armiaisauditi-renzi-embargoarmi-armidallasardegna-5stelleeuropa-m5s-parlamentoeuropeo.jpg


Vendere armi all'Arabia Saudita è illegale. Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione in cui condanna tutti gli Stati membri che vendono armi all'Arabia Saudita. L'Italia ogni anno fa affari con gli sceicchi vendendo armi per un valore pari a 3,9 miliardi di euro. Le bombe "Made in Italy" verrebbero usate nella sanguinosa guerra civile in Yemen. Più volte il Ministro della Difesa Roberta Pinotti ha dichiarato che "è tutto regolare per quanto riguarda le autorizzazioni. Il governo italiano opera nel rispetto della legge". Così non è. Il voto del Parlamento europeo sbugiarda il governo condannando tutti i Paesi membri - Italia compresa - che "con il continuo rilascio di licenze di vendita di armi all'Arabia Saudita violerebbero la posizione comune 2008/944/PESC".

Il primo a denunciare la vendita di armi all'Arabia Saudita - con tanto di foto e video delle bombe ammucchiate nell'aeroporto di Cagliari - era stato il senatore del Movimento 5 Stelle Roberto Cotti. Da allora sono stati ben sei i carichi della morte partiti per Riad. L'ultimo lo scorso 19 gennaio. In Yemen la guerra civile alimentata dai sauditi ha provocato la morte di oltre 6 mila persone e 28 mila feriti. I soldi dei sauditi sono macchiati di sangue. Con questa risoluzione il Parlamento europeo chiede alla Commissione "una imposizione da parte dell'Unione europea di un un embargo sulle armi nei confronti dell'Arabia Saudita, tenuto conto delle gravi accuse di violazione del diritto umanitario internazionale da parte di tale Paese nello Yemen". Questo emendamento è stato presentato dai portavoce Fabio Massimo Castaldo e Ignazio Corrao assieme ad alcuni deputati di altri gruppi politici. La plenaria di Bruxelles lo ha approvato condannando questa vergognosa compravendita.

IN EUROPA IL PD VOTA CONTRO IL GOVERNO RENZI
Gli eurodeputati del Partito Democratico (dalla Bonafè a Pittella, da Sassoli alla Picierno) hanno votato a favore dell'emendamento copresentato dal Movimento 5 Stelle. Hanno votato contro il loro stesso governo. Sono scandalosi! Se non vogliono passare per ipocriti alzino la testa e chiedano al loro governo il rispetto di questa risoluzione.

Più volte il Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati ha chiesto al Ministro della Difesa Roberta Pinotti di chiarire la posizione del governo italiano in merito alle esportazioni di armi. Altri Paesi europei, come la Germania, hanno messo fine a questi affari proprio a causa della posizione ambigua dei sauditi nel finanziamento al terrorismo. Come denunciato da Amnesty International, oltre all'Italia, anche il Regno Unito viola il diritto internazionale vendendo armi all'Arabia Saudita.

Il Movimento 5 Stelle ha proposto, inoltre, l'istituzione di una Commissione d'inchiesta sulle attività illecite connesse al commercio di armamenti, ma il Pd romano ha insabbiato al Senato la proposta. Adesso con #RenziBocciato dall'Europa non ci sono più scuse. Mai più armi ai sauditi con un embargo!


VIDEO di Mauro Pili: il carico di bombe in partenza dall'aereoporto di Cagliari e destinato all'Arabia Saudita, paese finanziatore dell'ISIS.


Guarda anche ...


Ultimi video

Titolo