PARITA' DI GENERE? M5S SEMPRE A FAVORE. DA HUFFINGTON FALSITA'


Il Movimento 5 Stelle non ha chiesto l'abolizione della parità di genere, come afferma un sorprendente articolo pubblicato dall'Huffington Post. Gli eurodeputati del Movimento 5 Stelle, infatti, hanno sempre votato tutte le misure e tutti i provvedimenti a sostegno dell'uguaglianza di genere, sia nelle Commissioni competenti sia in sede di votazione plenaria.

Gli eurodeputati Marco Valli e Marco Zanni, titolari della Commissione Bilanci, svolgono un lavoro costante per ridurre sprechi e privilegi degli euroburocrati e per contenere il costo delle Istituzioni europee. In questo senso grande attenzione è stata prestata alle "Linee guida per il bilancio dell'Unione Europea per il 2017", che devono individuare le soluzioni ai gravissimi problemi che il bilancio dell'Unione presenta da anni, come ad esempio i 20 miliardi di fatture non pagate alle imprese, gli altissimi costi della burocrazia, il recente aumento del 2.4% che si sono regalati funzionari e parlamentari, gli sprechi o le nuove ed efficienti politiche a sostegno del lavoro, delle PMI, del Made In. Un emendamento sulla parità di genere in questo provvedimento non ha alcun significato e non può tradursi in atti concreti, ma è utile solo come ipocrita specchietto per le allodole per nascondere i reali problemi dell'Unione. Qual è lo scopo di un simile riferimento all'interno delle linee guida del bilancio, quando il Parlamento ha già approvato molte risoluzioni a favore della parità di genere? E perché non sono mai state tradotte in atti concreti dalle Istituzioni?

Affermare che il M5S è contrario alla parità di genere è, quindi, falso e fuori dalla realtà: il M5S è a favore della parità di genere e in Europa lavora per raggiungerla nelle Commissioni competenti. Senza ipocrisia e senza menzogne.

Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo