Condividi

L’ex bersaniana di ferro e neo renziana di ferro nominata d’imperio dall’ebetino capolista alle Europee Alessandra Moretti, tra un bagno di folla e l’altro, ha affermato: “a fronte di un finanziamento di quasi mezzo milione di euro, il leader del M5s non ci ha ancora fatto sapere quanto sono costati e chi ha pagato i palchi del suo tour“. Il rendiconto delle spese sostenute dal M5S come ad ogni raccolta fondi viene pubblicata a attività conclusa (Rendicontazione V3Day, rendicontazione Tsunami Tour). Le spese sono sempre trasparenti. Alle scorse politiche la raccolta delle piccole donazioni dei cittadini che hanno liberamente deciso di sostenere il MoVimento 5 Stelle nella sua campagna elettorale è stata di 774 mila euro, le spese di 350 mila euro circa e i soldi avanzati sono stati donati al comune terremotato di Mirandola. I 42 milioni di euro di rimborsi elettorali a cui il M5S ha rinunciato valevano più di 100 volte la spesa effettiva sostenuta. La Moretti prima spieghi come il pd ha speso i 45.800.000 euro pubblici ricevuti dallo Stato per le scorse politiche quando il MoVimento 5 Stelle ha speso 100 volte meno, e poi li restituisca ai cittadini. #MorettiCacciaLaGrana