Il Blog delle Stelle
Buona #FestaDegliAlberi

Buona #FestaDegliAlberi

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 53

di Luigi Di Maio

Oggi si celebra la Giornata Nazionale degli Alberi e vogliamo dire grazie. Grazie agli oltre 5.000 volontari di più di sessanta Comuni che domenica scorsa, in tutta Italia e senza bandiere politiche - perché gli alberi e l’aria sono un bene comune - hanno iniziato a mettere a dimora 23.701 alberi. Qui potete vedere tantissime foto della giornata caricate su Facebook.

Alla fine sono state ben 69 le città italiane che hanno aderito al nostro appello per la campagna trasversale #alberiperilfuturo 2017.

Un grazie di cuore va alle associazioni, ai comitati, ai vivai forestali regionali, alle Regioni, ai Carabinieri Forestali che hanno messo a disposizione piante per amministrazioni e cittadini come prevede la legge. Un grazie di cuore anche a tutte le amministrazioni comunali che, al di là del loro colore politico, hanno colto l’importanza di questa azione.

Rendere i cittadini fautori della creazione di foreste urbane, fasce boscate, parchi più ricchi è un gesto semplice, gioioso e di cambiamento. Un gesto che serve anche a ricostruire nelle nostre comunità un senso di partecipazione democratica.

Domenica è stato bellissimo. Migliaia di cittadini, famiglie con bambini, tutti con la vanga e paletta in mano al fianco di parlamentari, assessori, sindaci, consiglieri comunali e regionali. Tutti cittadini tra i cittadini impegnati in un progetto comune. Persone sorridenti, che ringraziavano, che incitavano. “Scava e pianta, scava e pianta”. Ora, come prevedono il progetto e le buone prassi, saranno importanti manutenzioni e irrigazioni per i primi 2-3 anni di vita. Questi alberi rappresentano il futuro ed il miglior amico della nostra vita e della nostra salute.

Quello che abbiamo fatto dal 2015 e continuerà nelle prossime settimane (a Roma dovremo mettere a dimora ben 12.000 alberi! Prenotatevi per le prossime iniziative: eventi.assessoratoambiente @ comune.roma.it) lo faremo ogni anno. Più saremo, più alberi metteremo a dimora senza bandiere e meglio staremo tutti. Contattateci qui: www.alberiperilfuturo.it

La forestazione urbana è al centro dei nostri programmi. Se gli italiani ci manderanno al governo, il nostro intento sarà promuovere ogni anno la partecipazione di decine di migliaia di cittadini di tantissimi Comuni, uniti nel costruire nuovi boschi, fasce boscate, parchi.

Come ci insegnava Gianroberto, che amava gli alberi e i boschi, tutti insieme, partecipando in maniera attiva, possiamo cambiare in meglio le nostre città ed il Mondo intero. Abbiamo una sola Terra e la dobbiamo preservare partendo dalle nostre azioni.

Buona Festa degli Alberi!

ELENCO DEI 69 COMUNI CHE HANNO ADERITO A #ALBERIPERILFUTURO 2017 - TOTALE ALBERI 23.701

Roma (12.000 alberi , a partire da domenica 19.11 e nelle settimane successive. Per adesioni: eventi.assessoratoambiente@comune.roma.it), Cartigliano (Vi) 1.250 alberi , Torino 1.000 alberi - Reggio Emilia 1.000 alberi - Pomezia (Roma) 1.000 alberi,Volla (Napoli ) 1.000 alberi , Sarego (Vi) 750 alberi donati ai bimbi delle scuole, Fabriano (AN) 500, Carrara 450 alberi, Assisi (PG) 350 alberi, Faenza (Ra) 300 alberi, Carbonia (Ca) 250 alberi, Ardea (Roma) 200 alberi, Cattolica (RN) 200 alberi, Chioggia (VE) 200 alberi, Rho (Mi) 200 alberi/arbusti , Dorgali (NU) 200 alberi , Mercato San Severino (SA) 200 alberi , Milano 200 alberi,Pavia 200 alberi ,Tarquinia (Vt) 150 alberi ,Pomigliano d'Arco (Na) 150 alberi Rubiera (Re) 111 alberi Benevento 100 alberi, Lonato sul Garda (BS)100 alberi , Ginosa (Ta) 100 alberi, Novate Milanese (Mi) 100 alberi, Sedriano (Mi) 100 alberi, Melzo (Mi) 90 alberi , Galatina (Le) 80 alberi, Garda (Vr) 60 alberi , Lachiarella (Mi) 50 alberi, Matera 50 alberi , Casalpusterlengo (Lo) 50 alberi, Pescantina (Vr) 50 alberi, Travagliato (Bs) 50 alberi , Vimodrone (Mi) 50 alberi, Rocca Imperiale (Cs) 50 alberi, Santeramo in Colle (Ba) 50 alberi, Mira (Ve) 40 alberi, San Ferdinando di Puglia (BAT) 40 alberi, Rende (CS) - 39 alberi , Barrafranca (EN) - 30 alberi , Varese 30 alberi, Treviso 30 alberi, Vigonovo (Ve) 30 alberi, Salzano (Ve) 30 alberi, Scalea (Cs) 25 alberi , Crotone 25 alberi. Tronzano Vercellese (Cv) 25 alberi, Eboli (SA) 22 alberi, Bastia Umbra (Pg) 21 alberi , Verona 20 alberi , Mondolfo (Pu) 20 alberi , Chambave (AO) 15 alberi, Mariglianella (Napoli) 15 alberi , Misterbianco (CT) 15 alberi , Napoli- 11 alberi , Bolzano - 10 alberi,Valenzano (Ba) - 10 alberi, Casaleone (Vr) - 10 alberi , Arezzo 8 alberi, Amelia (Tr) 6 alberi, Sora (Fr) 6 alberi - Verano Brianza (MB) - 4 alberi, Oristano - 2 alberi, Lendinara (RO) - 2 alberi , Bari - 1 albero. Altavilla Silentina (SA) (nelle prossime domeniche).



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

21 Nov 2017, 10:13 | Scrivi | Commenti (53) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 53


Tags: alberi, ambiente, festa degli alberi, luigi di maio, m5s

Commenti

 

Il reimpianto è un'ottima soluzione per la conservazione della Terra e del genere umano

Noleggio barche 26.11.17 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Le mistificazioni dilagano, specialmente nel campo ambientale.
Comodo fare i green piantando gli alberi per farsi perdonare misfatti, inadempienze e incompetenze, vero?
Abbiamo le aree più inquinate d’Europa con aria certificata cancerogena; 35.4 morti su 100.000 abitanti, a causa dell’inquinamenyo dell’aria, del suolo e dell’aria, mentre in Svezia sono 0.4; oltre 1100 siti classificati a Rischio Incidente Rilevante rappresentano un rischio anche mortale su molti centri residenziali e delle inadempienze della Seveso 3 non ne parla nessuno. Potrei continuare.
Recentemente, un incendio di un sito che neanche compariva nel piano comunale di emergenza ha causato danni slk’ambiente E alla gente..ora, però, piantano gli alberi,
Poi, c’è che ne taglia due e ne pianta uno.
Ciò che ho scritto, è basato su dati ufficiali.

Roberto 22.11.17 10:09| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo piantato gli alberi....ma leggeremo sui giornali che dopo qualche giorno, non sono ancora cresciuti, ed e' per colpa del M5S.........

fabio S., roma Commentatore certificato 21.11.17 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Posso?.... Mi fate entrare... ahhh...grazie!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 21.11.17 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato da sempre ,innamoratissimo della natura ,a cui porto un rispetto immenso.La civiltà di un popolo ,si misura,anche con queste attenzioni, come la piantumazione, da assecondare sempre. Dietro a questo amore, c'è l'altra faccia della medaglia,la sistematica distruzione quotidiana dell'ambiente,appoggiata dai soliti governi(di professionisti) in combutta con le lobby del malaffare.In italia fa più notizia, la piantumazione di un albero,che il passaggio di un gasdotto tra uliveti secolari,o una TAV che serve solo a distruggere l'ambiente ed arricchire i soliti tre noti derelitti.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 21.11.17 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque, a quelli che devono pianta' l'arbero de Bari, (uno solo) diteje de fa' pure co' carma......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.11.17 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Battista non si candida , grande regalo ai delinquenti !

vincenzodigiorgio 21.11.17 15:28| 
 |
Rispondi al commento

..chissà se entro natale, riusciremo ad avere una dichiarazione di DIBBA, sulla sua non candidatura alle prox elezioni,..... sul blog del M5S

http://www.newspedia.it/di-battista-non-si-ricandida-ecco-veri-motivi-che-nessuno-ha-capito/

chissà...mmmmhà !!!!!!!!!!

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 21.11.17 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

Fonti all'Ansa rivelano che Renzi e Macron si sono detti d'accordo sull'esigenza di "lottare contro il populismo, il lepenismo e i suoi alleati, anche italiani, come Salvini". Il rapporto fra Macron e Renzi, aggiungono le fonti "si è confermato forte e consolidato"...

eravamo in ansia...bene adesso possiamo dormire sonni sereni...

matte'!
è tutto tempo perso...fattene una ragione

ah dimenticavo...
#avanti...

pabblo 21.11.17 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno
Secondo me c'è sempre stato questo vizietto e sono convinto che parecchi dei sedicenti Onorevoli che abbiamo avuto nel tempo ne abbiano fatto uso e vinto. Per gli altri il fenomeno è un valore aggiunto, questi pseudo voti non arriveranno certo a noi quindi tacciono e fanno finta di niente... La nostra situazione è un colapasta, per quanti buchi si possono tappare ce ne stanno altri centinaia.
La gente piano piano sembra svegliarsi e insieme alla ripresa di interesse è la nostra FORZA. Meditate gente che non votate il Paese è nelle vostre mani, prendetene atto...

sebastiano b., catania Commentatore certificato 21.11.17 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Avere una giustizia che funzioni sarebbe chiedere troppo , ma che non serva a niente mi pare eccessivo . Un minimo , un 10-20 per cento di giudici sarebbero necessari per evitare che la nostra vita diventi sempre più un inferno . Si capisce chiaramente che la parola d'ordine è "incasinare " , ridurre l'Italia a un letamaio totale dove sia difficilissimo vivere e sopravvivere e lavorare ! I ladri e i criminali in genere sono trattati con dolcezza e comprensione mentre le loro vittime , al contrario , con spietata durezza ! Il gioco è chiaro , vogliono provocare una rivolta per imporre leggi speciali che ci ingabbino definitivamente in un Paese in rovina come , se non peggio della Grecia ! Ciò porta a pensare che faranno di tutto per impedirci - in qualsiasi modo - di andare al governo !

vincenzodigiorgio 21.11.17 13:19| 
 |
Rispondi al commento

AlTG 3 hanno fatto vedere:
La caduta...degli alberi.
Indovinate dove?
Siiii... avete indovinato a ROMA!
Tanto per cambiare la colpa è della Raggi.
Adesso siamo pure Capitale degli alberi che cascano.
Peccato che un tecnico abbia detto che in tutta italia quest'anno ne sono caduti 12 con conseguenze gravi.
Peccato che si siano dimenticati di dire che Roma ha, per la prima volta, fatto un piano di risanamento con abbattimento degli alberi pericolosi e piantumazione di nuovi.
Peccato che proprio ieri Roma assieme ad altri comuni abbiano piantato nuovi alberi.
Perchè fare questi servizi ipocriti?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 21.11.17 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT? La memoria di Guido Conti non sia calpestata

PDF http://bit.ly/2zWP7IU

id &as Commentatore certificato 21.11.17 12:04| 
 |
Rispondi al commento

QUANTO CI COSTANO GLI 80 EURO?
Alessandro

Renzi per pagarsi la campagna elettorale alle europee con gli 80 euro, a maggio 2014 ha tagliato ai Comuni 6.9 miliardi di euro e, a ottobre per dare 80 euro alle neo mamme ha tagliato altri 4 miliardi di euro alle Regioni. Un totale di 11 miliardi di euro. I Comuni e le Regioni, per compensare i tagli, hanno aumentato le tasse e tagliato i servizi. Gli italiani hanno pagato più tributi regionali e comunali e hanno avuto meno servizi pubblici essenziali: treni regionali, trasporti, ticket, servizi sanitari a pagamento, asili, mense scolastiche, servizi agli anziani, agli handicappati. Gli stessi percettori hanno restituito gli 80 euro… con gli interessi.
Inoltre, il governo Renzi per compensare gli 11 miliardi di euro, con la manovra finanziaria di dicembre, ha aumentato le tasse di 11 miliardi, cioè un terzo della manovra finanziaria di oltre 30 miliardi. Gli 80 euro gli italiani li hanno pagati tre volte: con i maggiori tributi comunali, con i maggiori tributi regionali, con i tagli sui servizi pubblici comunali e regionali, con 11 miliardi di tasse dello Stato… e con l’Imu agricola, l’aumento dei ticket sanitari e la riduzione delle esenzioni per i malati cronici!

Renzi predica bene ma razzola male. Doveva bloccare gli F35, come annunciato nelle primarie con Bersani, ma oggi “cambia verso” e li mantiene! Dice che “Occorre ridurre le spese” e si pavoneggia di mettere 78 auto blu su ebay vecchie da 5 a 8 anni ormai obsolete e per sostituirle ne compra 210 tutte blindate ma sfrutta bugiardamente la situazione per farle passare come riduzione delle spese, vende la vecchia portaerei Garibaldi ma ne compra un’altra. “Occorre una legge elettorale democratica” e fa, con Berlusconi, una legge elettorale anticostituzionale e dittatoriale peggiore della legge Acerbo di Mussolini che portò alla dittatura. “Occorre trasparenza”, ed elimina il conflitto d’interesse. “Gli italiani sono oppressi dalle tasse”

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.11.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ART. 416 ter c.p. scambio elettorale politico mafioso
Alessandro

Il 16 aprile 2014, il governo Renzi (Pd), con la scusa della riformulazione del 416 ter c.p., cioè le pene previste per lo scambio elettorale politico mafioso, ha aggiunto le parole “altre utilità” che adesso salva i politici (vedi link) e ha modificato le pene previste dall’art. 416 ter, abbassandole da 7-12 anni a 4-10 anni.
Solo il M5s ha votato contro.
– Il 21 maggio 2015, nel recente ddl anticorruzione non sono state riaumentate le pene per lo scambio elettorale politico mafioso.
L’art 416 ter c.p. che prevedeva pene da 7 a 12 anni già ESISTEVA ed era stato voluto da FALCONE nel 1992. Infatti è stato introdotto nel 1992 con il D.L. 08.06.1992, n. 306.
Aumentano le pene per i mafiosi, ma abbassano le pene per quei politici complici e funzionali alla mafia. E’ così che il governo Renzi intenderebbe combattere la mafia?
(E quello che è appena avvenuto in Sicilia non si configura in molti casi esattamente come una compravendita mafiosa di voti e pertanto come gravissimo reato?)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.11.17 11:37| 
 |
Rispondi al commento

RISULTATI FALLIMENTARI DI TRE GOVERNI TECNICI-
Viviana Vivarelli

Non credevo mai di trovare qualcuno che dicesse che siamo stati salvati da Monti, ma sto vedendo anche questo. La stupidità dei piddioti è infinita.
L'Italia è stata la quinta potenza industriale nel mondo. Dal 1992 in poi la crescita italiana era addirittura un po’ superiore a quella tedesca, fino al 2005. Poi marciano alla pari, ma è dal 2011 (anno di ingresso nell’euro, fortemente voluta da prodi falsificando i nostri conti) che le cose cominciano a cambiare. Curiosamente, a partire da quel punto l’Italia va sempre peggio e la Germania sempre meglio.
Com’è che dopo un po' l’Italia, per colpa della assurde regole dell’austerità, non è più competitiva? Possibile che dopo tre governi tecnici la produttività italiana, che era a +28, sia calata a -12? Com’è che a un certo punto i mercati puniscono con lo spread l’Italia e le banche faticano a prestare il denaro alle imprese ed ai privati? Perché di colpo l’Europa ci ha chiesto di rientrare dai debiti, un po’ come la banca che richiede all’impresa il ritorno del prestito dalla sera alla mattina, pena il fallimento. I mercati non hanno considerato la competitività reale o il fatto che più tasse metti più l’economia affonda? Hanno mirato solo al ritorno veloce dei loro investimenti. Così che oggi l’Europa, più andiamo male, più ci chiede di aumentare le tasse e cedere i diritti. Siamo fuori da ogni logica. Ma tutto diventa chiarissimo entro un piano bel calcolato di predazione e fallimento del Paese.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.11.17 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
EMA: a forza di paragonare le LORO facce al Culo, il Culo si è vendicato; ha fatto vincere Copenaghen.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 21.11.17 11:35| 
 |
Rispondi al commento

L’unica forza politica che ha attaccato la casta con la precisa intenzione di cambiare proprio le regole del gioco è il M5S.
Il suo intento è:
-allargare la democrazia, far partecipare gli elettori alle massime decisioni
-salvare lo stato sociale
-salvare l’ambiente
-nessuno resti indietro
-diritto di vita dignitosa per ognuno
-stipendi misurati agli onorevoli, via benefit e vitalizi
-non più di due legislature per evitare la corruzione ambientale
-nessun pregiudicato nelle istituzioni
-no a inciuci con distruttori del Paese
-via le prescrizioni
-via i finanziamenti pubblici a giornali e partiti
-pene ai reati che non siano truffaldine
-sistema elettorale con le preferenze
-diritto di recall per chi non è degno della carica che riveste
-allargamento della democrazia dal basso.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.11.17 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Bene così. #AvantiConGliAlberi

Maurizio De Tomasi, Alghero Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 21.11.17 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro Sindaco è sotto casa mia, e come iscritto nel M5S da tanti anni sono andato a salutarla. Ho una grande stima e una grande aspettativa dai nostri sindaci, le ho detto che tutti sappiamo che risanare questo paese non sarà una passeggiata, ma noi gli siamo sempre accanto, sempre ! Virginia non sei sola. Chi pianta un albero, si schiera a difesa del mondo e delle nuove generazioni. IO ho 63 anni e mi permetto di dirvi. Forza, onesta e il sogno non sarà più solo una speranza. Grazie!

bruno fiocca 21.11.17 11:20| 
 |
Rispondi al commento

1
Marco Mori

Nel 2011 l’Italia subì un colpo di Stato. Il governo capeggiato da B, non convinto dell’austerità, parlò di uscita del nostro Paese dall’euro. La finanza subito passò all’attacco sostituendo B con un proprio governo: Monti.
B, dopo aver subito tutto questo, per bieca convenienza si alleò con chi lo aveva deposto, votando un atto eversivo come il pareggio in bilancio in Costituzione, che rappresenta la resa dell’Italia al dominio straniero, contro la nostra sovranità economica, violando la Costituzione (nda il Pd votò anch’esso “senza se e senza ma” e ci sono forti dubbi di costituzionalità visti i tempi rapidissimi in cui venne infilato nella Costituzione).
Nel 2011 la Bce annunciò che non avrebbe più comprato i nostri titoli di Stato sul mercato secondario.Le agenzie di rating iniziarono a declassare i nostri titoli di Stato e Deutsche Bank vendette i titoli italiani in suo possesso L’azione coordinata degli organismi finanziari provocò l’impennata artificiale dello spread. Ma ciò non bastava a piegare B,che sapeva che uscendo dall’euro e recuperando la sovranità monetaria in un Paese di grande produttività e forza industriale come l’Italia,non avrebbe avuto alcun problema a disintegrare il dominio finanziario.Allora la finanza colpì le sue aziende (nda Nel G8 di Nizza lo minacciarono di far fuori le azioni Mediaset in Borsa)e B cedette, permettendo l’avvento di Monti,che con le sue politiche ha distrutto il Paese rendendo molto più difficile un’uscita dal cappio europeo.
Monti ha infatti distrutto i settori trainanti dell’economia italiana affinché la liberazione non potesse più essere una scelta praticabile
Il disegno fu semplice e chiaro,la crisi dello spread si concluse non per le azioni distruttive di Monti,ma solo quando la Bce tornò ad annunciare che avrebbe comprato illimitatamente i titoli di Stato italiani sul mercato secondario Ovviamente ciò fu subordinato a politiche lacrime e sangue volte a smantellare la sovranità italiana

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.11.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviana
Cadono le braccia se si pensa quante persone si accaniscono nella ricerca e nella diffusione dell’ignoranza e della stupidità.
Saremmo salvi se solo un quarto di loro si effondesse nella diffusione della verità.
Ma la verità come l’errore hanno i loro stakanovisti. A volte sembra che la scelta tra verità ed errore sia congenita.
Cadono le braccia se si pensa che il politico preferito dagli Italiani è Mattarella, detto ‘bara vivente’, e che prima di lui era Napolitano, quello che ha venduto gli Italiani come carne da macello alla distruzione programmata della Troika e che ha imposto Monti, Letta, Renzi e Padoan contro qualsiasi principio minimale di rispetto democratico!!
Signore, perdonali, perché non sanno quello che fanno!
Un popolo ignorante della storia che vive è condannato a essere schiavo dei peggiori e ad applaudirli pure.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.11.17 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un allegro brano del Maestro Daniele Sepe, ascoltatelo, prego:

https://www.youtube.com/watch?v=25jw_4aHIsw

Giovanni F. 21.11.17 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Insieme agli alberi bisogna implementare dentro le teste dei cittadini il senso del rispetto civile degli spazi pubblici. Le imprese spendono fior di soldoni per far entrare dentro le cococce della gente un prodotto commerciale un prodotto commerciale. BISOGNA FARE ALTRETTANTO con i messaggi di civiltà sociale da far radicare dentro le teste dei distratti e menefreghisti !!!!!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 21.11.17 10:32| 
 |
Rispondi al commento


bene...

pabblo 21.11.17 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori