Il Blog delle Stelle
Il patto sui media contro il MoVimento 5 Stelle

Il patto sui media contro il MoVimento 5 Stelle

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 221

di Luigi Di Maio

Avete visto media e giornali su quello che è accaduto in Sicilia? Una cosa è chiara. Esiste un patto sulla legge elettorale tra pd, forza italia e lega per fare fuori il MoVimento 5 Stelle. Ma esiste un patto ancora più forte sui media italiani per far fuori il MoVimento 5 Stelle. La regola è "dai addosso al MoVimento 5 Stelle per qualsiasi sciocchezza, ma copri tutti gli altri partiti per le cose gravi".

Ieri è successa una cosa gravissima in Sicilia. Hanno arrestato l'ex sindaco di Priolo che è candidato nelle liste del centrodestra con Musumeci e che fa parte dell'elenco di impresentabili che Giancarlo Cancelleri ha consegnato a Rosy Bindi, presidente della Commissione Antimafia, qualche giorno prima. Non è semplicemente uno degli impresentabili, è il primo della lista, con 22 capi d'imputazione e di cui Musumeci, candidato del centrodestra, si è preso la responsabilità di candidare nelle proprie liste, nonostante noi avessimo denunciato questa indecenza. Bene, dopo che abbiamo consegnato l'elenco all'antimafia, dopo che avevamo denunciato gli impresentabili (che sono sia nel centrosinistra sia nel centrodestra) hanno arrestato questo ex sindaco candidato nelle liste di Musumeci.

Qual è la cosa ancora più grave? Che questi impresentabili sono tutti coinvolti in processi che riguardano i cittadini siciliani. Per esempio questo che hanno arrestato tra le altre cose si era fatto i viaggi a spese del comune assieme agli anziani ed era uno che aveva, in cambio di voti, dato i soldi per i poveri ai falsi poveri. Qual è il punto? E' come trattano i media italiani una notizia così grave. Prima di tutto i media siciliani almeno ne hanno parlato, ma alcuni non hanno ricollegato il fatto che questo signore fosse collegato a Musumeci, ma anzi l'hanno fatto apparire come arrabbiato per questa cosa, quando invece lui si è messo nelle sue liste questi impresentabili perchè sa che portano voti. Come faceva voti l'abbiamo scoperto dall'arresto.

Ora invece passiamo a vedere come i giornali italiani, partendo dagli online di ieri, hanno trattato questa notizia. Ma prima fate una cosa: immaginate se un candidato di Giancarlo Cancelleri fosse stato solo indagato, qui abbiamo un candidato di Musumeci arrestato.

La Stampa ieri metteva la notizia sul sito abbastanza in basso dopo questa notizia: "Pazzo meteo d'autunno, l'esperto: zanzare tutto l'anno con queste temperature", dopo questa notizia c'è quella del candidato arrestato ma senza nessun collegamento con Musumeci.

Repubblica, che ha fatto per anni la battaglia contro Berlusconi e il centrodestra, mette la notizia molto in basso e soprattutto la mette dopo questa notizia: "Berlusconi e Pascale bloccati in mezzo al golfo di Napoli, avaria al motore dello yacht". Una notizia molto più importante del candidato arrestato.

Sul Corriere della Sera ieri non c'era traccia di questa notizia, sono andato molto in basso e la notizia non c'era. L'unico che metteva in prima pagina online questa notizia era il Fatto Quotidiano, ma non è questa la notizia. La notizia è che nessun altro la metteva.

Ieri sera nei tg abbiamo visto molti non trattarla e dubito che i tg Rai abbiano collegato la notizia dell'arresto a Musumeci, candidato presidente del centro destra, quando invece se un nostro ex viene indagato la notizia è "Ex m5s indagato" e a volte neppure lo mettono.

Il Tg1 ieri non ha dato questa notizia, io lo sapevo e quindi ho fatto una battuta sul Rosatellum e ho messo dentro anche questa notizia, di modo che almeno i cittadini fossero almeno informati, bene. Il Tg1 non ha proprio trasmesso il servizio. Incredibile.

Stamattina sui giornali non c'è praticamente nulla: non lo trattano proprio questo argomento. Il Corriere a pagina 19 in basso a destra scrive: "Sindaco di forza italia e candidato agli arresti". Repubblica mette la notizia in fondo a pagina 9 dopo che ha esaltato Berlusconi a Ischia. La Stampa non risulta abbia trattato questa notizia. E per il resto solo trafiletti.

Questo è il vero problema dell'Italia perchè se i cittadini non hanno le informazioni non possono decidere correttamente. Per fortuna con le nostre dirette su Facebook abbiamo raggiunto milioni di italiani, grazie al blog abbiamo veicolato queste informazioni e i media regionali almeno ne hanno parlato.

Ma il tema è che finchè avremo questa informazione che fa da palo a Musumeci, che fa da palo a Berlusconi, che fa da palo a Renzi quando avvengono queste indecenze e poi massacrano noi per ogni sciocchezza e facendoci percepire come il male dell'Italia quando noi il Paese lo vogliamo cambiare e non l'abbiamo mai governato, il livello di informazione resterà sempre bassissimo e non da democrazia evoluta come invece dovrebbe essere la nostra. E soprattutto i cittadini non avranno tutti gli strumenti per decidere. Condividete queste informazioni! Grazie.

Ps: Oggi sono con Giancarlo Cancelleri a Lampedusa per l'inizio del tour #SceglieteIlFuturo. Seguiteci in diretta streaming alle 11.30 sulla pagina Facebook di Giancarlo.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

15 Ott 2017, 10:24 | Scrivi | Commenti (221) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 221


Tags: Luigi di maio, media, movimento 5 stelle, musumeci, sindaco di priolo

Commenti

 

Volevo chiedervi se e' tra le vostre priorita'la lotta all'evasione fiscale fatta sul serio?
Se si non la conosco e mi permetto di indicare una soluzione già conosciuta e suggerita da altri e cioè il pagamento esclusivo i anche del caffè coin carta di credito.
In un colpo solo sparisce il nero ,chiaramente per le persone non ancora in grado di avere una carta di credito occorrerà organizzarli.
Per me potrebbe essere una proposta vincente

Andrea La Peccerella 25.10.17 07:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo alla frutta. L'unica speranza siete voi, ma gli italiani i onesti dove sono? Non si svegliano! !!!!!!!!!!ma non vedono che i giovani scappano perchè per loro qui non c'è futuro, gli anziani sono costretti ad emigrare perchè qui non riescono ad arrivare a fine mese. Ma che Italia è questa? Se un domani governerete come mi auguro, ricordatevi di tutti i giornali e giornalisti di m,,,,,,,,,,,,
Ormai avete le spalle grandi,andate avanti e non mollate siamo sempre con voi e speriamo che al più presto vanno tutti a casa , basta non ne possiamo più di questa gentaccia , al posto della faccia hanno un blocco di travertino .

undefined 23.10.17 21:15| 
 |
Rispondi al commento

???

undefined 22.10.17 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa è chiara, lampante, il patto tra PD, FI, e Lega per la legge elettorale, è un patto segreto stipulato già da tempo. Tutti i tentativi fatti prima, fra i quali per esempio il così detto tedeschellum, di giugno scorso, erano falsi in quanto destinati a cadere, erano insomma delle messe in scena concepite al solo scopo di crearsi un alibi, per poi arrivare alla fine a mettere in campo il così detto Rosatellum. Così la vedo io.

mario m. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 20.10.17 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Perché allora prima di andare a votare per la referendum sulla Lombardia non abbiamo fatto una prevotazione fra gli iscritti del M5* tradendo il cardine del Movimento, la democrazia diretta?
E siamo dei pistola che, con in mano una Ferrari, andiamo a spingere la carretta scalcinata della Lega?
In questo caso che volpini che siamo!

Bartolomeo Nino Cortesi 20.10.17 10:47| 
 |
Rispondi al commento

L'edonismo sfrenato di questa accozzaglia di manigoldi implica un'antitesi propedeutica all'isolazionismo politicheggiante che non condivido.
Il massimo dell'ambiguo si evince, e non si può prescindere dal notarlo con occhiali critici, in tali discussioni sulle costruzioni e iperboli sintattiche e semantiche con cui la stampa deviante e deviata si esprime in merito a questioni dalla fondamentale rilevanza etico politico sociale.
La via per un'astrazione dall'imperante conformismo giornalistico posa le sue basi itineranti nella considerazione che l'informazione vige e attua un controllo paideutico sulla cittadinanza, mantenendone il livello di formazione e comprensione delle realtà contingenti ai minimi termini accettabili in una società che per definizione si vorrebbe concepire e realizzare ma soprattutto assumere come civile.
Il compito arduo nell'impostazione, nella realizzazione e nella comprensione scinde il "panta rei" della politica italiana in diverse e cangianti aspettative di attuabilità.
La politica pentastellata troverebbe linfa vitale ed espressivamente utile alla bisogna in una riporposizione concettuale di assunti accettati dai più, ma rinfrescati nella esiziale schiettezza applicativa.
Il passo importante sta allora in una schematizzazione iperbolica dei concetti e temi da portare al cospetto del Parlamento della Repubblica, affinché una discutere maturo e filosofeggiante riporti in auge i principi concettuali basilari per la nostra Democrazia.
Tale passo è innegabilmente e implicitamente necessario e finalizato a un deciso upgrade contenutistico nell'impulso all'azione dei nostri gruppi parlamentari sia alla Camera come al Senato.
Una vittoria alle prossime consultazioni elettorali comporterebbe per il Mov. 5 Stelle un'assunzione di responsabilità che travalica il semplice governo della Nazione, essa infatti implicherebbe una nuova maturità che avrebbe risalto nella tapioca. Lo vede come tira? Con lo scappellmento a Destra.
Conte Mascetti premier!

C. M. 19.10.17 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Scusami di Majo ma ti stupisci? ma cosa ti aspettavi? che ti avrebbero detto ma prego Luigi, se vinci democraticamente è giusto che guidi tu l'Italia. Ti aspettavi questo? La Appendino adesso Ruba soldi, la Raggi a Roma crea solo disservizi e si circonda di gente poco raccomandabile....non sono queste forse le notizie di questi giorni? Di MAjo spero bene che il popolo pentastellato...ma direi a piu ampio spettro il popolo intelligente si aspetti bene che da qui alle prossime elezioni politiche i M5S saranno bersagliati da di tutto e di piu se se butteranno una carta per terra saranno provocatori di disastri ambientali radioattivi pericolosissimi. Per cui Di MAjo..tranquillo...ce le aspettiamo tutte queste cose..voi continuate ad essere sinceri e trasparenti...smettete sui social di mandare messaggi tipo "se pensi che di majo sia un figo metti mi piace" oppure "se voterai m5s alle prossime elezioni metti mi piace....insomma siate seri....vai alle trasmissioni e ai dibattiti politici con la stessa nonchalance con cui sei andato da Floris...schietto sorridente sincero diretto rispondendo precisamente e brevemente alle domande...che la gente capisca....non cadere in tranelli...fatevi intervistare il piu possibile escludendo giornalisti chiaramente di parte...vedrete che va tutto bene...l'Italia è alla canna del Gas....e voi siete l'unica speranza per questo paese

mario rossi 19.10.17 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Il potere, per la propria conservazione, io penso che sia disposto a tutto, ovviamente il controllo dei media (soggetti e strumenti del potere, che utilizzano cronisti con 10 € a pezzo e ben pagati narranti a colpi di miglia e centinaia di migliaia e finanche milioni di € ) è un aspetto importante e quindi deve essere giustamente e opportunamente denunciato. Il potere si esercita con l'economia, con la finanza, attraverso la gestione. Senza il controllo della gestione , il potere vincerà, salvo imprevisti!!) , e quindi per vincere è necessario intervenire con la gestione. Il povero non ha alternativa, ad una forma di gestione cooperativa, pena l'irrilevanza , con conseguente inchiappettamento (direbbe un amico mio!!).

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 18.10.17 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, siamo un individuo che offre prestiti internazionali di credito. Avere un capitale di CFPF (PATRIMONIO FINANZIARIO DELLA CREDITO FRANCESE)
che sarà utilizzato per fornire prestiti privati a breve e lungo termine che vanno da
Da 1500 € a 25.500.000 € a tutte le persone seria che sono nei bisogni reali, il tasso
il tasso d'interesse è del 3% annuo. Prestiti a finanziamenti Finanziari, prestiti immobiliari, prestiti agli investimenti,
Prestito Automobile, Prestito Personale. Siamo disponibili per soddisfare i clienti entro un massimo di 3 giorni (72 ore) a seguito della ricezione del modulo di domanda.
Nessuno si aggrappa seriamente

contatta per posta; christiecredito@outlook.fr

siamo d'accordo con la tua opinione sulla risposta per darvi il benvenuto

christie 18.10.17 03:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E ritorno alle mie parole dell'altro giorno, pubblicate tra i commenti sul post della manifestazione in piazza a Roma:
Vi occorre un canale televisivo.
Lo so che siete un pochino allergici, ma questa è la realtà. Con la rete non avete speranze; almeno non nell'immediato. Potete, al massimo, "beccare" qualche giovane, che probabilmente becchereste ugualmente anche senza internet.
Dovete invece arrivare alle persone anziane, e ai giovani rincoglioniti (del target tipo "i like" e facebook) che sono tantissimi. E lo potete fare solo attraverso la televisione.
Quindi, ve lo dico ancora...
RIPENSATECI, e RIPENSATECI

Hasta!

John Lauro
Calasetta
CA

FABRIZIO LAURO 18.10.17 01:29| 
 |
Rispondi al commento

Scrivono o non scrivono io non mi meraviglio . Parlando con il giornalaio di fiducia mi rileva che i resi giornalieri sono diventati irreversibili e che vendere quotidiani non è sufficiente per sopravvivere . È' inutile alzarsi alle cinque per aprire l'edicola .

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 17.10.17 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Scusate. Ma con qualunque sistema elettorale, pur primi, non avreste i seggi per governare.

Addirittura, Rosatellum non Rosatellum, i voti per governare non li avrà nessun partito e nessuna coalizione.

Il disastro lo ha fatto la Consulta togliendo il ballottaggio.

Ora non si ripara più.

alfredo 17.10.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Stasera ho visto i sondaggi a LA7 e gli italiani stanno capendo che stanno perdendo la democrazia.
Se la legge elettorale passerà bisogna martellare fino alle politiche nazionali come sta facendo sulla legge elettorale.

gennaro a. Commentatore certificato 16.10.17 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Giordano Bruno Guerri in una puntata di Il figlio del fabbro diceva in italia non esistette il fascismo ma esistettero i fascismi di sinistra e di destra e corporativismo di varie tendenze e il mussolinismo, con gli accordi di dx e sx che stanno facendo gli ultimi tempi escludendo dieci milioni o forse più di italiani non dando la possibilità neanche di votare democraticamente le idee del M5S, questo fa pensare che in italia i fascismi di destra e di sinistra non sono mai scomparsi.

gennaro a. Commentatore certificato 16.10.17 21:00| 
 |
Rispondi al commento

ALE' ALE' O OOO ALE' ALE' O OOO VOGLIAMO IL REDDITOOO.
IL M5S PRIMO PARTITO AL 27,9% FORZA RAGAZZI !

lupo 16.10.17 20:45| 
 |
Rispondi al commento

HANNO LA BAVA ALLA BOCCA. Mezzi uomini frustrati e venduti chinano la testa ai partiti fottendosene dello schifo che i loro figli provano nei loro confronti. Uomini di paglia come Gentiloni senza parola e senza Coglioni che china il capo di fronte a un bullo privo di credibilità. Il re della Patonza è tornato in pista con la sua corte dei miracoli e con la benedizione di Cerasa direttore di un giornale finanziato da noi. Matarella ? Non pervenuto.

Elia Porto 16.10.17 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con te Di Maio, ma cosa ci sta a fare Roberto Fico alla presidenza della commissione di vigilanza RAI se poi lui non fa nulla per denunciare pubblicamente e sanzionare queste condotte della RAI?
Perché Fico non convoca una seduta della commissione di vigilanza RAI e non espone questo problema?
Perché Fico non ha fatto nulla, praticamente nulla contro la condotta faziosa della RAI in questi ultimi 4 anni?

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 16.10.17 15:08| 
 |
Rispondi al commento

RIFLESSIONE
Cari amici, voglio condividere con voi la seguente considerazione: In questi giorni si fa largo parlare dell'episodio del papà di DIBBA ( che poi, in verità,alla visione del video, risulta la millesima parte di quello che raccontano ma tant'è!)e non si dà alcun rilievo ad un episodio ben più importante e significativo, quello dell'abbraccio al DIBBA, sul palco, da parte di un anziano signore.Infatti, se il primo non è significativo di nulla e costituisce un mero pettegolezzo, il secondo, considerato che sul palco, in quel momento, ci sono saliti milioni di persone, appare illuminante della natura dei 5 Stelle e rappresenta uno spaccato della realtà che stiamo vivendo,sulla quale sarebbe utile indagare! Non vi pare?

Giuseppe Satriano 16.10.17 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Contro quanti accusano Grillo di aver fatto un partito padronale
Intanto il rosatellum è un sistema elettorale che più padronale di così non si può, Se poi si guarda alle nomine importanti fatte negli ultimi tre anni, sono dipese sempre e solo da Renzi che ha governato con 56 voti alla fiducia e ora impone il Rosatellum abusando di nuovo della fiducia.
In quanto al M5S e a Grillo, direi piuttosto che è la sua creazione,
ma spiegherei anche che Grillo non ha creato un movimento sostanziale, come ha fatto Berlusconi con FI, quanto una via ‘formale’ per esercitare democrazia dal basso, e in questo sta la sua bellezza e la sua intuizione, una intuizione che continuerà a valere anche quando Grillo uscirà del tutto dalla politica.Grillo ha dato cioè possibilità di diffusione a una rivoluzione culturale:
poter pensare che la democrazia diretta che finora è stata sperimentata in Paesi piccoli come la Svizzera o la Finlandia o a livello di Nuovi Municipi possa applicarsi a un Paese grande come l’Italia.
L’elemento sostanziale dipende da ciò che decideranno gli elettori ed è variabile nel tempo come dev’essere che sia.
L’elemento formale è precostituire un modello funzionante attraverso cui la volontà dei cittadini possa diventare legge, ed è quello attorno a cui lavoriamo.
Tra l’altro la difficoltà della democrazia digitale non è assoluta ma relativa, tanto che ci sta lavorando sopra la stessa Svizzera.
In quanto alla Finlandia, è il primo Paese al mondo ad avere costruito una nuova Costituzione attraverso il web, e questo fa ben sperare.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 11:05| 
 |
Rispondi al commento

TRISTEZZA
Ieri sera a Propaganda Live ( mi pare si chiami così; se non è così, me ne scuso) è andata in onda una gustosissima satira sulla piazza sbagliata del DIBBA e l'ho trovata briosa, acuta, divertentissima ! Questo per dire che a noi 5 Stelle , la satira non spaventa affatto. Però una domanda : Perché, quando si è trattato del Debba contestato si è inquadrata tutta la piazza e qualche centinaia di persone che lo fischiava e quando invece, quando hanno fatto vedere Il Dibba nella piazza giusta, lo si è inquadrato solo sul palco, dando l'idea di uno che urlava alla luna, senza neanche una sola inquadratura di quella affollatissima piazza osannante? Questo mi ha dato molta tristezza perciò ho spento la TV!

Giuseppe Satriano 16.10.17 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Dado: “Tutti uniti SOLO quando si tratta di dare un sostegno alle mafie, ai poteri forti e alle lobby e quando si tratta di spartirsi denaro pubblico! ..La mission del partito è salva…”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 10:56| 
 |
Rispondi al commento

..e ora aspettiamoci i franchi tiratori… contro Renzi!
Uno partito allo sbando
o un partito da sballo
o un partito di balle
un partito di bulli
A te la scelta!
.
Che Renzi avrebbe distrutto il Pd l’ho pensato DA SUBITO (lo si può controllare sul web).
Al primo apparire del piccolo arrampicatore, ho pensato: “Ecco uno che distruggerà il partito, ma i piddini lo acclameranno, per la serie. “Nutrire una serpe in seno! Che goduria!”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 10:54| 
 |
Rispondi al commento

IL PESSIMO RENZI
Nell’arco parlamentare, si sposta a dx oggi, si sposta a dx domani, il Pd è arrivato ormai alla destra di Berlusconi. E Renzi alla destra del Pd.
E’ sciocco chiamarlo democristiano! E non ha senso chiamarlo berlusconiano, anche se nel postberlusconi i furbi possono solo avvalersi della cultura che costui ha indotto, cultura dello show, dello spettacolo, del medium televisivo, dell’apparire, del muoversi su una scena artificiale, cultura della battuta greve e del giovanilismo, cultura della fuffa.
La Dc corrotta era, ma qualche limite lo aveva. Mai si sarebbe sognata di abolire l’articolo 18, i sindacati, i diritti del lavoro, lo stato sociale, i beni comuni, la democrazia parlamentare e addirittura la pensione delle vedove!
Ma Renzi riassume in sé il peggio del peggio, sia della DC che di Berlusconi, unendovi un iperliberismo greve e intollerabile.
Renzi è un prodotto del mercato che riduce tutto a mercato. E in questo esito tremendo si compie la morte di quella sinistra che era il terzo partito europeo e che ora è diventata la corte zimbello di un parvenu, una rissa di franchi tiratori, arrivisti, inciucisti, collusi, iperliberisti, che ha perso radici storiche, ideali e bandiera.
Se la quarta repubblica è questa. Potevamo risparmiarcela.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate? La Boldrini era stata denunciata perchè sosteneva che l'Italia doveva cedere sovranità.
Allora dall'esposto è nato un decreto del tribunale di Cassino dove viene detto che cedere sovranità è reato, guardatevi il video, si aprono molte possibilità a seguito di questo risultato.

Un decreto del tribunale di Cassino afferma a chiare lettere che cedere sovranità è reato. Lo spiega l'avvocato genovese Marco Mori: sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche...
fonte> https://youtu.be/Rut9A2pnKRc

Veronica2 16.10.17 10:28| 
 |
Rispondi al commento

ma serviva questo per capire il livello delle nostre istituzioni? Ma vi ricordate come Napolitano ( non uno qualsiasi..il presidente della repubblica) ha dato il via al governo Renzi? MA vi ricordate cosa aveva detto che faceva Renzi se perdeva il referendum costituzionale? Bene. Dobbiamo stare zitti. Si che dobbiamo perche se ancora dopo tutto questo..agiunto al job act...aggiunto alla legge fornero che è vero l'ha fatta la fornero ma pd, bersani d'alema...tutti..se la sono tenuta salvo adesso per proprio tornaconto personale criticarla.....bene..questo è avvenuto alla luce del sole....e gli italiani danno 20% al pd. DAi ragazzi hanno ragione...ma che facciano la c...o di legge elettorale che vogliono....ma se M5S non prende almeno il 60% dei voti vuol dire che gli italiani sono quelli delle liste in sicilia di cui parlate.....vuo dire che gli italiani sono quelli a cui fanno comodo gli inciuci salvo poi criticarli quando si rivoltano contro di loro....sono quelli che investono nei fondi a rischio e poi quando perdono tutto dicono ahhhh me lo aveva detto il direttore della banca..e deve pagare la comunita intera le fortune che loro hanno perso....questi sono gli italiani..quelli che quando apre la cassa nuova al supermercato corrono a prendersi il posto invece che educatamente cederlo a chi c'era prima (provate a farlo a Londra...provatevi solo che vi spennano come galline)....dai ragazzi...su...speriamo che gli italiani diventino piu seri....perche se il pd becca il 20% ci meritiamo T O T A L M E N T E di essere uno dei popoli meno credibili al mondo

mario rossi 16.10.17 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t. Alitalia, ceditura con sovranità
Il QUARTO REICH vuole impossessarsi dell'ALITALIA con gentile omaggio di 6000 ESUBERI, maturati con un'oculata e sapiente amministrazione dell'azienda da parte di scriteriati che, con l'aiuto di politici, hanno distrutto tutto per aiutare amici, amici degli amici, gonfiando a dismisura il numero dei dirigenti, funzionari e di alti in grado. Adesso, vista l'italica abilità di calarsi le braghe per una manciata di fave, sarà svenduta al peggior offerente, aiutando il nostro popolo a non avere più la compagnia di bandiera ed a CEDERE ALTRA NOSTRA SOVRANITA' COME DA EDITTO DEL RE.

Giovanni F. 16.10.17 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E tutto iniziò con la visita di Bers,Ber,Lega,e Fi al vecchio Re che stava abbandonando il castello.
Tutti d'accordo affinchè continuasse lo sfacelo economico-morale dell'Italia.
Le valige erano pronte,le vetture già scaldavano i motori per riportare alla sua dimora il Monarca.
Il Re titubò per un attimo,si prese qualche ora per riflettere,infine decise...ridatemi il trono che continuo a regnare nell'interesse della Nazione!
Si inventò la nomina a primo ministro di un banchiere perchè così il tesoro era al sicuro.
Infine cominciò a modellare il reame a suo uso e consumo intervenendo su tutte le decisioni dei suoi monarchi sudditi.
I cortigiani intorno a rendergli omaggio anche se sino al giorno prima erano i suoi acerrimi nemici.
Nacque così un reame armonioso,concorde,senza guerre con una pace mai vista tanto che i suoi cittadini pagavano le gabelle con grande soddisfazione perchè sapevano che se i denari arrivavano alla corte anche i poveri cittadini stavano bene.
Il regno continuò ancora per due anni e alla fine il vecchio Re dovette dare le dimissioni
perchè ormai erano evidenti che l'avanzata età,portava i primi evidenti acciacchi.
Si presentò un altro monarca di vecchio stampo,un uomo mite,quasi sconosciuto al popolo,ma tanto mite che i Signori del reame non esitarono nella nomina,perchè non avrebbe posto alcun problema alla loro sete di potere.
E fu così che fu portato in trionfo il nuovo Re,sconosciuto ai molti,ma tanto perbene,che manco si accorsero della sua investitura.
Fine di un reame!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.10.17 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Salvini chiede autonomia:
Lasciateci rubare liberamente e a piene mani.
Non a caso ha approvato la legge elettorale delle nomine.
Lega ladrona non solo a casa propria ma a casa di tutti.
Con la nuova legge elettorale: viene nominato il futuro esecutivo: LA BANDA BASSOTTI!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.10.17 09:27| 
 |
Rispondi al commento

ForzaPDitalia

Lo sborrone fiorentino
ogni giorno fa un casino
il rottamatore, chi?
Dell’Italia e del Pd!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 09:21| 
 |
Rispondi al commento

La nuova felpa di Salvini
"Il quaraquaquà'

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno ha scritto che la posizione del Pd è ‘dignitosa’
Dignitosa??
Tremolante, direi.
Dal suo punto di vista Cambronne sarebbe l’unico vincitore
…se per te è dignitoso calare le braghe…. !

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 09:19| 
 |
Rispondi al commento

PATTO DEL NAZARENO 2
Berlusconi: “Il Pd? Ghe pensi mi”
.. a questo punto basta che Renzi dica: “Il Pd chi?”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 09:18| 
 |
Rispondi al commento

E’ COMINCIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA DEL PD.
Il contatore è Renzi
Per la serie: QUANDO IL TAFAZZISMO E’ UNA VOCAZIONE
E’ tetro vedere come le dichiarazioni di Renzi si colleghino alle sue azioni
Aveva detto che avrebbe rottamato il Pd
Più che una rottamazione, è una devastazione
Aveva detto che non avrebbe attaccato il governo Letta
“Deve sembra un incidente”
Aveva detto che avrebbe distrutto le correnti del Pd
Peccato che abbia distrutto anche il Partito
Ha presentato 3 proposte di legge elettorale
E sono tutte e 3 presidenzialiste
L'ultima è addirittura caotica e dittatoriale
Mai mettere limiti all’ambizione!
Non è ancora nato e mira già al potere assoluto
… poi uno diceva che il pericolo era Berlusconi!
Peccato per il partito che i germi se li coltiva in seno!
Ma il popolo del Pd esulta, come i lemuri mentre si buttano nell’Oceano suicidandodi da soli.
Con un Renzi in seno, il Pd è fottuto
Sì.. e dopo nasce il MRS, il Matteo Renzi Show !

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina consiglio un bellissimo editoriale di Travaglio:
" LEI NON SA CHI ERO IO"
Tra il comico e il politico!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.10.17 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno blog
Anche oggi "che tempo che fa?":
Giornata soleggiata
temperatura in leggero calo.
Mare calmo ,brezza di grecale.
Chiudete la TV... non serve vedere le previsioni!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.10.17 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Proprio in fondo a questa serie di interventi, ce n'è uno (il mio) dato in risposta alla Vivarelli la quale mi aveva dato delle spiegazioni, ma in coda a un mio intervento avvenuto il 14/10 e relativo a "Musumecimente" e dove esprimevo dubbi sulle reiterate accuse ai siciliani di essere tutti mafiosi nel cado avessero disertato le urne.
Questo e' l'antefatto; tornando alla mia garbata protesta (e in effetti non capisco cosa c'entri il *inchi*, come si può vedere, questa riporta data e ora (15/10 ore 10.51); il fatto è che a me la comunicazione "questo post ti è arrivato per......se vuoi pubblicarlo clicca qui" è giunta alle 19,30 del 15,10 col risultato di essere finito dove è finito. È chiaro ora?

Antonio Valentini 16.10.17 08:39| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI HA PARLATO MALE DI DI MAIO E DEL M5S ED ALLORA DICIAMO CON FORZA QUANTO SEGUE:

BERLUSCONI IN GALERA CON TUTTA LA SUA BANDA !!!
BERLUSCONI E TUTTA LA SUA BANDA CON CRAXI, PREVITI FINO AL PD NE HANNO FATTE DI TUTTI I COLORI; HANNO RUBATO , HANNO CORROTTO, HANNO EVASO E FRODATO IL FISCO, HANNO FATTO RICATTI , SONO AMICI DEI MAFIOSI ED IN DEFINITIVA HANNO TOTALMENTE ROVINATO E DISTRUTTO IL NOSTRO POVERO PAESE ITALIA ANCHE CON L’AIUTO DELLA INFAME MASSONERIA DEVIATA E DEGLI INFAMI SERVIZI SEGRETI DEVIATI E DELLE INFAMI MULTINAZIONALI.!!!

ORA TUTTI QUESTI INFAMI , CON LE BUONE O CON LE CATTIVE MANIERE, DEVONO ASSOLUTAMENTE RESTITUIRE TUTTO IL MALOPPO CHE HANNO RUBATO COMPRESI GLI INTERESSI, POI DEVONO PAGARE TUTTI I DANNI CHE HANNO CAUSATO ED INFINE DEVONO ESSERE PROCESSATI CON URGENZA E BUTTATI TUTTI IN GALERA AL CARCERE DURO E PER TUTTA LA VITA COME SI MERITANO!!!

COSI’ DOBBIAMO FARE SUBITO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI SE VOGLIAMO SALVARE IL NOSTRO POVERO PAESE ITALIA E GLI ITALIANI PER BENE CHE SONO MOLTI!!!
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.


Franco Rinaldin 16.10.17 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Viviana Vivarelli
Dicevano di Berlusconi che era un delinquente nato ma aveva una straordinaria abilità: era un imbonitore mediatico e per questo era stato scelto dalla P2 per realizzare i piani di Gelli, il golpe morbido fatto dall’interno delle istituzioni in un lento avvelenamento della democrazia e un costante ammorbamento dell’indipendenza di pensiero. Nessuno come lui sapeva ipnotizzare le menti deboli, con le sue cassette registrate, la conoscenza dei trucchi di mercato, l’elettore equiparato a un compratore, il controllo del medium televisivo, la gestualità e le battute istrioniche, i colpi di scena che spaesavano la mente.
Renzi è ancora peggio, e trova un ambiente ormai pronto, assuefatto alla manipolazione degradata. Cresciuto nella cultura dell’immagine e dell’egocentrismo vanesio, unisce strafottenza e mercatismo, ambizione smisurata e coscienza cinica e opportunista, allargando quei criteri iperliberisti che mai né la Dc né lo stesso Berlusconi avevano portato a tali eccessi e che tanto piaceranno all’alta finanza.
Al tempo di Berlinguer, pochi Italiani sarebbero caduti vittima dei suoi trucchetti da due soldi, ma erano tempi in cui ancora ardevano i fuochi dell’ideale, la coscienza del bene comune, l’amore per l’Italia e il rispetto per i grandi padri del socialismo, ma ora quei tempi non ci sono più: il profondo asservimento dei cervelli operato dalla televisione italiana li ha resi terreno fertile per gli arrivisti, i capoclaque, i furbetti del quartierino, i venditori di pentole, gli imbonitori da strapazzo. Di questi Renzi è il più sfacciato, il più impudente, il più cinico e arrivista. E proprio per questo è piaciuto a 3 milioni di Italiani che nemmeno capiscono di aver spianato la strada alla morte della sinistra italiana.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Matteo Renzi: “Dimostreremo che non è vero che l’Italia e l’Europa sono state distrutte dal liberismo, ma che, al contrario, il liberismo è un concetto di sinistra, e che le idee degli Zingales, degli Ichino e dei Blair non possono essere dei tratti marginali dell’identità del nostro partito, ma ne devono essere il cuore”.
.
Definizione di liberismo
“Il liberismo è una teoria socio-economica di difesa del capitale
La sua ideologia, orientata al libero mercato, va in contrasto con l’economia keynesiana e il socialismo”.

Definizione di socialismo.
Il socialismo è il nemico storico del capitalismo.
Dove il capitalismo mira alla distruzione dei diritti di tutti per l’arricchimento di una classe ridotta di persone che si pone sopra la legge e usa la legge per il proprio interesse, sfruttando e calpestando la totalità delle persone. il socialismo al contrario si propone di trasformare la società nel senso dell’uguaglianza di tutti i cittadini sul piano economico e sociale, oltre che giuridico.”
Come possa Renzi unificare due concezioni economiche e politiche che sono nate come antitetiche non è possibile crederlo.
O costui delira, o è il più grande contraffattore ideologico di tutti i tempi.
C’è un solo modo in cui storicamente il socialismo si è identificato col capitalismo, ed è la DITTATURA.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Eros: “L’italiano, un popolo che si è suicidato lentamente, mettendo al governo dei gaglioffi e che nel percorso della sua vita non ha capito che il suo problema era quello che incontrava ogni mattina riflesso nello specchio”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Il geom Salvini mi chiede un voto per darmi più autonomia (veneto e lombardia.)
Il geom. Salvini, appoggia una legge elettorale (a roma) dove mi toglie l'autonomia sulle preferenze a favore delle nomine.

MMMhà !

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 16.10.17 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto in tv la votazione sulla legge elettorale a "scrutinio segreto" con votazione elettronica ma il mio punto di vista e la mia convinzione è che tale votazione non è affatto a scrutinio segreto perchè sono convinto che gli addetti tecnologici ed elettronici che seguono queste procedure sanno benissimo come hanno votato i singoli parlamentari.

Da qui la paura o la certezza di dover votare come ordina il capo in questo caso il PD e quindi la votazione non è affatto a scrutinio segreto ma è a SCRUTINIO PALESE.

E' quindi una votazione illecita, illegale e falsata che è necessario denunciare con forza per non essere presi in giro e sopratutto per non prendere i giro i citttadini italiani!!!

Franco Rinaldin 16.10.17 08:23| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1879 16-10-2017 IL ROSATELLUM
Blog di Viviana Vivarelli

L’accozzaglia si è votata un sistema elettorale su misura – L’esecrabile Fiano vieta gli accendini di Mussolini ma presenta un sistema elettorale fascista – Manifestazione di protesta davanti a Montecitorio – L’armata Brancaleone- Un Parlamento ridotto a un suk – Menti e fotti
.
Camera, a scrutinio segreto, 375 cialtroni (eufemismo) hanno approvato una legge elettorale che avrebbe fatto arrossire perfino Mussolini. E, il fatto che ben 66 parlamentari si siano ribellati agli ordini dei capibastone, non lenisce affatto rabbia e indignazione. Adesso la palla passa al Senato, dove i numeri dell'accozzaglia che ci sgoverna sono più risicati. Se l'ennesima porcata di Pd, Forza Italia e Lega dovesse superare anche quello scoglio, resta solo Mattarella.
Che è come sperare di accendere la tv e assistere a un programma intelligente.
Renato La Monica
.
Col Rosatellum il M5S avrà lo stesso numero di voti della Lega anche prendendo il doppio
.
Mattarella, dove sei?
"Toc, toc. C'è nessuno?"
Mattarella: "Teoricamente ci sarei io".
"Ok, Non c'è nessuno!"
.
sanjust43
Il neoliberismo e la globalizzazione sono il moderno fascismo
.
…e per fortuna che l'Unione europea ci aveva chiesto espressamente di non cambiare il sistema elettorale NELL'ANNO precedente le elezioni!.
.

..per leggere tutto clicca il mio nome
oppure vai su masadaweb.org

https://masadaweb.org/2017/10/16/masada-n-1879-16-10-2017-il-rosatellum/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 08:22| 
 |
Rispondi al commento

UNA NAZIONE DI GIORNALAI PSICOPATICI

Diciamoci la verità la politica in Italia attrae solo se c’è lo scontro altrimenti l’audience scende a 0.
Chi ha più voglia di sentire le tiritere e i buoni propositi degli emissari della partitocrazia che promettono pane da 50 anni?
Mentre nelle altri nazioni europee si fortificano schieramenti politici dell’ultradestra in Italia il M5S raccoglie la rabbia e le proteste dei cittadini in maniera democratica,un toccasana per i partiti che continuano a rubare in sottofondo come hanno sempre fatto creandosi l’alibi di combattere il populismo che sarebbe rappresentato dal M5S secondo i "democratici" B. & R.
La sinistra e la destra hanno perso le loro ali confluendo in un unico partitone di borghesi che si inspirano al più vecchio statalismo dove stipendi e pensioni sono prerogativa di famiglie politiche formatosi col nepotismo universitario e le conoscenze generazionali,il merito è da tempo scomparso.
L’avidità li accomuna tutti ma chi rappresenta oggi gli esclusi di cerchi e gigli?
Beh loro se ne sono resi conto con i continui flop alle feste dell’unità,delle mancate adunate ai comizi delle destre e del crescente numero degli assenti alla festa dell’ampolla leghista.
Oggi vanno di moda le leopolde dove si parla di affari e l’iscrizione è paragonabile a quella da club del golf.
Tutti insieme appassionatamente,ricchi e vecchi naturalmente, i giovani ormai non sono più una priorità di questa politica.
E i giornali di cosa dovrebbero parlare?La guerra a Berlusconi è finita,Mdp è lo spauracchio della sinistra,Alfano e Verdini sono stati accontentati e Salvini vuole partecipare al banchetto.
E adesso chi lo rappresenta il sangue un tv se sono tutti d’accordo come si fa ad alzare l’audience in questa nazione di morti viventi?


bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 16.10.17 08:22| 
 |
Rispondi al commento

O.T. che dovrete ingoiarvi ogni 15 del mese.
Riforma Pensioni Art. 24 comma 7:
Le donne, in pensione a SETTANTA anni SALVO ADEGUAMENTO ASPETTATIVA DI VITA.
Secondo la riforma Fornero/Monti, le donne, dovrebbero andare in pensione a 65 anni.
A condizione, però, che la loro pensione ammonti a € 8.730(assegno sociale x 1,5) annui , cioè, € 672 mensili.
Se la loro pensione dovesse risultare inferiore al suddetto importo, dovranno attendere i SETTANTA anni SALVO ADEGUAMENTO ASPETTATIVA DI VITA.
Infatti, per ottenere una pensione di € 8.730 annui, occorre aver versato all’INPS, un Montante Contributivo di € 164.000. (164.000 x 5,320% di coefficiente di calcolo, fanno € 8.730)
Quale lavoratrice part time può raggiungere un Montante Contributivo simile?
Non certamente le madri/operaie/casalinghe.

p.s.
Con la DECONTRIBUZIONE, anche molti uomini, andranno in pensione 70 ANNI SALVO ADEGUAMENTO ASPETTATIVA DI VITA

antonnio d., carrara Commentatore certificato 16.10.17 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Giustizia per i palestinesi. “Gli Stati vietino ogni commercio con Israele”
di Amnesty international

Amnesty International ha chiesto alla comunità internazionale di vietare l’importazione di tutte le produzioni provenienti dagli insediamenti illegali israeliani e di porre fine a profitti multimilionari che hanno alimentato violazioni dei diritti umani di massa ai danni dei palestinesi.
In occasione del 50esimo anniversario dell’occupazione israeliana della Cisgiordania, comprese Gerusalemme Est e la Striscia di Gaza, l’organizzazione per i diritti umani ha lanciato una nuova campagna per chiedere agli Stati di proibire l’ingresso nei loro mercati di beni prodotti negli insediamenti e di impedire alle loro aziende di operare negli insediamenti o commerciare beni provenienti dagli insediamenti.
«Per decenni il mondo è rimasto a guardare, mentre Israele distruggeva le case dei palestinesi e depredava le loro terre e risorse naturali a scopo di profitto. Mentre 50 anni di politiche abusive impedivano lo sviluppo dell’economia palestinese, negli insediamenti prosperava una multimilionaria attività imprenditoriale basata sulla sistematica oppressione dei palestinesi», ha dichiarato Salil Shetty, segretario generale di Amnesty International.
«Cinquant’anni dopo, limitarsi a condannare l’espansione degli insediamenti israeliani non basta più. Gli Stati devono prendere misure concrete a livello internazionale per cessare di finanziare gli insediamenti che, loro stessi, violano clamorosamente il diritto internazionale e costituiscono crimini di guerra», ha aggiunto Shetty.
Ogni anno vengono esportati beni del valore di centinaia di milioni di dollari, prodotti negli insediamenti israeliani edificati sulle terre palestinesi occupate, nonostante il fatto che la vasta maggioranza degli Stati abbia ufficialmente condannato gli insediamenti in quanto illegali secondo il diritto internazionale.

Franco Rinaldin 16.10.17 07:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE SPESE DEL QUIRINALE-
vv
E’ il bello è che ogni Presidente della Repubblica ha avuto la faccia tosta di ripetere che i politici devono abolire le spese inutili! Ipocrita! Perché non taglia lui subito i due terzi delle spese enormi del Quirinale? Costui è peggio di un sovrano, ha una corte di 2.181 dipendenti. Ha un appannaggio di 239.000 euro. L’apparato che lo circonda imporrà quest’anno una spesa di 235 milioni di euro, il 60% in più di 10 anni fa, e il triplo rispetto a vent’anni fa. E il bello è che questo personale ha per lo più FUNZIONI CERIMONIALI !
Abbiamo è il presidente della repubblica più costoso del mondo.
Hollande, con molti maggiori poteri di lui, comprese le spese di rappresentanza e di viaggio, prende un milione 736mila euro. Qui siamo a 253 milioni! Hollande ha un salario mensile lordo di 6.627 euro. Lui di 218.000! E l’Eliseo ha la metà di dipendenti del Quirinale!
Il Quirinale costa più dell’Eliseo e di Buckingam Palace messi insieme!
I P O C R I T A !
Il Quirinale costa più della Casa Bianca! e l'inutile e insulso Mattarella prende più di Obama.
La Casa bianca ha solo 454 dipendenti. Mattarella ne ha 2181 !
E, visto che ormai de tempo nessuno vigila più sulla Costituzione e Mattarella come Napolitano vota ormai ogni scempio anticostituzionale, nessuno ha ancora capito a cosa serva buttare per lui questa montagna di soldi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 07:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle prossime politiche il M5S deve fare alleanza con se stesso per avere il 40% dei seggi.
Creare 2 movimenti:
Senior e Junior.

bonus m., Cagliari Commentatore certificato 16.10.17 07:20| 
 |
Rispondi al commento

segue Grillo e l'Europa
Quest’Europa così invocata e così assente si è trasformata in una moderna dittatura che usa i cerimoniali democratici per legittimare sé stessa. Il MoVimento 5 Stelle entrerà in Europa per cambiarla, renderla democratica, trasparente, con decisioni condivise a livello referendario. Oggi la UE è un Club Med infestato dalle lobby.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 07:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-BEPPE GRILLO E L’EUROPA

“L’Europa. Cosa sa un italiano dell’Europa, della UE, della BCE, a parte i luoghi comuni? Ci sono degli europarlamentari italiani a Bruxelles? Certo, tra cui Mastella, ma nessuno sa cosa fanno, di cosa si occupano. Neppure chi sono. L’europarlamento è come un Grand Hotel in cui si alloggia fino alla prima opportunità elettorale in Italia, come successe per D’Alema, o un sontuoso cimitero degli elefanti di politici trombati e di seconde file. La comunicazione dei lavori europarlamentari è del tutto assente. Alzi la mano chi può tracciare un bilancio minimo dei lavori dello scorso anno. Non si discute mai di Europa, ma solo di euro che dovrebbe rappresentare l’economia europea nel suo insieme, ma che ormai non rappresenta più nulla. L’Europa è un comodo alibi. “Ce lo chiede l’Europa” è un mantra per coprire qualunque stronzata, dal Fiscal Compact al pareggio di bilancio in Costituzione. Chi è questa Europa, mitica e lontana, che ci invia i suoi messaggi per bocca di Napolitano e della coppietta di pappagalli Capitan Findus Letta e Renzie? Fuori un nome. Chi decide cosa e perché sulle nostre teste? Siamo in preda a un’allucinazione collettiva che ha trasfigurato una banca centrale europea e la burocrazia in un ideale di Europa che non esiste. Governati a livello nazionale da banchieri e burocrati che usano primi ministri come portaborse e camerieri. Le decisioni prese in Europa hanno effetti devastanti sul futuro delle prossime generazioni, nel bene così come nel male, ma nessun cittadino europeo può interferire, spesso non ne è neppure a conoscenza. L’Europa sarà politica o non sarà. Sarà partecipativa o non sarà. L’Europa non è un frullatore di nazionalità per renderle omogenee. Questo è un disegno destinato al fallimento. Un esercizio impossibile. Non siamo gli Stati Uniti d’America con popolazioni eterogenee in cerca di una nuova Patria, ma popoli con tradizioni e civiltà millenarie.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 07:11| 
 |
Rispondi al commento

segue Beppe GRILLO
Il Paese ha bisogno di una scossa, ma quella scossa non può venire solo da me, dai ragazzi in Parlamento, dagli attivisti sul territorio, deve venire anche da voi. Non ditemi che non sapete come fare. Dovete informare chiunque conoscete, diffondere la verità, denunciare, impegnarvi in prima persona.
Siete sfiduciati? Bene, allora è il momento giusto per ripartire. Che alternative avete? Quelle di vedere i vostri figli partire o di diventare precari a vita in questo Paese? Di perdere i diritti sociali conquistati in un secolo di battaglie? Stiamo perdendo tutto, sovranità monetaria, fiscale, territoriale, economica, bancaria. L’Italia non è stata fatta dai nostri nonni e bisnonni, dal Risorgimento e dalla Resistenza, per diventare un oggetto di liquidazione da parte di una classe politica dominata dai lobbisti che hanno creato il debito pubblico spolpandola attraverso grandi appalti e concessioni pubbliche. L’Italia non è cosa loro. Avevano una possibilità di cambiamento dopo le elezioni di primavera nominando un nuovo presidente della Repubblica con Rodotà e un nuovo governo, Napolitano ha bloccato tutto, si è fatto rieleggere contro la Costituzione, ha battezzato il governo delle larghe intese con un pluriprocessato in seguito condannato per truffa fiscale.
Tutto, ma non il cambiamento.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 07:09| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO (2014)
“E dunque avete ancora il coraggio di votare per chi ha rovinato il Paese? Poi non vi lamentate. Non ne avrete il diritto. Il M5S è la vostra ultima speranza prima dello sfascio. Noi siamo voi. Abbiamo contro tutti: partiti, giornali, banche, televisioni, la massoneria, la BCE, le lobby. Abbiamo rotto i giochi di vent’anni tra Berlusconi e il Pd, senza di noi, senza il voto palese chiesto da noi, B sarebbe ancora senatore. Sono furiosi, stavano così bene prima.. Abbiamo salvato la Costituzione impedendo lo scempio dell’articolo 138, i nostri parlamentari sono saliti persino sul tetto di Montecitorio per impedirlo. In Parlamento comandano le lobby, i partiti nominano solo delle teste di legno che obbediscono agli ordini. I lobbisti si chiamano tra gli altri De Benedetti, Caltagirone, Berlusconi, Benetton, guardate i loro patrimoni e capirete che per loro la crisi di questi anni non è mai esistita, anzi è stata una grande opportunità. Un (ex?) lobbista finito in galera, Ligresti, era persino in rapporti stretti con la Cancellieri, ministro della Giustizia. Il M5S ha chiesto le dimissioni della Cancellieri e ha votato per farla dimettere, i partiti l’hanno salvata.
Il M5S fa quello che dice. Noi facciamo quello che diciamo. Abbiamo restituito milioni di rimborsi elettorali, i parlamentari si sono tagliati lo stipendio per creare un fondo a favore delle piccole e medie imprese in difficoltà. I partiti dicono quello che non fanno e non faranno. Dicono di tagliare le tasse e invece le aumentano. Aboliscono i finanziamenti pubblici e invece li incassano. Acquistano i cacciabombardieri F35 dopo aver affermato il contrario in campagna elettorale. Ogni loro parola è una menzogna che viene propagandata dalle televisioni di Stato attraverso i servi dei partiti. Il Paese è allo stremo e lo prendono per il culo con la ripresa quando è chiaro che con loro la ripresa non ci sarà mai.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 07:08| 
 |
Rispondi al commento

segue Travaglio
Ruspante. “La pazza idea che si fa strada nella Lega: ‘In futuro anche noi nelle larghe intese’” (La Stampa, 14.10). Salvini indosserà una felpa con la scritta “Aiutiamoci a Casta nostra” e guiderà una ruspa a forma di poltrona.

Onore di santità. “Restituita la divisa all’eroe Contrada” (Il Tempo, 14.10). “Gabrielli restituisce l’onore a Contrada. Dopo 10 anni è reintegrato in Polizia” (il Giornale, 14.10). Cose che capitano agli uomini d’onore.

Le grandi riforme. “Norvegia: sancita parità salariale tra calciatori e calciatrici. Domani con @LottiLuca daremo vita a tavolo di lavoro su questi temi. #avanti” (Maria Elena Boschi, Pd, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Twitter, 9.10). Dopo la Costituzione, la legge elettorale ed Etruria, finalmente ha trovato la sua strada.

Libero abuso in libero Stato.“‘Basta fango dai pm’. La rivolta dei sindaci. Davanti a Mattarella l’atto di accusa di Enzo Bianco. Ovazione dell’Anci. Il nodo del reato di abuso d’ufficio: ‘La nostra reputazione è sotto attacco’” (Il Messaggero, 13.10). Qui non si può più nemmeno abusare in santa pace, signora mia.
Via via la democrazia/1.“Gus

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 07:02| 
 |
Rispondi al commento

TRAVAGLIO
Il Cavaliere di Hardcore. “Andai con Gheddafi e con i suoi architetti nei centri di accoglienza su cui avevo ottenuto che ci fossero i caschi blu dell’Onu a garantire che fossero rispettate le condizioni umanitarie. Guardo i bagni e mi accorgo che non c’era il bidet e quando Gheddafi mi chiese cosa fosse il bidet io risposi: ‘I bidet ce li metto io, avrò l’orgoglio di aver insegnato agli scopatori di africani che esistono i preliminari’” (Silvio Berlusconi, presidente FI, 14.10). Aiutiamoli a bagno loro.

Mai più senza. “Un copripiumino matrimoniale con la foto della loro stretta di mano: è solo uno dei regali che Silvio Berlusconi ha pensato per il 65esimo compleanno dell’amico Vladimir Putin. A realizzarlo è stato Michele Cascavilla, ad e fondatore del marchio Lenzuolissimi, già autore del libro Le lenzuola del potere, con la prefazione di Berlusconi” (Repubblica.it, 7.10). Aiutiamoli a casino loro.

Pisapippe. “Il voto spacca i deputati di Pisapia” (Repubblica, 13.10). L’esperimento di scissione dell’atomo è perfettamente riuscito.

Trema, Catalogna! “L’Italia ritiene inaccettabile la dichiarazione unilaterale di indipendenza e rigetta ogni escalation” (Angelino Alfano, Ap, ministro degli Esteri, 1.10). Mo’ se lo segnano.

Illetterato. “Sono comprensibile nei confronti di chi diffida di me come scrittore” (Dario Franceschini, Pd, ministro dei Beni Culturali, Che tempo che fa, Rai1, 9.10). In effetti è comprensibile che qualcuno diffidi di lui come scrittore. Invece è incomprensibile che lui, come scrittore, confonda comprensivo con comprensibile.

Sincreti(ni)smi. “Convention ulivista per Bonino. Apre a Letta e chiude a Prodi. Interventi di Saviano e Pisapia: ipotesi di una lista laico-cattolica” (La Stampa, 10.10). Ma anche un po’ buddista, un po’ mormone, un po’ avventista del settimo giorno e un po’ testimone di Geova.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 07:01| 
 |
Rispondi al commento

In 10 anni il PIL pro capite è sceso del 10,1%
Ultimi per crescita in Europa
Disoccupazione alle stelle
Povertà in aumento esponenziale
Diritti dei lavoratori cancellati
Ulteriore aumento della corruzione politica
Ogni anno un milione e mezzo di processi troncati per prescrizione per difendere i corrotti
Partiti che ricandidano condannati
Gravi attentati alla Costituzione
Media sotto regime
5 governi non eletti
3 sistemi elettorali incostituzionali
Migliaia di giovani costretti ad andare all'estero per lavoro
Riforme che hanno peggiorato la vita di tutti
Tagli scellerati alla sanità e alla scuola con aumento spropositato di spesa in armi
Aumento del debito pubblico
Nemmeno un euro tagliato alla Casta
Grazie Pd!
Auguri❗

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 06:52| 
 |
Rispondi al commento

Luca Laminetti
DEDICATO A CHI HA LA MEMORIA CORTA: SALVINI QUELLO CHE..#sapevatelo
Salvini, quello che dice "basta campi Rom" e la Lega finanziava con 60 milioni di euro i campi Rom (30 a quelli di Alemanno dello scandalo Mafia Capitale),
-quello che dice "basta immigrati" e con il reato d'immigrazione clandestina, la Lega ne rallentava le espulsioni (90% di irregolari non espulsi nel 2010),
- quello che dice "basta euro" (e ma la Lega voto' per tutti i trattati istitutivi) e non firma il referendum.
-quello che dice "basta casta" e lui vive di politica dal 1993 e la Lega non ha mai rinunciato al finanziamento ai partiti, ai vitalizi ed a tagliarsi stipendi e altri privilegi.
-Quello che dice "basta ladri" e la Lega ha come presidente Bossi condannato per finanziamento illecito e rinviato a giudizio per la truffa da 40 milioni di euro di Belsito e Bossi oltre a decine di altri inquisiti,
-quello che dice "basta ingiustizie" e poi i senatori Calderoli e Volpi sono contrari all'abolizione dei vitalizi per i parlamentari condannati per gravi reati.
-quello che dice "basta mafia"e poi il sindaco leghista Tosi va a cena con boss della 'ndragheta e suoi assessori gli regalano metà Verona.
-quello che dice "difendo il lavoro" e poi è il primo assenteista dal suo lavoro (al Parlamento europeo).
-quello che dice "basta Rai di regime" quando la Lega ha lottizzato la Rai con suoi uomini e tutti i giorni è in televisione

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.10.17 06:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio,

giustamente ti lamenti perchè le tv ed i giornaloni italiani non pubblicano notizie importanti relative al M5S ed hai ragione da vendere ma io penso che la RAI deve pubblicare le notizie importanti riguardanti il M5S non solo per giustizia nell'informazione ma almeno per il fatto che il M5S primo movimento politico in Italia ha molti iscritti e votanti i quali pagano obbligatoriamente il canone per avere una informazione libera ed equa!!!

Questo lo dobbiamo pretendere con forza ed intanto noi dobbiamo rendere pubblici tutti i vari commenti ed articoli che appaiono nei nostri blog a cominciare da quello di Beppe Grillo, dobbiamo farlo con gazebo, volantini, manifesti, ecc. per informare la gente e gli elettori perchè poca gente ha il tempo e la possibilità di leggere il blog di Beppe Grillo e degli altri M5S!!!

Facciamo quindi tutti così rendiamo pubbliche le nostre idee ed i nostri programmi con forza fino alla vittoria finale!!!

Franco Rinaldin 16.10.17 06:29| 
 |
Rispondi al commento

dal programma telecomunicazioni del m5s
".....Altro aspetto chiave invece riguarda il Servizio pubblico
radio-televisivo, con il MoVimento 5 Stelle la politica toglierà
definitivamente le tende da viale Mazzini."
Vedi caro DI MAIO, IL M5S oscilla paurosamente nel
proprio atteggiamento nei confronti dell'intero
sistema mediatico a seconda dei momenti.
A volte strizza l'occhio e blandisce,..
altre volte fa la faccia feroce, inframmistando il tutto con
lunghi periodo di latitanza sul tema
(quando le cose vanno bene ..
e cosi lo si tralascia..).
Purtroppo questi signori non tralasciano mai
sono costantemente alla ricerca di qualunque
cosa possa danneggiare il m5s.
QUANDO SI CAPIRA che in rai non vi è alcuna OCCUPAZIONE DEI PARTITI
in quanto non ne hanno bisogno PERCHE E L'INTERA STRUTTURA RAI
E INTENDO, GIORNALISTI DIRIGENTI AMMINISTRATORI E PERFINO SPAZZINI
E LAVACESSI ..CHE SONO LORO IN PRIMA PERSONA LA POLITICA
E TUTTI CONTRO IL M5S e fanno tutto senza nessun input..
------
iL CORTO CIRCUITO MEDIATICO CONTRO IL M5S E PERFETTO.
i GIORNALI DICONO QUELLO CHE DICE LA RAI E A SUA VOLTA SULLA RAI
RIMBALZA QUELLO CHE DICONO I GIORNALI.
RASSEGNE STAMPE A TUTTE LE ORE.
I GIORNALI CHE ORMAI NON COMPRA piu nessuno non esisterebbero
nemmeno senza questo continuo rimbalzo.
-----
SE MALGRADO TUTTO DOVESSIMO RIUSCIRE A PREVALERE IN
RAI CI SARA DA FARE UN DURISSIMO LAVORO,
altro che allontanare i partiti, come dice il programma
e se si vorra mettere VERAMENTE MANO A QUESTO
VERGOGNOSO SISTEMA ...tenetemi da conto.

franco rosso 16.10.17 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo DiMaio anche noi qui' in Canada alla RI non dice niente ,farabutti.
Un vecchio alpino.

Paolomanfron 15.10.17 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Che dire? la democrazia è in pericolo in questo momento in Italia. Siete nel panorama italiano l'unica vera forza politica con potenziale capacità di rivoluzionare il paese. Avete tutti contro e i prossimi mesi sarà un crescendo di attacchi nei vostri confronti. Vi temono e farebbero di tutto per fermarvi. Non c'è speranza alcuna che i mass media vi appoggino. Dietro di loro i poteri forti dell'establishment dettano ai giornalisti la linea da seguire con astuzia e sicuri di condizionare i pensieri della gente. Ma avete un mezzo capace per aggirare l'ostacolo che è Internet. Usatelo al meglio e vedrete che alla fine le vostre proposte bucheranno questo muro e raggiungeranno la gente...

Alberto De Benedictis 15.10.17 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Il risultato elettorale dell'Austria dovrebbe far riflettere i soliti partiti che, pur di rimanere a galla, propongono l'improponibile. E l'improponibile è celato sotto il falso buonismo dei partiti di sinistra.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.10.17 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto sto trolleggio su Fico e la vigilanza rai.
Lo si sapeva da subito che era un incarico che non aveva peso ed è per quello che è stato dato al Movimento.
Qualcuno qui sul blog lo aveva fatto notare dal primo giorno.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 15.10.17 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi ci rimproverano della pomerania e della zizzania eroi miei maciullati dalla paranoia. Non sarà il fondo monetario a ricongiungere le doppie file di spettacoli della finanza per versi. A quando o forse come a raqqa si svolge la battuta finale ma non è detto, non è detto ancora e al kamikaze non far sapere. Tetro futuro per i nano o nuovo in carico.

Paola Sanna 15.10.17 23:07| 
 |
Rispondi al commento

come cittadini dovremmo vergognarci di farci trattare dai media come deficienti che devono essere
guidati per mano perché non ne capiamo di politica
e che "loro" ne sanno e dobbiamo fidarci a occhi chiusi..
basta, è l'ora di farglielo capire che li manderemo
tutti a casa!
sveglia!

pasquino 15.10.17 22:04| 
 |
Rispondi al commento

OT DIVERTENTE
HEiiii....stringetevi un pò alla Camera,fate posto e aggiungete una poltrona:
Crocetta....“Ora mi spetta un seggio alla Camera
e' la chiamata nella segreteria del Pd”

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.10.17 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non siamo ingenui, non siamo i politici dell'ultimo ora. Quello che facciamo non è l'arrosto che anima nel forno. Il pianeta non lo abbiamo inventato, caso mai lo reinventiamo.

Paola Sanna 15.10.17 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Onorevole, Di Maio, in rete ho trovato le funzioni dell'Organo di Vigilanza Rai, rispetto al codice etico che la Rai deve rispettare:

L’Organismo di Vigilanza:
 formula le proprie osservazioni in merito alle problematiche di natura etica e alle presunte
violazioni del Codice che dovessero insorgere nell’ambito delle attività di competenza;

 segnala alla Commissione Stabile per il Codice Etico eventuali violazioni del Codice;

 monitora l’effettiva applicazione delle misure eventualmente irrogate a seguito delle violazioni
del Codice;

 monitora le iniziative di comunicazione e formazione finalizzate alla diffusione della
conoscenza e della comprensione del Codice;

 monitora la revisione periodica del Codice.

Riassumendo, la Rai deve sottostare a un codice etico e sono previste sanzioni disciplinari, verso tutti i dipendenti e anche gli apicali Rai, qualora ci siano violazioni.
Noi di violazioni ne vediamo tutti i giorni, allora, quante e quali segnalazioni sono state avanzate, quante sanzioni sono state emanate?

Qui c'è qualcosa che tocca, dovete approfondire. Sembra che gli strumenti per mettere in riga la Rai, ci siano, ma pare che nessuno li abbia mai attivati.

Veronica2 15.10.17 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi io vi stimo moltissimo, ma al punto cui si è arrivati, bisogna scendere a compromessi. Più avanti di cosi non si va e si sta perdendo tempo prezioso.

Guido D'Ascanio 15.10.17 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Fico, pubblica le segnalazioni che hai fatto.
Il presidente della Commissione sottopone ad un vaglio generale di ammissibilità tutte le segnalazioni che gli pervengono da parlamentari e da privati cittadini sull'andamento del servizio radiotelevisivo pubblico, escludendo le segnalazioni manifestamente al di fuori delle potestà attribuite per legge alla Commissione.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 15.10.17 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre sulla Rai:

Motivi ispiratori[modifica | modifica wikitesto]
La Commissione di vigilanza venne istituita con la legge n. 103 del 14 aprile 1975 in seguito alle sollecitazioni della Corte Costituzionale che nel 1974, ribadendo le stesse decisioni del 1960 in favore di un monopolio pubblico televisivo piuttosto che un monopolio privato (dove la libertà di tutti avrebbe potuto facilmente fare posto al privilegio di pochissimi), stabiliva la necessità di una modifica della legislazione, per permettere al servizio fornito dallo Stato maggiori garanzie di pluralismo informativo.

Con le modifiche introdotte, il controllo del servizio pubblico radiotelevisivo passò dal Governo italiano e quindi dai partiti che potevano farne parte, all'intero Parlamento, ai senatori e ai deputati dei gruppi parlamentari, che potevano eleggere i loro rappresentanti nel consiglio di amministrazione della Rai. Quindi il controllo del servizio pubblico si è aperto anche a una rappresentanza dell'opposizione oltreché della maggioranza.
^^^^^^^^^

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.10.17 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Nella nuova (e miracolosa) finanziaria del governo sono previste multe per i commercianti che rifiutano pagamenti col bancomat, ed era ora, finalmente un provvedimento di sostegno alle banche bisognose e sinora dimenticate. Intanto l’Europa ci rimprovera che le nostre banche attuano tasse troppo alte sulle operazioni di prelievo ma questo, ovviamente, per i sinistrati è un problema irrilevante. Slurp, che bel governo avremo dopo le elezioni, già ho l’acquolina in bocca!

Franco Mas 15.10.17 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte tutto, si evince dai diversi commenti, che sarebbe utile fare chiarezza sul ruolo che il m5s ha ,per il controllo della Rai.
Ci lamentiamo tutti, anche tu Onorevole Di Maio, lo stai facendo. Allora chiariteci il ruolo che ha il m5s, sulla vigilanza Rai. Tutto questo perchè la vigilanza operata dal m5s non sortirebbe grandi risultati.

Veronica2 15.10.17 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vorrei sembrare noioso e prolisso,ma visto che tutti chiedono di Fico,...cosa fai..dove sei...
vi rimetto il regolamento della commissione di vigilanza RAI:
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Commissione di vigilanza servizi radiotelevisivi

"La Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi
Visti
a) la legge 14 aprile 1975, n. 103, che stabilisce i compiti ed i poteri della Commissione;
b) la legge 25 giugno 1993, n. 206, e le successive modificazioni, che prevede specifiche competenze della Commissione e definisce i poteri ed i ruoli degli organi di governo della società concessionaria del servizio radiotelevisivo pubblico, escludendo che tra l'una e gli altri possano instaurarsi rapporti di dipendenza gerarchica o funzionale, con particolare riferimento all'area della gestione societaria;
c) la legge 31 luglio 1997, n. 249, la quale, istituendo l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, prevede specifiche competenze della Commissione e riconfigura (assieme ad alcune disposizioni del decreto-legge 23 ottobre 1996, n. 545, convertito con modificazioni dalla legge 23 dicembre 1996, n. 650) i suoi poteri come risultanti dalle precedenti norme;
d) la Convenzione tra il Ministero delle Comunicazioni e la Rai, approvata con decreto del Presidente della Repubblica 28 marzo 1994, ed il Contratto di servizio concluso tra le medesime parti approvato con decreto del Presidente della Repubblica 29 ottobre 1997, che prevedono competenze della Commissione sull'attività della concessionaria del servizio pubblico;
e) gli articoli 17 e 18 del regolamento parlamentare interno della Commissione, relativi alla sua attività conoscitiva ed alle iniziative dei singoli componenti; gli articoli 6 e 7 del medesimo regolamento, relativi ai poteri del Presidente e dell'Ufficio di Presidenza;
Tenuto conto
f) del dibattito sui poteri della Commissione svoltosi nelle sedute dell'8 ottobre 1996 e del 14 ottobre 1997;
Continua...

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.10.17 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fate bene ad arrabiarvi contro la legge elettorale che stanno approvando. Se fossi in voi mi arrabierei anch'io, ma grazie a Dio non lo sono !!!

Franco S 15.10.17 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutto quello che stanno facendo i politici in Parlamento, NON PUO' NON AVERE RIPERCUSSIONI.....questa setta di LADRI va ripagata con la stessa moneta...io comincero' a pagare le tasse quando mi ricordo.......e cosi' dovremmo fare tutti.....l'art.72 della Costituzione Italiana VIETA DI PORRE LA FIDUCIA SULLA LEGGE ELETTORALE.......voi fate come ve pare???? e mo pure io!

fabio S., roma Commentatore certificato 15.10.17 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i partiti hanno un denominatore comune. Sono corrotti. Tutti i media sono venduti ( con l'unica eccezione del Fatto Quotidiano )
In questa situazione ci rimane solo uno spazio televisivo incomprimibile (per regolamento) da giocarsi al meglio per raggiungere l'obiettivo del 51%, l'unica Vera Vittoria che evita quella di Pirro, inutile al Movimento ed al Paese.
In esso occorre:
1. Enfatizzare agli Italiani che ci sono solo 2 schieramenti Loro e Noi .
2. Per importanza paragonare le elezioni del 2018 al referendum del 1946 sulle forme di Stato Monarchia e Repubblica
3. Per importanza paragonare le elezioni del 2018 a quelle del 1948 in cui gli Italiani dovettero scegliere tra la Democrazia Cristiana ed il Comunismo( il fronte delle Sinistre)
4 Identificare le elezioni del 2018 con la scelta netta tra lo Schieramento degli Onesti contro lo Schieramento dei Corrotti
5. I politici dello Schieramento dei Corrotti in questi ultimi 30 anni hanno portato il Paese a:
- minimo storico dal punto di vista economico
- massimo livello di corruzione
- massimo livello di inefficienza
- massimo livello di insicurezza
- minimo livello di considerazione sullo scenario europeo ed internazionale

Quindi il vero leitmotiv della campagna dovrà essere che gli Italiani scelgano tra Noi e Loro ,tra lo schieramento dell'Onestà e lo schieramento dei Corrotti. Tra la Rinascita economica e morale o il continuare a sprofondare nella palude
Non mi risulta che gli Italiani abbiano nel loro DNA il gene del masochismo. Quindi la Vera Vittoria ( quella del 51%) è a portata di mano. Però occorre agire bene e subito.

luigi de gregorio 15.10.17 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Vabbe,dai...dal PD saranno un poco arrabbiati visto che ieri gli si sono raffreddate le salamelle alla festa dei 10 anni del PD.
Colpa dei TG che non hanno sparso la voce!(Dicono loro)

Lorenzo Accornero 15.10.17 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Quanto mi piacerebbe un Post di Roberto Fico, che descriva un giorno di "ordinaria vigilanza" in RAI. Come si svolge l'incarico? Entra nella sala riunioni e che succede? Il Presidente Fico legge l'ordine del giorno, si verbalizzano le presenze e "dopo ampio dibattito" si redige ....che cosa?

Maria 15.10.17 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Nessun timore riverenziale, nomi e cognomi di giornalisti e direttori che omettono queste notizie cosi gravi ed anche a tutti i conduttori ed intervistatori di trasmissioni TV facendoi notare la disparità di trattamento senza timore di dirlo in faccia all'intervistatore di turno. Pane al pane.....

Antonio.P. 15.10.17 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Perdonate l'appunto,ma se io mando un intervento alle 10,30 del mattino e l'autorizzazione alla pubblicazione me la date alle 19,30 posizionando il mio testo in fondo a tutti gli altri, chi lo legge? E non per il piacere di farsi leggere, ma perché perde attualità e se scritto in risposta o confutazione a quanto affermato da un altro iscritto, a costui/costei rimane di fatto ignoto perdendo quella sinergia che caratterizza questo blog.


Ma cosa vogliono Berlusconi la lega? Hanno già rotto i ccoglionii. Populismo di evacuazione. Come in Venezuela con amaduro. Che ha messo in ginocchio migliaia di commercianti. Quello che non sono io, i pin la il sistema operativo la drive. Questa politica e la cosa che non si può escludere che si fa una piega e poi si vede che è un problema di salute, ciononostante la paranoia e la banalità di tutta la nostra società.Freud e la storia della nostra metafisica, il progresso.Prima di tutto il mondo è pieno di cose da fare. Non dovrebbe esserci un modo di pensare oltre un olistica seriamente responsabile.

Paola Sanna 15.10.17 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i collegi uninominali ci favoriscono,''loro''si adagiano sulle nomine...noi in piccoli territori come i collegi dobbiamo impegnare tuti i militanti e gli elettori antiparassitari a convincere gli astenuti . loro in fondo hanno solo le televisioni ed i giornali , noi abbiamo
centinaia di elettori che ogni giorno spiegheranno la politica del m5s...eliminare privilegi sprechi ruberie ,il costo per il paese è 100 miliardi all'anno, con questo ammanco non si può avere crescita e sviluppo..la prima cosa da fare è eliminare questo buco nero nei conti dello stato.

francesco degni 15.10.17 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Fico, se ci sei, batti un colpo.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 15.10.17 19:21| 
 |
Rispondi al commento

ormai sappiamo come vanno le cose e che tutti sono contro di noi ma, quanta responsabilita' hanno i cittadini siciliani? se accettano di votare chi li porta in gita forse meritano quello che poi hanno. se non cambiano ora io li lascerei andare per la loro strada senza tanto soffrire per le loro vicissitudini. abbandoniamoli pero' per qualsiasi cosa. nessun aiuto. devono dimostrare di voler cambiare, altrimenti, via.

rosanna scarpa 15.10.17 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Il Poker d' Assi.

TASSE IN ITALIA AUMENTATE DELL'80% (AVETE LETTO BENE: 80%) DA QUANDO CI SONO UE E EURO: ANCORA POCO E IL PAESE MUORE.

La notizia si può riassumere così: le tasse in Italia sono aumentate dell'80% da quando c'è la Ue ed è diventato operativo l'euro. E non si tratta di un'opinine, ma di un rigoroso studio fatto da esperti in materia. L'ufficio studi della Cgia ne ha individuate un centinaio, un elenco, quello delle tasse pagate dagli italiani, composto da addizionali, accise, imposte, sovraimposte, tributi, ritenute. A un sistema tributario molto frammentato, che continua a tartassare cittadini e imprese, si accompagna un gettito estremamente concentrato in poche voci: le prime 10 imposte, infatti, valgono 421,1 miliardi di euro e garantiscono l'85,3 per cento del gettito tributario complessivo che nel 2015 (ultimo dato disponibile) si e' attestato a 493,5 miliardi di euro. ilnord.it [IMO]

http://www.ilnord.it/c-5373_TASSE_IN_ITALIA_AUMENTATE_DELL80_AVETE_LETTO_BENE_80_DA_QUANDO_CI_SONO_UE_E_EURO_ANCORA_POCO_E_IL_PAESE_MUORE

Francesco C. Commentatore certificato 15.10.17 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Mettere a ferro e fuoco la servizievole macchina della propaganda informativa può essere facile, basta usare bene il telecomando. Io non guardo il ruffiano strapagato che fa le previsioni del tempo. È uno dei terminali nervosi del potere, messo lì come anestesia domenicale. Strapagato per addormentare coscienze. Milena Gabanelli che invece le svegliava, non trova giusta collocazione. (Il telecomando può fare la differenza).

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 15.10.17 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,
si potrebbe istituire una Rubrica Giornaliera con il titolo GiornaleTgM5S, dove si fanno presente le mancate informazioni che si registrano nei maggiori tg nazionali: Tg1, Tg2, Tg3, Tg4, Tg5, Studio Aperto e TgLa7 e nei maggiori quotidiani nazionali: Corriere della sera, La Repubblica e La Stampa.
Distinti Saluti.

Potere Ai Cittadini 15.10.17 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Dai commenti si evince...

IL RIPOSO DEL GUERRIERO! (Il movimento M5S dovrebbe reagire meglio contro gli avversari! SVEGLIAAAAAAA!

MANCANZA DI INFORMAZIONE
(Solo pochi vedono L7, - forse la più obbiettiva trasmissione rispetto alle altre - solo pochi leggono "IL FATTO QUOTIDIANO", in mancanza di giornali di partito e... solo pochi sanno, conoscono, vivono la VERITÀ dei fatti)

IL BLOG LO SFOGLIANO E LO COMMENTANO GLI STESSI e tantissimi non lo conoscono affatto.

IL COMPUTER NON È PATRIMONIO DI TUTTI!

I MANIFESTI ELETTORALI O LE IMMAGINI (dei candidati) PORTA A PORTA... sono quasi inesistenti, specie negli angoli + remoti dei luoghi dove si dovrà votare. ( SICILIA)

IL RISCONTRO DURO, IMPLACABILE ALLE OFFESE O FALSITÀ è, nonostante tutto, ancora... timido, inefficace!

Questi i punti cruciali che emergono dai commenti su: "IL PATTO SUI MEDIA CONTRO IL M5S", allora, carissimi, VOGLIAMO PRENDERNE ATTO E... REAGIRE!!!!!!!!!

Per piacere una soluzione a questi problemi bisogna trovarla!!!!!!!

GRILLO, CASALEGGIO, DI MAIO, DI BATTISTA, FICO E &... CORAGGIO!!!!!!

VIVERE MILITARE EST
"La vita è una milizia!" (SENECA)

AD MAIORA!
Paola



Non gliene frega nulla dell'informazione, amano la notorieta', vivono di celebrita', informare? brrrrrrr! Sono delle

primedonne come i politici e sanno che fra poco li riaccomoderemo tutti nella normalita' della vita normale fra normali.

Chi se lo ricordera' piu' Mieli fra tre anni? Mieli chi? Ah sì, quel pelatello che scriveva sul giornale...

undefined 15.10.17 18:45| 
 |
Rispondi al commento

http://gds.it/2017/10/15/linchiesta-di-priolo-spacca-il-centrodestra-terremoto-nella-coalizione-di-musumeci-divisioni-anche-dentro-forza-italia_741569/

Siciliani, aprite gli occhi!
M5⭐ al governo o sarà la fine.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 15.10.17 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Scusa, Luigi, ma non c'è da meravigliarsi! Che stesse nella lista degli impresentabili da imputato non è una novità; adesso che e' stato arrestato, provvederanno a depennarlo (forse, sempre se non intendono che debba intervenire condanna definitiva).
E' normale per loro rimanere coinvolti in inchieste, essere rinviati a giudizio e condannati per delitti contro il patrimonio, malversazioni, corruzione, concussione...
Il ventennio della propaganda anti magistratura ha insinuato dubbi nel paese, nonostante l'evidenza, e i media si sono adeguati.
Se Berlusconi fosse veramente uno statista avrebbe indicato un delfino, come fatto da hollande con macron, e si sarebbe messo a riposo.
Invece, cosi, a riposo in qualche paradiso fiscale (uragani a parte) lo metteranno gli italiani.

.

Maria 15.10.17 18:13| 
 |
Rispondi al commento


"L'invasore barbarico", uno sguardo a ritroso nel febbraio 2016.


"Nel pieno della sua invasione barbarica dei posti di comando, Renzi sale in groppa al cavallo di via Mazzini e completa l’opera. Se è vero che in caso di referendum sulle riforme bocciato ad ottobre si ritirerà a vita privata, lascerà comunque nella sua poca eredità una pletora di nomine alla Rai di suoi fedelissimi. La furibonda opera di renzizzazione della tv pubblica ha avuto ieri un’accelerazione formidabile con la nomina dei nuovi direttori proposta dal dg Antonio Campo Dall’Orto.....

http://www.ilgiornaleditalia.org/news/primopiano/874506/L-invasione-barbarica.html

ed altri similar articoli a margine. Buona lettura. [IMO]

Francesco C. Commentatore certificato 15.10.17 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Su Le Monde cartaceo del 13 ottobre 2017 a pag. 4 c'è una intervista a Emma Bonino di Jerome Gautheret sulla campagna che secondo lei sarebbe stata scatenata contro le ONG per l'aiuto ai migranti.
Rispondendo ad una domanda dell'intervistatore, Emma Bonino definisce Lei, Di Maio come uno tra i più volgari predicatori d'odio, insieme a Salvini. Non crede che sia necessario reagire in qualche modo?

Tommaso Giannitrapani 15.10.17 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i media italiani sono ormai il problema più grosso del nostro Paese.senza libertà di informazione e mistificazione continua il Paese soffre.ribadiamo il concetto che,appena al governo,il M5S eliminerà ogni finanziamento pubblico ai giornali!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 15.10.17 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La campagna elettorale deve essere incentrata a convincere gli italiani, che in queste ultime legislature non sono andate al voto in quanto schifate dal sistema dei partiti, ad andare a votare per il M5S perchè solo così si potrà cambiare rotta in questo paese di corrotti.
Provate a fare una internet TV, le capacità e le risorse umane le avete, sarà un modo per far arrivare a chi vuole informarsi LA VERITA' su come stanno le cose.

Rosario R., Genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 15.10.17 17:45| 
 |
Rispondi al commento

scusa di cosa vi lamentate l'informazione la dovete fare voi attivisti, è normale che le dittatura politica combatta per la loro sopravvivenza e la sconfitta dell'avversario. io vivo in Sicilia, saranno venuti almeno 5 persone a casa mia che hanno portato dei bigliettini di altri partiti e altre liste. ma di 5 stelle non si è visto nessuno. catania è tappezzata di manifesti di musumeci sorridente, ma a cancellieri non lo conosce quasi nessuno. cosa aspettate a tappezzare la sicilia di manifesti di m5s e cancellieri sorridente?
ricordate che berlusconi si batteva per gli spazzi dedicati a lui in rai, perche come si dice la publicità è l'anima del commercio. il blog, internet, si sono efficaci, ma ancora la maggior parte degli italiani e dei Siciliani non sa cosa siano. ancora siete in tempo inondate la sicilia di carta publicitaria. in questa fase i soldi che che ridati ai cittadini non ridateli. pagate la publicità in modo massiccio in modo che tutti i siciliani sappiano che esiste il m5s.
altra cosa che fece berlusconi, mandate a casa di ogni famiglia una lettera dove spiegate il programma m5s sfruttiamo le loro stesse armi, l'italia è vecchia la maggior parte sono anziani chi vuoi che si collega ad internet.


Siamo qui la NAZIONE.NAZIONE virtuale, forse viviamo una grande paranoia, forse, ma oltre 5\10\20 anni cosa è il mondo. Di generazioni future. Cosa che va dal sito ufficiale del Comune sentire. Cosa ne dici di questo messaggio, o se stai cercando di capire che non ci sono problemi, per la prima volta che hai fatto a tempo indeterminato, di cui al presente messaggio Le informazioni contenute in questo momento, e non solo per la prima volta che ci sono, in modo da poter essere un buon lavoro, ma non ho mai avuto una storia. La diffusione del resto, come da titolo di studio, ma anche per il ritardo, e poi si vede che è stato inviato mentre l'inserzione era in realtà, la storia di un potere secolare. Cosa che va bene per la prima volta che ci siano delle foto di un potere che non si può escludere la paranoia.Intercettazioni di un potere secolare. Sono stati trovati post contenenti codice di procedura penale, programmazione, che si è appena registrato alla pagina di login per replicare, ma ciò non toglie nulla alle candidature.La paranoia prima di tutto dev'essere la chiave di lettura, la storia della nostra metafisica, il progresso.Prima di tutto, guardiamo ai dati che si è appena registrato alla pagina di discussione, che si è fatto. E poi, se non ti ho detto che non ci sono problemi, per cui non si può escludere la possibilità di fare il punto della situazione. La diffusione del progetto di ricerca. Al momento non è che non si può escludere che si fa una politica di propaganda elettorale, ma ciò non toglie che non ci si può pubblicare un disagio sociale, che si è appena registrato su internet. E se il tempo per fare la differenza di altri soggetti pubblici o privati, che non si sa mai che qualcuno non è che non si può escludere la paranoia a priori.

Paola Sanna 15.10.17 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luigi hai perfettamente ragione. Siamo solo all'aperitivo dell'aperitivo. Man mano che ci avvicineremo alle elezioni sarà sempre peggio. Il sistema corrotto NON PUO' PERDONARE. E' come se in un cartello d'imprese, creato per spartirsi la torta degli appalti, ci fosse un libero offerente. Non può esistere! Ma alto il cuore: con squadra di governo presentata in tempo e con i nomi giusti e competenti, con una ritrovata unità granitica di tutto il movimento (ci sarà spazo per tutti in un governo 5 stelle) puoi tentare il colpaccio!

il campagnolo 15.10.17 17:01| 
 |
Rispondi al commento

LA STAMPA ITALIANA CONTRO IL M5S

Allora caro Gigi,

che ci sia un fronte unico del giornalismo contro di noi, è cosa assai nota e duratura, assodata direi.

Quello che non capisco, e aiutatemi voi, è perché non mettiamo a ferro e fuoco la Rai?

Perché se è vero che l'informazione "privata", quella dei Berluconi, De Benedetti, Caltagirone, Banche e chi più ne ha, più ne metta, perché quella "statale", quella pagata col canone per intenderci, e della quale abbiamo la presidenza della Vigilanza, perché non riusciamo a farla essere "obiettiva"?

Non dico a favore, dico equidistante e non spudoratamente contro?

Ci sono fatti concreti e conclamati di faziosità e falsità, dalle poche centinaia di Mannoni, alla mancanza di notizie importanti.

Insomma, non sarebbe il caso di spostarsi "anche" sotto i loro cancelli con tutta la compagine parlamentare e qualche "centinaio" di noi?

Mettiamoci in fila indiana e circondiamoli come facevano i Siux!

In Rai dobbiamo far sentire forte la nostra voce, sia dentro che fuori!

FORZA VIGILANZA RAI, AZZANNIAMOLI AI POLPACCI!

Chi è spudoratamente fazioso deve risponderne, e non pensate che nelle Radio Rai siano teneri.

È dal 2005/7 che attaccano i "Grillini", più di dieci anni, oggi non è una notizia, ma un dato di fatto!

Ascoltateci ogni tanto dalla Rete, e non dite che siete iscritti al Blog, voi siete iscritti al "Portale del M5S", non al Blog.

Buona domenica "Blog".

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.10.17 16:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La notiziona di oggi, per distrarre il popolo bue dallo scempio Rosatellum e dall'arresto del Sindaco in quota Musumeci, è che Beppe avrebbe bestemmiato...
Rendiamoci conto che questo andazzo non potrà che peggiorare, dal momento che noi del M5S non ci ribelliamo, anzi
Di Maio, anche se è stato un grande, all'uno contro tutti NON ci doveva andare
Se non parte qualche azione importante, qualche querela per diffamazione o cose del genere, questi ci massacreranno e avranno gioco facile perchè nessuno realmente si oppone

maria t., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.10.17 16:23| 
 |
Rispondi al commento

in effetti a furia di guardarsi a casa loro, queste notizie sono del tutto normali. berluscone ha detto anche ai terremotati ischitani che RICOSTRUIRA' SE ELETTO. chiedessero agli abruzzesi sulle case promesse dal cavalier senza o' cavallo.

Giovanni F. 15.10.17 16:16| 
 |
Rispondi al commento

SI VUOLE O NON SI VUOLE GOVERNARE ???

SCRIVETELO SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI GIA SI FIDANO DEL M5S !!!

SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE !!!
IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!!
CON IL CONSENSO SI GOVERNA !!!

DI QUESTO PASSO E CON QUESTI MEDOTI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE !!!

INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE !!!

Franco Della Rosa 15.10.17 15:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diceva mio nonno:

"CHI USA LA VERGA X ANNIENTARE,
PRIMA O POI... DEVE PAGARE!"

ACCANIRSI con veemenza contro qualcuno, non fa che "regalare" FORZA all'avversario.

Prima o poi, politici e "giornalisti" se ne accorgeranno!!!!!!!!!

VOLERÀ IL "TETTO" dell' ITALIA!!!!!!!!!

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 15.10.17 15:29| 
 |
Rispondi al commento

La prima cosa che le dittature prendono e l'ultima che lasciano sono le televisioni e i media ...
Tutti sempre e comunque dalla parte del padrone
Da noi più che mai con il ricatto della legge sull'editoria che da a questi pennivendoli 140 milioni di euro
Soldi in cambio di silenzio e disinformazione

Alessio Santi 15.10.17 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna chiamare le cose con il loro nome: fascismo strisciante. Hanno approvato una legge elettorale che è un vero e proprio golpe mascherato e controllano l'informazione di stampa e TV che si autocensura nel migliore dei casi, e inventa le notizie nel peggiore.
Ci stiamo avviando verso una fase molto buia della storia del nostro Paese, ma che già avevano attraversato i nostri nonni durante il ventennio.
Bisogna mobilitarsi con tutti i mezzi e mettere in guardia gli italiani onde scongiurare il peggio.

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 15.10.17 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Fico che è nella vigilanza RAI non ha niente da dire?

Penso che può benissimo intervenire e denunciare questa mancanza e richiedere le dimissioni dei responsabili.

Arturo gallo balma, Torino Commentatore certificato 15.10.17 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un assiduo osservatore dei Tg, ma nessun Tg o commentatore ha dato la notizia, ad eccezione del Tg delle ore 20 su La7 ha dato correttamente la notizia.

Vorrei almeno sentirla commentata domani mattina, su Rai 3 "Agorà"; La7 "Omnibus"; La7 "L'aria che tira" della Merlino

Arturo gallo balma, Torino Commentatore certificato 15.10.17 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


----NON E' LA COERENZA LA DOTE PIU' IMPORTANTE PER GOVERNARE, MA E' L'INTELLIGENZA----

SCRIVETELO SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI GIA SI FIDANO DEL M5S!

SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE!

IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE!
CON IL CONSENSO SI GOVERNA!

DI QUESTO PASSO E CON QUESTI MEDOTI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE!

INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE!

Se un giorno avremo il potere ci dovremo ricordare di chi ha partecipato alla rovina dell'Italia con la disinformazione e la mancata informazione.

Mai dimenticare!

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.10.17 14:47| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO è SCHIFOSAMENTE VERO ...IN SOSTANA DA VOMITO !!!!!!!!!!!!!!!!

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.10.17 14:46| 
 |
Rispondi al commento

E' tutto inutile ,ma c'e' qualcuno nel movimento che legge quello che il popolo scrive su queste pagine?non capisco se si vuole andare al governo o no!Vi lamentate che i media sono dalla parte del PD ,noi questo lo vediamo ,noi chi? quelli che hanno internet e seguono le vicende sul blob ,e le milioni di persone sparse per il territorio che non hanno internet non lo sapranno mai quello che state facendo.Quello che dovete fare e' dare informazione sul territorio con un giornalino alle fermate delle metropolitane ai capolinea dei bus insomma dovete trovare un rimedio che informi le persone cosi non si va avanti lo sappiamo che un informazione sbagliata ed omessa sposta il consenso della gente ,percio' SVEGLIATEVI aprite anche voi un giornale con i soldi dei partiti e distribuitelo gratis ,e non mi si dica che non si puo' fare,scusate per lo sfogo ma e' ora di dire BASTA

benedetto g., roma Commentatore certificato 15.10.17 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Quando un direttore di giornale omette, declassa o storpia una notizia lo fa con un unico pensiero: i mie lettori sono una massa di idioti manipolabili. Fine.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 15.10.17 14:36| 
 |
Rispondi al commento

La commissione di vigilanza Rai non ha alcuna voce in merito?

Luca G. Commentatore certificato 15.10.17 14:34| 
 |
Rispondi al commento

" Avevamo puntato su te , ci sei stato raccomandato vivamente da chi sai , ma non mi pare che tu sia all'altezza del compito ! " - " Datemi tempo , manca poco , la gente è cotta al punto giusto e un
'altra spintarella basterà a farla scendere nelle piazze e a rivoltarsi ! " - " Non c'è più tempo , l'anno si avvia alla fine e il piano funzionerà solo se ci sarà la rivoluzione prima di Natale . Le truppe stanno stancandosi dei mesi trascorsi in mare a grattarsi , è da febbraio che sono sulle navi pronte a intervenire per riportare l'ordine e le leggi speciali ! E' sempre più difficile mantenerle tranquille , un'altro mese e saranno loro a ribellarsi ! " - " Va bene un mese mi basta , farò un decreto che assegnerà duemila euro al mese a ogni migrante e una casa , in più aumenterò l'iva al 40 per cento e una supertassa di 50 euro sui biglietti dello stadio ! " - " Bravo ! Con la tassa sullo stadio si ribelleranno certamente ! " .

vincenzodigiorgio 15.10.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento

le future stampelle del partito della nazione, lato pd:
-D'Alema-Bersani-Pisapia-Eredi di mamma/papà, ventola-e tutti i richiedenti poltrona.

Giovanni F. 15.10.17 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Papa,Francesco il 18/12014,durante l'udienza al personale(6000 persone) della "ancora" rai diceva:" dovete svolgere ,un servizio,alla verità,alla bellezza,no alla disinformazione.
Hitler diceva:La propaganda,non deve servire la verità,specialmente perché, questa potrebbe servire all'avversario".
Mussolini affermava:"La stampa più libera del mondo intero è la stampa italiana.Il giornalismo italiano è libero, perché serve solo una causa e un regime;è libero perché,nell'ambito delle leggi del regime,può esercitare e le esercita,funzioni di controllo,di critica e di propulsione".A chi CI SIAMO AVVICINATI?

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.10.17 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Volevo informarvi che, tanto per cambiare, i Tg (La7) fanno passare l'omicidio al mercato del libero scambio di Torino come colpa dell'amministrazione comunale Appendino....
Fanno veramente schifo. La colpa è della politica, anzi antipolitica, che consente a chiunque di entrare in Italia senza una regola ben precisa.
Qui a Bolzano ad esempio stanno indagando 10 medici per la storia di un profugo seriamente ammalato che la Svezia ha respinto con tutta la sua famiglia. La Svezia! Ma come hanno fatto ad arrivare in Italia, dovendo passare da Danimarca, Germania e Austria ? Mistero, porte aperte e nessun controllo.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.10.17 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate se faccio notare una cosa. Se dopo quasi 30 anni, ripeto 30 anni nei quali gli italiani hanno votato e visto al governo del paese gli stessi partiti di CD e CS, quello che hanno combinato e continuano a combinare , come hanno ridotto il paese, ancora non hanno capito con che razza di banditi abbiamo a che fate, il problema è che siamo un popolo di pagliacci con il cervello in putrefazione. La vera responsabilità e del popolo, altro che informazione. Ovviamente chi detiene il potere si è accordo della pochezza di un popolo di smidollati è ne approfitta.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 15.10.17 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Ottima mossa per noi la partecipazione di Salvini alla schifezza del rosatellum ! Un paio di punti almeno gli costerà la collaborazione con il PD che è odiatissimo dai leghisti e da chi ha un po di sale in zucca !

vincenzodigiorgio 15.10.17 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo cambiare strategia..basta piangere e lanciare strali contro la stampa e i media cattivi che ci assaltano e omettono notizie anche gravissime.Andiamo avanti per la nostra strada..Denunciamo e apriamo tutte le scatolette ripiene del loro marciume..Ogni attacco è una medaglia, ogni omissione una strada nuova che si apre per il cittadino,luoghi da occupare con la consapevolezza e l'onestà che ci deve contraddistinguere.

A L., roma Commentatore certificato 15.10.17 14:04| 
 |
Rispondi al commento

O.T. per coloro che si scagliano contro i docenti per prassi:
Da 'Unione Sarda'-Monserrato, il racconto della prof picchiata dal 14enne: "È stato terribile".

Giovanni F. 15.10.17 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha ragione Beppe quando dice che la politica è doping, io dico che non solo la politica è doping ma una buona parte che dirige, informa e rappresenta questo paese è dopata, così si spiega anche il debito pubblico di oggi e quello di domani che sarà sempre più alto e lo pagheranno anche le persone onesse e costretti per decreto dai dopati.
ai tempi di Bettino Craxi nessuno si permetteva di parlare di doping e di ladri solo uno si è permesso di iniziare una guerra contro i dopati come nel 1986. Dal 1986 a oggi sotto il sole non è cambiato niente.

gennaro a. Commentatore certificato 15.10.17 13:55| 
 |
Rispondi al commento

----NON E' LA COERENZA LA DOTE PIU' IMPORTANTE PER GOVERNARE, MA E' L'INTELLIGENZA----

SCRIVETELO SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI GIA SI FIDANO DEL M5S!

SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE!

IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE!
CON IL CONSENSO SI GOVERNA!

DI QUESTO PASSO E CON QUESTI MEDOTI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE!

INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE!

Se un giorno avremo il potere ci dovremo ricordare di chi ha partecipato alla rovina dell'Italia con la disinformazione e la mancata informazione.

Mai dimenticare!


Già a suo tempo con Agorà rappresentava una roccaforte su rai 3, ma da quando il signor Gerardo Greco, di cui leggo su Wikipedia è stato anche testimone del passaggio tra fidel castro ed il fratello Raul, premiato per la sua lotta contro l'avanzata delle forze del male populiste con il direttorato dei tg radio rai, il telegiornale alla radio NON si può più ascoltare, li ricordavo fin da piccolo per serietà, aplomb e comunicatività sempre nella decenza e nel rispetto dell'ascoltatore, ora sembra di ascoltare quei megafoni di propaganda dittatroriale, già il suo modo di presentare ostentava arroganza, ovviamente Renzi lo ha premiato..
Il giorno in cui si riuscirà a sradicare, ad estirpare la politica dalla rai allora la battaglia sarà vinta.. a metà.
Ovviamente non parlo di Mediaset, almeno non fa pagare il canone.
Cominciamo anche con togliere anche le pubblicità durante i film, ognuno di noi comunichi alle società che pubblicizzano prodotti che interrompono i film la non intenzione di acquistare i loro prodotti, finchè si sarà in pochi non lo considereranno, ma appena il numero aumenterà qualcuno potrebbe notarlo, è così che si iniziano le battaglie, con lo schieramento delle truppe sul campo..

Daniele Fantaccione, Roccasecca Commentatore certificato 15.10.17 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Tutti gli sforzi ORA per un' informazione capillare. Non basta FB, non basta il blog non basta la buona volontà e l'impegno costante.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.10.17 13:19| 
 |
Rispondi al commento

LA FEDELTA POLITICA ED IL NULLA DIETRO DI ESSA
OK, ci sarebbe un patto dei partiti politici contro il M5S. Però, i deputati del M5S dovrebbero essere più espliciti su come valorizzare il capitale umano, costretto spesso ad emigrare all’estero. Non bastano i paroloni. Per esempio, chi sono e che credenziali hanno gli assistenti degli eletti nelle liste del M5S? Come nel vecchio PCI, vale solo la congruenza di idee al Movimento? Nel vecchio PCI, quelli che ne sbandieravano la fedeltà, emarginando chi non era comunista, si laurearono col “voto politico” e con lo stesso criterio (appartenenza al PCI) raggiunsero i vertici della società. Le conseguenze di tanti fannulloni che fecero carriera solo per appartenenza e fedeltà politica, sono sotto gli occhi di tutti.

Giuseppe C. Budetta 15.10.17 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Che tempo che fa non me lo faccio dire da nessun ruffiano strapagato . Sono previsioni a lunga durata, per normalizzare le coscienze, imbonirle, dopo una settimana di randello informativo da parte dei dott. mabüse, autentici geni del male che orchestrano la propaganda. Che tempo che fa non me lo faccio dire da nessun ruffiano strapagato,mi arrangio per il meteo , chiaro?

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 15.10.17 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.
----NON E' LA COERENZA LA DOTE PIU' IMPORTANTE PER GOVERNARE, MA E' L'INTELLIGENZA----e l'onestà

SCRIVETELO SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI GIA SI FIDANO DEL M5S !!!

SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE !!!
IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!!
CON IL CONSENSO SI GOVERNA !!!

DI QUESTO PASSO E CON QUESTI METODI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE !!!

INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE !!!

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.
In alto i cuori!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.10.17 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ITALIA NON E' IN VENDITA. Genitori, professori, studenti occupate le scuole ad oltranza, non lasciatevi convincere che lavorare gratis serve ad imparare un lavoro. E' falso. Non lasciatevi convincere che il problema siete voi e non lo Stato, il governo, i politici. Se studiate materie scientifiche non ignorate quelle tecniche. Se studiate materie tecniche non ignorate quelle umanistiche, non ignorate la musica, l'arte, la filosofia, l'informatica, lo sport. Siamo Italiani, figli delle botteghe artigiane e della piccola e medie impresa, e su questo poggia tutta la nostra storia e cultura. Cittadini occupiamo le chiese, gli stadi, i supermercati. Occupiamo le strade, i musei, i centri storici di ogni paese e città. Occupiamo le fabbriche, boicottiamo le banche e le televisioni. Occupiamo quello che è il nostro territorio. Cacciamo i nuovi mercanti dal tempio, mercanti di ignoranza che producono povertà e lacerazioni sociali. Riprendiamoci il piacere di lavorare in agricoltura eliminando le imposizioni della burocrazia europea. Il piacere di lavorare con serenità. Comuni, non rispettate più le regole insensate dell'Europa. In Italia anche la chiesa ha le sue colpe che si identificano nelle false rappresentanze politiche e sociali oltre a quelle ecclesiastiche. Oggi la Chiesa è un ostacolo allo sviluppo del Paese. Personalmente penso che è stato un errore quello di convogliare tutte le credenze religiose, di popoli diversi, in una sola religione espressa nel Cristianesimo. Una limitazione secolare per l'uomo alla conoscenza e alla libertà di pensiero. Una classificazione del genere umano inutile e pericolosa. E' in atto una rivoluzione culturale positiva nel mondo che coloro che comandano, frenano o ci impediscono di attuare. Costoro sono i veri artefici della povertà mondiale e delle guerre che servono a cancellare intere civiltà per imporre la loro limitata e banale visione della vita, che si compra e si vende con qualche dollaro falso.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.10.17 12:40| 
 |
Rispondi al commento

AMMESSO e NON CONCESSO ma anche probabile che :

alle prox elezioni si formi un qualsiasi governo il quale
non sia in grado di governare, e che porti a nuove elezioni in tempi brevissimi.
Se questo dovesse accadere, ci saremo già fumati: Di Maio, Dibba ,Toninelli..ecc..ecc , in quanto scatterebbe il limite dei 2 mandati ?
E' cosi che funziona ..?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 15.10.17 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse qualcuno non si è reso conto.
Forse neanche Beppe a gli altri nel movimento.

Qui abbiamo contro tutti i poteri di tutto il mondo!

TUTTO E' E SARA' LECITO CONTRO IL M5S (e questa consapevolezza mi mette un po' paura).
Anche sfacciatamente ed impopolarmente se necessario (rosatellum p.es.).

Contro il M5S abbiamo:
la politica corrotta e collusa
la mafia collusa
le banche
le multinazionali
l'unione europea
Obama e tutto quello che è legato al suo carro
i produttori ed i mercanti di armi
i petrolieri
scendendo più in basso abbiamo, i dipendenti del nepotismo politico, i piccoli e medi imprenditori che fanno affari con i politici corrotti...
e quindi di conseguenza, obbligatoriamente, tutti i media!

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 15.10.17 12:20| 
 |
Rispondi al commento

I TG RAI e in particolare il TG1 andrebbero denunciati per omissione di pubblico servizio .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 15.10.17 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi in un Paese normale sarebbe in una piccola stanza a godersi il sole a strisce già da una ventina di anni .

Un partito fondato da un frodatore fiscale e da un condannato per mafia non ha elettori : ha complici .

Solo i delinquenti hanno timore dei magistrati , quindi comprendo che il "delinquente abituale" Berlusconi abbia paura di Davigo .

A riveder le stelle .

Gianfranco .


Gianfranco 15.10.17 12:10| 
 |
Rispondi al commento

I giornaletti italiani hanno una paura tremenda di rimanere senza soldi perché la prima cosa che farà , giustamente, il M5S se andrà a governare, sopprimere i finanziamenti. L'unico giornale libero infatti é il Fatto.
M5S unica speranza !!!
Beppe grandissimo!!!!

Giuseppe 15.10.17 12:09| 
 |
Rispondi al commento

CONFESSIONE

Molti di noi sono delusi.
Di fronte all’ennesimo scempio perpetrato contro un popolo ancora inconsapevole e dormiente, lo scempio all’ordine del giorno è il rosatellum, dopo anni di lotta ci aspettavamo un’indignazione popolare, una sollevazione generale di massa e non soltanto una manifestazione di un Popolo eroico a 5 Stelle convocato in 12 ore e prontamente presente.

Ma la delusione è l’ultimo grande inganno dell’io, l’ennesima menzogna di chi si arrende a sé stesso, di chi smette di credere e di combattere per ciò che è profondamente Oltre, più oltre di lui.

Il nostro fine non è andare al Governo del nostro Paese. Il nostro fine è impegnarci, lavorare e partecipare, condividendo le informazioni del nostro Blog con ogni nostra risorsa e con ogni mezzo affinché il nostro Paese diventi consapevole e ben informato su Tutto, anche su quella realtà che trascende l’Italia e che è il mondo che avanza, mentre noi siamo sempre indietro.

Quando ciò avverrà, andare al governo non sarà più un fine, e neanche uno sforzo, ma semplicemente una bellissima conseguenza naturale.

Nessuna delusione, nessuna ansia, nessuno sforzo; informiamo e condiVidiamo. Calma: essa porta tutto a compimento.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.10.17 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lotta che tutto il M5S sta facendo, al di là del dibattito interno, la candidatura di Cancelleri in Sicilia e della Lombardi nel Lazio, mi commuovono.
Avanti tutta.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.10.17 12:01| 
 |
Rispondi al commento

'Sì, e' un delinquente e mi mena pero' lo amo'

Quella puttana di Mieli che fa notare quanto sono criminali i loro amati politici, non quanto puttane diseducative sono loro giornalisti.

. 'Sì, e' un delinquente e mi mena pero' lo amo'.

Bella educazione per la prossima generazione di giornalisti che date Mieli, bravi.

undefined 15.10.17 11:58| 
 |
Rispondi al commento

PD, 10 anni buttati via. IL PD ha perso gli anticorpi della Democrazia. Con Renzi siamo al qualunquismo. Con i governi abusivi si è attivato un circuito mediatico chiuso formato da TV, giornali, giornalisti e rai, gestito solo da personale di De Benedetti e Berlusconi. Appaiono come i migliori esperti in Italia invece sono i mediocri tra i peggiori che chiusi in gabbie obbediscono ai loro capi e si alternano nelle varie trasmissioni, ma sono sempre gli stessi. Una Democrazia falsa e povera di contenuti presentata come la migliore possibile. Una Democrazia che tacita ed esclude a priori ogni voce diversa. Come una cellula sana se attaccata da un organismo malato, si arrende e viene assorbita se non supportata da farmaci forti ed efficaci, così il PD si arrende all'incapsulamento di Forza Italia. Accade in politica quello che è già attivo in RAI. I cittadini pagano il canone RAI, convinti che le risorse restino in RAI, invece in RAI lavora personale di mediaset e il tutto è gestito in accordo con mediaset. Idem nel voto elettorale, voti A e ti ritrovi Z. Una truffa annunciata, palese, ma la società Italiana non risponde, anche le personalità più intellettuali del Paese,sono assenti, clandestine: Un esempio lampante ? Guardate come è ridotto Scalfari. La cultura italiana rappresentata da Sgarbi e Tremonti. Siamo al paradosso della nostra storia e della nostra identità culturale.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.10.17 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Essendo lontano anni luce da me qualunque forma di violenza,credo sinceramente che contro il sistema Italia con la democrazia si otterrà ben poco!
Questa feccia va spedita dritta in fondo alla fogna da dove è uscita!


Eì' da tempo che penso ad un comportamento televisivo diverso dei nostri portavoce.
ESEMPIO
Di Maio viene invitato ad una trasmissione ed il conduttore pgli pone una domanda(una delle solite) " cosa farete su....se andrete al Governo?"..
la risposta dovrebbe essere:
Le rispondo subito ma prima premetto una cosa:
Oggi hanno arrestato Tizio del ..... e i media ,voi compresi non ne hanno parlato,però avete parlato di questo..... e giù le cazzate e le fake verso il m5s...
Poi Di Maio si riprende con le eventuali interruzioni del conduttore, del tipo guardi che le domande le faccio io e si attenga alla domanda!
Certamente mi attengo...mi diceva si che cosa faremo....ma lo stiamo già facendo... stiamo denunciando le malefatte dei PARTITI,cosa che sui quotidiani non appaiono... prosegue Di Maio... lo facciamo per informare i cittadini cosa che la RAI non fa pur prelevando un canone illegittimo ai cittadini che hanno una utenza elettrica.
E così via.... ma è un sogno o è possibile cambiare tattica?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.10.17 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Ci vuole il reato per delinquenza mentale e culturale. ..non importa se commette un reato provvisorio previsto temporaneamente da leggi che possono decadere...la storia insegna...ma arrestare
le persone con la propensione alla delinquenza mentale e culturale
I primi Berlusconi e renzi il primo li ha commessi e non solo uno..l'altro per ora quello mentale.ancora più pericoloso.subdolo!!

Armando Pace 15.10.17 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio coglione der Nano:
“SE NON AVRÒ LA MAGGIORANZA SARÀ COLPA DEGLI ITALIANI”.... noneeee, forze nun te sei spiegato bbene...sarrà 'n merito!
Forze stanno già a capì quarcosa!
Vo' ricordate quanno stava dì... son cojioni queli che vanno a votà...s'era dimenticato de finì er ddiscorso... queli che vanno a votà pe' er PDL.
Poi li fatti c'hanno dato raggione!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.10.17 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sull'errore scoperto da D'Attorre del Rosatellum che prevederà nuovo testo al Senato e quindi ritorno alla Camera con nuovo voto, cambierà tutto.. perché? Perché Renzi ha fatto di tutto per farlo approvare prima delle elezioni siciliane e questo non solo slitterà dopo quelle ma anche dopo a legge di stabilità.. e questo se i sondaggi hanno minimamente ragione.. cambierà le carte in tavola, e di parecchio. Se il PD arriva terzo possiamo cantare la messa da Requiem.

undefined 15.10.17 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Quando con la stessa convinzione e determinazione denuncerete che la stampa di regime funziona da palo anche nella rapina della sovranità monetaria da parte di istituzioni private con privilegi medioevali come la BCE, vi voterò con più convinzione.

Giustissimo parlare dell'arresto del candidato nella lista Musumeci, ma ormai abbiamo capito che questi sono gli squali più piccoli e se non alziamo lo sguardo per capire il disegno complessivo che ci ha messo il cappio al collo, l'Italia non uscirà mai dalla crisi economica, sociale ed occupazionale in cui è immersa.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.10.17 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Stampate i post e distribuiteli fra amici e non.... vi farete dei nemici certamente,ma non potranno un domani che non "sapevano".....
coraggio...con una risma di carta fate il vostro e nostro dovere... le cartucce ce le mette... la cina...costano meno!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 15.10.17 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Maio,

sono d'accordo con te, ad ogni intervista dei 5 stelle bisognerebbe fare una premessa ed inserirci una o due non notizie che i media non danno "balle" comprese.

Forza, Beppe.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 15.10.17 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero, ma la grande notizia è che il piano del Pd per avere procedura lampo del Rosatellum prima delle elezioni in Sicilia.. è caduto miseramente! IL TESTO DOVRÀ TORNARE ALLA CAMERA ED ESSERE RIVOTATO X ERRORE TECNICO CHE DOVRÀ ESSERE CORRETTO AL SENATO!!
C'È UN'INCONGRUENZA AL CAPOVERSO 28 ART. 1 TRA I COMMI 6 E 7, in cui si prevedono due modalità tra loro contraddittorie e incongruenze per attribuire i seggi a una lista che abbia esaurito i candidati in un collegio plurinominale.
Un capolavoro! Già faceva schifo, ora sappiamo che era uno schifo e pure con errore tecnico (e poi vedremo anche incostituzionale..). Che poveri scemi.. scorretti e incapaci.

undefined 15.10.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Rido per non piangere, caro e purcaro onorevole ! Ma in Italia quanti sindaci ci sono ? Diverse migliaia mi pare. Sulla legge dei grandi numeri fa testo l'arresto di un sindaco di uno sperduto piccolo comune della Sicilia ? Per questo vi è la magistratura non la politica; dalla politica, soprattutto sotto le elezioni, mi aspetto programmi non siparietti !

Rocco 15.10.17 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Dalema e Bersani, hanno l'incarico di "catturare" i transfughi da Nembo Kid ( questo è il nome che gli ha dato il segretario dello SPI CGIL).

antonnio d., carrara Commentatore certificato 15.10.17 11:11| 
 |
Rispondi al commento

I MEDIA CORROTTI ANDREBBERO ARRESTATI TUTTI NON POSSONO STARE IN UNA SITUAZIONE DI DIRE TUTTO CIO' CHE FA A LORO COMODO

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 15.10.17 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi anche io ho notato ieri e oggi che giornali e tv hanno omesso o sottovalutato la notizia appositamente.
La campagna elettorale sarà tutta così: attaccare m5s e omettere notizie sugli altri partiti.
Il m5s come ho già scritto altre volte può fare solo una cosa da nord a sud fare una campagna capillare non solo via internet ma porta a porta.
Per conquistare il nord ma anche il Sud e vincere nei colleggi uninominali bisogna parlare delle esigenze dei cittadini: lavoro , tasse , certezza delle pene, gestione dell'immigrazione evidenziando che il migrante deve rispettare la legalità ma anche ricordando le cause dell'immigrazione ( sfruttamento delle multinazionali , guerre che pd lega è fi hanno appoggiato) ecc.
Al nord si deve evidenziare con forza che il m5s è per la certezza della pena e il controllo del territorio ( un violentatore seriale non può fare pochi anni di galera senza nemneno uno straccio di cura).
La pena deve essere certa solo così si può togliere benzina alla lega .
Grazie
Grande Luigi

Paolo Graziosi, Roma Commentatore certificato 15.10.17 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Non solo Matteo Renzi sta facendo la legge elettorale per il PD e per il suo partito di centro destra ma chiede all'informazione più probaganda per il PD e per il suo partito berlusconiano di centro destra, sempre per escludere e isolare il M5S l'unica vera opposizione.

gennaro a. Commentatore certificato 15.10.17 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Onorevole Di Maio, lo abbiamo detto tante volte, trovatevi uno spazio televisivo, possibile che questo non si possa fare? Anche in una televisone privata.

Altra cosa, la Rai non ha un corretto codice di comportamento cui si debba attenere. Roberto Fico dovrebbe strigliare i direttori dei tg, richiamandoli. altrimenti che cosa serve avere la vigilanza Rai?

E' evidente a tutti che i media per esempio hanno perseguitato la Raggi, allora fate delle denunce, per molestie per danno all'immagine ecc.

Si è parlato che il pd non ha più l'ideologia di prima. Questo giustificherebbe la tendenza di Renzi verso Berlusconi. Ma io aggiungo che l'ideologia, il pd l'ha persa da tempo. Io credo che Bersani sia un marpione. Se avesse avuto a cuore l'ideologia di sinistra, non avrebbe permesso a Renzi di distruggere il pd. Poi ha appoggiato con il voto tutte le sue schifezze.
Ora si presenta in tv cospargendosi il capo di cenere, cercando di impietosire le persone, per avere consensi e cercando di acchiappare i nostalgici di sinistra.
L'unica ideologia del pd e penso di Bersani, è il business che la loro Spa, è riuscita e fare e che fa tuttora, mungendo in tutti i modi il bilancio dello stato.


Veronica2 15.10.17 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Cara Viviana, ti rispondo da qui perché c'è un nesso. So benissimo qual'è stata la storia travagliata dell'Italia e se vogliamo ampliare il discorso si può dire che tutto è iniziato con la caduta dell'Impero Romano, sunteggiando: bizantini, franchi, longobardi, carolingi, sassoni, arabi e via dicendo; non dimenticando mai il ruolo egemonizzante della Chiesa Cattolica (vedi Gramsci); questa infatti ha avuto e ha un suo obbiettivo unitario (l'ecumenismo ne è un aspetto) e ha sempre contrastato i nostri processi unitari. Aggiungiamo la tendenza a combattersi reciprocamente (Repubbliche marinare, guerre tra i vari ducati, alleanze che andavano e venivano secondo le convenienze contingenti).
La mafia non è da meno e mira a un suo primato.
Quello che intendevo dire è che se io mi pongo il traguardo di convincerti della bontà delle mie idee e tu non mi segui, devo chiedermi dove è che ho sbagliato.
Tutto qui. Non è una critica ma una considerazione.
Comunque grazie per la tua esauriente delucidazione.
Forza Movimento!

Antonio Valentini 15.10.17 10:51| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori