Il Blog delle Stelle
La lezione della Romania

La lezione della Romania

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 54

di MoVimento 5 Stelle Europa

Hanno vinto i cittadini. Quello che è accaduto in Romania ha dell'incredibile. Dopo 5 giorni di manifestazionicon centinaia di migliaia di cittadini scesi in piazza, il governo socialdemocratico ha fatto un clamoroso dietrofront ritirando la proposta che di fatto "legalizzava" la corruzione nel Paese. Il Movimento 5 Stelle sostiene la richiesta di onestà fatta propria da centinaia di migliaia di cittadini rumeni. La loro battaglia è un esempio per tutti. La loro forza, la forza della democrazia, hanno vinto! In Europa non sempre è così, purtroppo! Sebastien Popescu, Presidente del movimento di cittadini "Noua Românie" (La Nuova Romania), racconta questo momento storico per la Romania e tutta l'Europa. Ascoltate questa intervista.

1) Il governo ha ritirato il decreto che "legalizza" la corruzione. È una vittoria di tutti i cittadini?

La decisione del governo Grindeanu di abrogare l'ordinanza 13, tramite la quale sono stati modificati i codici penali il 31 gennaio scorso, rappresenta una vittoria dei manifestanti che, negli ultimi sei giorni, sono scesi in piazza numerosi in tutto il Paese, sia nella capitale che nelle altre grandi città della Romania. Per quanto riguarda il contenuto del provvedimento, il parere degli specialisti giuridici non è unanime, ma una cosa è certa: l'ordinanza è stata abrogata.

2) In Romania ci sono state molte manifestazioni pacifiche contro il governo. Come è stato possibile organizzarle? I social media vi hanno aiutato?

I romeni sono riusciti a mobilizzarsi in maniera esemplare tramite i social network. Grazie a loro domenica è stato raggiunto il più grande picco di manifestanti in Piaţa Victoriei, con più di 200.000 manifestanti che hanno protestato insieme contro il governo Grindeanu.

3) Che cosa vi aspettavate dall'Europa? È rimasta indifferente davanti alla richiesta di legalità avanzata dai cittadini rumeni?

Le Istituzioni europee di Bruxelles, così come le ambasciate di alcuni Stati membri dell'Unione Europea presenti a Bucarest, hanno preso posizione nei confronti della proteste in Romania sostenendo le rivendicazioni dei manifestanti e chiedendo alle autorità romene di continuare la lotta contro la corruzione. Romeni residenti all'estero si sono mostrati solidali con i connazionali e hanno organizzato ampie manifestazioni di protesta per sostenere le loro rivendicazioni.

4) Qualcuno afferma che la decisione del governo sia arrivata "troppo tardi". Ci può spiegare perché?

Alcuni analisti politici e manifestanti sostengono che la decisione del governo relativa all'abrogazione dell'ordinanza 13 sia arrivata troppo tardi, poiché è stata presa dopo quattro giorni di ampie manifestazioni di piazza. I manifestanti auspicavano che il primo ministro Grindeanu facesse un passo indietro e abrogasse l'ordinanza dopo la prima giornata di proteste.

5) Il vostro partito ha fatto della battaglia contro la corruzione una missione politica. Come commentate questo boom di partecipazione?

"Noua Românie" (La Nuova Romania) sostiene i manifestanti e le loro rivendicazioni. Il governo Grindeanu ha sbagliato quando ha scelto questa modalità di adozione dell'ordinanza di urgenza. Il governo ha sbagliato anche nel comunicarla poiché non ha spiegato perché ha approvato di nascosto l'ordinanza e quale sia stato di fatto lo scopo della stessa. Già dalle prime ore dall'adozione dell'ordinanza di urgenza, i romeni sono scesi in piazza insieme ai colleghi di Noua Românie per sostenere le rivendicazioni dei romeni.

6) Che cosa chiede oggi il popolo rumeno?

Nonostante il governo Grindeanu abbia abrogato domenica l'ordinanza 13, tramite la quale sono stati modificati i Codici Penali, i manifestanti non sono soddisfatti. Ora scendono in piazza sempre più numerosi e chiedono le dimissioni del governo e l'organizzazione di elezioni anticipate. Come liberarsi dei corrotti? Per quanto tempo sarà necessario protestare per far sentire la nostra voce? Più o meno sono queste sono le domande che sorgono nelle menti dei romeni. Una parte di essi si rammaricano di non essere andati a votare l'11 dicembre quando è stato eletto un governo socialdemocratico.

7) In che modo l'Europa può adesso aiutare la Romania?

L'Europa può aiutare la Romania iniziando a rispettarne la sovranità e il risultato democratico delle elezioni. L'Europa può aiutare noi romeni applicando lo stesso trattamento, in maniera uguale, dei cittadini di altri Paesi membri dell'Unione Europea. L'Europa può aiutarci a continuare la lotta contro la corruzione e non intervenendo nelle faccende interne al Paese in relazione alle questioni inter-politiche.

8) I cittadini rumeni quanto sono coinvolti nella vita politica della nazione? Uno strumento di democrazia diretta come Rousseau potrebbe aumentare la partecipazione semplificando i processi?

Purtroppo il grado di coinvolgimento dei cittadini romeni nell'attività politica è estremamente ridotto. Le parole "politica" e "politico" sono associate alla corruzione e a tutto ciò che è negativo. Speriamo che queste proteste degli ultimi giorni risveglino nei romeni lo spirito civico e li convincano a impegnarsi maggiormente in politico per cambiare l'attuale classe politica corrotta e senza riforme. Il sistema di democrazia diretta tramite il quale i cittadini possono prendere parte in modo diretto e costante alle decisioni interne del Paese guadagna sempre più seguaci anche in Romania. Parallelamente alle proteste di Palatul Victoria (Palazzo Victoria), da domenica sono iniziate anche manifestazioni davanti a Palatul Cotroceni (Palazzo Cotroceni) dove i manifestanti chiedono le dimissioni del presidente Klaus Iohannis, accusato di aver istigato i romeni contro il governo Grindeanu. Durante il corso della giornata di oggi ho inviato una lettera aperta al presidente della Romania tramite la quale sollecito l'esercizio del suo ruolo di mediatore, conformemente alla Costituzione romena, e che impedisca la divisione dei romeni su due fronti: pro e contro il governo. Faccio appello sia al presidente della Romania che ai leader politici per sedersi al tavolo del dialogo e trovare, con calma, soluzioni che possano aiutare il Paese a uscire da questa crisi politica e sociale e affinché i romeni non debbano più soffrire.

Ringrazio il Movimento 5 Stelle per essersi interessato alla situazione sociopolitica in Romania. Vi ringrazio di essere a nostro fianco, a fianco di Noua Românie e spero di poter collaborare quanto più possibile, per un lungo periodo. Vi aspetto con affetto in Romania.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

20 Feb 2017, 10:20 | Scrivi | Commenti (54) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 54


Tags: intervista, m5s, nuova romania, popescu, protesta, romania

Commenti

 

Basta con la solidarietà ai tassisti, agli ambulanti, agli operai di quella e dell’altra fabbrica . Basta con la solidarietà a qualsiasi singola categoria. Dobbiamo dare la nostra solidarietà solo a noi stessi, tutti uniti compatti, a prescindere dalla categoria d’appartenenza . Non sono in ballo l’interessi o la tutela di quella o di l’altra categoria. Prima o poi tutte le categorie saranno passate per il tritacarne, che noi alimentiamo. Chiunque pensi di rimanere fuori da tritacarne o è stupido o è un povero sprovveduto. La differenza tra noi e il tritacarne è che lui macina un pezzo di carne per volta, mentre noi stiamo a guardare, compiaciuti o dispiaciuti, pensando: sono affari loro non miei. Sicuramente in quel preciso momento sarà così ma quando quel momento arriverà anche a te? Quale sarà la tua razione, quali saranno i tuoi pensieri? Dov’è la solidarietà che speravi ci fosse ma che invece non c’è? Questo è il giuoco che, inesorabilmente, stanno vincendo su tutti i fronti. Se non abbiamo ancora capito che le lotte per categoria lavorativa o corporazione sono tutte destinate alla sconfitta, non abbiamo capito il mondo in cui stiamo vivendo. L’unica categoria da tutelare e la categoria umana, ed ha solo una speranza; marciare compatta e unita per bloccare il tritacarne. Se dobbiamo manifestare dovremo farlo tutti insieme, trasversalmente, fino al collasso del tritacarne. Altrimenti faranno di tutti noi, come stanno già facendo, degli hamburger a basso prezzo. O marciamo tutti insieme o marciremo un poco per volta.
Saluti

Gianfranco B. Commentatore certificato 23.02.17 00:58| 
 |
Rispondi al commento

"Le Istituzioni europee di Bruxelles, così come le ambasciate di alcuni Stati membri dell'Unione Europea presenti a Bucarest, hanno preso posizione nei confronti della proteste in Romania sostenendo le rivendicazioni dei manifestanti e chiedendo alle autorità romene di continuare la lotta contro la corruzione. ....."


---------------------------------------------------------------------


che strano. dalle nostre parti sono quasi tutti d'accordo che e' la ue a volerci brutti, sporchi, cattivi e poveri.

non e' che per caso quelli che dicono cosi' sono loro dei corrotti, che cercano di scaricare la colpa all'europa (e all'euro), con la solita formuletta mettinculo del "ce lo chiede l'europa"?

carlo 22.02.17 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Romînia a depășit etapa republicană (democrație cu reprezentanți) și datorită internetului de mare viteză ne putem coordona on-line și suntem pregătiți să trecem la Democrație directă. Votul online direct pe lege și parlamentul virtual ne garantează intrarea în era internet și va duce la dispariția partideor politice.

Bulgaria, Albania și Franța au organizat deja proteste anti corupție, Italia cînd?

Marchidanu Marian 22.02.17 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è che la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 60.000 euro con un tasso del 2%
-Viaggi e project financing per studi all'estero
-costruzione sfondo imprese e gli investimenti in vari commercio e costruzione progetto e altro
-Acquisto di affitto casa e appartamento
-Acquisto di auto e prestito per la salute e l'educazione dei vostri figli
-pronto soccorso per chiunque in pericolo
- -finanziamento del progetto milioni
Contattare il nostro servizio e-mail prestitobancario2017@gmail.com


jolia antonio () Commentatore certificato 21.02.17 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Non so se il commento il >>>> 21.02.17 08:17| si riferisse anche a me (...In questo blog vedo che ci sono tanti illuminati persone con cultura e anche con coltura, che fanno lezioni di vita e grammaticale ma sono un inganno a se stessi visto che hanno perso di vista molte cose e parlano con repressione e non con coscienza…), vorrei se è possibile rassicurare il commentatore per quanto riguarda la grammatica, non sono intervenuto per fare pulci insopportabili, ma perché, nella frase a cui mi riferivo, sembrava che si dovesse essere contenti della fine fatta dalle vittime. In altra occasione ho difeso la sindaca accusata di fare errori grammaticali:

POST di Virginia Raggi: “Tutta la verità sullo stadio della Roma e il MoVimento 5 Stelle”

ho ritenuto di dover intervenire, forse sbagliando, con queste parole ( 16.02.17 01:24|:

“COME DICE L’ACCADEMIA DELLA CRUSCA SI SCRIVE TUTTORA, MA QUANDO SI E’ STANCHI COME LA SINDACA RAGGI, DICE SEMPRE IL PROF. DELL’ACCADEMIA, SI PUO’ SCRIVERE ANCHE TUTT’ORA – POTESSI IO SCRIVERE BENE COME VIRGINIA E FARE CONVERSAZIONI IN QUASI PERFETTO INGLESE…

Sul blog 5s ho fatto solo 2 interventi riconducibili in qualche modo alla grammatica italiana, però se questo ha ferito la sua sensibililità ( che ammirevolmente sembra attenta alla verità che va oltre le apparenze) le chiedo scusa.
Per quanto riguarda la cultura nel senso che lei sembra usare nei mie confronti,
mi permetto ricordarle una famosa definizione che scrivo forse in modo approssimativo:

“CULTURA E’ QUELLO CHE RIMANE QUANDO SI E’ DIMENTICATO TUTTO”

Stavo per vantarmi del mio lavoro contadino, ma il Buon Dio non vuole questo e subito mi fermo...

Sono lieto che lei non sia un ingannatore come me!

Cordiali saluti da *OCCHI APERTI*

*OCCHI APERTI* 21.02.17 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo italiano merita l'estinzione. Il M5S non potrà mai battere la stupidità degli italiani. Troppo buono il nostro Beppe che spera o ha sperato di prendere il 51% dei voti a favore del M5S ma secondo me ha sopravvalutato gli italiani e x dire la verità, all'inizio anch'io. E' proprio vero che a volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio, i piddini e i berlusconiani ne sono l'esempio lampante.

Giulio T. 21.02.17 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUELLO CHE ABBIAMO VISTO IN ROMANIA MANCA QUI IN ITALIA.

LA ROMANIA HA UN RICORDO RECENTE DELLA INSURREZIONE CONTRO IL DITTATORE CEAUSESCU.

NOI ITALIANI INVECE, NESSUNA RIVOLUZIONE ( ALLA FRANCESE) SCORRE NEL DNA DEL NOSTRO SANGUE MA SOLO SOTTOMISSIONI A PARTIRE: DALL'IMPERO ROMANO, AL SACRO ROMANO IMPERO ,A QUELLO NAPOLEONICO E AUSTRO-UNGARICO , A QUELLO NAZI-FASCISTA E ANCORA OGGI A QUELLO PARTITOCRATICO.

DOVREMMO ANCHE NOI FARE ( COME IN ROMANIA) ALMENO UNA GIGANTESCA MANIFESTAZIONE CHE PARTA DA TUTTA ITALIA E CHE CONFLUISCA DAVANTI AI GOLPISTI E LADRONI DI ROMA PER COSTRINGERE MATTARELLA ALLO SCIOGLIMENTO IMMEDIATO DELLE CAMERE E AL RIPRISTINO DELLA LEGALITA' E DELLA DEMOCRAZIA POPOLARE, VALE A DIRE:

ELEZIONI SUBITO!

SOLO COSI' TRASMETTEREMO AI NOSTRI FIGLI UN BUON DNA PER IL LORO FUTURO E PER QUELLO DELL'ITALIA.

Aldo B. 21.02.17 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, mi sonó chiesto sempre fin da piccolo - a che servono le manifestazioni?-
Dopo un lungo studio sul campo e svariati confronti mi sono dato una risposta molto chiara e plausibile - Sono una grande presa per i fondelli! - un contentino che si da per sfogare la repressione e depressione accumulata nel tempo, infatti dopo che finisce una manifestazione si ci sente (constatato scientificamente) soddisfatti e il nostro ego si appaga perché si è sentito utile a qualcosa. In questo blog vedo che ci sono tanti illuminati persone con cultura e anche con coltura, che fanno lezioni di vita e grammaticale ma sono un inganno a se stessi visto che hanno perso di vista molte cose e parlano con repressione e non con coscienza... L'Italia è un paese corrotto perché noi italiani siamo un gregge di pecore che seguiamo i buon pastori con i loro cani e non seguiamo il buon senso individuale e la nostra coscienza è sporca perché siamo avidi egoisti e razzisti nell'anima. La vera battaglia non si vince nelle strade ma a CASA con le proprie famiglie, dedicarsi un po di tempo per liberarsi da questa frustrazione.
Bloccare il paese rimanendo casa è la soluzione! Ma è tutta utopia fin quando il gregge verrà pascolato ma qualche pecorella scapperà e sarà libera.
Hasta siempre la victoria!

Lucio D. Commentatore certificato 21.02.17 08:17| 
 |
Rispondi al commento

i rumeni ex morti di fame si stanno rimpinzando coi nostri soldi che gli mandiamo tramite la UE.

ma invece di prenderseli e zitti, hanno pure l'arroganza di venire in italia con il macchinone a far vedere all'italiota medio quanto è scemo che gira con la 500 per risparmiare quei soldi che poi finiscono ai rom romeni per comprare il macchinone col quale vengono pure a sfotterci dandoci dei morti di fame.

sfotti sfotti 21.02.17 02:48| 
 |
Rispondi al commento

"LA CORRUZIONE è IL PRIMO PROBLEMA" (Da far felice Oscar Giannino e tutti i neoliberisti!).

SLOGAN pompato dai media ma...FALSO!

1) Si sta parlando in chiave etica?
La corruzione è il primo problema(insieme all'evasione non di sopravvivenza).

2)Ma SE SI PARLA IN CHIAVE ECONOMICA NON E' PER NIENTE IL PRIMO PROBLEMA.

Per sapere cosa ci indebita c'è da studiare ma lo sanno anche i sassi (tra gli economisti):
1) Libera circolazione capitali, persone e merci.
2) Euro = Marco/Lira 990 (bilancia che finisce per essere in equilibrio solo se alta disoccupazione e salari bassi).
3) Euro = BC che non può moderare tassi ed essere usata dai governi per politiche espansive= Debito pubblico.

IL RDC è importante ma da solo non basta.
Dobbiamo uscire dalla moneta unica cari fenomeni!

Esso comporta consumi e i consumi comportano import. Senza cambio flessibile e sovranità monetaria ogni anno andranno verso Berlino "monete" (deflazione tecnica). Inizialmente attingeremo da sprechi ma poi dovremo fare debito.

In alto le capre!

Marco Versilia Giannini 21.02.17 00:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UHM, l'Italia non è la Romania .

punto primo abbiamo un papa in uno Stato straniero dentro la stessa capitale ^_^

punto secondo, troppe basi yankee tra i coglioni con l'arsenale nucleare ....

punto terzo la criminalità organizzata che ha messo su 'sto governo de merda - compresi TUTTI ... proprio tutti ...

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 20.02.17 23:58| 
 |
Rispondi al commento

anche da noi la corruzione è il primo problema !!!
prima di tutti gli altri, perfino del reddito di cittadinanza, anche del piano energia, PRIMA DI TUTTO. i giudici devono essere messi nella condizione di poter fare bene il loro lavoro. ho sentito il procuratore GRATTERI (Catanzaro) dire di aver consegnato a tutti i parlamentari diverse proposte di legge. i nostri rappresentanti 5S le hanno recepite ? ne hanno dato visibilità?

luigi m., bergamo Commentatore certificato 20.02.17 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sito di intellettuali = sito che affronta temi economici e sociologici.

Io non sono un intellettuale ho altre competenze che non sono le umanistiche.

Strano che i trolls di m5s non abbiano già cercato di attaccarsi a questa imprecisione (facendovi guardare il dito e non la luna).
Di norma...

Marco Versilia Giannini 20.02.17 22:23| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA VEDIAMO chi è troll/influencer E CHI è REALE!

Chi vuol saperne di più su come M5s inganni tutti voi legga questa INTERVISTA CHE HO RILASCIATO su un importante sito di intellettuali e legga anche I COMMENTI:

http://sollevazione.blogspot.it/2017/02/vi-spiego-il-mio-no-al-referendum.html

Il M5s è in realtà pro ESTABLISHMENT e vi sta ingannando mediante i suoi trolls che accusano tutti di esser del PD quando esce qualcosa che lo inchioda.
Grillo lo confessa addirittura di essere un inganno orwelliano ("ologramma").

Lo stesso Aldo Giannuli che si sbraca di elogi al M5s si è infortunato in una recente intervista AMMETTENDOLO che M5s è ESTABLISHMENT; basta
cercare M5s + fregola governativa SU GOOGLE (ovviamente senza il segno dell'addizione).

Il BLOG è usato non per approfondire bensì per fare dell'immediatezza (slogan) la sua natura: nutre IGNORANZA. Qualche piccolo approfondimento è funzionale solo a fingersi promotore di alcune battaglie di cui nessuno parla.

Tipico della PNL di cui Trota2 Casaleggio 2 si fa tanto un vanto.

Adesso vedrete o censureranno come altre volte questo commento o appariranno commenti che trasformano fatti in opinioni AVVALENDOSI DI CONCETTI SEMPLICISTICI che però in questa sede non sono affrontabili poiché servono CONOSCENZE (es. la differenza tra plebisciti e democrazia diretta o il concetto fondamentale di democrazia INDIRETTA).

Oppure partiranno con le aggressioni.



Marco Versilia Giannini 20.02.17 20:18| 
 |
Rispondi al commento

signori che scrivete sul blog ascoltate un consiglio:
dopo aver scritto, prima di pubblicare, rileggete ed assicuratevi che quanto scritto sia comprensibile ai più.
Molti spunti interessanti sono invece ingarbugliati in esposizioni confuse e caotiche che solo chi le scrive le capisce...forse!
Se invece volete dissentire da questo o quel concetto poi, siate un po più concreti e chiari!

marco venturi 20.02.17 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Così hanno vinto,il popolo romeno è stato capace di bloccare l'ordinanza governativa con manifestazioni pacifiche.
Perchè i romeni che sono venuti in italia non ci aiutano a fare simili manifestazioni anche quì?
Lo sappiamo sono tanti....tanti comprendendo anche i ROM sarebbe veramente un bell'aiuto.
del resto l'Italia è diventata la loro seconda patria e quando gli verrà concessa la cittadinanza italiana insieme agli altrettanti albanesi,indiani,cinesi africani ecc. ecc.potranno anche votare e chissà forse entrare nel ns/parlamento.Gli italiani rimasti staranno a guardare,come sono soliti fare!

Fernando B., Roma Commentatore certificato 20.02.17 19:12| 
 |
Rispondi al commento

i rumeni sono persone che lavorano e sono perone con le palle d acciaio no come il governo letta e il governo farsa del bugiardo seriale

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 20.02.17 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna in Italia la corruzione non esiste. Altrimenti saremmo tutti in piazza a protestare da almeno trent'anni.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.02.17 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA PERCHE' TANTI BUFFONI E TROLL VENGONO A SCRIVERE STRONZATE QUA?

GUARDATE CHE ANCHE IL VOSTRO CAPETTO EBETINO HA APERTO UN BLOG!
ANDATE LA A SCRIVERE E BAGNATEVI BENE LA LINGUA PERCHE' NE AVETE DI CULI DA LECCARE!!!

diana dial, genova Commentatore certificato 20.02.17 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Risposta nel merito:
1) Si valutino gli studi comparati con indicatori di solidità e di benessere (servizi, occupazione,giustizia sociale, suicidi / bilancia commerciale, bilancia pagamenti, debito interno ecc) tra prima e dopo il cambio fisso (Ecofin 24 11 1996) che ha sancito l'euro.

2) Si studi il cambio flessibile e le sue funzioni.

3) Non esiste correlazione tra debito e corruzione in Italia e nel mondo. Lo dimostrano gli studi empirici (dimostrati cioè scientificamente). 3100 md di interessi in 30 anni sono la causa di un debito (che era comunque interno), risiedono nel Divorzio B/T e rappresentavano semmai una diseguale redistribuzione ma non certo un gap verso l'estero.

4) Ci si emancipi da tutte quelle forze che cavalcano falsi miti / slogan sull'onda dei media (Europa, Euro solo moneta, corruzione ecc)

5) Con l'euro a causa di un rapporto di cambio pro Germania l'Italia si indebitò e indebita verso l'estero. Può avere surplus solo tenendo alta la disoccupazione e/o (adesso "E") tutele e salari bassi.

Il commentatore sotto che difende la moneta unica è un influencer del M5s che vi sta preparando al salto della quaglia in chiave establishment, depotenziando i messaggio come il mio.

Marco Versilia Giannini 20.02.17 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Quando finalmente ci ribelleremo anche noi a tutti questi soprusi, l'ultimo sarebbe la manovra per rientrare nei parametri della UE ancora a carico di noi cittadini. Sarebbe ora passata di indignarci.

Giulio Monicchi 20.02.17 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Commento ad orologeria.
Stavamo discutendo in merito a Rousseau ma appena ho fatto menzione dell'argomento moneta unica è arrivato l'influencer interno al M5s (in contemporanea alla censura) che enuncia vaghi falsi miti.
Purtroppo quelli mainstream.
Tsipras diceva "Va cambiata l'Europa" e si è visto come è andata a finire.
Del resto tutte le forze apparentemente anti sistema hanno questo paradigma strategico.
In barba all'euro che non è altro che un crimine IMMODIFICABILE.
Perfino Fitoussi adesso ha amesso che l'Italia se esce dalla moneta dei banchieri avrà benefici senza precedenti.

Sono questi i segnali di manipolazione che denunciano la vera linea del M5s.

Questo è, ahinoi, un influencer interno al M5s! (Che dandolo per scontato vuol far credere che Di Maio è davvero contro l'euro quando agli adetti ai lavori è evidente l'opposto e, mi si permetta, esegue solo direttive dei vertici).

Orwell signori.

Marco Versilia Giannini 20.02.17 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Avanti M5S.
Ma sull'uscita dall'Euro vi sbagliate.
Bisogna cambiare la mentalità e non la moneta.

Non me la raccontasse di Maio, quando c'è era la lira non eravamo la svizzera. Corrotti, mafie, potenti e furbetti c'erano sempre e sempre ci saranno se non si fa guerra al malaffare vera al malaffare.

Continueranno ad esistere anche tornando alla lira.

Concentriamoci su questa lotta invece che è FONDAMENTALE ed è un'impegno così gravoso e difficile che sfiancherà tutte le nostre forze.

Aggiungerci anche l'uscita dall'euro, è una lotta altrettanto complicata, troppo difficile, con tante trappole e problematiche da affrontare, da sfinimento. Per arrivare a cosa di concerto?

Evitiamo le propagande popolari, vuoi mettere il valore del l'onestà con quello di una banconota?

Rubli, Yen, lira, dollaro, cambierebbe poco se non ripuliamo lo sporco. Inutile il resto.

Lo capite questo?

Cambiamo l'Europa non l'euro.

goosebump 20.02.17 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo la mia cancellazione (caso ALDE) dal M5s avevo ancora le CREDENZIALI DI ACCESSO A ROUSSEAU e per correttezza
vi avevo ADDIRITTURA avvisato di togliermele!!!
Aggiungendo di salvare però i contenuti delle mie proposte!
Invece senza un "GRAZIE DEL SUO LAVORO DOTTOR GIANNINI" in modo sprezzante avete cancellato una proposta che potevo perfino pubblicare in
un mio saggio. LA UE HA (indipendentemente) l'ha RICALCATA CON VOI IPOCRITI GAUDENTI ad arrogarvene i meriti!
Orwell vi fa una PIPPA a voi!
MA i tanto sbandierati cittadini NON CONTANO UN CA... VERO?
In primis quando c'è da PORTARE A ROMA I
RACCOMANDATI DI PARTITO (decisi anni prima e totali incompetenti, oltre che disonesti intellettuali!).

I Cittadini mica sono la UE (emanazione dell'establishment in cui volete entrare citando Aldo Giannuli!!!)!
Poi vi lamentate se parliamo di pizzaioli (piazzaioli) arrivisti.
Grillo si autodefinisce Ologramma e ve lo sta anche dicendo talmente chiaramente che sa che non ve ne accorgete.
Orwell!

Dopo che ALDE s'è sgonfiato mediaticamente non è un caso che hai messo un pezzo definibile "apologia di Borrelli" (che è un mero "prestanome" di Casaleggio
Trota 2) (con Minenna a sparare cazzate sui CACs) in cui si ENUNCIA (GRAVISSIMO!) che i valori M5s sono quelli LIBERALDEMOCRATICI cioè la Libera circolazione di Capitali
(=speculazione sugli interessi passivi vero motivo del debito), Merci (=
delocalizzazione), Persone (= clandestinopoli finalizzata al crollo dei
salari mediante competizione al ribasso) e che il problema non è L'EURO ma
"QUESTO" EURO.
EBBBRAVVVVIIIII!
Date la colpa alla corruzzzzione! Continuate a mentire al popolo distrutto.
Caro Peppe la storia non avrà pietà di te e col proporzionale le persone
avranno il tempo di capire che pagliaccio sei stato con quest M5s di fronte
alla disumanità di questa crisi DELL'EURO.
Questo commento sarà censurato.

Ex attivista (2012-ALDE)

Marco Versilia Giannini 20.02.17 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E cosa mai diceva questa benedetta ordinanza?
- un provvedimento di grazia per condanne fino a 5 anni
- depenalizzazione del reato di abuso d'ufficio per reati con somme inferiori ai 200.000 lei (circa 50.000 €, cioè la Romania ha la sua moneta sovrana)

Farei cortesemente notare che in ITALIA le condanne fino a 5 anni, quindi praticamente TUTTE LE CONDANNE PER CORRUZIONE, di solito non prevedono il carcere ma solo le pene alternative o niente grazie al regolamento penitenziario (quindi da noi la grazia è permanente).

Trovatemi quanti carcerati ci sono per abuso d'ufficio in Italia.

Facile criticare la Romania, un po' meno criticare il nostro infimo codice penale e i partiti che sostengono le ridicole pene italiane contro la corruzione....

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 20.02.17 14:03| 
 |
Rispondi al commento

-------------------Naoliberismo----------------------------Casaleggio Trota2----Peppe----------------Bugani-Corrao-Borrelli--Rocco del GF--Vito Crimi-DELEGATI NON ELETTI + INFLUENCER SU FB (regionali)
DIBBA-DIMAIO-FICO-RUOCCO-MORRA-TAVERNA-A.SALVATORE

SOTTO QUESTA PIRAMIDE C'è IL CITTADINO CREDULONE.

Marco Versilia Giannini 20.02.17 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROUSSEAU?! ORA VE LO SPIEGO IO COSA è!
Sììì che bella la UE! Vero Borrelli?
Tutta colpa della corruzzzzzzzione e della cricca!
Invece l'euro è bello bello! Si deve solo cambiare (vedasi Ziprasss).
Ascoltate...COME MAI QUANDO PROPOSI TRAMITE ROUSSEAU CHE LA UE SI INCARICASSE DI RIPRISTINARE AL 100% I DANNI DOVUTI ALLE CALAMITA' NATURALI voi in modo sprezzante avete cancellato senza nemmeno dire grazie al lavoro di uno come me che ci aveva speso ore di lavoro?E poi vi siete fatti belli quando la Commissione UE ha espresso IDENTICA PROPOSTA?!
Alla UE gli inchini ai cittadini calci in culo?
BUFFONI ANDATE TUTTI CON ROCCO AL GRANDE FRATELLO

Marco Versilia Giannini 20.02.17 13:31| 
 |
Rispondi al commento

azzo , ora gli italiani continueranno a parlare male dei romeni ? mettetevi l'anima in pace in europa gli italiani sono ultimi come esempio umano positivo ..... quindi sono i primi ad essere i peggiori in senso negativo ...non c'è più nessuno peggio del popolo italiano nemmeno i romeni ....ahahahahahahahah italiani , andate tutti affanculoooooooooo

Fabio Bagnoli 20.02.17 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Romania, dopo essersi sciroppati per anni una dittatura (Ceausescu), il popolo è molto più attento a questi "refusi" legislativi ....
Non come quì da noi in Italia, che non abbiamo mai sperimentato una dittatura ...., òps.
;-)
Un saluto
MG

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.17 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è che nell'Italietta,a parte il fatto che sono marce anche le istituzioni che dovrebbero indagare e condannare (polizia-magistrati) è che gli italiani stanno zitti e subiscono.
In un paese dove da più di dieci anni c'è il grande fratello e altri programmi demenziali per instupidire la gente come sanremo,x-factor,l'isola dei famosi ecc.ecc. è ovvio che la gente diventa stupida e pecora.
Basta che agli italiani mostrino un pò di tette e pò di calcio,lo sport omosessuale per eccellenza,e sono tutti contenti.
Guardate anche al quirinale: quei mongoloidi dei,penso,carabinieri,che stanno li fermi tutti il giorno e al passaggio di ogni politico alzano il braccio in segno di saluto dimostra che sono persone senza onore ne dignità.
Casualmente poi si sente sempre di carabinieri,poliziotti,giudici indagati o che spariscono i bottini coi loro amici rom.
La Romania ha addirittura spedito in Italia i loro delinquenti e viaggia ad una media di Pil del 4-5% mentre qui basta dire che la crescita sarà dello 0,01 e tutti sono contenti :-)

Saluti d'oltreoceano

Taipan X Commentatore certificato 20.02.17 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Mani Pulite? Dopo 25 anni è cambiato poco, perché l’attività principale dei vari governi che si sono susseguiti da allora non è stata quella di rendere più difficile la corruzione, ma quella di rendere più difficili le indagini e i processi sulla corruzione. Sono state cambiate le leggi per fare assolvere gli imputati, cose veramente sconcertanti. Sono le dure parole pronunciate ai microfoni di Radio Popolare dal presidente dell’Anm Piercamillo Davigo.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 20.02.17 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Indubbiamente uno strumento come “Rousseau” è basilare. Vediamo di sfruttarlo per organizzare una serie di manifestazioni a tema con volantinaggi. Sfruttiamo l’entusiasmo, finché c’è, per manifestare civilmente, in modo massiccio, il nostro dissenso, scegliendo un tema per volta. Non mi pare che il blog e altro abbiano raggiunto un qualche risultato concreto, a parte quello di tenerci uniti. Uniti per cosa? Facciamo sentire la nostra voce, allarghiamo la base di coloro che debbono essere informati.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 20.02.17 12:36| 
 |
Rispondi al commento

E certo mica stanno tutti come coglioni dietro un pc a indignarsi , italiani a fine febbraio in piazza o fanno passare la legge5stelle o bisogna mobilitare le masse in piazza basta con questa indignazione da dietro lo schermo polli.

Rocco Rocco 20.02.17 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LASCIAMOLI SGUAZZARE NELLA LORO VIGLIACCA CORRUZIONE. CI VUOLE SOLO PAZIENZA E COLPIRE AL MOMENTO OPPORTUNO... PRIMA O POI SI ANDRA' A VOTARE.

Francesco Milisenda, Agrigento Commentatore certificato 20.02.17 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Avevo già commentato facendo notare la lezione che il popolo Rumeno aveva dato agli Italiani. Sarebbe ora passata di mobilitare il popolo con manifestazioni di massa, incisive che sappiano farsi ascoltare a TUTTI I COSTI da questa dittatura alla quale soccombiamo inermi. La pazienza degli Italiani onesti, quelli non favoriti dalla corruzione dilagante è già finita da tempo, organizziamo una protesta di massa nelle maggiori piazze Italiane PRIMA POSSIBILE !!!!

Antonio 20.02.17 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono un cittadino rumeno, stabilito in italia da quasi 20 anni.
Vorrei che anche nel mio paese nascesse un gemello M5S, però mi servirebbero alcune informazioni precise.
Qualcuno è disponibile?!
Mi contatti per mail e ne parliamo, grazie.
E grazie per aver pubblicato questa bellissima notizia sul vostro blog.

Matei Daniel 20.02.17 12:26| 
 |
Rispondi al commento

COSA STA SUCCEDENDO REALMENTE IN ROMANIA ?
La maggior parte del mondo non lo sa con esattezza, tanto meno noi (a causa dei soliti giornali), per cui dovremmo cominciare col porci delle domande e la prima è la seguente, chi è questo presidente di un famigerato partitino, che non è neanche in parlamento ?

In realtà le manovre per chiedere la caduta del governo, sono alla base di una scusa, per permettere ai burocrati UE, di avere accesso completo alla nazione, per imporre il suo diktat, esattamente come è successo da noi.
Secondo punto è che in realtà, dietro il partito Noua Românie, si nasconde Soros, ed è lui il finanziatore e sostenitore.

Un paio di link, dove potete trovare alcune risposte:
http://www.lintellettualedissidente.it/esteri-3/cosa-sta-accadendo-veramente-in-romania/
https://kingofromania.com/2017/01/25/soros-v-romania/

Altra cosa è che le piazze dove si manifesta, sono due, ma l'altra non entra nell'attenzione dei media.
Perchè ? per il semplice fatto, che nell'altra piazza, si manifesta, per chiedere le dimissioni del presidente della Romania, quel presidente filo europa, che sostiene, proprio quelli, che nell'altra piazza con Popescu, vogliono le dimissioni del governo, che non vuole inchinarsi alla UE.
Magari, un'intervista anche ai sostenitori, delle dimissioni del presidente, potrebbe chiarire meglio i fatti, che ne dite ? Tanto per conoscere le due versioni.

giampaolo 20.02.17 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Oggi 20 febbraio vi siete accorti di quello che è succeso in Romania il 3 febbraio. Complimenti per la tempistica, Sono mesi che vi chiediamo di organizzare una Manifestazione Nazionale contro questo governo di incapaci, ma niente continuiamo a vivere di questa realtà virtuale che è il blog.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 20.02.17 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Dai 25 anni "di mani pulite" e la caduta della prima repubblica nulla è cambiato se non in peggio sul fronte lotta alla corruzione; infatti i politici della cosiddetta seconda repubblica hanno cercato dal ventennio berlusconiano ad oggi di cambiare in maniera scientifica gli articoli di legge inerenti tale materia, vedi depenalizzazione del falso in bilancio, riduzione dei tempi di prescrizione, disamine sulla corruzione per induzione o per concussione, creando ostacoli alla magistratura nello svolgimento delle indagini, nel perseguire i colpevoli e alla loro condanna. Noi Italiani purtroppo abbiamo molto da imparare anche dai Rumeni che in questi giorni hanno pacificamente invaso le piazze, ottenendo dal governo il riconoscimento delle loro richieste in merito alla lotta alla corruzione. Meditate gente meditate. Paolo (Palermo)

PAOLO CARUSO 20.02.17 11:55| 
 |
Rispondi al commento

da noi in Italia la corruzione l'hanno legalizzata da oltre 20 anni! Inutile scendere in piazza soltanto per protestare, serve ben altro di più persuasivo.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 20.02.17 10:26| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori