Il Blog delle Stelle
E ora Renzi si finge paladino anti-austerità

E ora Renzi si finge paladino anti-austerità

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 22

di MoVimento 5 Stelle

Dopo aver preso in giro i cittadini italiani per 3 lunghi anni fingendo di combattere l’austerità europea mentre rispettava per filo e per segno il dettato di Bruxelles, Matteo Renzi torna a recitare la stessa identica parte. C’è però una grande differenza rispetto al passato: la Commissione Europea ha cambiato cavallo politico e in Renzi non ripone più alcuna fiducia. Ecco allora che alla sua proposta di facciata di abbandonare il Fiscal Compact e alzare il deficit al 2,9% del Pil per 5 anni, hanno risposto con un secco no sia il commissario europeo agli affari economici Pierre Moscovici che il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem.

Siamo venuti a sapere proprio in questi giorni ciò che sospettavamo da sempre. I pochi decimali di flessibilità sul deficit che Renzi si vanta di aver ottenuto quando era al Governo sono stati concessi al prezzo di un folle accordo sull’immigrazione. Al Governo italiano qualche misero spazio fiscale per finanziare bonus elettorali e all’Europa la garanzia che il flusso crescente di immigrati provocato dalle guerre occidentali sarebbe stato assorbito interamente dal nostro Paese.

Renzi è con le spalle al muro e non riesce a far altro che tirar fuori dal cilindro il solito coniglietto spennato. Gli italiani non ci sono cascati prima, come hanno dimostrato in occasione del referendum costituzionale, e non ci cascheranno adesso.
Il M5S, da parte sua, lo ha sempre detto: né con Renzi, il falso paladino anti-austerità, né con i burocrati di Bruxelles. Il Fiscal Compact va cestinato il più presto possibile e l’Italia deve usare il suo rilevante peso strategico per invertire sia le politiche economiche europee che quelle immigratorie.

D’altra parte, l’unica forza politica che non si è resa complice delle trappole economiche (Fiscal Compact) o sull’immigrazione (Trattato di Dublino II) è la nostra, mentre Pd, FI e la stessa Lega sono privi di qualunque residua credibilità perché il sistema che contestano a corrente alternata lo hanno costruito loro, con le loro facce e i loro voti in Parlamento.

Basta teatrini. Alle prossime elezioni politiche la scelta sarà tra chi finge di svegliarsi ora dopo aver distrutto il Paese, da una parte, e il M5S dall’altra.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

13 Lug 2017, 10:58 | Scrivi | Commenti (22) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 22


Tags: 80 euro, austerità, deficit, fiscal compact, m5s, renzi

Commenti

 

uomo che non vale un cazzo manie da dittatore affarista per le sue tasche rompi coglioni e grande grande bugiardo

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 17.07.17 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Io sono una persona fisica residente in francese in Francia. Io vengo con questo messaggio a comunicarvi la mia offerte di denaro. Mi è garanzia di denaro a qualsiasi persona che vuole aiutare. Il mio tasso di interesse del 2% nel periodo e il pagamento è mensile. Se siete interessati, vi prego di contattarmi via e-mail: jocelinenatacha@gmail.com

jean love Commentatore certificato 15.07.17 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mandiamiolo fuori dai coglioni questa "emerita testa di cazzo"

m,ichele manziega 14.07.17 11:53| 
 |
Rispondi al commento

ha vedere questa merda di impostore e i suoi lecca culi viene da vomitare

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 14.07.17 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono con beppe da quando ancora non c'era il movimento. Trovo sbagliato indugiare sulle nostre vittorie e continuare a ripetere quanto siano disonesti i politici che ci hanno rovinato/ governato fino ad ora. Noi non siamo come loro e non vorrei vedere una campagna elettorale continua. Vedo invece tanti e tanti cittadini che sempre di più si avvicinano al movimento semplicemente per il buon senso che esprime. Vedo anche sempre più persone appartenenti al mondo istituzionale che pian piano stanno aprendo gli occhi e vincono l'omertá di cui inconsapevolmente o solo per pigrizio si sono fatti complici. Continuiamo su questa strada con fiducia e con pazienza, prima o poi l'onestà diventerà la normalità. Con affetto Max Marini

MARINI MASSIMO 14.07.17 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Povero diavolo .... che pena mi fa ... (cit)

maidomo 1 Commentatore certificato 14.07.17 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono anni che il paraculo di Rignano ,grazie alla stampa e alla TV , e' sempre in auge vomitando quel che gli pare . Ma la questione si sta' incancrenendo in modo esplosivo. Dio ce ne scampi ,ma se questo quaquaraqua' insiste qualcosa potrà succedere . RE GIORGIO ,quante ne hai fatte e spero che tu possa sentire la nostra indignazione .

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 13.07.17 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Leggo in un commento: Niente soldi ai Partiti.
"Senza alcuna fonte di reddito apparente ..."
E' una frase del film " Veronica Guerin -Il prezzo del coraggio", di questo pomeriggio su Rai Movie.
Il segretario attuale del PD ha un reddito ?
E' cosa brutta per un cittadino perbene chiederselo e chiederlo ?

Maria Luisa Vargiu 13.07.17 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Da "l Giornale"
Il diktat di Renzi a Gentiloni sullo IUS SOLI: quella legge la devi affossare tu, non il PD.
Il leader vuole che il governo si assuma la colpa del flop e che il partito prenda le distanze da un esecutivo sempre più debole. Centristi e Mdp pronti alla crisi.
Venerdì 7 luglio, Renzi ha affrontato un colloquio con Gentiloni su quella tematica che potrebbe portare alla crisi di governo.

"Paolo, vedi cosa puoi fare. Se non hai voglia di andare avanti in questa situazione logorante, possiamo anche osare e rischiare una crisi sullo IUS soli. Poniamo una questione di principio su una tematica molto sentita a sinistra."
Così risponde Gentiloni:" A Matte',se vediamo che non si riesce a fa', che facciamo? Lo ritiriamo.."

Appunto, "A Matte'", se non se po' fa', se tira a campa'. (N.D.R.)

E visto che quella risposta un po' sebl'asoettava, non ha fatto una piega: "Fai come vuoi, MA DEVE ESSERE CHIARO CHE È IL GOVERNO A BATTERE IN RITIRATA,NON IL PD. Anche perché, io lo ius soli, me lo sono ritrovato. Era uno dei 10 punti che il governo avrebbe DOVUTO ASSOLUTAMENTE APPROVARE, secondo il decalogo di Repubblica, di Prodi e di Letta. Messo apposta li' per farmi litigare con Berlusconi, mentre si trattava la legge elettorale. Una mina piazzata con l'intelligenza politica di chi non si è reso conto che stava facendo un favore proprio al cavaliere."

Appunto è il governo che si deve ritirare, non il PD:questa la condizione del segretario. (...)

Non so dove "Il Giornale" abbia preso info, se fosse vero.. è prova plastica della marionetta che è Gentiloni, del puparo che è Renzi, (anche se era palese.. ma un conto è presumere o immaginare, un conto è averne prova concreta), e in quali mani siamo.. la logica Delle loro pseudo leggi.. il loro modus operandi esautorando prerogative Parlamentari, fottendosene di principi/interessi nazionali/ bene del paese ecc. Fanno vomitare.

Anna D., Quiliano Commentatore certificato 13.07.17 15:26| 
 |
Rispondi al commento

A parte tutti i commenti critici che si sprecano, e che non si può non condividere, rimane il fatto che in troppi lo ri-voteranno...

Gian A Commentatore certificato 13.07.17 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai non commento più l'idiozia di un ebetino.

Al di là delle sue famigerate gesta, basterebbe solo guardarlo in faccia, pancia a pancia, per capire che non è credibile.

Comunque Renzi è finito, bruciato, già usato efficacemente dal Potere della Finanza creativa che tramite lui ha ottenuto alcune cose che voleva ed il suo burattino è ormai sputtanato agli occhi dei cittadini.

Ora al Potere serve un volto nuovo, nuove promesse, nuove illusioni, nuove menzogne, nuove coalizioni... per continuare a spolpare un Popolo, spadroneggiare sui più deboli e ridersene dei cittadini

massimo m., Roma Commentatore certificato 13.07.17 13:56| 
 |
Rispondi al commento

.....esatto, e così avrebbero la conferma di quanti italiani sono cirrotti, succubi della rete dittatoriale in vigore in itaglia. La rete di potere con a capo il suo ragno malefico, si mostrerà a viso aperto senza più preoccuparsi della vergogna oppure della fedeltà alla propria patria. DISCONESSI TOTALMENTE DAL PROPRIO POPOLO. ci sono tutti i presupposti per una rivoluzione..

undefined 13.07.17 13:47| 
 |
Rispondi al commento

anche perche', l'eliminazione dell'austerita', se a livello politico le cose restano cosi', temo che voglia dire altri soldi da spartirsi tra di loro e a noi probabilmente qualche mancetta giusto per non dire che non ci hanno dato niente.

carlo 13.07.17 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Bene! Che "uomo santo!"

Quindi anti/austeritá x gli italiani e resa dei conti riguardo ai disastri provocati da politici incapaci, sbruffoni, idioti!

Allora...
Niente vitalizi ai politici.

Niente privilegi ai politici.

Niente soldi ai partiti.

Restituzione del maltolto da parte dei politici, degli amici dei politici, dei compari dei politici.

Restituzione dei bonus (o a tutti o niente) più idioti del baco Giovannino.

Restituzione delle ingenti somme date x l'asilo agli immigrati voluti a tutti I costi dal Gerry Levis nostrano a discapito dei poveri italiani (vergogna!!!!!!!!)

Inoltre x strafare...

Ridare l' antica Costituzione, la scuola, la sanità, le Regioni, le province e la messa a punto del territorio agli ITALIANI!!!!!!!!!!

EGALITÈ, FRATERNITÈ (fra italiani che ora stanno avendo la peggio!!!!!! ) LIBERTÈ!!!!!!!

E.... Ariaaaaaaaaa x I notabili del Paese e &!!!!!!!

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 13.07.17 12:40| 
 |
Rispondi al commento

RENZI Come GASPERINO er Carbonaro del marchese Del Grillo. Va in giro per le TV a raccontare le gesta del suo governo proponendo un libro che solo uno sprovveduto dovrebbe comprare. Dovrebbe omaggiarlo accompagnato dalle scuse per i disastri e le macerie che ha lasciato. Più bugiardo della bugia, più falso di Giuda dopo aver svenduto la nostra credibilità sull'accoglienza dei migranti ora vuole abbaiare all'Europa che lo guarda e lo deride come facevano gli amici di Gasperino all'osteria. Non capisco però come giornalisti e talk prestino tutta questa attenzione al capriccioso boy scout e al vecchi Silvio ormai rimbambito e patetico. A Matteo bisognerebbe dare uno scappellotto e se non bastasse un calcio nel sedere e dirgli di tornare al paese per dedicarsi alla parrocchia assieme al padre. Sai com'è se non è per questa andrà meglio nell'altra vita.

Elia Porto 13.07.17 12:04| 
 |
Rispondi al commento

anche l'austerita'.....secondo me dipende da chi deve essere "austero".

cioe' se a pagare devono sempre essere glis tessi, cioe' noi, non va bene.

ma se cominciassero a pagare gli spreconi, gli incapaci, gli opportunisti, gli amici, gli amici degli amici, i corrotti, i mafiosi, i ladri di governo, i boss dell'economia, etcetcetc....


a me personalmente l'austerita' anderebbe obenissimo.

poi, se anche io, in qualche modo, devo pagare qualcosa, paghero' volentieri il mio debito.

quando dicono che l'italia ha sempre vissuto al di sopra delle sue possibilita', hanno ragione. solo che poi danno la colpa a chi non ce l'ha, e quindi tolgono sempre a qelli che meno c'entrano.

carlo 13.07.17 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Il votante ora si aspetta dal m5s 4/5 riforme che farà non appena avrà vinto le elezioni ....sarebbe opportuno spingere per informare al massimo usando tutti i mezzi e in tutti i luoghi in tutti i mari.......l'opinione pubblica è che siamo bravi a denunciare ma meno a governare,bisogna invertire la tendenza....ora mostriamo le voci importanti del programma di governo e daje,senza paura!!!!

leo c., roma Commentatore certificato 13.07.17 11:17| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno consigliasse Enrico Mentana di fare 6 mesi di vacanze per disintossicarsi dalla TV e giornalismo.

Ieri sera ha concesso al mega kazzaro di tutti i tempi di sparare balle galattiche a raffica in una trasmissione solo per lui senza un contraddittorio serio e calzante.
Gli avrebbe almeno dovuto chiedere senza tante riverenze con quale coraggio si presenta di nuovo come salvatore della patria, dopo aver fallito il 100% degli obiettivi in 1000 giorni del suo governo.

P.S. Mentana!!!! Vai in ferie per 6 mesi, disintossicati, vatti a rilassare e riordinare le idee.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 13.07.17 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Gli italiani non ci sono cascati prima, come hanno dimostrato in occasione del referendum costituzionale, e non ci cascheranno adesso..."

Intanto alle amministrative non ci hanno votato e se non era per il secondo turno facevamo una figura pessima! Non conterei troppo sull'intelligenza dei votanti

Obi Kenobi Commentatore certificato 13.07.17 11:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori