Il Blog delle Stelle
Acqua pubblica a Carpi

Acqua pubblica a Carpi

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 8

di MoVimento 5 Stelle Carpi

Molti politici si vantano di voler difendere i “beni comuni” ma appena i cittadini si distraggono proseguono nel piano, deciso ai piani alti, di vendita di tutto ciò che è servizio o bene pubblico: acqua compresa. Per bloccare questo a Carpi (Mo) il 10 settembre si terrà un referendum consultivo per dare la possibilità ai cittadini di scegliere quale gestione vogliono per Aimag Spa, società pubblica che si occupa di acqua, rifiuti ed energia, ovvero se vogliono che i comuni mantengano la maggioranza o preferiscono che venga venduta/incorporata in qualche Spa quotata in borsa, scelta fatta dal nostro Pd locale e nazionale.

Siamo ben 70.000 abitanti e la nostra multiservizi Aimag serve un bacino di comuni pari a 200.000 persone, possiamo riscrivere la storia invertendo la rotta scellerata verso la privatizzazione di tutti i beni comuni che sta di fatto avvenendo in tutta Italia, nonostante il referendum 2011 sull’acqua.

Il MoVimento 5 Stelle ha aderito e sostenuto il Comitato Acqua Pubblica che ha promosso il referendum coscienti che in gioco non è solo la proprietà dei beni comuni ma la libertà futura di poter avere e migliorare i servizi pubblici, quando ci libereremo di questa classe politica che ha corrotto ogni cosa che ha toccato.

Per approfondire:
https://www.facebook.com/comitatoperlacquapubblica/
https://www.facebook.com/m5scarpi/

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

7 Set 2017, 15:15 | Scrivi | Commenti (8) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 8


Tags: acqua pubblica, aimag, carpi, referendum

Commenti

 

Se il risultato è già stato conseguito
Perché rischiare?
Acqua Deve Rimanere pubblica

Elena pozzi 09.09.17 20:19| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di energia...
ma lo sapete che nel nord europa hanno in media per casa 12 KW di potenza da usufruire?
DODIDCI!!!
Quando sanno che noi abbiamo a malapena 3 KW ci ridono in faccia.
Ecco perchè hanno il riscaldamento, l'acqua calda e i fornelli completamente elettrici.
Siamo la vergogna dell'europa!!

franco ferrari 08.09.17 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aggiornate i link di approfondimento in fondo al post, portano entrambi a pagina non trovata! Grazie

Giovanni Nocella, Formia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.09.17 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Un chiarimento: questo è un Referendum Consultivo, si consultano i cittadini, ma non è vincolante per il Sindaco di Carpi, quindi non ha nessuna relazione con quello nazionale!

Marco Ronzitti 07.09.17 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me bisognerebbe insistere sui risultati del 2011, impedendo la privatizzazione dell'acqua proprio sulla base di QUEL referendum.
Invece, facendo un altro "referendum" locale sulla municipalizzata Aimag, si corre il rischio di ricevere una sonora legnata mortificando il risultato del referendum nazionale.
Che cosa succederebbe se localmente i cittadini (fregandosene delle conseguenze) non andassero a votare e i pochi imbecilli convinti che "privato è meglio" la spuntassero indisturbati?
Vi terreste la società privata? E, quel ch'è più grave, senza nemmeno poter invocare l'illegittimità del risultato, perchè "democraticamente" stabilito.
Alla faccia del referendum nazionale !!!
State facendo un errore grossolano e MOLTO pericoloso...
Attenti, che non sempre i referendum riescono col buco, peggio delle classiche ciambelle.
Sinceramente è un rischio molto alto, per giunta totalmente inutile, e che non correrei per nessun motivo al mondo.
La democrazia ha le sue regole, e ci siamo già espressi sull'argomento: l'acqua è e deve restare pubblica. Se qualcuno la privatizza, i mezzi per reagire legalmente sono altri. Non rinunciamo ad un risultato già conseguito e consolidato, in cambio di una prova di forza che potrebbe ritorcersi contro i CIttadini.
Alla faccia della democrazia.

C0zzar0ner0 07.09.17 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimi, non mollate un centimetro, vediamo cosa dicono i cittadini col referendum. Spiagatelo per filo è per segno.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 07.09.17 18:21| 
 |
Rispondi al commento

bravissimi.

ignazio mereu 07.09.17 16:27| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori