Il Blog delle Stelle
Draghi ha paura

Draghi ha paura

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 53

di MoVimento 5 Stelle Europa

intervista a Marcello Foa, giornalista e scrittore

"Quel che sta avvenendo dalle parti della BCE è significativo, va collegato con la Brexit e con Trump. Fino a pochi mesi fa c'era un consenso condiviso che univa Bruxelles, Francoforte, la Banca Mondiale, il FMI e le grandi capitali europee e Washington. Da quando ha vinto la Brexit e successivamente Trump in USA questa unione d'intenti è caduta. La BCE si trova esposta perché le pulsioni che stanno emergendo la mettono in difficoltà. Le forze che venivano considerate "populiste" sono considerate dalla Casa Bianca molto credibili. Questo fa si che la posizione della BCE vacilli, ecco perché Draghi si è contraddetto sulla moneta unica. Quando si lanciano messaggi distonici il significato è uno solo: paura, confusione, incertezza. Non sono più sicuri delle loro azioni, e parlo di tutto l'establishment finanziario e bancario".

Esiste davvero una contrapposizione "Germania - Commissione europea" sui vincoli economici?
"Appare chiaro che all'interno dell'establishment europeo c'è in corso una riflessione. Sembra ci sia una divisione, chi dice che bisogna stemperare i toni per arginare l'onda populista con qualche concessione; e poi ci sono gli oltranzisti tedeschi. Anche il fatto che la Merkel dica in maniera improvvisata che si può fare una "Europa a due velocità" senza spiegare cosa intendesse, è un segnale di questa frattura. C'è qualcosa che sta bollendo in pentola, ma è ancora tutto prematuro. Ricordiamoci che le due elezioni in arrivo, quella in Francia e in Germania, sono molto importanti e probabilmente nessun partito tenterà una svolta concreta prima di queste due scadenze. Rischierebbe di avere ripercussioni elettorali troppo forti. Una vera svolta - ammesso che l'UE abbia la voglia di realizzarla - avverrà solo dopo queste scadenze e in particolare quella tedesca".

A nome di chi parlava Angela Merkel con la sua "Europa a due velocità"?
"È una donna che non procede per visioni strategiche, ma per una serie di interessi tattici. Compiendo degli errori, come cambiò opinione sulla Grecia quando capì che il fallimento della Grecia corrispondeva con il fallimento della Germania; oppure come quando cambiò la posizione sugli immigrati sull'onda di un'emozione generata dalla foto del bambino morto sulla spiaggia, salvo poi pentirsene dopo qualche mese. In questo caso ha fatto lo stesso, ha recepito un dibattito in corso e se n'è uscita con questa frase non valutando il peso che potesse avere".

La Grecia minaccia ancora l'uscita dall'Euro. Sta solo bluffando?
"Dipende da quanta tenacia ha Tsipras. Io non ho alcuna stima di lui visto che ha tradito il suo popolo. Per ora ha dimostrato di non avere gli attributi per poter tenere testa, vedendo l'indole dell'uomo direi che cederà un'altra volta. Però bisogna capire se questo mutato clima in Europa abbia dato un coraggio da leoni a qualcuno che di coraggio non ne aveva".



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

14 Feb 2017, 16:42 | Scrivi | Commenti (53) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 53


Tags: draghi, euro, europa, foa, merkel

Commenti

 

Ciao Mr / Mrs / Ms
E ' con profonda gratitudine che ringrazio
portare qui la mia testimonianza, È che sono alla ricerca
pronti i soldi, non so come condividere con voi
la mia gioia perché me di essere ancora alla ricerca per il prestito, io sono
cadde sulla Signora Anissa KHERALLAH donna d'affari. Lei mi ha concesso
un prestito di 20.000 euro è ho parlato
diversi colleghi che hanno anche ricevuto prestiti in
questo Madame senza preoccupazioni. Soprattutto a me,
Ho ricevuto la mia domanda di credito, tramite bonifico bancario in un
durata di 72 ore senza protocollo e sono abbastanza
soddisfatto. Il motivo che mi spinge a pubblicare questo annuncio
è questa donna continua a fare
meraviglie per le persone che sono veramente nel bisogno.
Così ho deciso di condividere questa opportunità
che non hanno il favore delle banche, o che aveva dovuto
fare finanziatori disonesti che fanno abuso
la personalità degli altri; hai un progetto o di un bisogno
il finanziamento, è possibile scrivere a lui e spiegare a lui
la vostra situazione, vi aiuterà se lei è convinto di
la tua onestà. Ecco la sua email : developpement.aide@gmail.com

pik sousana rosa Commentatore certificato 18.02.17 10:32| 
 |
Rispondi al commento

i greci possono votare altre 10 volte e voterebbero sempre di rimanere in europa!

il problema non e' Tsipras !
sono i greci che sono inaffidabili in tutto !
stanno bene li dove sono stati messi !!!

fabio p., rocca priora Commentatore certificato 17.02.17 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Prestito tra particolare

Hai bisogno di denaro per affrontare i vostri problemi,debiti o
per un progetto.Io sono pronto a fare di te una garanzia, con le condizioni e
procedure molto semplice e sicuro.mi contatti al più presto per ottenere
il vostro denaro. serrano.garcia@outlook.fr

serrano garcia 16.02.17 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Quando si parla di BCE si parla di banca privata costituita da banche private,di cosa vivono le banche?dei nostri soldi naturalmente, quindi se noi togliamo i nostri soldi tigliamo potere alle banche private e se gli togliamo il potere di stampare la NOSTRA moneta non possono più chiederci interessi su quello che è nostro.
Detto questo anche gli aguzzini più spietati non possono nulla se il popolo non collabora, quindi popolo ribellati!!

Nicola Ghelardi 15.02.17 23:10| 
 |
Rispondi al commento

il movimento cinque stelle posta questi commenti generici non lasciando intendere qual'è la sua posizione!!! premesso che Grillo per primo ha parlato di signoraggio bancario non si capisce la posizione del movimento visto che un mesetto fa voleva andare in Europa con ALDE il gruppo europeista di Mario Monti!!! quindi a parte le chiacchiere che volete fare? mah non si sa!!!

vincenzo chiella 15.02.17 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La moneta tradizionale ha sostituito il baratto
l'€uro ha sostituito il potere
o l€uro diventa una valuta con la sua banca centrale prestatore di ultima istanza (istituzione disposta a concedere credito in una situazione di crisi in cui c'è una domanda di liquidità abnorme che non può essere soddisfatta da nessun altro soggetto economico), si uniformano le fiscalità e la previdenza o meglio fuori.

Alfonsino Paternoster, Ton Commentatore certificato 15.02.17 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sentir dire che il pci non c'entra e che la colpa e' della sola dc o psi mi fa veramente incazzare.

Walter Borchia 15.02.17 13:06| 
 |
Rispondi al commento

avete volute le pensioni e gli stipendi in euro ? adesso mantenete I vostri figli e nipoti !!!

Walter Borchia 15.02.17 13:04| 
 |
Rispondi al commento

la mia idea è che noi italiani abbiamo pagato cio che era normale pagassimo, ovvero politiche a debito sulla pelle delle future (le attuali ) generazioni, fatto da partiti politici come la Dc e seguentemente chiunque abbia governato, seguendo gli stessi principi.
Non ci si puo lamentare se in passato si è vissuto molto al di sopra delle potenzialità del paese.
inoltre se pensiamo al 2002 quando il petrolio navigava sui 120 dollari e dopo le Torri Gemelle, la copertura dell'euro ci ha salvato enormemente da shock economici.
Penso inoltre che cio che non funziona nell'area euro, e viene anche ampiamente discusso dal libro del premio Nobel per l'economia Paul Krugman "Fuori da questa crisi , adesso !" sia la politica economica rigorista imposta da paesi nordici che ha ampiamente deluso sin da subito tanto da far porre allo stesso Krugman la seguente domanda:Visti i risultati è possibile credere che siano in buona fede?
Bene il punto è questo:a mio parere,dopo aver conseguito per anni( la Germania ) bilance commerciali record (addirittura superiori a quelle della Cina)causate dal rientro dei capitali che avevano prestato a destra e a manca ai paesi del sud europa, saranno proprio questi paesi a buttarci fuori dall'euro per avere un posto vicino dove produrre con costo del lavoro bassissimo.
Bisogna ricordare infatti che nell'impoverimento del paese Italia, c'è stato anche il conseguente ribasso del valore di aziende portanti del paese che sono state acquistate a prezzi stracciati in gran parte proprio dai tedeschi, nonché da altre nazioni.
I paesi del Sud Europa a mio modo di vedere sono gli unici ad avere un enorme svantaggio dall'uscita dall'euro con il conseguente certificato fallimento.
Quello che bisogna fare è lottare politicamente per cambiare l'assetto politico di quest'europa e non darla vinta definitivamente a chi ci ha volontariamente distrutto riprendendosi pero, cio che ci aveva prestato in passato grazie a partiti che pensavavno solo al voto elettorale.

Fabio Tanevini 15.02.17 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Macchiavelli scriveva:
IL PRINCIPE DEVE BATTERE MONETA E AVERE IL CONTROLLO DELL’ESERCITO-

Gli stati europei ne battono moneta ne hanno il controllo dell’esercito.

In termini di sistema banco finanziario internazionale, le vicende BREXIT, TRUMP e altre che potranno verificarsi nei prossimi mesi, potranno influire entro certi limiti. Se, alla fine dei vari giri di boa, i conti continueranno a tornare, potrà cambiare qualcosa in superficie ma la sostanza rimarrà immutata. Se invece i conti non dovessero tornare, a causa della politica di Trump, il sig. Trump potrebbe avere qualche problema , fino all’eliminazione fisica. Non bisogna mai dimenticare che qualsiasi presidente degli USA e una faccia della stessa medaglia. Qualsiasi sia la sua provenienza dovrà, sempre e comunque, rispondere a un potere reale fortemente radicato che si chiama DOLLARO il quale è l’unico vero presidente, con mandato permanente, degli USA.

Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 15.02.17 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'EURO, una moneta politica, accuratamente preparata per controllare gli stati, si è dimostrata un fallimento sotto tutti gli aspetti. Del resto una moneta senza stato, per stati senza moneta, gestita da un consorzio di banche centrali private BCE, non poteva che arrivare al capolinea. Non si pensi che questo capolavoro d'ingegneria politica, costruito pazientemente in decine d'anni, con l'avvallo di una classe politica miope, o peggio corrotta, mollerà la spugna facilmente. Prima di mollare, se dovrà farlo, le proverà tutte, fino ad arrivare ad un conflitto militare. Speriamo le cose prendano il verso giusto.
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 15.02.17 10:31| 
 |
Rispondi al commento

I problemi di questo paese di M sono esclusivamente interni

Claudio G., Olbia Commentatore certificato 15.02.17 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

italia grecia portgallo sono dei morti che camminano con i debiti tengono in vita l'euro!!! unica salvezza il fallimento o le generazioni future dovranno emigrare,o vivere con il cappio al collo!!!

sergio boscariol 14.02.17 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Pensate VERAMENTE che chi detiene le redini della finanza mondiale, che possiede oltre il 50% di tutta la ricchezza disponibile, che siede e presiede i più esclusivi circoli e logge dove si decidono guerre, epidemie, omicidi di capi di stato, rivoluzioni colorate......abbia paura di queste cose? Hanno già pronte le contromisure e c'è il fondato sospetto che, come già storicamente avvenuto, siano proprio loro i manovratori che spingono le pulsioni "rivoluzionarie". Non perdete MAI il quadro generale. Chi fa cosa e perchè ma soprattutto CHI CI GUADAGNA? I veri burattinai si celano SEMPRE dietro ai soldi, come diceva il compianto Falcone.


http://scenarieconomici.it/clamoroso-litalia-e-il-paese-piu-sicuro-in-caso-di-uscita-dalleuro/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 14.02.17 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di latte. l'essere umano è l'unico animale che beve latte anche da adulto. Forse perchè è l'unico a non crescere mentalmente.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.02.17 19:42| 
 |
Rispondi al commento

FMI e Banca Mondiale stanno letteralmente assetando i paesi del terzo mondo con la privatizzazione dell'acqua a favore delle solite lobby amiche.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.02.17 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Chi studia storia , sa che il ciclo entro cui avvengono cambiamenti più o meno epocali dura dai 30 ai 40 anni, difficilmente di più. Dalla caduta del muro che rappresenta l'ultimo evento storicamente significativo (1989), sono passati 28 anni, e quindi sta maturando qualcosa chesarà nuovamente significativo storicamente parlando, ed i sintomi ci sono tutti. Trump, Brexit, populismo, e non ultimo la fiumana di disgraziati che si riversano oltre il "limes". (Termine usato nell'impero romano per identificare i confini dello stesso). Lo stesso M5s è espressione vera e significativa della volontà di cambiamento storico per il governo del popolo.I cambiamenti sono alle porte, speriamo bene!

vincenzo p., napoli Commentatore certificato 14.02.17 19:37| 
 |
Rispondi al commento

gli italiani fanno carriera nelle organizzazioni internazionali solo se si prestano a giocare contro il loro paese. se non lo facessero non farebbero carriera.

Walter Borchia 14.02.17 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Analisi condivisibile. Sempre interessanti le opinioni di Marcello Foa.

massimo f., milanosudest Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 14.02.17 19:11| 
 |
Rispondi al commento

I banchieri centrali, la BCE e tutta la cricca hanno paura perché sempre più persone stanno aprendo gli occhi sugli ingiustificati ed ingiustificabili privilegi concessi a BANCHE CENTRALI PRIVATE che emettono moneta dal nulla e la prestano ad interesse agli Stati (non più sovrani ma succubi di banche private).

Questo inganno globale che ha scippato la politica monetaria dalle mani dei Governi (e quindi del popolo sovrano) per cederla criminalmente ai banchieri privati sta emergendo sempre più chiaramente e sempre più persone cominciano a chiedersi perchè per le banche "in sofferenza" i soldi ci sono sempre (VENTI MILIARDI L'ULTIMO SALVATAGGIO!), mentre le piccole imprese e le famiglie vengono lasciate andare alla deriva.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.02.17 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le analisi di Marcello Foa sono sempre lucide e comprensibili. Grazie a lui abbiamo -specie chi non è addettissimo ai lavori- informazioni e valutazioni autentiche e attendibili.
Posso sintetizzare al massimo? la politica, mondiale, europea, italiana, si sta paurosamente incasinando. Aggiungo: per fortuna! Sbaglio? Chissà che non riusciamo….a riveder le stelle!

Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 14.02.17 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Cercherò di dirlo facile:
la bce se frega completamente della brexit che per inciso faccio notare NON è ancora mai neanche iniziata.

A Trump dell'euro non gliene frega una mazza ma è giustamente arrabbiato con la Germania perché a danno degli Usa sta manipolando la valuta (usa una moneta sottovalutata per pompare le proprie esportazioni cioè fa il contrario di quello che stiamo facendo noi).

La Germania invece si sta preparando alla fine dell'euro perchè gli indebitamenti eccessivi potrebbero non essere restituiti (cioè un default dei debitori significano rogne per i creditori e anche se il cerino l'ha già passato 4 anni fa ma i contraccolpi ci saranno).
La Merkel con "euro a due velocità" ci stava beatamente prendendo per il culo (a noi o ai suoi elettori).
Draghi ha mentito spudoratamente sull'irrevocabilità dell'euro (basta uscire dall'Ue con l'art 50 del trattato sull'Ue) ma da banchiere non ha mentito sul target2 che effettivamente bankitalia dovrebbe (a meno di giusto default) saldare (non è tutto debito il target2 ma oggettivamente il nostro sistema bancario vacillerebbe anche con una frazione minima di quei 359 miliardi).
I greci non hanno palle per immpiccare Tsipras figuriamoci se hanno le palle di rifiutare la moneta del reich.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 14.02.17 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono un'iscritto e non riesco piu' ad accedere per votazioni..mi chiede la nuova registrazione.potete aiutarmi? perche'da parte nostra non c'e'stata un'iniziativa come quella dell'Italia dei valori sulla difesa personale? ciao a tutti e speriamo che la gente(o pecore oserei dire si sveglino) .SUlla pedofilia dei preti Vogliamo indire una raccolta di firme per modificare i patti lateranensi prima che lo faccia qualcun 'altro e ne riceva i meriti?

mariano melis 14.02.17 17:13| 
 |
Rispondi al commento

LA STERLINA E L’EURO
L’Inghilterra non ha mai adottato l’Euro. Più di Draghi, dovremmo avere paura noi italiani per un improvviso fallimento della moneta unica.

Giuseppe C. Budetta 14.02.17 17:05| 
 |
Rispondi al commento

È' chiaro che il mutato contesto internazionale impone all'Unione Europea di riposizionarsi verso l'esterno, Russia compresa, così come al suo interno. Non si può' più' stare fermi e nemmeno temporeggiare, la decisione di fondo è' se andare avanti nel processo di integrazione oppure andare indietro fino alla dissoluzione dell'Unione. La sfortunata coincidenza dell'anno elettorale in tre-quattro Paesi europei impedisce pero' di assumere posizioni decise e dirimenti per cui giocoforza nel 2017 si continuerà' a palleggiare in attesa di poter iniziare la partita decisiva. Purtroppo la storia raramente aspetta e nemmeno i nostri "alleati" e concorrenti.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.02.17 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche il figlio di Gugliemo Tell è uno stronzo ?
Ovvero a che cosa servono TTIP e CETA
tradotto
la. Metamorfosi della democrazia si misura dentro ai paradisi fiscali
La guerra dei trent'anni più lunghi della storia e
Inutile essere lillipuziani senza corde

Domani pioverà da occidente
I rimasugli di quei diritti conquistati a caro prezzo si stanno sbriciolando dentro ad un bicchiere di latte scremato da cui nemmeno più riusciamo ad immaginare il bovino. Avrebbe dovuto allattarne la prole. Ne riusciamo ad immaginare di che colore aveva il manto, quella prole, che tagliuzziamo svogliatamente in un piatto accanto a zucchine e pomodori, di cui non sappiamo ne il continente e tantomeno chi li ha coltivati
Quel piatto ornato di un girasole stampato con vernice di cui dubitiamo. Quella l'incertezza di fabbrica di un oriente che sopravvive a malapena nelle periferie di una città in cui invieremo auto di cilindrata ai fruitori dell'umile proletario che ricorda ancora un libretto rosso consegnatogli a scuola
Guardando la tovaglia si può immaginare quanti migliaia di metri una povera donna piegata in due abbia misurato in poca vita su un oceano che di tanto in tanto allaga la sua cucina
Questa procreazione di sconcertanti pensieri fa dimenticare il tempo ed il ritmo della vita mette in agitazione miliardi di persone che, immaginando il futuro, temono il presente e vivendo il presente temono il futuro
Dove sono rimasta ? Ho il filo dei pensieri che si inerpica sulla collina e attendo la primavera
Qui arriveranno i miei rondoni dai lidi dove sono stati seminati i cotoni del tovagliolo
Arrivano da centinaia di anni e non possono nemmeno, privati dalle evoluzione, scendere a riposarsi a terra
Ed ecco apparire da uno schermo i volti glorificati di coloro che scegliamo per proliferare miliardi di parole Illudendoci che sia domani, Fu ieri, abbiamo avuto la nostra evoluzione .

Rosa Anna 14.02.17 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori