Il Blog delle Stelle
La carne di balena è fuori legge

La carne di balena è fuori legge

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 10

di MoVimento 5 Stelle Europa

Oggi è stato fatto un piccolo passo verso la definitiva abolizione dell'assurda, inspiegabile e anacronistica caccia alle balene. Una pratica barbara, che viola in tutto e per tutto la legge e trova alibi solo in qualche cavillo, praticata in particolare da Giappone e Norvegia. Grazie a una mozione di risoluzione spinta anche dal MoVimento 5 Stelle è stato messo nero su bianco il divieto a condurre simili politiche non solo marittime, ma anche commerciali. Uno dei maggiori problemi, infatti, è che grazie all'immobilismo dell'UE (la stessa Commissione europea stenta a fornire dati ufficiali su questo business) la carne di balena transita in grandi quantità tra i porti del Continente, per finire soprattutto in Giappone. La Norvegia - che è fuori dall'UE - aggira il divieto di caccia e si appoggia proprio agli Stati membri per continuare questo abominevole commercio.

Un commercio che da anni porta ad un progressivo peggioramento della qualità ambientale da cui dipende la vita marina. In particolare a seguito dello sversamento di sostanze tossiche che si accumulano nel tempo negli organismi viventi, dall'acidificazione delle acque a conseguenza dei cambiamenti climatici, e per il prelievo indiscriminato di risorse ittiche. Le peculiari caratteristiche dei grandi cetacei, quali l'elevato contenuto di grasso in cui si accumulano molti inquinanti, la longevità, il basso tasso riproduttivo e la lunga permanenza dei piccoli con le madri, li rendono particolarmente vulnerabili. Le popolazioni di balene sono crollate a livelli drammatici per la caccia che hanno subito, soprattutto per il prezioso olio e per la carne.

Per evitare la scomparsa di intere specie, la Convenzione di Washington sulla caccia alle balene ha introdotto una moratoria internazionale entrata in vigore nel 1986. Alcuni paesi a tradizione baleniera, con in testa Giappone e Norvegia, si sono rifiutati di firmare la parte dell'accordo e, in virtù di ciò, non sono obbligati al rispetto della moratoria. Nel 1993, dopo anni di caccia condotta per presunti scopi scientifici, la Norvegia ha riaperto formalmente la caccia a scopo commerciale.

Lo stesso anno il Parlamento Europeo ha adottato una risoluzione di condanna ed una richiesta di intervento. Da allora ad oggi non solo la caccia è continuata nonostante lo sdegno dei cittadini europei, ma la quota è stata progressivamente aumentata. Nel 2017 si potranno uccidere 119 balenottere minori in più rispetto allo scorso anno passando da 880 esemplari a 999. Secondo un documentario trasmesso in Norvegia nel marzo 2017, oltre il 90% degli esemplari uccisi legalmente era di sesso femminile, la quasi totalità delle quali in gravidanza.

Per apprezzare il danno biologico di questo dato si deve partire dalla complessa fisiologia dei cetacei e delle strategie di riproduzione. Le balenottere raggiungono la maturità sessuale dopo 6-8 anni e la gravidanza dura 10 mesi. Si conclude con la nascita di un solo piccolo. L'uccisione di femmine, ancor più se in gravidanza, rappresenta un prelievo insostenibile per qualsiasi popolazione animale, ma ancor più per le balene ed altri cetacei. L'aumento delle catture sembra essere legato al redditizio commercio della carne verso il Giappone dove viene venduta come leccornia a prezzi da capogiro.

Il problema è che per arrivare fino a lì, come detto in apertura, le navi transitano spesso per i porti dell'UE. Nell'ottobre del 2016, ad esempio, sono transitate circa 3 tonnellate per almeno tre porti dell'UE. Dal momento che in UE la caccia alle balene è vietata e che l'UE e gli Stati membri sono parte della Convenzione internazionale per il commercio di specie animali e vegetali in pericolo (CITES), il transito di carne di balena può avvenire solo in presenza di certificati di autorizzazione che devono essere presentati alle autorità portuali.

Se non possiamo obbligare la Norvegia a interrompere i suoi programmi di caccia alle balenottere, possiamo però applicare le norme riconosciute a livello EU e bandire completamente questo transito.

SCARICA LA MOZIONE DI RISOLUZIONE APPROVATA OGGI DAL PARLAMENTO EUROPEO.

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

12 Set 2017, 16:03 | Scrivi | Commenti (10) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 10


Tags: balena, carne di balena, europa, m5s, norvegia

Commenti

 

In Danimarca invece vengono massacrati globicefali per puro divertimento della popolazione. La festa tradizionale si chiama Grindadráp, e nonostante la carne non venga consumata e l'UE abbia anche proibito tale tradizione, i danesi continuano a praticarla.

https://www.youtube.com/watch?v=QayUjPoiTmE

Zampano . Commentatore certificato 13.09.17 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho inviato questa mail all'ambasciata norvegese : Ho letto che nonostante l'opinione pubblica mondiale difenda le balene, voi per motivi solamente ed esclusivamente economici continuate ad effettuarne la caccia. Io e la mia famiglia siamo liberi di boicottare tutti i vostri prodotti e di fare propaganda in tal senso. E' iniziata una guerra economica , vediamo se in futuro avrete ancora un qualche vantaggio da questo sterminio di cetacei.
Agostino Franco & famiglia.
Indirizzo ambasciata : emb.rome@mfa.no
Fatelo anche voi.

AGOSTINO FRANCO, ROMA Commentatore certificato 13.09.17 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Mentre la Balena, essenziale per l'Eco sistema, è in via d'estinzione, le lobby non si estingueranno mai e ci faranno estinguere tutti se non si combattono seriamente. Ottima iniziativa del MoVimento.

Continua a ripetersi l'annuale strage di cetacei in Giappone, giustificata ora da cosiddetti scopi di ricerca.

Secondo i piani del governo in 12 anni saranno uccisi 4 mila esemplari.

Il bello è che i giapponesi non mangiano più quella carne o almeno sono talmente pochi a farlo che essa va a finire, oltre che nei congelatori, in succulenti mangimi per cani e gatti.

Ovviamente lo "scopo scientifico" è una truffa scientifica per mantenere ex funzionari e politici del ministero della Pesca che in Giappone è potentissimo.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.09.17 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre,grazie per il vostro impegno a favore degli Animali!!!!!

ANNA PONISIO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.09.17 18:49| 
 |
Rispondi al commento

.. ottimo
e quando saran fuori legge la carni di mucca, maiale, cavallo, gallina, coniglio, pecora, capra, ecc.. e di tonno, acciuga, e di migliaia e migliaia di altri esseri viventi sfruttati martoriati e uccisi?

Elisabetta d., Torino Commentatore certificato 12.09.17 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori