Il Blog delle Stelle
Daspo per chi sbaglia, anche per amministratori truffaldini e finti banchieri

Daspo per chi sbaglia, anche per amministratori truffaldini e finti banchieri

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 32

di MoVimento 5 Stelle

Il Governo ed il PD si stanno rendendo politicamente complici delle responsabilità, civili e penali, dei dirigenti e degli amministratori truffatori di povera gente. Per il Governo sono tutti da proteggere e da salvare: da quelli di Banca Etruria, con il papà della Boschi in prima fila, sino a quelli che hanno spolpato le Banche Popolari Venete. Anziché stare dalla parte dei cittadini difendono chi fa sparire i soldi guadagnati con il sudore dei padri di famiglia, dei giovani, dei pensionati. Da che parte stanno ormai è chiaro a tutti.

Il MoVimento 5 Stelle vuole l'interdizione perpetua, il DASPO per intenderci, per questi dirigenti, presidenti amministratori finti banchieri che hanno rovinato intere famiglie; interdizione perpetua sia dai pubblici uffici che dagli uffici direttivi delle imprese private. Devono poi essere dichiarati incapaci di contrattare con la pubblica amministrazione. Tutto questo, chiaramente, dopo che hanno pagato sino all'ultimo centesimo tutti i danni provocati.

Danni che ricadono non solo sui correntisti e risparmiatori defraudati, ma anche sulle casse pubbliche dello Stato, visto che stiamo regalando miliardi e miliardi di euro agli istituti in crisi: già 85 miliardi negli ultimi anni. Senza sapere, poi, dove sono andati a finire tutti i soldi sottratti dai salvadanai custoditi dai banchieri!

Questo bisogna saperlo subito prima di attingere dai cittadini o prima di indebitare ancora di più il nostro Paese come irresponsabilmente sta facendo questo Governo. Chi ha truffato i risparmiatori deve pagare anche con il suo patrimonio personale e familiare.

Non possono solo e sempre perdere gli stessi: i cittadini. Adesso basta davvero. Basta soldi alle banche, basta impunità per chi commette illeciti e truffa i deboli. La responsabilità politica è di questo Governo e del PD di Renzi.

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Lug 2017, 10:30 | Scrivi | Commenti (32) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 32


Tags: banche, banchieri, daspo, risparmiatori, truffe

Commenti

 

Email : walterchristine001@gmail.com,whatsapp: 001-484-831-7681 Avete bisogno di un prestito entro 48 ore di tempo per far fronte alle vostre difficoltà finanziarie? La vostra domanda di credito viene rifiutata dalle banche per mancanza di credibilità? Chi siete e quale sia il problema insieme possiamo trovare la soluzione migliore per voi. Sono un privato esperto di finanziamenti ed investimenti faccio parte di una società riconosciuta a livello internazionale che può assegnarvi il prestito di cui avete bisogno. Le condizioni sono mto favorevoli con un tasso d' interesse del 2% per tutto il periodo del rimborso. I domini sui quali posso aiutarvinsono: il prestito immobiliare,prestito su investimento, seconda ipoteca. Riacquisto di credito, margine di credito e prestito personale. Per le vostre richieste potete scrivere a : walterchristine001@gmail.com

christine 28.07.17 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Email : walterchristine001@gmail.com, whatsapp: 001-484-831-7681 Avete bisogno di un prestito entro 48 ore di tempo per far fronte alle vostre difficoltà finanziarie? La vostra domanda di credito viene rifiutata dalle banche per mancanza di credibilità? Chi siete e quale sia il problema insieme possiamo trovare la soluzione migliore per voi. Sono un privato esperto di finanziamenti ed investimenti faccio parte di una società riconosciuta a livello internazionale che può assegnarvi il prestito di cui avete bisogno. Le condizioni sono mto favorevoli con un tasso d' interesse del 2% per tutto il periodo del rimborso. I domini sui quali posso aiutarvinsono: il prestito immobiliare,prestito su investimento, seconda ipoteca. Riacquisto di credito, margine di credito e prestito personale. Per le vostre richieste potete scrivere a : walterchristine001@gmail.com

christine 27.07.17 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Chi sbaglia paga, come? Nessuna buonuscita....

Zanotel Alessandro 26.07.17 10:08| 
 |
Rispondi al commento

FLAT TAX, TUTTI LA VOGLIANO, NESSUNO LA APPLICA

La flat tax, è un sistema di tassazione dei redditi con una o due aliquote proporzionali e non progressive e fissare aliquota al 15%, ciò darebbe ossigeno all'economia e alle imprese e le famiglie di sperare di uscire da 20 anni di crisi permanente.

Bisognerebbe ridurre drasticamente le spese del apparato Statale.

Quello che è rimasto ancora del mondo produttivo in Italia è schiacciata della burocrazia e la re-pressione fiscale e l'interesse bancari

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 26.07.17 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Aiuto è il modo migliore per condividere il suo amore eterno, è che cosa li spinge a fare prestiti disponibili alla festa di 6000 un 1 milione di euro e più. in termini molto semplici per ogni persona che può rimborsare indipendentemente dalla loro razza, ma c'è una particolarità che vantaggio sopra i casi italiani il governo controlla la nostra organizzazione economica. Facciamo anche investimenti e prestiti tra individui di tutti i tipi. I trasferimenti sono garantiti da una banca per i trasferimenti di sfondo sicurezza che sommiamo operativa in tutto il mondo messo noi incoraggiamo più italiani. Per ulteriori informazioni, può contattare loro: prestitobancario2017@gmail.com

guillardo guissizo Commentatore certificato 26.07.17 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono di Roma. Ho letto Daspo e speravo in un altro articolo. Giorni fa ho letto dalla raggi una cosa intelligente: stiamo valutando un daspo per le baby rom che distruggono roma. Sapete bene gli episodi di cronaca, la signora romana sfigurata dalla bimba di 9 anni, che dopo due ore era già al lavoro di nuovo. Così non va bene. Nessuna capitale europea ha queste situazioni. Poi vari quotidiani hanno spiegato meglio le dinamiche, mancava qualcosa: la coop in cui mandano la baby rom a cenare e poi torna a lavoro, prende 100 euro. Questo spiega quasi tutto. La misura è colma, signori, per salvare roma, e le tenere rom schiave del circolo vizioso, non si può che dare un daspo e mandarle in una comunità di suore a pantelleria, da dove dopo cena non possono tornare a delinquere. Attenzione, abbiamo il chiodo fisso su questi temi.

andrea rossi 25.07.17 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Quando ci raduneremo in massa davanti a questo parlamento di delinquenti? Basta denuce...busogna agire!!!!

Vinicio Penazzi 25.07.17 10:26| 
 |
Rispondi al commento

bene la daspo ma,preliminare la spoliazione di tutti i loro beni e pure dei familiari.E evitiamo di dargli la pensione.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 25.07.17 10:21| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di "chi sbaglia paga". Giorni fa mia moglie ha ricevuto un accertamento IMU relativo ad un suo immobile : lei ha regolarmente pagato l'esatto importo, quindi l'accertamento è palesemente errato. Ora dopo aver telefonato 2 volte all'ufficio comunale competente ed avendo ricevuto assicurazione che sarebbe stato fatto sollecitamente il dovuto controllo (regolarmente non effettuato) siamo stati costretti a fare il ricorso di protocollo con tanto di raccomandata, fotocopie ecc. e metterci in attesa di "cortese sollecita risposta"... sicuramente affatto sollecita. Ora QUALCUNO PALESEMENTE HA COMMESSO UN ERRORE MA IN QUESTA MERAVIGLIOSA DEMOCRAZIA DI MERDA, QUANDO UN CITTADINO SBAGLIA VIENE PUNITO CON INTERESSI, AGII, SOVRATASSE VARIE... SE NON CON PIGNORAMENTI ADDIRITTURA DI PENSIONI... MA QUANDO È L'ENTE PUBBLICI A SBAGLIARE NON PAGA NESSUNO!!!! Evviva la democrazia! Perché non si legifera in maniera che quando un dipendente pubblico sbaglia PAGA DI TASCA SUA PER IL DISAGIO CREATO ALLA SUA VITTIMA ?Sarebbe cosa doverosa in uno Stato civile... ma nel paese di pulcinella, si sa : Lo stato opera alla "marchese del Grillo" : IO SO IO E VOI NON SIETE UN CAXXO"!!!! P. S. nessuno scandalo per Stato... scritto con la minuscola....

Umberto Tordone Commentatore certificato 24.07.17 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo sta, irresponsabilmente, ancora crescere il debito pubblico.
Perché, gli altri governi cosa hanno fatto?

Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 24.07.17 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Si tratta di complicità a 360° distribuite su tutto il parterre che gravita intorno agli istituti bancari.
Ieri spulciavo il bollettino delle vendite giudiziarie settore immobili e sono rimasto sbalordito per mutui ipotecari (nonche crediti da fidi rimasti scoperti ed insoddisfatti) milionari erogati a fronte del surrettizio acquisto di stamberghe e terreni vari di infimo valore.
Nella ricorrenza di nomi noti brillavano Banca Marche, Popolare di Vicenza, Etruria, etc.
Far sparire i soldi dei cittadini onesti è facile, nonchè di gran soddisfazione se poi nessuno è chiamato a pagare per queste "sviste"

Mario Rosini, Pescorocchiano (RI) Commentatore certificato 24.07.17 14:22| 
 |
Rispondi al commento

DASPO sia! Ma da questo a sperare di recuperare i maltolti dai vari responsabili (ufficiosamente nullatenenti...) ne passa di acqua sotto i ponti, ammesso che piova! :-) Maurizio Madaro.

Maurizio Madaro, Lizzanello (LE) Commentatore certificato 24.07.17 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Questi la fanno sempre franca perché le banche hanno l'AUTORIZZAZIONE DA PARTE DELLO STATO....per cui bisognerebbe iniziare a mandare in galera e denudare di tutto ministri vice ministri, segretarie sottosegretari del MEF, premier compresi...altrimenti come per i RATTI, si eliminano i sorci che escono allo scoperto (che in questo caso sono dirigenti e amministratori di turno citati..)...mentre la topona zoccolona (MEF) non viene toccata...pronta per mettterne al mondo altre centinaia....

Alberto comune 24.07.17 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Io direi che e' quanto meno inappropriato definire un ladro corrotto uno "che sbaglia". Uno che tira un rigore alto e' uno che sbaglia, ma nelle intenzioni voleva metterla dentro. Questi hanno tutta l;intenzione di rubare, quindi non sbagliano affatto, anzi, fanno proprio centro. Sono dei volgari ladri e vanno chiamati con il loro nome. Un'altra cosa: bisogna indignarsi con i giornalisti che trattano con rispetto uno come Berluska o come Formigoni. Va bene essere al di sopra delle parti, ma non al di sopra della legge, Quando ci si rivolge a questi soggetti si deve dire: signor ladro matricolato.... ecc. ecc.

Marco di Gennaro 24.07.17 07:11| 
 |
Rispondi al commento

un altro tassello dal M5S!

pasquale 23.07.17 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Il nucleo del cancro Maligno della Malapolitica della grande ammucchiata spartitiva cattocomunista sostenuta dalla finta sinistra/destra-centro-lega e partitini serbatoio dei politici venduti che ha dissanguato, depredato e svenduto la Nazione Italia si è rinforzato ed ha intaccato tutte le Colonie Europee e stessa UE dove sono raggruppate per dare il colpo di grazia agli italiani, così i Grandi Maestri Burattinai della Globalizzazione possono terminare la sostituzione del popolo italiano con quella fornita dalla tratta Umana, dottamente pianificata tramite le guerre sotto copertura Missioni di Pace.

Agostino Nigretti, Burolo Commentatore certificato 23.07.17 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quelli che dentro e fuori le banche gestiscono denaro pubblico e privato truffando, rubando ecc.. devono restituire tutto il mal tolto piu' i danni alla comunita' e/o ai malcapitati cittadini oltre ad essere allontanati per sempre e spediti in galera.

Claudio Donati 23.07.17 18:04| 
 |
Rispondi al commento

il Daspo è uno strumento utile, leggevo giorni fa della valutazione di dare un Daspo alle rom che, più che mai, rapinano e sfigurano a colpi di cellulare i romani ed i turisti nella metro. Quella è la misura di come va la legalità a Roma, occhio. Ci vuole un Daspo, per allontanare le tenere risorse dal circolo vizioso di essere rilasciate la sera e tornare a rubare la mattina. In sardegna, in una comunità rurale protetta be genuina, la risorsa avrà una seconda possibilità.

andrea rossi 23.07.17 16:19| 
 |
Rispondi al commento

altra tragedia famigliare... altra donna mora.... legge di mmmm..... risultato di mmmmm.

risultatati previsti 23.07.17 15:57| 
 |
Rispondi al commento

cara Maria, giusta la tua osservazione sulle "carte coperte"... se non che dette carte non sono affatto coperte!!! Ogni atto, ogni documento, ogni emissione, in calce, ha una regolare e accertata firma, esattamente come hanno regolate e accertata firma i documenti emessi dagli organismi di controlli (ove esistenti) : sicuramente il tuo interrogativo ha un significato provocatorio perché la risposta, la conosciamo tutti: MANCA LA VOLONTÀ POLITICA E GIUDIZIARIA DI PERSEGUIRE E PUNIRE I LADRI !!!! Per esperienza DIRETTA, so che la giustizia di questa "democrazia di merxx" è applicata (spessissimo) solo ai poveri cristi e/o a chi non fa parte "della casta"! Perciò non ci resta che il M5* per sperare che le cose cambino sul serio....

Umberto Tordone Commentatore certificato 23.07.17 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Deve essere l'inizio. Per poi passare a chi ha provocato un debito 2300 Mld di euro. Solo cosi' si puo' essere credibili.

Roberto Maccione Commentatore certificato 23.07.17 14:51| 
 |
Rispondi al commento

vogliamo dire con chiarezza che serve una legge la quale integri quella esistente che punisce ladri e truffatori con dispositivi di confisca dei beni personali estesi anche a quelli di parenti e amici ai quali detti beni vengono intestati dal momento della iscrizione nelle liste elettorali: un esempio: validità per sindaci e assessori i quali hanno (come noto) responsabilità sulla elaborazione e soprattutto sulla gestione del bilancio del comune : CHI SFORA PAGA DI TASCA SUA, oltre che diventare ospite delle patrie galere come già dovrebbe essere adesso. La gente perbene conosce benissimo il funzionamento e soprattutto l'effetto tragico "dell'allegra gestione" delle risorse pubbliche, proprio quella allegra gestione che ha reso questo paese "il paese di pulcinella" : per chi non lo avesse capito, questa è l'unica ragione per la quale nel paese di pulcinella SI PAGANO LE TASSE PIÙ ALTE AL MONDO.

Umberto Tordone Commentatore certificato 23.07.17 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Privatizzare i guadagni e socializzare le perdite.

Questo è il credo di un Governo voluto dalle Banche. Potrebbe essere diversamente?

A prescindere dal fatto che non si capisce come in questa "democrazia" siano le banche a decidere il Governo e non i cittadini, le perdite "socializzate" vengono fatte aumentando il Debito Pubblico.
Non lo fanno aumentando subito le tasse, per evitare una rivoluzione, ma con l'aumento del Debito Pubblico a carico delle future generazioni con il "placet" dei cretini della UE.

Parlando dei risparmi delle persone "fottute" dalle Banche sarebbe interessante sapere quanti di loro hanno votato PD alle ultime elezioni.

giorgio peruffo Commentatore certificato 23.07.17 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Tempo addietro si parlava di Responsabilità Civile per i Magistrati.
Dovrebbe esserci una Responsabilità Civile (oltre la penale, ovviamente) anche per Amministratori Pubblici, massimamente per Parlamentari e Governanti!
Quando ero Consigliere Comunale, dovevo stare attento ad approvare dei provvedimenti per i quali, anche se non ne ero esperto, potevo esser chiamato a rifondere pro-quota eventuali danni erariali. Quante sono le opere inutili, incompiute, improduttive che costellano il nostro Paese? Chi paga? Noi cittadini stiamo ancora pagando fior di miliardi e i cosiddetti responsabili?
Circa il problema bancario, dovrebbe esserci una deroga alla "privacy" per poter disporre una "disapprovazione sociale" ("gogna", se vogliamo) per i nominativi, molti dei quali, come grandi capitani d'industria, affaristi, ecc., sono responsabili di debiti non esigibili!!! Facciamo, sopra i 100mila o 500mila Euro? Unmilione di €uro? Lasciamo fuori i piccoli che magari hanno solo avuto disgrazie, ma i grandi che magari pontificano su giornali e TV, quelli no!!!
Si sappia chi ha rubato e ruba!!!

Vittorio Emanuele Casprini 23.07.17 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Non serve a nulla sparare nel mucchio. Nel PD ci sono certamente i disonesti , come si badi bene ci sono tra noi 5 stelle, (vedasi i nostri eletti che hanno cambiato casacca, anzichè dare le proprie dimissioni in caso di contrasto con le linee del movimento). Quello che serve è individuare le responsabilità personali, l'illecito arricchimento, e per tale intendesi anche i compensi, redditi, rendite, profitti etc etc. annui superiori a 240.000,00 € sia nel settore pubblico che in quello privato.

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.07.17 12:52| 
 |
Rispondi al commento

DASPO significa "divieto di accedere alle manifestazioni sportive".

"Per intendervi" con chi usate questa espressione?

Poi uno va a leggere. E trova il solito massimalismo che piaceva tanto a mio nonno quando diceva "io li metterei tutti al muro".

Per guadagnare la credibilità necessaria per avere abbastanza voti per governare sarebbe utile un atteggiamento più concreto. Non basta individuare il nemico. Per esempio potrebbe essere utile provare a spiegare come si può introdurre una vera responsabilità civile e penale per amministratori fallimentari. Invece che urlare questi daspo per infiammare le folle.

A meno che non vogliate davvero continuare a fare solo da sfogatoio per folle urlanti...

Davide 8arbieri Commentatore certificato 23.07.17 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutte analisi giuste ma prive di senso pratico fin tanto che abbiamo nelle istituzioni personaggi apicali di dubbia onestà intellettuale e morale. Questa questione della corruzione a 360° che da decenni ci ha portato al fallimento e quindi facilmente ricattabili, non si risolverà mai con gli strumenti democratici e con la paura della gente. Cerchiamo di essere onesti almeno con noi stessi; ci siamo lasciati andare per troppo tempo per intervenire oggi, niente potrà riportare l'Italia a galla, c'è troppa zavorra in ognuno di noi perché si possa pensare di risorgere, ma questo lo capiremo solo quando la bolla d'aria che ancora ci tiene in vita avrà consumato le ultime riserve di ossigeno!. Salu!

Ermete Sestili Commentatore certificato 23.07.17 12:19| 
 |
Rispondi al commento

il pd si sta sfasciando come la panna al sole

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 23.07.17 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione, il PD ormai si sta distruggendo da solo, ma la cosa PEGGIORE E' IL RITORNO DELL'ANTIMATERIA BERLUSCONI che rischia di travolgere tutto. A INONDA ha fatto passare il messaggio che il Movimento 'HA già deciso TASSA di SUCCESSIONE del 50% per finanziare un Reddito di Cittadinanza che costerebbe 120 miliardi di euro'. Ho dovuto documentare con link che inserisco qui anche su Twitter ove alcuni commentando il programma avevano abboccato. URGE AVVISARE MENTANA perchè mercoledì possa confutare Berlusconi, altrimenti assisteremo all'ennesimo furto di consensi a mezzo di inganno a carico delle persone meno informate (che sono poi la maggioranza degli elettori) http://www.beppegrillo.it/2016/01/berlusconi_farnetica_sul_redditodicittadinanza.html

Mauro FERRANDO Commentatore certificato 23.07.17 11:57| 
 |
Rispondi al commento

«Ci hanno detto che le nostre mani sono pulite perché non l'abbiamo mai messe in pasta. Come se non si potessero avere dei grandi affari amministrando l'opposizione in una certa maniera».
Con queste parole (di Giorgio Amendola, dette proposito di ManiPulite) chiedo ai nostri portavoce di entrare nel vivo delle questioni, evitando ogni sterile opposizione.
Gli amministratori e i burocrati di queste Banche devono rispondere punto per punto del loro operato, a cominciare dai fidi più grossi, concessi ai loro compari, fino ai più piccoli. Possibile che le carte siano così coperte?

Maria 23.07.17 11:25| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori