Auto diesel, + 200% di emissioni inquinanti

VOLKSWAGEN-inquinamento-renault-scandalorenault-m5s-5stelleeuropa-eleonoraevi-parlamentoeuropeo.jpg


Il caso Volkswagen non è servito a niente: anziché punire le case automobilistiche che hanno imbrogliato gli automobilisti, la Commissione europea vuole premiarle. Il nuovo metodo di calcolo delle emissioni inquinanti, elaborato proprio dalla Commissione, prevede infatti un aumento delle emissioni del 200% in più degli ossidi di azoto rispetto alle attuali soglie stabilite nella direttiva in vigore. Vince chi inquina.

Anche se il suo parere non è vincolante, la Commissione Ambiente del Parlamento europeo aveva chiesto alla Commissione europea di formulare una nuova proposta. Quanto conta in Europa il voto dei rappresentanti dei cittadini?

Le case automobilistiche europee hanno investito di più su come aggirare le regole piuttosto che su come combattere lo smog che le loro auto producono. Negli Stati Uniti la ricerca è andata avanti e hanno messo a punto tre diversi tipi di filtri che abbattono di molto il numero e la quantità degli inquinanti.

Il Movimento 5 Stelle aveva chiesto test su strada per tutte le automobili, ma Bruxelles prende tempo, tace, si gira dall'altra parte. Non sorprende dunque che anche la casa automobilistica francese Renault sia nei guai. Il governo socialista francese minimizza...ma l'inchiesta della magistratura francese e la reazione dei mercati parlano chiaro. Hollande vuole insabbiare il nuovo scandalo perché lo Stato francese è proprietario del 15% di Renault? Inquinamento di Stato. Inquieta molto la notizia che Renault abbia richiamato 15mila auto per far controllare il motore.


Video. La Commissione europea ha paura del confronto democratico con il Parlamento europeo e ha chiesto e ottenuto il rinvio del voto previsto sul nuovo metodo di calcolo delle emissioni inquinanti. Eleonora Evi vi spiega cosa sta succedendo al Parlamento europeo.

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo