Il Blog delle Stelle
Elezioni pulite, con il MoVimento 5 Stelle

Elezioni pulite, con il MoVimento 5 Stelle

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 37

di Dalila Nesci, MoVimento 5 Stelle Camera

Finalmente la nostra proposta di legge per le "elezioni pulite" arriverà all’esame dell’Aula della Camera. L’abbiamo depositata da più di un anno, ma solo ora siamo riusciti a superare un immobilismo che non aveva motivazioni plausibili. Il testo introduce regole semplici, ma importanti, al fine di evitare il condizionamento del voto e possibili brogli. Infatti noi prevediamo una maggiore visibilità dell'elettore in cabina, per combattere il voto di scambio, ma in modo che siano garantite, contemporeaneamente, le esigenze di segretezza e libertà del voto, e desideriamo anche una maggiore trasparenza delle urne, tramite l’introduzione di contenitori in plexiglass, in modo che non si possano introdurre schede già votate al momento dell'apertura dei seggi. Inoltre presidenti e segretari di seggio non potranno essere parenti dei candidati nelle liste, né aver ricevuto condanne, anche soltanto in primo grado, per mafia o per reati contro la pubblica amministrazione.

Altra novità riguarda gli scrutatori che dovranno essere scelti, per il 50%, tra quanti risultino nelle liste dei disoccupati. Prevediamo anche la possibilità, per i fuori sede, cioè per coloro che vivono lontano dal luogo di residenza per motivi di studio, salute o lavoro, di votare dai luoghi di dimora, in caso di referendum. Nello specifico, avevamo proposto la possibilità, sempre per i fuori sede, di votare presso i tribunali del territorio di riferimento del luogo di domicilio, per qualsiasi tipo di elezione, ma i partiti di maggioranza non sono stati d'accordo.

La proposta di legge per le “elezioni pulite” arriverà all'esame dell'Aula di Montecitorio il prossimo lunedì 13 febbraio. Si potrebbe approvare, in entrambi i rami del Parlamento, in una settimana, in modo che gli italiani possano tornare subito alle urne. Noi del M5S, infatti, vogliamo andare a votare al più presto evitando che si tiri a campare fino al 2018, e vogliamo farlo con delle ‘elezioni pulite’. E gli altri?”



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

9 Feb 2017, 10:08 | Scrivi | Commenti (37) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 37


Tags: dalila nesci, elezioni pulite, m5s

Commenti

 

Benissimo, oggi è lunedi 13, e spero abbiamo aprovato questa legge per la trasparenza dei voti, anche uelli che vivo all'estero... #AlVotoSubito

Antonia Valenzisi, Valeggio Sul Mincio Verona Commentatore certificato 13.02.17 20:06| 
 |
Rispondi al commento

La ringrazio molto di ms. ANISSA per il vostro supporto e assistenza per l'avorio per salvare la mia azienda per me. Ancora una volta, grazie per questo prestito che ho fatto sabato mattina . Per coloro che vogliono ottenere aiuto qui è il contatto della signora ANISSA : developpement.aide@gmail.com

damarice santos Commentatore certificato 13.02.17 18:49| 
 |
Rispondi al commento

La Nazione che ha "inventato " e dove si organizzano più Brogli ( specialmente quando il voto è Elettronico )è proprio : gli USA .

Non per niente i programmi che adotta il Ministero degli Interni ( in mano al PD ) è proprio di una società statunitense specializzata in software taroccati ( gli stessi che brogliano in USA ) ;
uno per tutti,
quello che investì le elezioni presidenziali americane del 2000 nello stato della Florida, che capovolse ogni previsione e assegnò la vittoria a George Bush Jr.
( ma ad ogni elezione ci sono brogli , ormai ne sono consapevoli tutti gli americani )

Adesso , da un pò di tempo a questa parte , anche in Italia i " Partiti di Governo " si sono "attrezzati " ( ovviamente i Partiti che difendono i Poteri Forti , tipo : PD )

Ultimamente abbiamo avuto il caso delle elezioni del 2006 ;
delle - europee 2014 – e la percentuale fantomatica del 41% al PD... : il sospetto di brogli è ragionevole ;
dell'ultimo Referendum con i voti degli Italiani all'Estero , ecc. , ecc....

Gli stessi tecnici-programmatori-specializzati
hanno dichiarato che con il dovuto software
si possono spostare dal 5 al 15/20% i voti verso un determinato partito senza che nessuno possa dimostrare il broglio-elettorale .
Inoltre :
Il Voto Elettronico è più facile da brogliare che quello cartaceo , se quello cartaceo viene controllato seriamente durante i vari passaggi .
Ma in Italia non ci sarà problema ... per Loro , in nessun caso , perchè : Si voterà ancora con la matita !!!neanche nel 1800 !!( per dire )

Lino Viotti Commentatore certificato 10.02.17 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli !!!
Quando si tratta di Elezioni ,
il PD è una Corazzata ( muove centinaia di milioni )
NON ha certo paura di quattro regolette della suddetta proposta di Legge ( che come tutte le Leggi proposte da M5st. non verrà approvata , al limite verrà stravolta )

Il PD ha in mano TUTTE le Istituzioni che dovrebbero controllare il regolare svolgimento delle Elezioni ( Procure , Corti di Appello , Consolati , ecc. , ecc. ) ;
in più ha in mano i Programmi/Software/Amerikani , "taroccati alla bisogna... " , del Ministero degli Interni che
daranno i Risultati Ufficiali Definitivi ( e che in pratica NON sono mai controllabili e riscontrabili )

Lino Viotti Commentatore certificato 10.02.17 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace. E' una legge che migliora molto la regola attuale.
Bene!
E nel nostro interno come la mettiamo con le votazioni on line degli iscritti certificati dacchi?

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 10.02.17 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Si poteva richiedere anche la saldatura delle urne, con tanto di ceralacca e timbro del seggio
per evitare che i brogli si commettano durante il trasporto delle urne al Ministero.

Giulio Angelini 10.02.17 07:13| 
 |
Rispondi al commento

Ci vorrebbe l'ergastolo per chi si compra la democrazia con i soldi! Via i bastardi dalla politica...Fate i mafiosi, gli imprenditori imbroglioni i rofforo ma non immischiatevi mai con la politica! La politica è la cosa più importante per il benessere e l'uguaglianza dei popoli! Viva la democrazia (no quella Cristiana) diretta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

claudiog 10.02.17 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo. Speriamo si aprobi. #VotoSubito e mandar via tutto questo marciume di Ladri al governo

Antonia Valezisi 10.02.17 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Le elezioni non servono a nulla in questa società.
BISOGNA ABOLIRE IL DIRITTO DI VOTO in una società massacrata come questa, è l'unica cosa da fare.
Poi una volta ripulita e "raddrizzata" si potrebbe anche reintrodurre.

Fabio 09.02.17 23:11| 
 |
Rispondi al commento

E chi meglio di voi puo'fare leggi sagge e sensate !!! c'e la faremo a metterli sotto i nostri piedi questi ladroni furbi senza cervello.

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.02.17 22:40| 
 |
Rispondi al commento

IL CONTENITORE DELLE SCHEDE VOTATE IN PLEXGLASS IN QUANTO MATERIALE TRASPARENTE, E' UNO STRUMENTO BEN PENSATO PER EVITARE FRODI ELETTORALI, CON I CONTENITORI IN CARTONE O LEGNO, USATI FINO A DICEMBRE 2016, SENZA DUBBIO IN ALCUNI SEGGI DELLE ZONE D'ITALIA CON MENO ATTENZIONE, SONO STATI UN MEZZO DI BROGLI ELETTORALI, BEN VENGANO LE ELEZIONI PULITE CHE I 5 STELLE VOGLIONO FARE APPROVARE ALLA CAMERA, INSIEME A TANTI ALTRI ACCORGIMENTI UTILI PER QUESTA RAGIONE.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 09.02.17 18:33| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe opportuno prevedere anche sedi diverse dalle scuole.
comunque sempre forza movimento

giovanna camerio 09.02.17 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo in bene. Ma gia' nell'antica Roma le elezioni erano truccate. Dev'essere un retaggio storico.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.02.17 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Basta con le chiacchiere inutili: Movimento5S...muoversi! muoversi!
Dalle "politiche" del 2013 sotto passati 4 anni...l'Italia è ferma e gli
Italiani sempre più alla fame!
-Al Voto Subito !!
-Uscire da UE ed euro il più presto possibile
-Sovranità Monetaria e Sovranità Nazionale
-Fuori dalla NATO
-Applicare alla lettera la Costituzione a partire dall'Art.1: i traditori
della Carta Costituzionale e del Popolo Sovrano vanno messi sotto processo!
-Reddito di Cittadinanza subito a partire da: Pensionati "al minimo" -
Disoccupati – Esodati
-Aiuti adeguati (non elemosine) alle PMI e alle famiglie per far ripartire
il lavoro e il mercato interno, ecc...
-Stop alla tratta degli schiavi: Rimpatrio immediato di tutti gli immigrati
clandestini e/o "non aventi diritto"
Grazie per l'attenzione, un saluto a tutti.
Un Esodato Super-Incazzato.

Giovanni Antonio 09.02.17 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se se aspetta e spera che poi si avvera, non fatevi prendere per culo dai 5* sono bravi ragazzi ma hanno paura di esporsi, dobbiamo invadere le piazze e non lasciarle più fino a quando non ci faranno votare, basta e inutile che andate a lavorare massa di pecore non capite un cazzo, basta lasciare qualche commento e qualche mi piace e pensate di fare cosi la rivoluzione? Illusi rimarete tutti delusi POPOLO TUTTI IN PIAZZA A CHIEDERE LE ELEZIONI. I 5* potrebbero portare il loro 30 % in piazza e bloccare tutto perchè non lo fanno? perchè nessuno organizza piu manifestazioni? ASPETTANDO LA TRIKA. state sereni.


Di solito i casini più grossi li fanno i dipendenti comunali.
Credo sia giusto vietare ai dipendenti di comune e provincia e regione di poter stare a maneggiare nelle postazioni di voto.

Disoccupati si è anche lavoratori autonomi e privati ma niente dipendenti pubblici.

Teo reo 09.02.17 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Grande Dalila!

è difficile che passi ma noi almeno ci abbiamo provato.

massimo m., Roma Commentatore certificato 09.02.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Idea brillante ma non basta in Italia. Serve la digitalizzazione spinta, la Carta Multiservizi con riconoscimento dell'impronta digitale. Recarsi fisicamente al seggio ed usare la carta per il voto. Solo così non ci sarà voto di scambio o indirizzamenti di terzi ovvero, presidenti e scrutatori possono essere chicchessia perche non influenzerebbero la conta finale. Ma questo in un paese che usa le tecnologie per il miglioramento della macchina burocratica.

Valerio 09.02.17 14:06| 
 |
Rispondi al commento

amministrando Roma, inevitabilmente, verrà fuori tutto il marcio d'Italia!...
Restiamo uniti e solidali, soprattutto con chi è da sempre dalla parte giusta; hanno più che mai bisogno di AIUTO!!!
... sopratutto tra queste persone, talvolta isolate, il MoVimento potrà trovare candidati e collaboratori sani ed evitare gli infiltrati e gli opportunisti!

Paolo Garilli 09.02.17 12:49| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

A proposito di elezioni.

Leggo che il PD vuole riproporre il premio d'ammucchiata.

Dato per assodato che il M5S non fa alleanze con nessuno e vuole andare subito al voto con il Legalicum, ritengo che comunque non dovrebbe lasciare gli altri partiti liberi di fare leggi elettorali a loro vantaggio o peggio a svantaggio del M5S, facendo semplicemente opposizione, senza proporre alternative democratiche che mettano i partiti nell'angolo.

Vogliono il premio di coalizione? Bene, il M5S dovrebbe rilanciare e dire che il premio può essere attribuito solo democraticamente, solo su manifesta decisione degli elettori. Come? Con un secondo turno, in cui siano gli elettori a scegliere tra le possibili coalizioni di governo.

Visto che non esiste un vincolo di coalizione, le coalizioni al primo turno si trasformano in un tradimento della volontà espressa dagli elettori, come avvenuto nel 2013, quindi sono antidemocratiche.

Immagino che se il M5S vincesse le elezioni, ad esempio con il 39%, e quindi non accedesse al premio di maggioranza, chiederebbe agli iscritti se rimanere all'opposizione o formare un governo con l'appoggio di qualche partito.

Ecco, il secondo turno sarebbe un modo per rendere istituzionale questa modalità di espressione della volontà popolare, offrendo agli elettori la possibilità di esprimersi democraticamente, per evitare inciuci di palazzo, quello che in realtà vogliono i partiti e soprattutto le lobby che li comandano.

Se i partiti non accettano una simile proposta li si mette davanti al fatto che vogliono fare solo inciuci, che non rispettano la volontà espressa dagli elettori e di conseguenza non si possono definire democratici.

Il M5S deve tornare ad attaccare con proposte forti, che spiazzino i partiti, colpendoli dove sono più deboli, ovvero il rispetto della volontà popolare, come dimostrano i referendum.

Tommaso B 09.02.17 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AL VOTO SUBITO

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 09.02.17 12:43| 
 |
Rispondi al commento

gli altri cara Dalila si opporranno xchè è come presentargli un cappio

se fai le cose con onestà e trasparenza quelli patiscono

sono troppo abituati a barare

comunque sempre avanti con le proposte di cambiamento e non vi mancheranno il mio voto e quello della mia famiglia

grande è il M*****

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 09.02.17 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un onesto accetta senza batter ciglio !!!!!!

Salvatore Rosario Messina Commentatore certificato 09.02.17 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Sarà un grosso problema per i pidioti che da sempre non riescono a fare elezioni se brogli, comprare voti, far votare cinesi. I pidioti sono abituati a delinquere, non possono fare politica senza rubare.. La parola onestà per i pidioti non esiste.. FORZA M5S AL 40%..

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 09.02.17 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Meglio far candidare solo persone che non abbiano carochi pendenti o condanne.

Leonardo maffei 09.02.17 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna insistere per far votare a tutte le elezioni non solo ai referendum i fuori sede, è un principio che deve passare. Più persone votano, più il voto è democratico.

Luca G. Commentatore certificato 09.02.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Nella proposta, innalzate al 100% il numero dei disoccupati tra gli scrutatori. Loro ne hanno più bisogno.

undefined 09.02.17 10:45| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO LE URNE DI PLEXSIGLASS: ANCHE I PAESI MENO INDUSTRIALIZZATI DI NOI LE USANO! VEDRETE CHE LA POLITICA INFAME, QUELLA DEI FEUDI ELETTORALI (RICORDO SOLO QUELLI DI GAVA E MASTELLA), FARANNO OSTRUZIONISMO!

ANCHE LE CABINE ELETTORALI DEVONO AVERE L'ENTRATA RIVOLTA VERSO IL MURO E NON VERSO IL TAVOLO DEL PRESIDENTE E DEGLI SCRUTATORI!

PERCHE'?

PERCHE' ANCHE SE DICONO CHE CI SONO LE TENDINE MOLTI VOTANTI VENDUTI, COME FORMA DI GARANZIA DEL VOTO COMPRATO, LASCIANO APERTA O RAGGRUPPATA LA TENDINA E, DOPO AVER VOTATO IL PARTITO INDICATO DAI COMPRATORI DI VOTO, TENENDO LA SCHIENA SEMPRE RIVOLTA AL PRESIDENTE, SI SCOSTANO LEGGERMENTE ( O A DESTRA O A SINISTRA COME DA ACCORDI) E ALZANO LA SCHEDA IN MODO CHE RISULTI VISIBILE AL PRESIDENTE INDICANDOGLI, CON LA MATITA, LA CROCE FATTA SUL PARTITO COMPRAVENDUTO.

Aldo B. 09.02.17 10:30| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

inserite piuttosto l'obbligo di sorteggio vero, e non di scelta politica locale degli amici

Anonimo 09.02.17 10:17| 
 |
Rispondi al commento

nelle liste dei disoccupati?
quindi chi aveva già un lavoro prende un sussidio di disoccupazione, lavora a voucher e per legge viene privilegiato come scrutatore.
Il giovane che non trova lavoro e non è neanche iscritto alla disoccupazione, dimenticato poi si suicida

Anonimo 09.02.17 10:13| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori