzione della pratica.
Sono orgogliosa di aver donato parte del mio stipendio al fondo del microcredito che ha fatto nascere un’azienda come questa che oggi abbiamo conosciuto. Grazie a Francesco per il lavoro, e in bocca al lupo per il futuro.” Mirella Liuzzi