Petrolio ai minimi storici #AttentiAllaTruffa

petrolio_benzina_cop21.jpg


Il crollo del prezzo del petrolio è una truffa preparata a tavolino. L'automobilista oggi è contento di pagare un litro di benzina un po' meno (ma non troppo meno perché le accise non crollano mai), ma le conseguenze future saranno devastanti. Il petrolio così abbordabile rischia di rendere non economicamente sostenibili tutti gli investimenti necessari per l'approvvigionamento energetico verde.

L'obiettivo di Opec e sauditi, che stanno pilotando questi ribassi, non è solo ridimensionare lo shale gas americano, ma anche quello di scoraggiare gli investimenti nelle rinnovabili e fare apparire il petrolio come una fonte abbondante, economica e in salute. Migliore alleato di queste manovre, in Italia, è il governo Renzi che aumenta le trivellazioni di petrolio e gas, con permessi e autorizzazioni semplificate, e ferma le rinnovabili "con tasse e barriere" come denunciato da Legambiente.

Negli ultimi anni le installazioni da fonti rinnovabili in Italia sono crollate: sono passate da 10.663 Megawatt nel 2011 a 733 nel 2014. Così si vuole salvare il pianeta? Così il governo vuole raggiungere gli obiettivi prefissati a Parigi con Cop21? La scomparsa della parola "decarbonizzazione" nel testo dell'accordo mina la sua credibilità.

Nel testo di Cop21 si affronta il tema dell'uso di tecnologie di emissioni negative, che andrebbero a bilanciare quelle positive, che quindi restano. Le emissioni negative sono delle tecnologie che prevedono l'interramento delle sostanze inquinanti. Si toglie dall'atmosfera la Co2. Ma queste tecnologie sono molto costose, ancora sperimentali e non si conosce ancora qualI conseguenze possano avere

Gli Stati stanno creando un alibi per non fare nulla, per non combattere l'inquinamento, anzi per continuare a emettere.

Mercoledì 27 gennaio l'Efdd organizza un convegno sui prossimi passi da compiere per salvare il pianeta. All'evento saranno presenti il portavoce del Movimento 5 Stelle Marco Affronte, organizzatore dell'evento stesso e molti ospiti che daranno un punto di vista indipendente e qualificato sul come raggiungere gli obiettivi fissati a Parigi. Sarà possibile seguire l'evento in live streaming.


VIDEO. Marco Affronte ha partecipato a Parigi ai lavori di Cop21 a Parigi. Chi meglio di lui vi può raccontare cosa sta succedendo?


Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo