Il Blog delle Stelle
Cucù: Equitalia dal 1 luglio può pignorarti il conto corrente senza bisogno del giudice

Cucù: Equitalia dal 1 luglio può pignorarti il conto corrente senza bisogno del giudice

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 105

Ricordate Matteo Renzi "Cucù Equitalia non c'è più"? Era una delle sue prese in giro. Dal 1 luglio in caso di debiti e cartelle la "nuova" Equitalia made in Renzi avrà il potere di procedere al pignoramento dei conti correnti in modo diretto, prendendo i soldi direttamente dalle banche, senza dover richiedere l’apposita autorizzazione al giudice. Com'è umano lei!

da RaiNews

Dall’1 luglio 2017 il pignoramento del conto corrente diventa più facile e veloce nel caso di debiti fiscali e cartelle. La nuova Agenzia delle Entrate-Riscossione (che prenderà il posto della S.p.A. della riscossione, società in liquidazione) potrà procedere al pignoramento dei conti correnti in modo diretto, prendendo i soldi direttamente dalle banche, senza dover richiedere l’apposita autorizzazione al giudice. La novità è che le somme saranno immediatamente bloccate, per gli importi a debito, con la fusione tra l'agenzia di accertamento e la società della riscossione. Tecnicamente la nuova Equitalia si trasforma in un ente pubblico economico e diventa strumentale all'Agenzia delle Entrate, di fatto con un ampliamento notevole dei poteri di riscossione. Tale struttura giuridica consente all'ente il pignoramento dei conti correnti direttamente senza bisogno di attivare la procedura di autorizzazione di un giudice perché la cartella esattoriale di pagamento è in sè già un atto esecutivo. Il nuovo ente avrà accesso all’immensità dei dati dell’Anagrafe Tributaria ed anche dell'Inps ottenendo le informazioni utili, come i rapporti di lavoro, per pignorare lo stipendio, la pensione, le indennità. Per bloccare l'azione e difendersi il contribuente, che riceve la notifica del pignoramento conto corrente, entro 60 giorni deve presentare una richiesta di dilazione e rateizzazione. Solo una volta accettata la richiesta di dilazione della cartella e pagata la prima rata del piano di ammortamento, il cittadino può presentare la richiesta di sblocco del conto corrente. Cambio al vertice Il 12 giugno, dopo tre anni di attività, scade l'incarico di Rossella Orlandi, come Direttore dell'Agenzia delle Entrate. Per lei si parla di un nuovo incarico al Dipartimento delle Finanze. Al suo posto arriverà Ernesto Maria Ruffini, in pole position per la nomina a capo della nuova Agenzia delle Entrate e della Riscossione. La sua nomina sarà proposta dal Ministro Pier Carlo Padoan, con ogni probabilità nel prossimo Consiglio dei Ministri, vista la scadenza del 12 giugno e l'avvio della nuova struttura di accertamento-riscossione il 1° luglio. Il probabile successore Ernesto Maria Ruffini, 48 anni, nominato Ceo di Equitalia S.p.A. nel 2015 dall'ex premier Renzi, è un avvocato molto stimato dal Ministro dell'Economia per i risultati ottenuti nel biennio del suo mandato con 17 miliardi incassati, con un incremento del 18% rispetto al biennio precedente. Ruffini si è distinto anche per una riduzione strutturale delle spese di Equitalia con la chiusura di tre società collegate, il taglio di 60 auto blu, la riduzione degli stipendi dei dirigenti (incluso il proprio) e l'abolizione delle carte di credito aziendali. Il manager ha poi puntato alla modernizzazione dei servizi per i contribuenti tramite la digitalizzazione ed il Web.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

5 Giu 2017, 13:00 | Scrivi | Commenti (105) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 105


Tags: conto corrente, equitalia, pignoramento, renzi

Commenti

 

ITALIANI INCOMINCIAMO A SCENDERE IN PIAZZA ALTRIMENTI SI FINISCE LA MAGGIORPARTE A MORIRE DI FAME PER MANTENERE I STIPENDI DEI POLITICI E BUROCRATI. M5S CHIAMA IN PIAZZA LA GENTE E NON IN UN INCONTRO IN PIAZZA COME CI SONO STATI NON SI FA PAURA A NESSUNO.

bartolini emilio 19.06.17 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Offro di prestito di 5.000 euro ha 10.000.000 euro ha ogni persona capace di rimborsare con un tasso d'interesse del 2%. Per un prestito contattarlo per mail: chouinardromaine@hotmail.com

benoit gerou Commentatore certificato 19.06.17 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Cara Italia,chi ti scrive è un cittadino disperato che ha bisogno di condividere con l'italia tutta intera, la vicenda famosa della rottamazione delle cartelle di Equitalia e dato che sto vivendo in prima persona il problema (avendo un debito da estinguere di 33.000 euro con uno stipendio di 1400 euro...le 400 sole vanno per il canone di affitto ) , vorrei raccontarvi la mia esperienza.
Quello che spero,lo confesso è che al prossimo vaffa day di Grillo,si potesse parlare,anzi urlare la mia storia vera perchè ( la mia è anche quella di tutti)davvero e lo sottolineo 3000 volte, la gente che ci governa ci sta prendendo tutti quanti per i fondelli,ma vado al dunque:
avevo un debito iniziale di 15.000 euro arrivato a 33.000 euro perchè, essendo disoccupato a quei tempi non mi era possibile pagare nessuna rata. Nel 2003 ho trovato lavoro e ho cominciato a pagare 78 rate da 427 euro al mese con tante,dico tante difficoltà, avendo una figlia minorenne a carico e l'affitto da pagare,compreso due prestiti Agos.
Un giorno accendo la TV e vedo il signor renzi che esulta dicendo che "equitalia non c'è piu"! e che le cartelle verranno rottamate,wow!!! mi precipito a fare domanda agli uffici di equitalia per accedere a questa domanda "agevolata"pensando tra me e me"- bene se come dicono ti tolgono gli interessi a partire dal 20% fino ad arrivare al 40/50%,sono a cavallo e finalmente potrò portare moglie e figlia in pizzeria e smettere di comprare la pizza congelata dal liedel.."!
Fatta la domanda 5 mesi fa circa oggi è arrivato il tanto atteso responso che ho scartato con una fretta insolita per vedere a quanto ammontasse il mio nuovo debito e sentite sentite; a fronte di un debito residuo di 21.000 euri la somma che mi rimane da pagare e di 19.800 euro ,con 5 "comode" rate le prime tre a distanza di due mesi una dall'altra di circa 5000 euro ciascuna e le ultime 2 di circa 2500 euro ciascuna.
Che dire... conosco un ponte abbastanza alto a Cuneo...Grillo ci sei urlalo allora??

Angelo 15.06.17 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Prima ti obbligano ad aprire un conto corrente per lavorare, per vivere, per poter continuare a tirare avanti raccontandoti che tutto sarà più facile...poi ti fregano impadronendosi della tua vità, della tua dignità. peggio che nel medioevo, almeno c'era Robin Hood.

lupo alberto 12.06.17 20:58| 
 |
Rispondi al commento

l italia era un popolo di poeti e navigatori adesso siamo un popolo di pecoroni sottomessi da balordo di rignano che fa il padrone appoggiato dai suoi leccaculi questa persona e molto pericolosa la sua grande ambizione lo porta dove vuole arrivare a scapito dei cittadini ma attenzione alle prossime votazioni verra trombato per sempre ma e difficile che sparira dalla circolazione bisogna ringraziare l emerita merda di napolitano delinquente che c e la regalato

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 09.06.17 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito questa terribile notizie, pensato la soluzione... ed ho preparato un video.
Ho creato la mia banca digitale cone BCE e governo non puo' intervenire.
https://youtu.be/SMNKovHmuWk

Fabrizio Ciancio 09.06.17 03:47| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo un esempio molto concreto e molto a me vicino, nel 1998 diciamo che avevo una cartella esattoriale di 10.000 LIRE oggi equitalia ne vorrebbe da me 700 euro !! Eppure ai tempi guadagnavo intorno alle 10.000 LIRE orarie oggi se arrivo a guadagnare 12 euro l'ora farei i salti di gioia. Mettiamo anche che qualche volta dal 1998 ad oggi sono stato in credito con il fisco poca cosa ma sempre qualcosa che sò 1000 euro o giù di li, sapete dopo quanto tempo li ho visti, si che lo sapete almeno 3/4 anni dopo. Mettiamo che dal 1998 ad oggi ho perso il lavoro, e con i pochi soldi che riesco a rabbattare devo scegliere se pagare l'affitto, la luce e/o il gas invece di una multa da 150 euro per un autovelox a cui andavo a 65km orari invece dei 50.Come finisce la storia se mi confiscano quei 400/500 euro che al massimo di solito si trovano sul mio conto corrente. Da chi mi presento ? Mi incateno da qualche parte ? O mi metto a rubare...si forse e meglio andare a rubare daltra parte e questo che lo stato italiano insegna e fà.

Sergio 08.06.17 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Da cose che si leggono in giro, possono pignorarti anche la pensione o lo stipendio, fino al pagamento del debito.

Se davvero è così o no... non lo so

So solo che mi sto gradualmente organizzando per andarmene dall'Italia.

Nella maggioranza del mondo, ad esempio negli USA, l'equivalente dell'IVA oscilla fra l'8 e il 10%, la benzina costa intorno ai 60 cent al litro, nelle bollette paghi quasi solo il consumo (mentre qui, con le spese accessorie, la mia ultima bolletta era 40 euro di consumo ed è arrivata a CENTOSESSANTA EURO con tutte le gabelle varie. Aprire un'attività qui è impossibile, è quasi considerato un oltraggio alla società, altrove invece sei agevolato in molti modi ed è molto più probabile che abbia un futuro. Anche i costi delle abitazioni, sia comprando che affittando, sono più equilibrati...

L'elenco potrebbe aumentare a dismisura.

L'Italia è il Paese più bello del mondo, è vero.

Però "è bello ma non balla", e non fa ballare neanche te se vuoi.

Ho già passato molti anni all'estero (una dozzina in totale, in vari luoghi del mondo) e sono sempre tornato per la nostalgia del mio Paese, ma stavolta... mi sa che il passo sarà definitivo, perché la situazione di strangolamento che si vive adesso sta superando ogni limite di tolleranza e, a quanto pare, li supererà ulteriormente nel prossimo futuro.

Come diceva "un certo ministro" sarò uno di quelli di cui non si sente la mancanza.

Buon per tutti, no?

Inca Tsato 08.06.17 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma non era stata chiusa Equitalia?

Lorella Strina 08.06.17 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cosa brutta...Quindi sarebbe più giusto che chi ha contratto debiti con lo stato non li onori, tanto poi ci sono altri a mettere a paro i conti, i famosi altri che non possono evadere/fallire. In galera e buttiamo via la chiave per il politico che ruba ma se poi siamo noi a rubare (leggasi non paghiamo le tasse) allora beh parliamone. Se ti apri un'azienda ti accolli il tuo rischio di impresa, non che se guadagni metti in tasca e se fallisci pago io, perché non mi risulta nessun bonifico sul mio conto da aziende che chiudono il bilancio in attivo ogni anno, e se pensi che in Italia sia impossibile fare impresa allora vai altrove o fai l'impiegato/operaio sottopagato coi voucher che tanto ti piacciono e senza contratto, esattamente come probabilmente i tuoi dipendenti.
Poi che la pressione fiscale sulle aziende sia elevatissima ed ingiusta e che pignorare indiscriminatamente senza valutare le situazioni sia a dir poco criminale nessuno lo mette in dubbio.

Alessandro M. 08.06.17 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Ennesimo atto che DEVE invitare tutti a cambiare rotta alle prossime elezioni.
Ma pxxxxo xxxx xxxxxx! Fino a che punto anche chi vota pd non riesce a capire che un atto del genere equivale a non avere più alcun rispetto della dignità dei cittadini? Siamo tornati servi della gleba? Il Medioevo è finito. E a quanto pare anche la dignità di chi ci governa....

Santo Rigo, Trieste Commentatore certificato 07.06.17 23:01| 
 |
Rispondi al commento

PPPPIIIIIINOCHIOOOO!!!

Antonio M. 07.06.17 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Pignorare il conto corrente thse!!! Il problema è CHE NON È RESTATO PIÙ UN CAZZO DA PIGNORARE. INFAMI

Antonio M. 07.06.17 22:35| 
 |
Rispondi al commento

PROVE GENERALI DI MICROCHIP SOTTOCUTANEO..il quale conterra' tutti i nostri dati anagrafici,e tutto il denaro in formato elettronico (gia',la moneta sara' tolta di mezzo) in una banca dati centrale,ovviamente gestita dallo Stato,che ovviamente rappresenta il popolo sovrano....

stefano rosi 07.06.17 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Stato,

prima di chiedere le tasse sul reddito devi garantire il reddito. Non puoi continuare a pretendere tasse da quei cittadini che, avendo perso il reddito da anni e nella speranza di trovarne di nuovo, si sono indebitati nel tempo ed hanno cominciato a non pagare più le tasse regolarmente. Perchè l' attività di Equitalia, ora nuova Agenzia delle Entrate e Riscossione non consiste solo nel portare allo scoperto chi ha tentato dolosamente di occultare le proprie entrate al fine di evadere il Fisco ma invero si abbatte con falce e martello, nel senso figurato, su chi le tasse Non ha più potuto pagarle. Le migliaia di suicidi in Italia, che si sono verificati dal 2009 ad oggi, ne sono la prova. Chi ha la "sensibiltà" di saper frodare il fisco raramente si suicida; prende piuttosto tutte le opportune misure per mettere in salvo capitali ed attività. Spesso all' estero.
Caro Stato, su chi ricade allora la mannaia, nel vero senso della parola, dell' Agenzia delle Entrate che non ci sono o che non ci sono più? Ricade sulle teste delle persone per le quali si sarebbero dovute prendere invece le misure opportune per garantire il reddito. Ricade molto, troppo spesso, sui cittadini indifesi ai quali garantisci, piuttosto che il reddito, la certezza della miseria. Tutti noi abbiamo già visto cosa ha garantito Equitalia a pensionati, disoccupati, sottoccupati ma anche a muratori, operai e padri di famiglie numerose e non. L' unica certezza che oggi garantisci per chi ha perso il lavoro è la metodica certosina ricerca del raschiare il fondo del baule di redditi che non ci sono più. Non raramente ti riesce di garantire l' omicidio-suicidio di stato. Mi domando quante volte sia passato nella mente dei cittadini di prendere in mano un mitra al posto della matita elettorale. Ma questa è solo la mia opinione. [IMO]

Francesco C. Commentatore certificato 07.06.17 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Questo stato mi fa tanta paura. Tanta quanta me ne fa Monti Mario quando parla.


Facile prestito per tutti in 24 ore (assistance.financiaire55@gmail.com)

Email : assistance.financiaire55@gmail.com

Sono un privato e dispongo di un fondo di rotolamento me li permette di venire in aiuto attraverso prestiti e crediti tra privati.Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€, Il nostro tasso d’interesse è pari al 2% l’anno. Avete debiti, fatture non pagate, voi avete bisogno di comperarvi un'automobile, la vostra casa, o necessità di denaro per finanziare un progetto, o mettervi al vostro conto ma le banche respingono tutte le vostre domande di concessione di credito. Se avete necessità di un prestito volete contattarlo per ulteriori informazioni, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
Email : assistance.financiaire55@gmail.com

Oscar 07.06.17 11:29| 
 |
Rispondi al commento

una buona occasione per non usare più le banche

usatele il meno possibile e anche meno.

aloe vera 06.06.17 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è che la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2%
-Viaggi e project financing per studi all'estero
-costruzione sfondo imprese e gli investimenti in vari commercio e costruzione progetto e altro
-Acquisto di affitto casa e appartamento
-Acquisto di auto e prestito per la salute e l'educazione dei vostri figli
-pronto soccorso per chiunque in pericolo
-settore agricolo e mondo degli affari
-finanziamento del progetto milioni
Contattare il nostro servizio e-mail prestitobancario2017@gmail.com

littea antonie Commentatore certificato 06.06.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento

spot dell'anno! Sono evasori o persone che non vogliono farsi prendere per il culo da equitalia portando i propri risparmi di una vita all'estero?

Angelo B., Napoli Commentatore certificato 06.06.17 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono proprietario di un ristorante che guadagna bene,il problema è che i soldi entrano per essere poi girati allo stato per almeno il 70%,quindi ho deciso di vendere tutto e finalmente da fine anno cambio vita,divento nullatenente e vado a LAVORARE IN NERO si esatto,lo scrivo pubblicamente,andro' a vendere panini e bibite in spiaggia e quando voi,stato di merda,verrete a farmi la multa perche' non faccio lo scontrino,ve la strappero' in faccia o magari lo conservero' per pulirmi in certi momenti....questa è la mia scelta ed è stata una scelta forzata ed obbligatoria perche' non esiste dare i 2/3 del mio lavoro a qualcun altro.....per come la penso io dovremmo pagare il 10% di tasse e penso che siano troppi anche cosi'....ma ora mi riprendero' tutto con gli interessi caro stato di merda.Fine stress,fine f24,fine tassa spazzatura,fine super bollettone di acqua a 4 euro al metro cubo,fine super bollettone di luce,fine rompimenti di coglioni,che goduria.

Alexander Piras 06.06.17 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono troppo indignata e schifata @

Margot Perla Commentatore certificato 06.06.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Paolino, la beffa sta proprio qui: non ti chiedono neppure preavviso. Dalla concessione alla visitazione dell'anagrafe tributaria, basta interrogare il proprio codice fiscale e sapere tutti i rapporti intrattenuti con istituti di credito, poste, carte prepagate e quant'altro. Ad una risposta positiva di plafon economico........zac, lo Stato ti congela tutto. Tu puoi anche trovarti fuori, sai di avere una certa disponibilità sul conto ma ahimè, in subdola notte arriva un provvedimento che ti blocca tutto. La banca o chi per lei non può esimersi dal metterlo in pratica e tu resti come l'aretino Pietro! E poi mi dicono che gli Stati di polizia sono i peggiori, ma perché il nostro cosa sta diventando? Anche peggio.........Muoviamoci dannazione, muoviamoci.....

salvatore catalfamo 06.06.17 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maledetti ladri, ho 5 bambini a cui dar da mangiare, provate a toccare i miei soldi e stavolta finisce veramente male...per voi
Saluti

Paolino Buratto 06.06.17 12:06| 
 |
Rispondi al commento

E
Ma se Equitalia blocca il conto corrente come ci manteniamo ?


Notizia su Equitalia in merito al recupero crediti dai contocorrenti bancari dal 1° luglio (grazie a Renzi): ASSENTE. Notizia su Morte dignitosa per l'ergastolano Totò Riina, secondo le masturbazioni cerebrali della cassazione: PRESENTE. Questo è perlopiu' il vero volto dell'informazione in Italia. E' proprio vero "Un popolo che non sa ribellarsi, (elettoralmente), non ha il diritto di lamentarsi". Guardiamoci tutti allo specchio e recitiamo il MEA CULPA!!! Svegliamoci, ne va della nostra democrazia!!! Paolo (PALERMO)

PAOLO CARUSO 06.06.17 11:15| 
 |
Rispondi al commento


Mi riallaccio a quanto scritto nei commenti precedenti un po' da tutti Noi. Ritengo veramente indicibile e impensabile, che nessuno a tutela del cittadino, stia già pensando ad un serio provvedimento da mettere in opera nei confronti di chi si permette di decidere al posto Nostro. Sindacati (seri) associazioni pro consumatori (serie) ma dove sono? dove stanno? posso credere che una tale gravità di azione, non trova lo spunto per indire una vera ribellione? uniamoci, contattiamoci, facciamoci sentire, se è il caso (non conosco il politichese) indiciamo immediatamente un referendum inteso a chiedere la legittimità o meno. Ma Santo Cielo, ma possibile che dobbiamo sempre sempre e ancora sempre subire? Nessuno li ha votati, nessuno li ha voluti, nessuno li ha cercati e tutti però, non si fa nulla per mandarli a casa con un calcio in c......? E dove è finito il nostro tanto acclarato orgoglio Italiano? Io nonn ci sto

salvatore catalfamo 06.06.17 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come possiamo difenderci???

sandra ferrari 06.06.17 09:12| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile che continuiamo a borbottare e lamentarci, l'unica soluzione è mandare via questa classe politica , solo l'elezione del Movimento a giuda del paese renderà equa la politica e la vita varrà la pena di essere vissuta.
Sono convinto che se non dovesse vincere il Movimento alle prossime politiche, molti Italiani lasceranno questo paese.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.06.17 08:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo alcuni cmmenti che parlano di "bufala - potere che già c'era... " e balle di questo tipo.

Il D.L. 193/2016 (ottobre 2016 per l'anno 2017) prevede che Equitalia possa pignorare (confiscare) il conto corrente del debitore SENZA decreto del tribunale.

Quindi, errori materiali, vizi della cartella, o altre situazioni, a nulla valgono: il c/c, senza un giudizio preventivo, può essere confiscato fino a soddisfazione del debito.

Prima, per poter mettere mano ai conti correnti era necessaria la sentenza del giudice. Oggi non più.

E non è poca la differenza.

Gian A Commentatore certificato 06.06.17 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Scusate... io son 4 anni che non lavoro; mi rimangono gli ultimi spiccioli per campare e se li prendono pure... vado a mangiare a casa loro.....??? L affitto lo pagano loro????? Mah ... non si curano se hai cose da pagare oppure. . Ti lasciano affogare.......

Francesco c 06.06.17 08:51| 
 |
Rispondi al commento

EQUITALIA TRIBUNALE SPECIALE DELLA SANTA INQUISIZIONE FISCALE

I tribunali speciali della Santa Inquisizione avevano l’esclusiva competenza di perseguire i reati in materia di fede, il più grave dei quali era “l’eresia”, considerata non solo una deviazione dall'ortodossia con l’inevitabile perdita dell’anima, ma anche “reato”, in quanto attirava l’ira di Dio sull'intera collettività.

Se sostituiamo la parola “eresia”, e il profondo senso teologico che rappresentava, con quello attuale di “evasione fiscale”, nulla è cambiato. Scopriamo ad esempio, che l’investigazione iniziale poteva avvenire sia su “stimolo esterno”, ossia per denuncia anche anonima, sia su spontanea iniziativa dell’inquisitore, spinto da una semplice diceria popolare.

Equitalia, ha a disposizione un arsenale di controlli degno di paesi del est tempi di guerra fredda, vede tutto e sa tutto” intimidatori annunci come “redditometri”, “spesometri”; dichiarazioni trimestrale dell'Iva;... l’accesso illimitato e totale dell’Agenzia delle Entrate ai conti correnti bancari; “limite” di prelievo dal “proprio” conto; l’abolizione, di fatto, del contante con l’imposizione della moneta elettronica anche ai pensionati.

L’Istituto del Tribunale Inquisitoriale, nasce a Firenze nel 1231 e non ha mai chiuso i battenti e gli Italiani, sicuramente il popolo tra i più perseguitati nella storia.

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 06.06.17 08:17| 
 |
Rispondi al commento

É come dire al posto della suppostina mettiamonil suppostone. Che popolo di pecoroni. Bisogna schiacciare il serpente dalla testa prima che cediamo totalmente questa nostra italia ad un branco di incompetenti e extracomunitari. Forza popolo

Lorenzo buccella 06.06.17 06:54| 
 |
Rispondi al commento

Inutile prendersela con equitalia : le colpe di questa invenzione a dir poco immonda, ricade interamente sulla ben nota classe politica (altrettanto immonda) che l'ha creata e che continua a darle carta bianca per depredare la povera gente. Pare impossibile che possano esistere persone che votano convintamente per il PD... che possano esistere persone capaci di digerire magnificamente abomini di questo tipo: ma questa è l'Italia !!! Proprio ieri sera in tv, l'ormai leggendario marchese DEL GRILLO, ci ricordava... alla sua maniera beffarda che ... "io so io... e voi non siete un caxxo" : cambiano i tempi... ma la propensione dei potenti di turno, per esercitare il potere a scapito della povera gente "qualunque"... resta immutata nei secoli : ieri IL MARCHESE DEL GRILLO... OGGI RENZI....

Umberto Tordone Commentatore certificato 05.06.17 22:50| 
 |
Rispondi al commento

ma quindi possono arrivare anche a pignolarti il reddito di cittadinanza in futuro? e perchè non pignolarti la cittadinanza stessa a questo punto? comunque io l'unica cosa che pignolerei..è tutta questa casta politica che ci ha permesso di indebitarci cosi tanto e senza che poi ci sia rimasto concretamente qualcosa.

Luigi P., Napoli Commentatore certificato 05.06.17 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1)L italia e una repubblica fondata sul lavoro
2)la sovranita appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della costituzione

La costituzione e del popolo non e di tutti quei ladri che fanno leggi per pararsi il culo. Siamo noi che gli diamo i soldi per andare avanti grazie alle nostre trattenute sulle buste paghe. Dobbiamo ribellarci in ogni modo . Bisogna fargli capire che senza di noi il governo non e niente. Riprendiamo in mano la nostra terra e non facciamoci schiacciare da quei meschini. Facciamo petizioni su petizioni tutti nelle piazze a firmare . Ribelliamoci a questo governo !!!!

Luca 05.06.17 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che siano i presupposti per una guerra civile.mettere le mani in tasca agli italiani in questo modo metterà molti italiani ha non aver più niente da perdere come me. Forse sarà il modo di togliersi qualche soddisfazione

undefined 05.06.17 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Siamo veramente alla frutta. Personalmente ho subito ben due errori consecutivi commessi dall'Agenzia Riscossione Sicilia a proposito di cartelle pazze! In questo caso cosa fa il Fisco, pignora ugualmente il conto corrente recuperando la somma che non era dovuta? Ma dico stiamo veramente scherzando? Significa che, impotenti come siamo ormai diventati, dovremmo successisamente essere noi cittadini a recuperare il maltolto. Sinceramente non ci sto.........quei quattro pidocchi che mi costringono a tenere in banca, verranno intestati ad un codice fiscale che almeno per trent'anni non corre il rischio di ricevere brutte sorprese. E così s'attaccano al tram. Sono orgoglioso e non lo negherò mai di essere Italiano, ma questo Stato non merita assolutamente nulla. Buon beppegrillo a tutti

Salvatore Catalfamo 05.06.17 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è nulla di nuovo, era gia possibile. E' Rainews che ha toppato con l'articolo, infatti ora è stato rimosso. Maggiori info: http://www.butac.it/pignoramento-del-conto-corrente/

Giuseppe T 05.06.17 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Split Payment.... come Job act, stepchild adoption, spending review, bail in .... però con il c... hanno istituito ed attivato la legge per la Class Action per garantire i diritti dei lavoratori e truffati dalle banche, finanziarie, assicurazioni ecc...

ahooo vedrete che appena gli italiani avranno imparato l'inglese, al governo scriveranno i titoli delle leggi in cinese!!!!!!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 05.06.17 19:30| 
 |
Rispondi al commento

lo hanno chiamato Split Payment... per non far capire una ceppa di lippa agli italiani, CHIARO NO?

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 05.06.17 19:16| 
 |
Rispondi al commento

ecco qui i fatti:

http://quifinanza.it/tasse/conto-corrente-dal-1-luglio-il-fisco-potra-pignorare-senza-bisogno-del-giudice/123981/

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 05.06.17 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Signore e Signori ecco a voi l'ennesima sola del MAGO DI RIGNANO!

Giovanni F. Commentatore certificato 05.06.17 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Dal primo luglio esploderanno tanti uffici Equitalia!

Giovannino Di Quarto 05.06.17 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Chi è vittima del proprio male pianga se stesso. Agli italiani che hanno votato questi partiti gli sta bene, li hanno portati con le pezze al culo, adesso gli portano via anche le pezze. WM5S.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 05.06.17 18:04| 
 |
Rispondi al commento

ahooo la Toscana ha prodotto Leonardo Da Vinci un genio assoluto e poi R.Matteo uno senza eguali sulla Terra!!!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 05.06.17 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Guarda Renzi tontolo,
Guarda Renzi tontolo col Jobs Act,
Con la Boschi all'angolo,
Con la Boschi all'angolo e un Moment Act
Sarà perché è tontolo,
Saranno gli occhi suoi che brillano,
quando vede mille mille mille lucciole
Venirgli incontro insieme al Cavalier!

Guarda Renzi tontolo,
Guarda Renzi tontolo col Jobs Act,
Con la Boschi all'angolo,
Con la Boschi all'angolo e un Moment Act

L'elezioni arrivano,
Le sue gambe tremano,
Forse sono brividi, brividi da mort!

Aldo B. 05.06.17 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Seguo il movimento e il blog da un po di tempo, in quanto vorrei e preciso "vorrei" potere dare il mio voto in futuro ad una forza politica che non usi la propaganda la falsa informazione per andare al governo, e non nascondo che ho seguito, vorrei potere dire seguo con simpatia il movimento, ma il continuare a leggere questa notizia totalmente destituita di verità, rischia di farmi pensare che in fondo il M5S non è diverso da chi cerca di scalzare.
Posto il link per chi avesse voglia di perdere 5 minuti per leggere la notizia "vera" di questa legge.
Fatemi ricredere per favore.
http://www.bufale.net/home/precisazioni-pignoramento-conto-corrente-dal-1-luglio-possibile-senza-alcun-procedimento-giudiziario-bufale-net/

Lucio 05.06.17 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena letto che trattasi di notizia vecchia e fuorviante! Praticamente una BUFALA.

Antonio Cappellani 05.06.17 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi arriva Formigoni ed Equitalia gli deve fare la colletta!

pietro denisi, reggio cal. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Intanto gli stipendi dei parlamentari e senatori restano impignorabili.
Sono veramente dei porci.

freedom Commentatore certificato 05.06.17 15:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ma non dovevano spariii????

pupettola@ 05.06.17 15:13| 
 |
Rispondi al commento

stramaledetti
governate con equitalia di calderoli
governate con la bossi fini
governate con l'abolizione art 18 di berlusconi
governate con in fascista minniti
governate con l'abilizione della pensioni di monti
MA CHI CAZZO SIETE ?
SI PUO' SAPERE CHI CAZZO SIETE E CHE CAZZO CERCATE ?

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.06.17 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cazzaro,essendo modesto per natura, si è dimenticato di dire e di farci sapere, tramite la sua "renziraipd" ed il resto dell'informazione di regime,che quando sarà,come spesso avviene, lo stato debitore,si userà il metodo "salva pd e
l'unità" il relatore sarà sposetti, con l'altro premio nobel, bonifazi, come super visore.In poche parole ,pagheremo sempre noi e come donna "etruria salvabanche", ci ha insegnato e fatto vedere, ci consiglia di stare buoni e zitti, perché tanto, non si...dimetterà mai.

Canzio R. Commentatore certificato 05.06.17 14:59| 
 |
Rispondi al commento

questi persistono a cagionare danni
IRREPARABILI
veramente irreparabili

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.06.17 14:47| 
 |
Rispondi al commento

SONO TOTALMENTE INCAPOACI
in materia sanitaria
in materia economica
in materia sociale
in materia di flussi migratori
in materia costituzionale
in materia di giustizia
in materia di istruzione
--------------------------------
in TUTTO--
SONO INCAPACI IN TUTTO

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.06.17 14:45| 
 |
Rispondi al commento

il numero di chi non PUO' pagare IL PIZZO
aumenta-
aumenta in massa in misura inversamente proporzionale ai alla massa di voti che diminuiranno al pd----------------
caro pd NON CAPISCI UN CAZZO-
quando vi saranno conflitti sociali gravissimi-
la RESPONABILITA' SARA TUTTA VOSTRA
siete un iattura per l'Italia
siete parassiti
-------------------------------------
NOI dell'M5S abbiamo la coscienza pulita
-A VERBALE I RESPONSABILI SIETE VOI-

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.06.17 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quanto sarà legittimo/costituzionale?

... gestire il patrimonio del cittadino da parte dello stato per conto dello stato...

Di bene in meglio..

Gian A Commentatore certificato 05.06.17 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Cuccurucucu Equitalia

ahia, iaia, iai incassava

Cuccurucucu Equitalia

ahia, iaia, iai incassava

Aldo B. 05.06.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S un passino alla volta fino ad arrivare al 50% mandare a casa quella marmaglia di delinquenti che hanno sgovernato fino a oggi. DEVONO ANDARE A CASA E IN GALERA..

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.06.17 14:26| 
 |
Rispondi al commento

La questione è sempre la stessa sia in balia di politici delinquenti e mariuoli. Sono ancora più delinquenti chi li vota

Michele bencivenga 05.06.17 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Tra qualche giorno andrò a fare la dichiarazione dei redditi da un sindacato come ho sempre fatto tutti gli anni.. nel frattempo ho visionato su internet il 730 pre compilato dal fisco amico.. Ora, quando avrò anche il risultato del 730 del sindacato.. Poi vi informerò del risultato di entrambi e vedere se ci sono delle differenze e verificare quanto questo fisco è amico degli onesti cittadini, o se invece sarà una situazione da esporre a chi di dovere e denunciare.

Vincenzo M. 05.06.17 14:19| 
 |
Rispondi al commento

E se alle prossime elezioni venisse fuori "cucù Renzi non c'è più"?

giorgio peruffo Commentatore certificato 05.06.17 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Perché l'Agenzia delle Entrate ha messo a tacere l'inchiesta che conduceva Striscia la Notizia con la rubrica di Trombetta ?

Ricordo che si chiamava: RAPINE IN CORSO !

L'Agenzia delle Entrate gonfia i valori di mercato degli immobili avvenuti con compravendita tra privati per costringere gli ignari contribuenti a patteggiare un accertamento fasullo e addirittura fatto a tavolino dai funzionari statali, cioè senza il dovuto sopralluogo!

Questo metodo criminale dell'Agenzia delle Entrate ha prodotto in soli due anni ben 628 suicidi di contribuenti onesti e in buona fede contro un accertamento fiscale fasullo fatto appositamente dalla Agenzia delle Entrate in totale malafede criminale per fare cassa! Facendo però, nella indifferenza totale, una strage: 628 suicidi innocenti !

Aldo B. 05.06.17 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Quando studiavo si diceva: Italia, culla del diritto.
Ora potremmo tranquillamente affermare: l’Italia la culla dei DRITTI.
Come ho avuto modo, in più occasioni, di affermare: mentre noi facciamo le chiacchiere la banda bassotti procede come un Bulldozer a tutelare l’interessi del sistema finanziario e burocratico, in barba al diritto e la dovuta efficienza. Banche che pignorano case senza l’ordinanza di un giudice, conti correnti sequestrati nello stesso modo. Ormai l’unica area di certezza del diritto e quella che tutela Banche, istituzioni fiscali, finanziarie e pubblica amministrazione, dove per i cittadini il diritto è diventato una burletta.
Alcune esempi di uno stato feudale, dove il rapporto tra stato e cittadino è totalmente e sempre vessatorio.
Anticipare, obbligatoriamente 1/3 del contendere per poter ricorrere all’agenzia dell’entrate.
L’INPS che quando non risponde ai ricorsi questi sono da ritenersi rigettati; il perché non è dato saperlo.
Atti giudiziari, della pubblica amministrazione, inviati per raccomandato, dove nell’avviso si riportano 6 mesi per poterli ritirare l’atto ma che dopo 10 giorni di giacenza sono considerati come notificati, impedendo al cittadino di rendersene conto o, di poter fare qualsiasi azione e difendersi, nel caso fosse fuori residenza per lavoro, malattia, vacanza o altro motivo. .
Questa situazione, grottesca e incivile, dove il cittadino è solo lo strumento sul quale scaricare l’inefficienze del sistema, prima o poi esploderà ma cosa ancor più grave aumenterà il giuoco al massacro su chi sia il più furbo: lo stato o il cittadino?
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 05.06.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento

per fortuna la champion l'ha vinta il RealM. perchè matteo si faceva fotografare con la juve esultante e vincente per merito delle sue riforme!!!

Comunque non è detta l'ultima... il RealMadrid aveva la casacca viola....

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 05.06.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Intanto fate una legge elettorale che ė una schifo con due criminali

Salvatore palano 05.06.17 12:56| 
 |
Rispondi al commento

glielo farei vedere io uno cucù in testa a quel miserabile bugiardo dove sta la democrazia che tanto vantano come può pagare una persona una famiglia se il lavoro non cè non si trova ha fatto chiudere tutto. una giusta decisione dovrebbe essere lo stato che tutela e dare tempo che trovano il lavoro unico diritto il pagare tributi non è niente l'art. 43 dice se una persona non può pagare deve pagare chi può gia ci addebitano accise e altre tasse dei consumi di emigranti di rom di ogni genere lo facesse anche per chi non può pagare mutui tasse servizi invece di far fare cassa a chi è favorito politicamente le banche si rifanno sui piccoli salvando i grandi allora aumenta l'ice 1 % per salvare mutui e robe varie dei cittadini in difficoltà questo dovrebbe fare uno stato serio retto corretto invece vuole vedere lo sterminio di persone famiglie assassini spero vinca il M5S
UNICA SPERANZA

antonio giusti 05.06.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo sul FQ se ne parlava già da tempo.
Sorge il dubbio se tale pratica sia in realtà legale

Si parla di uno stato che supera ogni legge e quindi di totale disparità tra cittadino e Stato, perchè se il cittadino è a credito non può di certo pignorare i conti dello stato.

Potreste eventualmente informarVi ?

Sui vaccini no comment, soprattutto per la solita nostra non reazione... siamo delle pecore e giustamente chi arriva su quelle poltrone lo sa..
Mi ci metto chiaramente dentro anche io..
siamo assurdamente incapaci di reazioni

Dani Cap 05.06.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'Italia se la sono mangiata ed ora mangiano i cittadini .... ma solo quelli onesti.
elezioni subito

marina omiccioli 05.06.17 12:30| 
 |
Rispondi al commento

LORO, non catturano i ladri, così, la gente, non tiene soldi in casa, ma in banca.
Et voilà.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 05.06.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento

http://www.butac.it/pignoramento-del-conto-corrente/


Non spiegare ai propri lettori che l’unica cosa che cambia è l’agente di riscossione non è corretto; se prima si chiamava Equitalia ora diventa un agente del fisco, ma ai fini del pignoramento di stipendi e conti correnti non cambia nulla, se avete un debito in una cartella del fisco non serve un procedimento giudiziario per cominciare a pignorare, oggi come ieri. Cambia solo il tramite.

Si tratta del cosiddetto “pignoramento diretto” previsto dagli articoli 72 bis e seguenti del Decreto del Presidente della Repubblica n. 602/73

marta gherardi 05.06.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non Sarebbe Opportuna Una Mobilitazione Generale del M5Stelle su di una Faccenda cosi Grave?
Aereograph5Stars

Francesco Squillino 05.06.17 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Non Sarebbe Opportuna Una Mobilitazione Generale del M5Stelle Fatta Bene per Questa Ignominia Lesiva della Persona e dei Cittadini?
Francesco Alessandro
Aereograph5Stars

Francesco Squillino 05.06.17 12:14| 
 |
Rispondi al commento

CHE TERRIBILE COSA

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 05.06.17 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Spero che questo obbrobrio (come le vaccinazioni obbligatorie) verrà rimisso dal m5s se dovesse andare al governo. Queste sono ESTORSIONI legalizzate e in ultima istanza serve un giudice che pissa decidere, non dei burocrati robotizzati.

Mario 05.06.17 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente non sono toccato da questo provvedimento, ma sono lo stesso disgustato dalla falsità e da tutte le attività de PD che sono tutte contro il popolo italiano.
Sperò che siano presto cancellati dal sistema, mandati tutti a casa. Intanto comincino a rispettare loro le leggi e le sentenze della Corte Costituzionale e della Consulta, dando i soldi che spettano ai pensionati, sbloccando la perequazione.

Giovanni Soloperto 05.06.17 11:57| 
 |
Rispondi al commento

renzi grande delinquente

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 05.06.17 11:48| 
 |
Rispondi al commento

siamo in mano agli estorsori piduini non capiscono che tante persone non possono pagare perche non lavorano questo partito deve essere cancellato dalla faccia del pianete delinquenti e ladri pd

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 05.06.17 11:46| 
 |
Rispondi al commento

che i primi a cui vengano succhiati i soldi dal proprio C/C siano quei PDini che lo hanno rivotato alle primarie.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 05.06.17 11:24| 
 |
Rispondi al commento

per quanto mi riguarda, questo è un motivo in più per non tenerceli...

Giancarlo F., Perugia Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.06.17 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno (a parte gli stupidi) ha mai creduto che Equitalia sparisse davvero.
Conosciamo a memoria il metodo: cambiare i nomi alle cose, che restano uguali o peggiorano.
Stanno facendo la stessa cosa con i voucher.

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 05.06.17 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori