Il Blog delle Stelle
La lezione greca sulle Olimpiadi valga per tutti

La lezione greca sulle Olimpiadi valga per tutti

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 152

di MoVimento 5 Stelle Europa

Le Olimpiadi del mattone creano solo disastri. In Grecia la pessima organizzazione di Atene 2004 ha lasciato una enorme scia di macerie, come dimostrano i 9 miliardi di euro di debiti che i cittadini stanno ripagando ancora oggi con pesanti sacrifici. Inoltre sono decine gli impianti abbandonati, alcuni usati oggi dal governo greco come campi profughi per i richiedenti asilo siriani. Per capire meglio cosa è successo in Grecia davvero abbiamo intervistato l'eurodeputata greca Sofia Sakorafa che ha gareggiato nel torneo del lancio del giavellotto alle Olimpiadi del 1980 a Mosca. Da ex atleta e amante vera dello sport, Sofia Sakorafa ci ricorda che chi ama davvero lo sport non può regalarlo ad affaristi e speculatori.

VIDEO. Sofia Sakorafa risponde alle nostre domande su Atene 2004, la corruzione in Grecia, il suo addio a Syriza e dà un consiglio a Virginia Raggi...Condividi questa intervista

di Sofia Sakorafa, eurodeputata greca.

"Il costo dell'organizzazione delle Olimpiadi in Grecia è stato troppo alto e questo è un dato di fatto. Il costo è stato pagato dai cittadini e il bilancio dello Stato greco è stato notevolmente colpito. Il costo è stato sostenuto dai cittadini attraverso un aumento delle tasse e attraverso i fondi aggiuntivi stanziati per la costruzione degli impianti. Stiamo parlando di tante strutture dalle grandi dimensioni come i due villaggi olimpici, la cui costruzione in effetti ha messo in ginocchio il bilancio dello Stato greco.

CORRUZIONE E GRANDI EVENTI: C'È UN LEGAME?
Non è vero che in Grecia la costruzione di nuove infrastrutture ha portato a un aumento della corruzione. Da noi la corruzione è visibile e fa rumore. In altri Paesi la corruzione è legale, lo permette la legge e questo è qualcosa che tutti noi dovremmo accettare? Lasciatemi fare alcuni esempi per essere meglio compresa. L'Olanda è il paradiso fiscale di società off-shore ed è un membro dell'Unione europea. Il Lussemburgo dove l'evasione fiscale è legale per legge. Prendiamo la stessa Germania, dove Siemens, la più grande azienda del Paese, è stata accusata di corrompere politici e non solo in altri Paesi per far vincere le sue offerte. Questo dimostra che la corruzione non esiste solo in Grecia. In altri Paesi, i tassi di corruzione sono molto elevati.

GLI ERRORI DA NON RIPETERE
In occasione dei Giochi Olimpici in Grecia molte strutture sono state costruite e, anzi, io direi che sono state costruite in fretta. La fretta è una alleata degli affaristi, lo fanno di proposito, proprio per consentire ad alcuni di ottenere un maggiore profitto. In alcuni casi, stiamo parlando di opere faraoniche mai utilizzate dopo i Giochi perché costa troppo mantenerle. Dopo pochi mesi sono cadute in disuso e credo che il più grande danno sia stato fatto prima di costruire questi impianti: doveva essere previsto prima della loro costruzione come dovevano essere utilizzati una volta finite le Olimpiadi. A mio avviso, questo è un problema enorme. Abbiamo costruito degli impianti per i Giochi Olimpici, ma non abbiamo considerato come utilizzarli dopo.

PERCHÉ INVESTIRE NELLO SPORT?
Il mondo dello sport ha bisogno di investimenti in tutti gli Stati del mondo. E sto dicendo questo con la consapevolezza che il denaro pubblico debba essere speso e gestito nel modo più prudente, proprio perché è pubblico. Per me lo sport è un'azione sociale che sostiene la coesione sociale e promuove valori e idee unici. Tutti i governi dovrebbero andare in questa direzione, non sprecare ma investire ingenti somme al fine di far emergere le competenze dei cittadini, in particolare quelle dei bambini, ma anche investire nello sport di base, perché così si rafforza ulteriormente la coesione sociale.

IL CONSIGLIO A VIRGINIA RAGGI
Se il sindaco di Roma non può garantire una sana gestione, se non può far fronte a grandi progetti su larga scala, come i Giochi Olimpici, allora fa bene a rinunciarvi. Perché, come ho detto in precedenza, questo è un grande evento sportivo. Serve un forte management proprio perché è un evento troppo costoso e richiede un solido gruppo di persone che ci lavorano. Se lei ritiene che queste condizioni non siano soddisfatte, meglio allora non organizzarlo. A mio avviso, poiché io sono nata e cresciuta nello sport, ovunque si organizzano questi eventi c'è sempre una vera gioia. Ma, in ogni caso, è necessaria una gestione sana e prudente.

L'ADDIO A SYRIZA
Da sempre, sia quando ero una atleta e successivamente quando mi sono impegnata in politica, ho sempre vissuto seguendo questo semplice principio: le mie opinioni e le mie azioni dovranno sempre essere coerenti in tutta la vita. Ho partecipato a tante campagne elettorali e sono stata anche deputata al Parlamento greco, quando chiedo il voto sono sempre sincera con i cittadini e mi assumo la piena responsabilità di quello che dico. Quello che voglio dire è che, ciò che è stato fatto dall'attuale governo è l'esatto opposto di quello che sostenevamo quando chiedevamo il voto al popolo greco durante la campagna elettorale, ma questo non mi tocca più personalmente perché io non sono più deputata nel Parlamento greco. Questa è la ragione per cui ho lasciato Syriza che si è comportata diversamente a partire dal giorno dopo le elezioni, si è comportata diversamente rispetto a quello che i loro candidati sostenevano durante la campagna elettorale. Ritengo che questo sia molto importante perché la cooperazione in politica non può essere basata sulle relazioni amichevoli o sugli scambi di favori. Subito dopo le elezioni io e Syriza ci siamo allontanati, politicamente adesso siamo su diversi livelli".



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

1 Apr 2017, 14:53 | Scrivi | Commenti (152) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 152


Tags: grecia, m5s, mattone, olimpiadi, raggi, Sofia Sakorafa

Commenti

 

Salve, signor DelBARIO. Come fate? Vi prego di inviarmi il tuo numero nella mia email. È davvero un angelo. Egli aiuta a fare un prestito che è cambiata la mia vita. Io che mi fido. Lo ha reso anche fiducia. La sua e-mail è:
E_mail: delbarioalexio@gmail.com

Gerard alaba Commentatore certificato 06.04.17 11:26| 
 |
Rispondi al commento


offrire prestiti tra particolare in 48h

se avete bisogno di soldi per finanziare un progetto / società / o immobiliare / gestione di olio / gas chiedere il prestito. o di pagare per un appartamento / autoveicolo / casa o per un investimento. Essi offrono prestiti da € 90.000 a € 6.700.000 ad un tasso del 3%, a seconda della quantità di prestare a particolari non violare la legge sull'usura. vi offre la possibilità di rimborsare il denaro prestato entro da 1 a 25 anni, a seconda dell'importo del prestito. Attualmente risiede a France.si siate interessati vi preghiamo di non contattare me questa mail;diogorose89@gmail.com

rodrig entréprise Commentatore certificato 06.04.17 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao signore/signora,
Cercavo il prestito di denaro per diversi mesi che ho avuto debiti e bollette da pagare. Pensavo che fosse finita per me.
Ma per fortuna ho visto la testimonianza fatta da molte persone su Mr. DelBARIO Alexio. Ecco come ho contattato mio
Mutuante per pagare i miei debiti e il mio progetto. E Mr. DelBARIO mi ha dato un prestito di 60,000 euro sul mio conto, che posso assicurarvi che tutti questi generalmente suono carta egli mi guida per pagare il mio debito. Contatto il e saprai la verita '
Se avete bisogno di finanziamenti; prendere in prestito denaro o qualsiasi progetto che si vuole realizzare, questo Signore vi aiuterà a raggiungere la fine del progetto e vi sosterrà perché io sono la prova vivente.
La sua e-mail è: delbarioalexio@gmail.com

Per la verifica sono anche su facebook.

Ema love Commentatore certificato 05.04.17 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Soluzione per la vostra esigenze o il vostro prestito
Nell'attuale situazione economica del nostro paese.
Oggi anche coloro che sono già imprenditori, la situazione è difficile.
Poi, a pensarci, abbiamo deciso di aiutare tutte le persone con progetti in cui sarebbe un prestito per svolgere le loro attività.
Ma il nostro tasso di interesse è del 2%, perché essendo una coalizione che non vogliamo violare la legge sull'usura.
Ricordatevi di contattarci via e-mail questo:
loanprivate.invest@gmail.com

Roberto 05.04.17 11:54| 
 |
Rispondi al commento

La vita è molto semplice se noi non cerchiamo di rendere complicato. Questo è così è rendere la vita più facile e aiuta voi di non perdere la speranza che il signor DelBARIO Alexio mette ha disposizione di coloro che possono pagare di nuovo e ha chiunque soddisfano le condizioni dei prestiti che vanno da 500 a 50.000.000 milioni di euro. Interviene anche per investimenti a breve termine, le risorse e a lungo termine al fine di aiutare a pagare i tuoi debiti. Signor DelBARIO è in relazione a una banca per facilitare e rendere sicure le transazioni. È in collaborazione con il Ministero delle finanze e dell'economia, che lo rende più affidabile. Si lascia una possibilità di dialogo tra le procedure di pagamento e tasso.
Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattarci da
E-mail: delbarioalexio@gmail.com

Pierre jack Commentatore certificato 05.04.17 10:15| 
 |
Rispondi al commento

risposta a Vando.T. ROMA:
Sono proprio personaggi come te che danno un senso al Movimento ed a Virginia Raggi in particolare. Saranno sempre più tignose le lamentele sul sindaco romano, man mano che svolgeranno i loro effetti la miriade di provvedimenti presi dalla Giunta Raggi; altro che la Sindaco si occupa solo delle nomine dei componenti di Giunta...!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.04.17 10:19| 
 |
Rispondi al commento

La mia gioia è così tanto immensa che non socome dividerla con voi. Ho visto prove susignora ANISSA e la ho contattata per ilmio prestito da 15 giorni e con la grazia di dio, ho infine ottenuto questo prestito questamattina. Sinceramente, siamo salvati costosepopolazione e vi raccomando di contattarla se nonvolete farvi volare. Questa donna è così tanto piacevole e li chiederei di andate da essa. Ilsuo indirizzo è developpement.aide@gmail.com e bastaappena di lui scrivono e vi dà le sue esigenze chetrovo meglio delle esigenze della banca e deiprestatori falsi. Io li ho avuti il mio prestito e?

adelina rosina gomez Commentatore certificato 03.04.17 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Non è stata una decisione per danneggiare lo sport, ma per evitare le complesse scelte riguardanti la costruzione di impianti, strutture sportive, gli abusi, gli scempi, ecc. che, alla fine, sarebbero risultati inutili ( manutenzione, uso, ecc) e dannosi per la già povera economia italiana.

Chi avrebbe esultato e monetizzato e chi, (come noi, poveri Cristi), avrebbe pianto lacrime amare per pagare impianti sportivi faraonici, non voluti (considerate le esperienze di altre città....) e che avrebbero, forse, portato soldi, solo a Roma.

Gli italiani si sono stancati di pagare, pagare, pagare, BASTAAAAAA!

Quindi W IL BUON SENSO, W la RAGGI.

Ci vuole tanto a capire quello che è giusto ed essenziale fare e quello che non lo è?

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 02.04.17 18:55| 
 |
Rispondi al commento

@viviana vivarelli: tesoro è domenica, e tu scrivi interminabili pippe sul blog... esci di casa, Bologna è bella, vai a passeggio ai Giardini Margherita! Fatti una vita!

Riccardo Alasia (riccardoalasia) Commentatore certificato 02.04.17 14:00| 
 |
Rispondi al commento

CIO' CHE HA SPIEGATO SOFIA SAKORAFA E' L'IMMAGINE DI QUELLO CHE STA SUCCEDENDO IN EUROPA E IN ITALIA COL GOVERNO DEL PD, PER QUANTO ALLA RINUNCIA ALLE OLIMPIADI DA PARTE DI VIRGINIA RAGGI E' STATA UNA DECISIONE CORRETTA DA PARTE DELLA SINDACA, HA TENUTO CONTO DI TUTTE LE PROBLEMATICHE CHE IL COMUNE DI ROMA ANDAVA INCONTRO, DIVERSO E' UN CENTRO SPORTIVO CHE VERRA' USATO PER TUTTO L'ANNO COME QUELLO CHE VIRGINIA RAGGI SI E' IMPEGNATA A COSTRUIRE CON UN DIMEZZAMENTO DI INFRASTRUTTURE AL 50%.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 02.04.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Dedicato.
Dedicato a chi nella sua vita ha fatto molto di buono a tanti
Ma è discreto il giusto da non declamarlo ai quattro venti.
Dedicato a chi cerca il buono dappertutto
E denunzia il male con lingua non biforcuta e prove.
Dedicato a chi crede si possa fare del bene al proprio paese, critica il M5S dove necessario
E non appoggia i peggiori.
Dedicato a chi condanna con prove “volontaristi” di mestieranti, e non parla male di chi aiuta senza fottere i popoli e la loro volontà sovrana.
Dedicato a chi è stato amato e non deride mai chi ama è amato.

https://www.youtube.com/watch?v=xCBSpGKfLzk

Auguri.


Undefined,
mi dispiace per te, c'hai provato, ma sei solo quarto!
Rassegnati, perchè sul podio tu non ci potrai mai salire!

gianfranco chiarello 02.04.17 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Sofia Sakorafa europarlamentare greca ha pienamente ragione; tra le tante m'interessa in particolare "la cooperazione in politica non può essere basata sulle relazioni amichevoli o sugli scambi di favori.", perché riguarda molto da vicino il M5S.
Se il M5S non saprà trovare, di volta in volta idee condivise democraticamente: a maggioranza; metodo a fondamento della democrazia, per comporre i sani individualismi, allora la loro condivisione amicale sarà loro esiziale.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 02.04.17 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vando, piccolo troll piddiota demente e calunnioso che vieni su questo blog per spammare idiozia come 'Coccodè, splash' che rivelano da sole il tuo basso livello mentale

Te l'ho detto e te lo ripeto: sono usciti fin troppi sondaggi sui romani attestanti che erano d'accordo con la Raggi e il suo rifiuto delle Olimpiadi a Roma e anche dopo quel rifiuto il consenso dei Romani verso di lei non è diminuito
Fare un ulteriore sondaggi sarebbe stato superfluo e avrebbe significato solo uno spreco di soldi pubblici
Ma tu continua a votare Renzi e la sua banda a delinquere, si vede che la delinquenza ti piace a l'appoggi perché corrisponde alla tua natura distorta, del resto uno che commenta con i Coccodè, fa vedere a tutti che il suo livello mentale è più basso di quello di una gallina e che per voatare Pd bisogna essere polli
Avanti così! Fatevi riconoscere!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulle Olimpiadi raccontate un sacco di cazzate,a cominciare dal fatto che avete scippato la volontà dei Romani. La Raggi aveva promesso un Referendum e non l'ha fatto.
HA MENTITO. Su un evento cosi importante dovevano decidere i Cittadini romani non un comico Genovese.Non credo che Grillo farà una bella fine.La protervia e l'arroganza prima o poi si pagano sempre.Roma era gia mezza morta bastava poco per finire di affossarla Il duo VirginiaGrillo C'è riuscito alla grande.
La vostra propaganda si scontra con la realta.
Dopo quasi un anno di M5S Roma fa più schifo di prima.

Vando T, Roma Commentatore certificato 02.04.17 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La madia non l'ha nemmeno scritta la tesi ne i lavori di ricerca , si inizia a capire che glieli scriveva la Giannetti , più che plagio qua l’accusa dovrebbe essere per falso . E nessun Tg o giornalone ne parla ,( troppo intenti a spargere fango su Grillo e Di Battista perchè querelati dalla Kassimatis , capirai far indagare qualcuno per diffamazione è facilissimo: basta denunciarlo per qualcosa che ha detto o scritto, così il pm è costretto dall’obbli gatorietà dell’azione penale a iscrivere il querelato sul registro degli indagati, e pazienza se nel 90% dei casi il fascicolo finisce in archiviazione, proscioglimento o assoluzione. E quello che è successo a Grillo e Di Battista ) . Fosse per la RAI non si saprebbe niente della Madia , mentre Grillo e DI Battista vengono trattati come dei delinquenti ,così come mai diedero la notizia delle dimissioni di Zu Guttenberg, il ministro tedesco costretto a dimettersi quando fu scoperto che aveva plagiato delle parti della sua tesi di dottorato .
La madia In un lavoro di ricerca scrive : “L’esperimento è stato condotto nei laboratori di CENTER all’Università di Tilburg”, in Olanda. Nessuna ulteriore informazione su chi, dove e come. Negli archivi di Tilburg non compare nulla associato al nome Madia, lì ha lavorato invece Armin Falk (uno dei tre autori del paper saccheggiato) e ha fatto ricerca Caterina Giannetti, co-autrice della Madia in pubblicazioni precedenti e successive alla tesi .
In una nota poi la Madia ringrazia proprio la Giannetti e Maria Bigoni “per il loro aiuto nel condurre questo esperimento”: le due ricercatrici nel 2008 erano a Tilburg. In quell ’anno la Madia ha fatto campagna elettorale ed è stata eletta deputato del Pd . L’Italia va liberata da questa classe dirigente fasulla e corrotta , incompetenti che rubano 60 miliardi all'anno , dati corte dei conti , quindi sono probabilmente il doppio .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 02.04.17 09:33| 
 |
Rispondi al commento

5
orientato a proporre dal basso il modello di gestione integrandosi con la vita culturale della comunità.
E proprio per gli appassionati di cultura questo sarà un week-end ricco e pieno di eventi proposti o a prezzo simbolico o totalmente gratuiti: si parte oggi con l’apertura serale straordinaria dei Musei Capitolini (al costo simbolico di 1 euro); l’animazione nei piccoli musei ad ingresso gratuito e l’apertura serale, con ingresso ridotto per tutti, all’innovativo archeoshow L’Ara Com’Era; domenica, come tutte le prime domeniche del mese, torna l'ingresso gratuito nei Musei Civici della città per tutti i residenti a Roma e nell'area della Città Metropolitana. Inoltre sarà straordinariamente aperto dalle ore 8.30 alle 19.15, sempre a ingresso gratuito, il percorso di visita nell'area dei Fori Imperiali.
Infine voglio salutare le migliaia di persone che domani popoleranno le strade della nostra città per la 23esima edizione dell’Acea Maratona di Roma. Un grande evento collettivo che unisce passione sportiva, con i 16mila atleti provenienti dai cinque continenti che si sfideranno sui 42 chilometri del percorso competitivo, con un gioioso momento di condivisione e socialità che coinvolge i quasi centomila “dilettanti”, nonni e nipoti, famiglie, gruppi di amici e associazioni, che coloreranno i 4,5 chilometri della Fun run nel cuore del centro storico. Una giornata di sport e aggregazione che non sarebbe possibile senza la professionale dedizione di organizzatori, volontari, personale della Protezione civile e sanitario, agenti della nostra Polizia locale e operatori dell’Ama, ai quali va il mio sincero ringraziamento.
Buon weekend


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Virginia 4
permetterà di avere disponibili per fine maggio le graduatorie provvisorie ed entro metà giugno quelle definitive. Oltre a garantire le clausole di continuità, abbiamo eliminato i vincoli dei confini tra municipi, aumentando l'offerta.
Il confronto e l’ascolto ispirano l’attività del Forum Ambiente, il tavolo di partecipazione consultiva che abbiamo istituito per poter mettere in campo efficaci politiche ambientali e monitorare costantemente la loro attuazione. La presenza al primo incontro, che si è tenuto presso l’Aranciera di San Sisto, di oltre 50 associazioni che operano in materia ambientale è il segnale più evidente della necessità di fare squadra per vincere la sfida di una città sostenibile.
Diritto alla cultura per noi non è uno slogan. Accessibilità, partecipazione attiva, nuove opportunità sono i pilastri della nostra azione che rimette il cittadino al centro della crescita culturale e dello sviluppo della Capitale. In pochi mesi abbiamo aperto per la prima volta al pubblico l’area archeologica del Circo Massimo, restituito e resa fruibile dopo 20 anni l’area archeologica dei Fori Imperiali. A cui si aggiunge, da questa settimana, Palazzo Braschi, il museo di Roma riconsegnato a cittadini e turisti rinnovato nella veste, negli allestimenti e negli spazi espositivi. Un percorso nella storia della nostra città tra il XVII e il XX secolo a misura di tutti, totalmente accessibile e senza barriere, reso più comprensibile e attuale grazie ai supporti multimediali touchscreen e al nuovo centro di documentazione ad ingresso gratuito.
Vogliamo restituire alla città il Nuovo Cinema Aquila, immobile confiscato alla mafia. E’ stato pubblicato il bando per la concessione della struttura che sarà assegnata al progetto che meglio risponderà ai criteri previsti nel “Documento della partecipazione”. Anche in questo caso si procede con un percorso inedito ed innovativo, frutto di una condivisione con cittadini, istituzioni e associazioni,

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 09:33| 
 |
Rispondi al commento

3 Raggi
Un riconoscimento con cui abbiamo voluto onorare la straordinaria carriera di un romano doc che con il suo impegno e lavoro ha portato in alto il nome della città di Roma, rendendo orgogliosi gli Italiani e tutti i Romani. Ranieri, originario del quartiere di Testaccio, con la sua impresa ci ha insegnato che con il sacrificio ed il lavoro costante è possibile raggiungere traguardi prestigiosi, anche quelli che possono apparire inarrivabili.
La rinascita di Roma non può prescindere da una comunità che vuole sentirsi unita, che insieme supera difficoltà e guarda avanti. E’ successo a Cesano dove cittadini, istituzioni, forze dell’ordine, Esercito Italiano e Ama, dopo la tromba d’aria che ha colpito la zona lo scorso novembre, hanno lavorato fianco a fianco rimettendo in piedi la scuola Angelini, che aveva subito molti danni. A quattro mesi dall’avvenimento, ho fatto visita all’istituto scolastico. Ho raccolto l’entusiasmo e l’emozione dei bambini. E, soprattutto, ho incontrato una popolazione che ha saputo reagire per riportare la normalità, fondamentale in particolar modo per i più piccoli. Un pensiero di gratitudine a tutti e in particolare alla famiglia del maresciallo Fiorese, vittima di questa tragedia.
Dopo un lungo percorso che ha visto la partecipazione di tutti i soggetti interessati è realtà la nuova rete dei servizi educativi di Roma Capitale. Un deciso cambio di passo rispetto al passato che prevede tempi certi, eliminazioni di storture che hanno portato nell’ultimo anno a 4.500 rinunce, cinque volte il numero dei bambini in lista d’attesa, e valorizzazione di un servizio scolastico di qualità. Una razionalizzazione in cui obiettivo è quello di ridurre le lista d’attesa degli asili nido garantendo l’accesso ai servizi a tutti i cittadini. Per questo anticipiamo l’apertura delle iscrizioni online al 10 aprile, che oltre a consentire alle famiglie un periodo più ampio di programmazione,

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 09:32| 
 |
Rispondi al commento

2 Virginia
Venerdì ho visitato la nuova stazione della metro C di San Giovanni che contiamo di aprire prima della fine dell’anno e che permetterà il collegamento con la linea A. Una bellissima stazione museo, con un allestimento dei numerosi reperti archeologici ritrovati nel corso degli scavi, che cittadini e turisti potranno visitare e ammirare in anteprima oggi dalle 10 alle 17. Questo è il futuro. Ma per capire in quale direzione vogliamo andare è fondamentale capire e conoscere il passato. Un passato fatto anche di costi lievitati e sprechi che noi non dimentichiamo. Lavoriamo e vigiliamo affinché questa bellissima stazione sia funzionante e fruibile a tutti al più presto.
E in tema di conti ieri la Giunta Capitolina ha approvato il Rendiconto di gestione di Roma Capitale per l’anno 2016. Il provvedimento, adottato con largo anticipo rispetto a molti altri Comuni italiani, sarà ora sottoposto alla discussione dell’Assemblea Capitolina che dovrà approvarlo entro il termine di legge del 30 aprile 2017. Col Rendiconto di gestione viene certificato l’avvio di un percorso di assestamento del gruppo Roma Capitale che non riguarderà solo la pulizia dei bilanci delle partecipate ma anche la loro futura riorganizzazione e il rinnovo dei contratti di servizio, con cui daremo maggiore coerenza e certezza ai reciproci rapporti finanziari. Insomma, chiudiamo definitivamente i ‘conti’ con le gestioni precedenti, gettando le basi per un rilancio dell’amministrazione capitolina ispirato ai principi di legalità, equità, trasparenza e sostenibilità già contemplati nel Bilancio previsione 2017-2019.
Un obiettivo si può realizzare se perseguito con passione, determinazione e anche un pizzico di testardaggine. Abbiamo consegnato la Lupa Capitolina a Claudio Ranieri, che lo scorso anno da allenatore è stato tra i protagonisti della favola divenuta realtà del Leicester City, vincitore della Premier League.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 09:31| 
 |
Rispondi al commento

1
Virginia Raggi

Va avanti l’iter relativo al progetto dello stadio a Tor di Valle e lo facciamo rispettando i tempi concordati. Con una delibera abbiamo confermato l’interesse alla realizzazione dell’impianto sportivo per la AS Roma dando mandato al Dipartimento Programmazione ed Attuazione Urbanistica di procedere alla revisione della determinazione di pubblico interesse dichiarata nel 2014. Vogliamo uno stadio moderno, ecocompatibile e rispettoso dell’ambiente, in linea con l’indirizzo espresso dall’Assemblea Capitolina una settimana fa: un nuovo progetto che preveda la riduzione del 50% delle cubature, il potenziamento della ferrovia Roma-Lido, il miglioramento dell’accessibilità attraverso l’unificazione della via Ostiense e via del Mare (nell’intero tratto urbano tra Grande Raccordo Anulare e Viale Marconi), il superamento del rischio idrogeologico e la realizzazione di edifici a basso impatto ambientale e con elevati standard energetici.
Ogni impegno deve trasformarsi in risultati concreti. Uno degli ambiti dove stiamo concentrando particolare attenzione è quello del trasporto pubblico. La rinascita del servizio è una sfida da vincere. Abbiamo cominciato a rimettere in strada 15 filobus. Collegano la periferia al centro, lungo la filovia tra Porta Pia e Largo Labia, attraverso le linee 90 e 60 Express. I 15 mezzi fanno parte di una flotta di 45 vetture nuove, acquistate nel 2009 e abbandonate per anni, diventate simbolo di spreco e malaffare e finite in un’inchiesta di tangenti nell’ambito di Mafia Capitale. Un mese fa abbiamo espresso la volontà di mettere a disposizione dei cittadini questi mezzi, oggi quell’impegno è diventato realtà. Stiamo, inoltre, riattivando i lavori per completare il corridoio Laurentino.
Lo abbiamo sempre detto e ribadito: il miglioramento del trasporto pubblico deve passare necessariamente da un efficiente uso delle risorse e da una programmazione pluriennale delle infrastrutture.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Se "per la costruzione di due villaggi olimpici è stato messo in ginocchio il bilancio dello Stato greco" allora, mi chiedo, quanto costerà la ricostruzione delle zone, rase al suolo dal terremoto, di Amatrice e degli altri borghi e paesi, al bilancio dello Stato italiano?
Una follia, di cui gli stessi terremotati cominciano a rendersi conto.

Pier 02.04.17 09:16| 
 |
Rispondi al commento

La mia paura è che chi prova a stare dalla parte dei popoli "comandando",mettendosi contro mafie, corruzione e poteri forti prima o poi faccia la fine del Grande Cile di Salvador Allende... Spero che il movimento cinque stelle un giorno grazie ad internet e alla sua democrazia diretta un giorno possa cambiare il mondo nel nome di Salvador Allende!

claudiog 02.04.17 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho approfondito un po' l'argomento ed è verissimo: ovunque c'è stato un forte aumento rispetto alle spese preventivate ed uno spreco enorme con frequente abbandono delle strutture.


Essere un uomo vero è una missione e un impegno che dura tutta la vita.
La libertà è un'aspirazione di uomini veri che tanti uomini artificiali o storti o disumani o dementi o nati servi non hanno affatto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Undefined
tu sei il quarto deficiente
venire a dire 'voi cattolici' a me
che difendo i bambini e ho sempre attaccato la Chiesa per la pedofilia e non solo
vuol dire non avere nemmeno un grammo di intelligenza nel cervello
Piccolo idiota, se il cervello non lo sai usare, se calunni senza saperti informare, se su questo blog ci vieni solo a delirare e a calunniare, sei urgentemente pregato di portare la tua demenza e la tua cattiveria da un'altra parte perché qui abbiamo bisogno di persone intelligenti e qui tu gradito non sei

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 08:53| 
 |
Rispondi al commento

ma... i famosi Rolex sono stati ritrovati??? ahahahahahah

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.04.17 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Renato La Monica
Quando vedrò un cane abbandonare il padrone in autostrada. Quando vedrò una lepre sparare a un cacciatore. Quando vedrò un piccione fotografare un giapponese. Quando vedrò un giornalista rivolgere una domanda scomoda a un potente. Quando vedrò uno statista a Palazzo Chigi e un cinquantenne al Quirinale. Quando Rai e Canale 5 trasmetteranno (almeno) un programma intelligente al giorno. Quando Scalfari, Napolitano, Maurizio Costanzo e tutti gli ottantenni che non vogliono mollare il potere troveranno ospitalità in una casa di riposo. Quando il calcio tornerà a essere uno sport e non più un business sconsiderato. Quando vedrò tutto questo potrò dire che nel mondo è in atto un profondo cambiamento.

Tratto dal libro "Il senso della solitudine di un gatto".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Fuori dal neoliberismo, verso un uomo nuovo - Mauro Scardovelli
https://www.youtube.com/watch?v=m09R9Ee0ALg
Claudio Messora (in arte Byoblu) intervista Mauro Scardovelli, giurista, psicoterapeuta, musicoterapeuta, fondatore di Aleph.
Il neoliberismo arriva da lontano: la sua neolingua è stata concepita appositamente per conseguire un nuovo modello sociale disumano e spersonalizzante, ed è poi stata instillata nella politica, nella scuola, nella cultura e perfino nel lavoro, nel linguaggio medico, nell'affettività, affinché diventasse normale raccontare ogni aspetto della vita attraverso le unità di misura del mercato, dei capitali, dell'economia. Siamo stati trasformati in denaro e indotti a pensare l'altro come una risorsa da sfruttare o come uno scarto da eliminare. Ma l'egoismo e la competizione non sono la vera cifra dell'essere umano, come si vorrebbe che tutti credessero al solo fine di destrutturare la società in un insieme di atomi isolati e amorfi, privi di legami. È necessario liberarsi dalla follia di questi tempi ricostruendo i rapporti tra le persone, recuperando i nostri valori fondanti e riconsegnando ogni cosa alla sua giusta prospettiva. Solo così potremo costruire nuove classi dirigenti che, a partire dalla magistratura, possano restituire l'autentico spirito della Costituzione ai suoi cittadini. Una volta riconosciuto che la legittimazione di una bugia passa soprattutto attraverso l'utilizzo rassegnato dei suoi simboli, il castello di menzogne crolla ed è possibile tornare a chiamare ogni cosa con il suo nome originario. Oggi siamo pronti per farlo. È venuto il momento di debellare il Virus del Neoliberismo, togliersi il codice a barre e tornare ad essere uomini e donne."

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.04.17 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Torino ha il 1° debito d'Italia,3,1 mld nel 2008!! Un fardello che pesa per circa 3.500 € sulla testa di ogni torinese.Le Olimpiadi invernali del 2006,volute con forza dal Pd,hanno fatto più danni che bene.Se nel 2001 il debito di Torino era di 1,7 miliardi, nel 2007 era salito a 2,98.Gli ultimi dati della Cgia di Mestre hanno visto questa cifra salire fino a 3,1 miliardi
A Roma la situazione debitoria lasciata dai governi precedenti,Veltroni,Alemanno e Marino,è tragica
Oggi ci troviamo con un debito finanziario ancora da pagare di 9 miliardi e un debito commerciale, cioè nei confronti dei privati,di 3,1 miliardi
E in queste condizioni Roma avrebbe dovuto accollarsi anche le spese di altre Olimpiadi?
Quelle di Rio in totale ammontarono a 30 miliardi
Dove mai avremmo trovato una somma simile quando il Governo deve già aumentare le tasse e tagliare lo stato sociale solo per trovare i 7 miliardi di multa richiesti dall'Ue?
Le Olimpiadi di Roma sarebbero state una sciagura nazionale ma malgrado ciò,per favorire palazzinari come Caltagirone,il Pd e i suoi accoliti si sono buttati in un accanimento contro la Raggi che possiamo definire solo demoniaco!

La Raggi aveva promesso di rinegoziare il debito ma il 60% dei debitori risultano non rintracciabili
Quale altro abisso di corruzione c'è dietro l'oscurità del debito di Roma?
E ancora c'è chi ha votato Richetti,parte di quello stesso Pd che ha portato avanti questo debito come nulla fosse? Sono questi gli amministratori competenti e capaci? Ed è per favorire gli interessi sporchi che sono dietro di loro che si è sviluppata la campagna diffamatoria contro la Raggi sostenuta da quasi tutti i media nazionali? Un paese con un debito di 2.250 miliardi, debito che nel solo mese di marzo è aumentato di 32,7 miliardi, ha la faccia di chiedere altri debiti? E presenta pure il sopruso di continuare a pagare parlamentari decaduti come Minzolini che ci è costato altri 160.000 euro senza che abbia mai reso i 65 che aveva rubato!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo riusciti ad evitare le Olimpiadi a Roma con relativo disastro economico ed i politicanti ricicciano subdolamente, ma non troppo, con la rider cup di golf ed il ponte sullo stretto...intanto i nostri fratelli terremotati ieri dimostravano a Roma!...sti morammazzati! ovviamente quelli che (S)governano.


Rino Gaetano:


Cassiamaris sosteneva, tesi e illusioni
Cassiamaris prometteva, pareti e fiori
Cassiamaris aveva un dottore e un coccodrillo
Cassiamaris non perdeva neanche un minuto, per sputtanare Grillo

Ma col M5S la festa è finita, evviva la vita
La Cassiamaris si sveste e comincia un mondo
un mondo diverso, ma fatto di sesso
e chi vivrà vedrà...

Cassiamaris non voleva, il suo pigmalione
Cassiamaris voleva il salario da sindaca, legato all'inflazione
Cassiamaris non credeva a canzoni ed ufo
Cassiamaris aveva un fiuto eccezionale, per fare il gufo

Ma col M5S la festa è finita, evviva la vita
La Cassiamaris si sveste e comincia un mondo
un mondo diverso, ma fatto di sesso
e chi vivrà vedrà...

Ma perché non te ne vai, così vedrai!
Perché non vai, con chi ce l'hai, vai di la, ma che fai?
Perché non vai, con chi ce l'hai Ma chi sei, ma che vuoi?
Perché non vai, con chi ce l'hai. Butta la', vai di la,
chi ti prende poi che fa! Ma chi sei, dove stai?
Fatti sempre i fatti tuoi!Di chi sei, ma che vuoi?
tanto i voti non c'e' l’hai! Non c'e' l’hai! Non c'e' l’hai!
Tu denunci se non hai! , ma che fai, vai di la?
Perché non vai, con chi ce l'hai. Butta la',vai di la,
chi ti prende poi che fa! Ma chi sei, cosa vuoi?
Fatti sempre i fatti tuoi!Di chi sei, ma che vuoi?
tanto i voti non c'e' l’hai!Non c'e' l’hai! Non c'e' l’hai!
Tu denunci se non hai! Ma che fai, perché non vai?

Aldo B. 02.04.17 08:19| 
 |
Rispondi al commento

L'esempio di Londra 2012, del resto, parla chiaro: dal preventivo di 2,4 miliardi di sterline la spesa finale è lievitata a 8,92.
Olimpiadi moderne, da Barcellona ’92
a Pechino 2008 un affare solo sulla carta
Secondo uno studio della East London University, i Giochi della quarta fase dell'era moderna sono presentati come opportunità di rigenerazione per la città che li ospita, ma finiscono col diventare uno spreco di risorse pubbliche e un ottimo affare solo per le speculazioni private
le Olimpiadi paiono essere un modo costosissimo di creare nuovi lavori temporanei”. Sidney 2000, a fronte di un bilancio in attivo con una spesa complessiva di 4 miliardi di dollari e di entrate per 2,5 miliardi, ha però sofferto di una costosissima sindrome dell’abbandono. Lo stadio giace per lo più abbandonato come una cattedrale nel deserto, e l’asta per l’assegnazione degli appartamenti ricavati dalla riconversione del villaggio olimpico è andata anch’essa pressoché deserta.
Atene 2004 ha lasciato dietro di sé solo detriti. Secondo un’inchiesta del Daily Mail, ventuno dei ventidue siti olimpici di nuova costruzione sono rimasti inutilizzati dopo appena tre settimane dalla fine dei Giochi. E il costo di mantenimento di queste strutture costa al governo greco oltre 600 milioni di euro l’anno. Da aggiungere agli oltre 10 miliardi di fondi pubblici, sui 13 spesi in totale, utilizzati per le varie infrastrutture in vista dell’Olimpiade. Da notare anche che, nei tre mesi seguenti alla fine dei giochi, nella sola regione attica sono stati persi oltre 70 mila posti di lavoro, la maggior parte dei quali nell’edilizia. Difficile quantificare l’eredità dell’Olimpiade di Pechino 2008, con le stime dei costi che variano tra i 15 e i 40 miliardi di dollari. Di sicuro la crescita economica della città è diminuita negli anni post-olimpici.
Colate di cemento rimaste inutilizzate che sono i simboli del fallimento dell’eredità delle Olimpiadi Invernali di Torino 2006

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Dedicato a chi nella sua vita non ha mai fatto qualcosa di buono per nessuno
Dedicato a chi cerca solo il male dappertutto e anche lo porta con lingua velenosa e calunnia
Dedicato a chi non crede che si possa fare del bene al proprio Paese e sputa sul M5S mentre appoggia i peggiori
Dedicato a chi calunnia i volontari e parla male anche di Gino Strada o di Medici senza frontiere o di Save the children o di Sokos o delle innumerevoli associazioni che aiutano chi soffre nel mondo
Dedicato a chi non ha mai amato nessuno e che deride chi invece ama ed è amato
Dedicato a chi prende per pazzo chi parla coi propri morti perché non capisce che l'amore non finisce mai e che pazzo è invece colui che l'amore non lo conosce e ci sputa sopra ed è degno di compassione perché non è umano

Un maestro zen vide uno scorpione che stava annegando e decise di aiutarlo e sollevarlo dall'acqua.Ma,quando lo fece,lo scorpione sentendosi minacciato lo punse
Sentendo il colpo secco della puntura,il maestro mollò la presa e lo scorpione cadde ancora in acqua.Ancora una volta il monaco lo sollevò ed ancora una volta lo scorpione lo punse
Un discepolo dopo aver osservato la scena, interrogò il maestro sul perché della sua ostinazione.Il maestro rispose così:“La natura dello scorpione è di pungere,ma questo non modificherà la mia che è quella di prestargli soccorso e di aiutarlo”
Detto questo,il maestro ragionò sul da farsi e con l’aiuto di una foglia riuscì a salvare lo scorpione senza essere nuovamente punto e continuò rivolto al suo discepolo:“Non cambiare la tua natura in risposta al male che ti viene inferto, sii solo accorto.Spesso chi aiuti non ti sarà grato,ma non per questo devi rinunciare all'amore e alla compassione che sono in te.Alcuni inseguono la felicità,altri la raggiungono donandola
Occupati solo della tua coscienza e non di ciò che la gente dice di te,perché solo la tua coscienza è ciò che tu realmente sei,la reputazione è ciò che gli altri credono tu sia.”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.04.17 07:58| 
 |
Rispondi al commento

In soli 48 ore, due cittadini di serie B sono stati uccisi nel corso di rapine a Prato e a Bologna.
Se nello stesso momento, per volontà divina, morissero a causa di morte "naturale" due politici o due magistrati, sono certo che i membri di queste due caste si attiverebbero in maniera così efficace, dal garantire ai cittadini di serie B una maggiore protezione.
La realtà, però, ci insegna che fino a quando a loro non succederà mai niente, a morire ed a soffrire saranno sempre i sudditi.

gianfranco chiarello 02.04.17 07:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non tutti coloro che guardano, vedono
"Mi piace" aggiunto alla Pagina · 30 marzo ·

Era il 1993: GERMANIA MALATA DI PIL MAI COSI' IN BASSO DA 20 ANNI http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1993/06/04/germania-malata-di-pil-mai-cosi-in.html Foto del Corriere della Sera.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.04.17 07:45| 
 |
Rispondi al commento

SocialTv Network
8 h ·

Servirebbe una legge urgente per difendere il nostro paese e le nostre proprietà da queste cavallette ma lo sappiamo tutti che i cinesi votano PD.

Ragazzi se potete, sostenete la nostra redazione: https://www.socialtvnetwork.it/donazioni/

Facebook non manda più le notifiche quando carichiamo i video quindi se non vi iscrivete al canale perderete moltissimi video: telegram.me/socialtvnetwork

https://www.facebook.com/websocialtv/videos/1479265545478999/?hc_ref=NEWSFEED

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.04.17 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Tutte belle parole, bla, bla, bla, però alla fine, anche questa eurodeputata Sofia Sakorafa ex-Syriza che ha lasciato il movimento perché a suo dire si è comportato diversamente a partire dal giorno dopo le elezioni,ora mangia nel parlamento europeo perché la sciando Syriza non si ricandidata in un altro movimento o partito ma ha aderito ( e di corsa) al Gruppo GUE/NGL:

https://it.wikipedia.org/wiki/Sinistra_Unitaria_Europea/Sinistra_Verde_Nordica

Praticamente una sorta di gruppo Misto ( delle sinistre) un gruppo Misto all'Italiana: Grecia, Italia o Spagna l'importante è che si magna!

Aldo B. 02.04.17 07:36| 
 |
Rispondi al commento

E' ciò che penso anch'io. Le olimpiadi è stato meglio non farle,che ritrovarsi con altri debiti sul groppone del popolo e strutture sportive con costi elevati di gestione, senza averne poi un utilizzo ottimale dopo la fine dell'evento ludico. Quanto alle considerazioni finali sulle ragioni che hanno portato fuori da Syriza la parlamentare greca condivido le stesse ragioni, perchè gli stessi rapporti amicali(leggasi consaciotivismo politico degli amici degli amici) che hanno portato il popolo greco alla bancarotta hanno comportato anche in Italia lestesse condizione di debito pubblico insostenibile.

Vincent C 02.04.17 06:55| 
 |
Rispondi al commento

A Londra, per le ultime olimpiadi hanno progettato e costruito alcuni impianti già predisposti per essere in parte smontati e ridotti a misura di città anziché di megaevento.
Il passo successivo dell'evoluzione potrebbe essere la progettazione e costruzione di impianti riutilizzabili.
Il paese ospitante metterebbe a disposizione il terreno dove allestire il tutto che poi verrà smontato al termine dell'evento, per andare a essere ricostruito nel successivo paese organizzatore dei giochi olimpici o altri eventi sportivi che siano.
Bella sfida per ingegneri e architetti.
Difficile ma non impossibile!!

Carlo C 02.04.17 02:35| 
 |
Rispondi al commento

Anched in Brasile la disfatta dei conti post Olimpiadi di Rio è catastrofica. Sesidi paesi organizzatori su diciannove hanno aggiunto debiti su debiti. Rio è costata 70 miliardi e ne ha reso solo 70. Forse lì è andata anche peggio che in Grecia. Però chissà perché quando la Germania rinuncia a questo tipo di eventi perché sa far di conto, quella parte "ben pesante e affaristica" dell'Italia si straccia le vesti perché ha perso l'occasione d'oro con Roma. La Germania, evidentemente molto più sana di Grecia e Brasile, guarda caso ha rinunciato al suo G.P. di F1 pur essendo campione mondiale con la sua Mercedes. Ha fatto due conti. Noi evidentemente non li sappiamo o non "li vogliamo" fare... ma ne diamo la colpa a Virginia Raggi, l'unica che ha avuto "le palle per dire no come la Merkel". Anche il sole 24 ore anche se non sembra attraversare un buon periodo,a suo tempo su Roma ha detto la sua inequivobabile:
http://www.econopoly.ilsole24ore.com/2016/09/24/olimpiadi-i-numeri-tanti-dicono-che-e-una-vittoria-da-lasciar-perdere/?refresh_ce=1

rino lagomarino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.04.17 02:11| 
 |
Rispondi al commento

_________
Pedofilia nel partito Democratico USA

Cosa intende Tony Podesta quando scrive (email) "piacerebbe avere una pizza per un'ora?"
Non si porta una pizza a casa per "un'ora" la si mangia e basta..no??
Parla anche di "Maria" non è "libera" ...
Ecco l'e-mail scritta da Podestà scendi a poco piu della metà della pagina :
https://wikileaks.org/podesta-emails/emailid/52778

la email :
>> Il 6 gennaio 2014, alle 22:12, Tony Podesta > ha scritto:
>>
>> Mary non è libera
>> Mi piacerebbe ottenere una pizza per un'ora? O venire li

Qui parlano di tagliare alberi ....possibilmente termine usato per eliminare bambini che parlano dopo essere stati stuprati dalla banda di Podesta segretario della campagna elettorale di Hillary..
https://wikileaks.org/podesta-emails/emailid/58006

ENGLISH
What does Tony Podesta mean when he says "Would love to get a pizza for an hour?"
You don't take a pizza home for "an hour" you just eat it..right? He also talks about "Mary" not being "free"...
Here's the email Podesta wrote:
https://wikileaks.org/podesta-emails/emailid/52778
>> On Jan 6, 2014, at 10:12 PM, Tony Podesta > wrote:
>>
>> Mary not free
>> Would love to get a pizza for an hour? Or come over

______


https://youtu.be/auLBLk4ibAk

Musica. In tre ma tosti.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 02.04.17 00:45| 
 |
Rispondi al commento

L' italia ha una classe politico-dirigenziale che attua sistematicamente un comportamento criminogeno, volto ad assolversi , a dispensare e salvaguardare privilegi personali e clientelari. Ricorsi e contro ricorsi , tar ecc annullano qualsiasi tentativo di renderla se non uguale, almeno simile alla classe popolare . In un simile contesto, evadere le tasse e delinquere diventa sinonimo di adeguamento e furbizia perché l' esempio fornito è che si festeggia , si esulta in aula se uno di loro , condannato in via definitiva , viene "salvato". Questa classe politica deve essere spazzata via e al più presto ; si è impossessata della democrazia , plasmata a loro uso e consumo ,con ricadute pesantissime su tutti noi : chi può scappa, non si fanno figli , le imprese chiudono o spesso, sempre più, delocalizzano.. un deserto di miseria economica e morale. Mandiamoli via al più presto .

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 01.04.17 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Una notizia che non fa notizia........per l' informazione governativa.!! Pensavano ad uno scherzo d' Aprile....

http://m.ilgiornale.it/news/2017/04/01/la-ri-scossa-dei-terremotati-proteste-a-roma-e-salaria-bloccata/1381461/

Bobo 01.04.17 23:37| 
 |
Rispondi al commento

HO SCOPERTO IL VERO MOTIVO PER IL QUALE LA GB E' USCITA DALL'EUROPA

Io lo so, questa la so e credo di essere l'unico a saperlo.


Sei importanti questioni nel mondo di oggi:
1) bisogna innanzitutto distruggere nel nostro Paese il cancro mafie soprattutto quella dei colletti bianchi che operano nelle imprese usando ogni mezzo contro la libera concorrenza e la legalità;
2) per far cessare il flusso dei profughi, che vanno aiutati nei loro Paesi, bisogna innanzitutto che Usa e Russia non bombardino più i Paesi del medio oriente e per i Paesi africani bisogna calmare un po’ in qualche modo i vari dittatori, capi e capetti che si agitano in quei Paesi;
3) ISIS sono degli esaltati che pretendono dagli occidentali anche giustamente un risarcimento danni che abbiamo causato loro negli anni in precedenti: penso che la via migliore sia di contattare queste persone, di parlare e di trovare un punto di accordo;
4) le banche salvate dallo Stato devono innanzitutto far fallire i loro grossi debitori come si meritano e come vuole la legge e poi devono rendere pubblici i loro nomi;
5) bisogna andare subito ad elezioni politiche e volendo possiamo andare al Governo assieme ad altri partiti facendo un programma dei soli punti di convergenza da realizzare ma per favore non buttiamo via l’euro perché altrimenti saremmo costretti a pagare moltissimo di più per gli interessi passivi sul nostro pesantissimo debito pubblico;
6) nel mondo ora ci sono 4 grosse potenze economiche politiche e cioè USA, Russia, Cina ed Unione Europea;
Grazie e cordiali saluti.

Franco Rinaldin 01.04.17 22:46| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=oakwIJx-Nc8

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 01.04.17 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Gesù che non si fa i cazz. suoi....!!!


https://m.youtube.com/watch?v=mb55r_p6XRo

Tony 01.04.17 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Non avessero adottato l'euro e avessero pompato il turismo con le loro meravigliose isole e posti , starebbero 1000 volte meglio ora.
Fuori dall'euro e asse privilegiato con chi ne è fuori o ne esce.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 01.04.17 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"..Altri tempi!!!"..........

https://m.youtube.com/watch?v=BeKteHMhJdI

Tony 01.04.17 21:40| 
 |
Rispondi al commento

una recluta per l Isis..

https://m.youtube.com/watch?v=DQeP-EJr7Fs

Tony 01.04.17 21:29| 
 |
Rispondi al commento

avrebbero dovuto mettere in atletica il "lancio del mattone"...solo allora, avrebbe avuto un significato l'Olimpiade!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.04.17 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Inchiesta Ruby Ter, chiuse le indagini. Soldi alle olgettine, Berlusconi rischia un altro processo a Milano.
Berlusconi ha sempre parlato male ed offeso il nostro M5S ed ora ricambiamo ed invito tutto il M5S a chiedere che Berlusconi venga rinviato a processo come si merita e che venga condannato ancora una volta così da non avere più fra i piedi un tale personaggio che ha rovinato e distrutto il nostro Paese sotto tutti i punti di vista come l'ultimo inciucio con il nostro ex premier del PD!!!
Grazie e cordiali saluti.

Franco Rinaldin 01.04.17 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Franceschini: "Portare la Tav a Palermo con un ponte sullo Stretto"

Il ministro Dario Franceschini rilancia l'idea del ponte sullo Stretto di Messina: "Così si rilancia il turimo"

*******

Che ideona!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.04.17 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'era bisogno che lo dicesse lei.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.04.17 19:59| 
 |
Rispondi al commento

...diciamo che non hanno ancora digerito il " no " alle olimpiadi ...del magna magna ...ma il no è passato punto

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.04.17 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Questo é un problema serio. Vorrei leggere opinioni. Non la merda
che qualcuno ha in testa, espressa in un fasullo romanesco.

Alessandro Poggi 01.04.17 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Anzi, a chilometri zero, perché 'dio' è dentro di noi, se non lo capite pazienza, non lo capite.

undefined 01.04.17 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le olimpiadi non esistono, da quando si è permesso alla pubblicità di entrarvi
Sono solo giochi per deficenti sponsorizzati dal nostro denaro quando acquistiamo scarpe o pasta o cioccolato o bevande o qualsiasi altro prodotto come auto o tecnologia
Questa è la deficienza generalizzata del civilissimo moderno
che occorre superare
Perché questo sperpero sta annientando la vivibilità del pianeta

Rosa Anna 01.04.17 19:15| 
 |
Rispondi al commento

La chiesa è una corporation come la Monsanto, lo volete capire o no che fanno i loro interessi non i nostri. Avete bisogno di una religione? E fatevi una chiesa a impatto zero!

undefined 01.04.17 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Testimonianza sulla carne americana.
Vi siete mai chiesti perché l’americano è il popolo con più obesi al mondo? Eppure mangiano in modo molto simile agli altri anglosassoni europei! Perché allora inglesi e tedeschi hanno un corpo “normale”?
L’Europa da anni sta bloccando (meritoriamente!) l’importazione della loro carne qui da noi. Perché? Perché il livello di estrogenazione dei vitelli consentito in USA è di gran lunga superiore al nostro, come anche il livello di somministrazione di antibiotici. Ed ora il sig. Trump è noto come stia alzando dazi contro di noi proprio per il motivo di cui sopra!
Io ho vissuto nel Connecticut per quasi tre anni, con mia moglie ed i nostri due ragazzini. Abbiamo un filmino girato poco dopo il nostro arrivo, ed un altro poco prima del nostro ritorno in Italia. La sapete la differenza? I corpi, mio e di mia moglie, gonfi, gonfiati evidentemente da ciò che abbiamo mangiato lì. Certifico che il nostro modo di vivere in quel periodo è rimasto identico, con la nostra usuale "dieta mediterranea", e con mia moglie ottima cuoca come sempre!. Sì, il latte era con vitamine aggiunte, come anche altri cibi minori, ma spaghetti, pomodori, parmigiano, olio, formaggi, etc etc, li compravamo tutti di marca italiana! Cosa c’era allora di differente? La carne!
Io notai che in molti loro supermercati, alla fine dei banconi della carne, ce ne era uno in più, con scritto sopra “natural meat”, con prezzi se non ricordo male cinque volte il costo dell’altra carne “normale”.
Tornati in Italia, io ci ho messo quasi due anni per “sgonfiarmi”. Mia moglie no, non è mai riuscita a tornare come prima nonostante diete ferree e relativi sacrifici. E questo grazie alla quantità di ormoni che abbiamo dovuto ingurgitare per queste politiche che i nostri amici americani utilizzano, ho poi capito ed imparato, per far crescere in modo più veloce, più “sano”, e più “tenero”, i loro vitelli.
Caro mr. Trump, per favore, si tenga la sua carne. PLEASE.

Guido La Fianza 01.04.17 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Ah! certo, anche Mussolini, Craxi e la Clinton avranno pur fatto qualcosa di buono anche per gli orfani, non ne dubito.

undefined 01.04.17 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Potrei avere notizie di Di Maio ? Grazie

sauro v., Carpi Commentatore certificato 01.04.17 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'ex atleta greca scrive che:
"Questa è la ragione per cui ho lasciato Syriza che si è comportata diversamente a partire dal giorno dopo le elezioni, si è comportata diversamente rispetto a quello che i loro candidati sostenevano durante la campagna elettorale."

ma noi no, noi no,, noi no

ALEX SCANTALMASSI 01.04.17 18:22| 
 |
Rispondi al commento

non credo che virginia abbia bisogno di lezioni poiche'sia roma che torino ne sanno qualcosa in merito alle olimpiadi !!!

sergio boscariol 01.04.17 18:17| 
 |
Rispondi al commento

testina- asfaltata ne sa,, sicuramente, qualcosa.. in tutti i sensi..Attento testina che il governo cinese ti prende e "butta la chiave"...

http://www.mediagol.it/milan/banca-popolare-cinese-sullacquisto-di-club-esteri-fuga-di-capitali-mascherata/?refresh_ce-cp

Tony 01.04.17 18:13| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=kZ2JnCx0a7A

ALEX SCANTALMASSI 01.04.17 18:10| 
 |
Rispondi al commento

SCHIAVITÙ DEI TEMPI NOSTRI... ;

Debito pubblico della Grecia in percentuale del PIL 175,1% del PIL (Italia 132,6 e Germania 78,4) dati 2013.

I soldi prestati alla Grecia dalle banche straniere soprattutto la Germania con interessi altissimi circa 15% per il fatto che il paese a rischio.

maggio 2010 i paesi dell'Eurozona e il Fondo Monetario Internazionale hanno approvato un prestito di salvataggio per la Grecia da 110 miliardi di euro, ottobre 2011 altri 130 miliardi, in cambio duro pacchetto di austerità.

Ma la verità che i greci non hanno visto i benefici di questi prestiti perché sono finiti nelle banche della Germania ad altri creditori.

I greci hanno subito una grande ristrettezza economica, il paese passa una situazione drammatica, devono lavorare solo per pagare debiti ad altissimo interesse.

La Grecia non usciranno mai dalla schiavitù dei nostri tempi.


PD ..i " tanto- buoni" vogliono molto " bene" ai bambini,..

http://www.gonews.it/2015/07/09/vicchio-firenze-minori-camera-ok-a-mozione-su-coop-il-forteto/

Tony 01.04.17 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Allora cosa dici di fare oreste, li leviamo anche dagli orfanotrofi gestiti dalla chiesa ortodossa in bielorussia e li mettiano direttamente nei conventi vuoti in Italia?! Parla! Sputa il rospo.


______

sentiti questo che ho scordato di mettere al post sotto

CIA Marble Framework

aspetta qualche secondo

copia ed incolla il link sotto
http://rss.infowars.com/20170331_Fri_Alex.mp3#t=10930

John Buatti 01.04.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento

figliate come cunilli in nome di dio, contraccettivi niente, a figliate come cunilli in nome di dio, contraccettivi niente, adozioni niente, che avete intenzione di fare con 'sti bambini e bambine? di metterli dentro i conventi semideserti? e ricominciare da tre?

undefined 01.04.17 17:36| 
 |
Rispondi al commento

https://m.youtube.com/watch?v=phFr3U9d3CI

Tony 01.04.17 17:35| 
 |
Rispondi al commento

UN CASO FRA I TANTI
IL TRIONFO DELLA GIUSTIZIA
D a quanto tempo in questo blog ci battiamo,senza cavare una ragno dal buco,per il ripristino della legalità?
E’ per questo che oggi possiamo e dobbiamo celebrarla. Oggi che la giustizia,quella giusta,che non guarda in faccia a nessuno,neppure alle bambine di 10 anni,la giustizia quella ceppalonica dell’indulto,ha trovato la sua giornata di gloria.
Uno spiegamento di poliziotti e agenti in borghese ha circondato il pericoloso convento di Sant Oyen in valle D’Aosta.
Ha prelevato una bambina bielorussa di nome Maria. L’ha accompagnata in aeroporto e rimpatriata con urgenza.
Maria ha minacciato il suicidio,ma la Bielorussia l’aspetta. Sarà ospitata nel suo vecchio e accogliente orfanotrofio di Vilejka,dove ha,secondo la coppia genovese che la vuole adottarla,subito violenze inaudite. Sono sicuro che il nostro ministro della Giustizia manderà degli ispettori per le opportune verifiche.
I genitori affidatari hanno fatto ricorso alla Corte di appello di Genova per trattenere Maria in Italia.Ma non si è aspettato neppure che si pronunciasse prima di metterla su un aereo.Una extracomunitaria in meno.
Tornerà forse un giorno nel Nostro paese.Chissà,la troveremo lungo qualche viale cittadino,importata dalle mafie dell’est. Addio Maria.

Tratto da “tutte le battaglie di Grillo.. del 30.09.2006

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.04.17 17:25| 
 |
Rispondi al commento

_______

......la CIA usa un algoritmo chiamato Marble-Framework

che inietta un codice che offusca parti del codice e le tracce del malware introdotto-prodotto dalla CIA su un cellulare od un pc che depista le investigazioni forense fatte dalla polizia che poi non possono ricondurlo al malware introdotto dalla CIA .... addirittura puo usare una varietà di lingue come English Chinese, Russian, Korean, Arabic e Farsi che offusca alcune parti del testo .....per far credere che l'Hacking proviene da quei paesi...(viene in mente la Russia e le elezioni USA) e che nascondendolo non è poi riconducibile all'attacco della CIA....

Morale della favola il malware della CIA inganna tutti gli antivirus sul mercato (anche se reinstalli il sistema operativo) e per di piu puo far credere agli investigatori che un'attacco è stato sferrato da un'altro paese quando in effetti era stato sferrato dalla CIA.

Insomma la CIA non vuole essere scoperta dagli investigatori negli USA ne da quelli di altri paesi che fa questi attacchi nel cyberspazio
!

Povera Russia e Trump allora ...con Obama che sferrava questi attacchi..per delegittimare le elezioni USA ...anche se il sistema elettorale USA non è connesso all'internet..comunque possono far credere che era proveniente da quel paese ..ma a provarlo è impossibile!
Davanti a questa sofisticazione possiamo tutti finire in galera, perche come fai a dimostrare che non eri tu a fare l'attacco dal tuo pc..?

PS

Marble-Framework ha anche un tool che inverte l'offuscamento cioè lo rivela .

tradotto in Italiano dall'articolo di Wikileaks

ITA http://bit.ly/2nLn7Sh
ENG https://wikileaks.org/vault7/?marble9
ITA http://bit.ly/2omUzjo
ENG https://wikileaks.org/ciav7p1/cms/page_14588467.html

John Buatti 01.04.17 17:23| 
 |
Rispondi al commento

la visione dello sport come motore per la promozione di una nazione appartiene ai regimi totalitari
la nostra costituzione ha ripudiato questa visione e infatti non se ne fa cenno

"lo Stato Italiano ha rinunciato a qualsiasi forma di strumentalizzazione dello sport; essendo la nostra Costituzione ispirata a 2 valori fondamentali: la libertà e la dignità umana."

ALEX SCANTALMASSI 01.04.17 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo cacciare i cattolici dal movimento o ci faranno fare la fine che hanno fatto fare al PD. Con la votazione di ieri è evidente. Non siamo preti e L'Italia non è più lo Stato Pontificio, quello del prete non è un mestiere "che mestiere fai tu?" "il prete" "che mestiere sarebbe?" "appunto!", ma una 'vocazione', dal latino vocatio cioè "chiamata,
invito". Se in Vaticano ancora non sanno che mestiere faranno da grandi loro, figuriamoci quello che gli faranno fare ai bambini dato che con le adozioni è un rebus, con gli istituti peggio. Non vi è bastato quello che avete combinato con i bambini importati in Italia dagli orfanotrofi del Cile? Ve la dovete smettere, ci sono gli orfanotrofi islamici e cristiani anche in Africa, invece di sperperare miliardi dell'8 per mille in avvocati per gli abusi su i minori della chiesa cattolica donate i vostri soldi direttam Dobbiamo cacciare i cattolici dal movimento o ci faranno fare la fine che hanno fatto fare al PD. Con la votazione di ieri è evidente. Non siamo preti e L'Italia non è più lo Stato Pontificio, quello del prete non è un mestiere "che mestiere fai tu?" "il prete" "che mestiere sarebbe?" "appunto!", ma una 'vocazione', dal latino vocatio cioè "chiamata,
invito". Se in Vaticano ancora non sanno che mestiere faranno da grandi loro, figuriamoci quello che gli faranno fare ai bambini dato che con le adozioni è un rebus, con gli istituti peggio. Non vi è bastato quello che avete combinato con i bambini importati in Italia dagli orfanotrofi del Cile? Ve la dovete smettere, ci sono gli orfanotrofi islamici e cristiani anche in Africa, invece di sperperare miliardi dell'8 per mille in avvocati per gli abusi su i minori della chiesa cattolica donate i vostri soldi direttamente alle associazioni arabe qui in Italia, li spendano come vogliono se vogliono fare del bene ai piccoli musulmani in Africa. Sono laureati come i nostri, possono gestire da loro i loro orfani, voi statene alla larga perché dove mettete le mani combin


mah...francamente questa commistione tra sport e affari come anche quella tra politica e affari e poi di ritorno tra sport e politica...non può funzionare
quando lo sportivo o il politico si mettono in affari ne escono sempre male e viceversa...

io le olimpiadi le privatizzerei, se funzionano meglio per chi le ha organizzate se non funzionano amen, sarà andata male

ALEX SCANTALMASSI 01.04.17 17:08| 
 |
Rispondi al commento

seconda parte...
Sull’amore e la bontà pelose delle Og e delle Ong, mi permetto di citare alcune fra le centinaia di letture edificanti:
In particolare sull’Unicef, che s’ingegna a recuperare i bimbi che mamma sua ha reso orfani, profughi e disadattati in mezzo mondo, e sulla onnipotente Save the Children, che alla pari della prima “pretende” che i governi sbattano i tacchi ai suoi richiami a favore delle imigrazioni fottendosene dell’opinione del popolo (lui si un coglione superfluo) e nello stesso tempo sponsorizza aborto e eutanasia infantile. Quando si dice l'amore per i bambini. Son commosso alle lacrime.
http://www.libertaepersona.org/wordpress/2016/12/lunicef-per-leutanasia-sui-bambini/
http://www.uccronline.it/2014/10/25/per-lunicef-laborto-selettivo-e-violenza-e-se-e-motivato-da-altro/
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=3326

Sul business della solidarietà non se ne scoprono mai abbastanza.
http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/beneficenza-maleficenza-intero-business-fondazioni-ong-onlus-ed-49008.htm

Sui diritti umani poi, che includono certamente quelli dei bimbi, l’Onu, come al solito, si è superata.
http://www.movimento5stelle.it/parlamento/esteri/2015/09/lipocrisia-dellonu-a-vigilare-sui-diritti-umani-ci-sara-larabia-saudita.html

Chi odia gli interlocutori informati e non accondiscendenti a prescindere, difficilmente può amare i bambini.
Ossequi...

Massimo Trento (orbo e semisordo), Belluno Commentatore certificato 01.04.17 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Anche oggi la pessima giornalista Manuela Perrone alla quale dedicherei il ns. slogan "la peggior giornalista dell'anno" ha riempito per l'ennesima volta quasi una pagina del Sole 24 Ore per denigrare il Movimento.
Il titolo è "Grillo e Di Battista indagati, Genova a rischio per il M5S" con riquadro speciale:
"il M5S e i fronti giudiziari aperti" con tanto di elencazione faziosa.
La predetta meriterebbe una querela, anzi più d'una.
In secondo luogo invito la stessa, che ovviamente ci legge, di dedicare un servizio ai "FRONTI GIUDIZIARI APERTI DEL PD" che le consentono non di scrivere una pagina, ma un inserto completo del suo quotidiano.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.04.17 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Quelle lobbies di Save the Children, Unicef &.
Se questa è morte e imigrazione, tra mistificatori e tromboni.

Lo ripeto per coloro che ritengono gli altri cretini, idioti e fascisti, e van cercando giustificazioni per i loro insulti nella speranza di vederseli condonati: Excusatio non petita, accusatio manifesta.
Primo: l’immigrazione e/o la permanenza clandestina è reato penale nei seguenti paesi:
Belgio, Danimarca, Regno Unito, Grecia, Francia,
Germania, Irlanda, Svezia. In Danimarca, Finlandia, Paesi Bassi, Regno Unito e Svezia le
legislazioni sono maggiormente severe per quanto riguarda la permanenza
nei centri di permanenza temporanea, la cui durata non è limitata per
legge.
Tutti paesi notoriamente dittatoriali.
Fonti: http://www.osservatorioinca.org/12-478/archivio-un-filo-spinato-protegge-l%E2%80%99europa.html
http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/immigrazione-ue-francia-gb-irlanda-multe-e-carcere-se-sei-clandestino-1689503/

Sull’età degli imigrati minori mettiamoci magari d’accordo.
Nel 2015 i minori imigrati non accompagnati erano 11800, di cui l’80% maschi tra i 16 e i 17 anni.
Fonte:
Ministero degli Esteri http://www.dire.it/23-02-2016/39198-minori-non-accompagnati-chi-sono-soprattutto-adolescenti-maschi/
Nel 2016 gli imigrati minori non accompagnati sono stati 26000, di cui il 50% tra i 16 e i 17 anni.
arriva anche la seconda parte...

Massimo Trento (orbo e semisordo), Belluno Commentatore certificato 01.04.17 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Bambini,minori,italiani,stranieri,emigrati...ecco sono riusciti a far fare una guerra...fra poveri..io non li voglio,io invece li ospito,però prima i nostri,poi gli altri...ma che cazzo di discordi sono?
Immaginate che io un domani dovessi mettere su un treno o su un barcone un mio nipote sperando che altri popoli lo accettino perchè in Italia non è più possibile vivere.
Lo immaginate soltanto vero...ma se diventasse realtà?
Ai pochi ricchi del mondo non gliene frega nulla dei minori e tanto meno dei maggiorenni.
La povertà è la ricchezza di pochi!
Se non avete capito questo...viol dire che riempiremo pagine e pagine per dire chi aveva ragione o meno...ma rimarranno solo discorsi..la realtà farà posto ai discorsi!
Mi auguro che non si arrivi a ciò!
Sarebbe triste per l'umanità e per l'UOMO!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.04.17 16:32| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ansa.it/trentino/notizie/2017/03/29/olimpiadi-cagnotto-con-appendino-giochi-a-roma-si-facevano_f8af2ae7-e04b-43b6-b002-4ec200b0188e.html

Che se lo legga anche miss cagnotto il post, ultima in ordine di tempo ad esternare. Brava a centrare la vasca, un po' meno a centrare il vaso.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 01.04.17 16:31| 
 |
Rispondi al commento

"Se ci sono dei bambini (italiani) con handicap dimenticati dallo Stato, si deve provvedere, ma ciò non può escludere l'aiuto ad altri bambini con handicap di diverso tipo, come l'abbandono, altrimenti con la scusa che se non si fa questo allora non si deve fare nemmeno quello,si finisce col non fare nulla"????????????????????????????


Mi rendo conto che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.
Bambini italiani con handicap dimenticati dallo Stato?
Cara Signora, non dimenticati, ma non assistiti per mancanza di fondi!
Se non ci sono più fondi per i bambini italiani, o per tutti gli italiani che sono costretti alla fame, come è possibile approvare un criminale Decreto sui migranti minori, sapendo che ci costerà ogni anno miliardi di euro!

"Qualche illegalità"?????????

Queste schifose organizzazioni, pur trincerandosi dietro bilanci segreti, ne hanno combinato così tante, da poter riempire un archivio intero.
Comunque, se è quello che effettivamente vuole, da oggi in poi le darò, a prescindere, sempre ragione.

gianfranco chiarello 01.04.17 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensate a risarcire le piccole vittime di voi cristiani invece di fuorviare ipocritamente l'attenzione sulle piccole vittime dei musulmani.

"Vaticano, vittima di
pedofilia lascia
commissione contro
abusi: "Vergognosa
mancanza di
cooperazione della
curia romana"

http://www.google.it/search?q=commissione+pedofilia+vaticano&btnG=

undefined 01.04.17 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la Grecia insegna altre cose..loro sono avanti anni sui problemi,noi?
Leggermente indietro...ma presto arriveremo al livello della Grecia.
Si abbiamo fatto bene per le Olimpiadi,ma per le altre cose?
Non vediamo?
Non ce ne frega?
Eppure riduzione di pensioni,di servizi sociali,di posti di lavoro,povertà ed accoglienza di emigrati nonostante la crisi.
Vogliamo vedere solo le Olimpiadi?
Ho timore che se il Gent.ni dichiara di no alzare l'IVA vedrete che la alzerà dando colpa all'Europa!
Pagheremo ancora ,come la CDP,i debiti delle banche tramite il Tesoro.
I risparmi sulle pensioni non si potranno fare per i Diritti acquisiti.
Ma che cazzo di discorso "diritti acquisiti"..in caso di crisi si vanno a cercare i denari dove sono disponibili.
Amato,Napolitano e soci non arrivano a fine mese?
Basta, è l'ora di finirla...se il Movimento avrà la fiducia dei cittadini,andrà a governare e ognuno avrà il necessario per vivere dignitosamente per vivere.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.04.17 16:10| 
 |
Rispondi al commento

"GLI ERRORI DA NON RIPETERE
[…] In alcuni casi, stiamo parlando di opere faraoniche mai utilizzate dopo i Giochi perché costa troppo mantenerle. Dopo pochi mesi sono cadute in disuso e credo che il più grande danno sia stato fatto prima di costruire questi impianti: doveva essere previsto prima della loro costruzione come dovevano essere utilizzati una volta finite le Olimpiadi. A mio avviso, questo è un problema enorme. Abbiamo costruito degli impianti per i Giochi Olimpici, ma non abbiamo considerato come utilizzarli dopo."!…
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Ma sì che si considera sempre come utilizzare gli impianti "dopo"!… cioè si sa benissimo che dopo difficilmente potranno essere utilizzati come prima… ma si sorvola su questa chiara e negativa prospettiva… perché sembra sempre prioritario il prestigio dell'organizzazione di un grande evento qual è quello delle Olimpiadi o di un Campionato mondiale di calcio!…
Eppure… con po' di buon senso e di buona e onesta volontà una soluzione che dia risposta al problema forse è stata sempre dietro l'angolo ovvero vi è stata cacciata lì apposta per permettere il maggior sfogo ai più insani e disonesti appetiti!…
Che cos’è un grande evento sportivo che non ha sede fissa che si svolge per un breve periodo di tempo a distanza di uno lungo!… che differenza c’è formalmente fra esso e quello di un gigantesco Luna Park?!… e che cosa succede ogni volta che un circo di questo genere apre e chiude le sue esibizioni in un luogo?!… lo vediamo sempre tutti… smontale tende le carica sui camion e le rimonta da un’altra parte!…
Cosa aspetta il CIO a dotarsi di mezzi simili a più grande livello?!… lo si finanzi una tantum in modo che si attrezzi di strutture mobili e aggiornabili e tutti gli Stati ricchi o poveri potranno godere degli eventi più importanti sportivi del pianeta! .-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.04.17 16:07| 
 |
Rispondi al commento

OT MA IMPORTANTE

Sofferenze banche italiane, spettro crisi di Cipro 2013

In Italia sono soltanto tre le banche che hanno un grado di solvibilità sufficiente, ossia un Texas Ratio inferiore alla soglia di pericolo del 100%: Intesa SanPaolo, UniCredit e Mediobanca. Se il tasso supera la soglia del 100%, significa in concreto che la banca non ha i soldi necessari per coprire le perdite derivanti dalle attività in deterioramento, come le famigerate sofferenze, ossia crediti inesigibili, i cui rimborsi sono in ritardo.

In Italia le banche a rischio crac sono 114. Molte sono piccoli istituti regionali con qualche milione di euro in gestione, ma altri sono grandi società come MPS, la terza banca d’Italia, Popolare di Vicenza o Veneto Banca. Tra quelle più “sistemicamente” importanti che hanno un tasso nettamente superiore al 100% si possono citare:

Banco Popolare Milano: €120 miliardi di asset; TR: 217%.
UBI Banca: €117 miliardi di attivi; TR: 117%
Banca Nazionale del Lavoro: €77 miliardi di asset; TR: 113%
Banco Popolare Dell’ Emilia Romagna: €61 miliardi di asset; TR: 140%
Banca Carige: €30 miliardi di asset; TR: 165%
Unipol Banca: €11 miliardi di attivi; TR: 380%
Si tratta di dati del 2015. Il tasso Texas Ratio si ottiene dividendo il numero di crediti deteriorati netti (depurati, dunque, da eventuali rettifiche di valore) per il patrimonio tangibile della banca (il capitale netto diminuito delle immobilizzazioni immateriali). Matematicamente, il valore risultante dovrebbe essere inferiore all’unità visto che, nel caso di una banca sana, il patrimonio disponibile per far fronte a eventuali perdite dovrebbe essere superiore alla mole dei crediti a rischio.

QUI:
http://www.wallstreetitalia.com/sofferenze-banche-italiane-spettro-crisi-di-cipro/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=Newsletter:+WallStreetItalia&utm_content=31-03-2017+sofferenze-banche-italiane-spettro-crisi-di-cipro-2013+primo-piano


"(God) Save the Children”

(tra Goldman Sachs e
Soros)

http://www.google.it/search?q=%22Save+the+children%22+soros&btnG=

undefined 01.04.17 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Come si parla di associazioni di volontariato, salta subito su qualche lingua velenosa a dire che,però,la tale associazione o la tal'altra ha avuto accuse di brogli
Io in una associaz. di volontariato ci lavoro, la Sokos,mia figlia in una associaz. di volontariato ci ha lavorato ed era proprio quella "Save the children" che ha portato avanti la lotta per regolamentare per legge l'accoglienza ai minori che arrivano coi barconi senza alcune figura famigliare o di accompagnamento
Ora le lingue velenose sono del tipo "se c'è stata qualche illegalità" allora azzeriamo tutto!
Il che sarebbe come dire "se c'è stato un medico sadico che ha rotto un'anca per fare esercizio,allora chiudiamo gli ospedali".Il malaffare ci sarà in qualsiasi cosa umana,persino Cristo aveva tra i suoi discepoli uno che era marcio,e allora cosa doveva fare?Azzerare ogni cosa per colpa di uno?
Il problema di eventuali colpe e il problema dell'assistenza a chi ha bisogno non possono unirsi in modo così malevolo
Punire chi approfitta non esclude che si aiuti dove occorre
Se ci sono dei bambini con handicap dimenticati dallo Stato,si deve provvedere,ma ciò non può escludere l'aiuto ad altri bambini con handicap di diverso tipo,come l'abbandono,altrimenti con la scusa che se non si fa questo allora non si deve fare nemmeno quello,si finisce col non fare nulla
Per di più ogni legge per dettato costituzionale dovrebbe prevedere le risorse necessarie per essere applicata e il ddl sui minori migranti appena approvato dal Pd con l'aiuto del M5s risorse non ne prevede proprio.E' quella che si dice 'una legge quadro' che detta regole generali che hanno bisogno di altre leggi per essere applicate
Entrando nel particolare, "Save the children" è una delle associazioni più grandi e importanti del mondo,attiva in 124 paesi,per dire si è attivata anche per il terremoto di Amatrice,e per quanto riguarda il suo bilancio non esiste associazione che abbia maggiori controlli sul singolo centesimo.E dunque?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.04.17 15:39| 
 |
Rispondi al commento

OT MA NON TROPPO

Debito Usa, Congresso: in arrivo “catastrofe fiscale”

WASHINGTON (WSI) – Un allarme arriva dal Congresso americano sul debito a stelle e strisce. Un rapporto del Cbo, l’ufficio di bilancio del Congresso Usa, rivela come in merito alle prospettive a lungo termine del budget americano, nei prossimi 30 anni il debito pubblico e il deficit saliranno a livelli vertiginosi, con il rapporto debito/Pil che potrebbe toccare il 150% entro il 2047.

“Una vera e propria catastrofe fiscale se l’attuale quadro della spesa pubblica rimane così invariato. Il debito federale in crescita nei prossimi decenni potrebbe danneggiare l’economia e limitare la futura politica di bilancio (…) La prospettiva di tale debito pone rischi sostanziali per la nazione”.

Così scrive il Cbo che cita l’aumento dei tassi di interesse come uno dei principali responsabili per l’aumento crescente del debito americano. La Federal reserve ha mantenuto infatti i tassi di interesse a bassi livelli da quando si è innescata la crisi ma ora è orientata per un aumento graduale nel prossimo anno.
Secondo il rapporto dell’ufficio di bilancio del congresso Usa, all’aumento del deficit si aggiunge il carico del debito per cui il governo sarà costretto ad effettuare prestiti a tassi alti al fine di coprire le spese che supereranno i rincari. A ciò si aggiunge il fatto che gli investitori potrebbero diventare meno propensi a finanziare prestiti federali a meno che non siano compensati con rendimenti elevati. Se così fosse, i tassi di interesse sul debito federale aumenterebbero bruscamente, aumentando al tempo stesso il costo del debito pubblico, che a sua volta ridurrebbe il valore di mercato dei titoli di Stato in circolazione da qui gli

QUI:

http://www.wallstreetitalia.com/debito-usa-congresso-in-arrivo-catastrofe-fiscale/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=Newsletter:+WallStreetItalia&utm_content=31-03-2017+debito-usa-congresso-in-arrivo-catastrofe-fiscale+primo-piano


Per fortuna la lezione greca l'abbiamo recepirà per tempo e per questo abbiamo detto no alle Olimpiadi a Roma, non oggi.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.04.17 15:22| 
 |
Rispondi al commento

(ultima parte)

Infine, ma non per ultimo, è bene aprire un capitolo sulla cooperazione e sulle troppe ONG.
Basterebbe puntare un occhio solo su chi sono i membri e gli amministratori di queste Organizzazioni (ci trovate sempre membri delle stesse famiglie, che da sempre condizionano l’economia nostrana ed internazionale), ma voglio anche allegare dei link, che vi permetteranno di aprire meglio i Vostri orizzonti su questi improbabili benefattori:
http://www.repubblica.it/economia/2013/12/10/news/ong_armi_tabacco_etica-73235183/
http://www.babel.cospe.org/2013/09/02/dove-vengono-i-soldi-delle-ong/
https://fundraisingnow.wordpress.com/2008/02/18/scandalose-ong-il-tesoro-nascosto-della-solidarieta/
Milioni di persone che nel mondo sono occupati e vivono di cooperazione, sono proprio i primi a non volere una risoluzione definitiva, per le numerosissime tragedie che affliggono il mondo.
Dovunque esiste un’emergenza, per loro esiste un’opportunità!

gianfranco chiarello 01.04.17 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(Prima parte)

Nell’era di internet, non sono più accettabili omissioni, o non conoscenze.
Ieri, in un post di critica verso chi ha votato il Decreto sui -migranti minori non accompagnati-, ho scritto:

“Negli ultimi anni, sempre più città e Regioni non riescono a stanziare fondi per l'assistenza ai bambini disabili.
In alcune grandi città, addirittura l'attesa è anche di sei mesi, prima di ottenere solo parzialmente questo servizio”
A chi mi ha criticato, ho così risposto:
“Ha mai pensato per quale motivi paghiamo le tasse allo Stato italiano, invece di versarli a quello tedesco, francese, o svizzero?
Se realmente lei avesse tanto amore per i bambini del mondo, non se ne starebbe seduta con il sedere su una comoda sedia, ma andrebbe nei Paesi più poveri, dove i bambini muoiono per un semplice particolare - gli manca tutto-.
La prima causa di morte dei bambini nel mondo, sono proprio le persone ipocrite come lei, che invece di puntare il dito contro quelle inutili e criminali ONG internazionali (in primis l'ONU, ma anche quelle come Save the Children), continuano a voler svuotare il mare con un cucchiaino.”

Se io pago le tasse allo Stato Italiano, ed eleggo i miei Rappresentanti, pretendo che questi si attivino per le mie esigenze, fino ad esaudirle tutte.
Solo dopo i miei Rappresentanti potranno pensare a destinare il superfluo, a chi riterranno sia più opportuno fare.
Inoltre, se il mio Stato versa all’ONU 17,5 miliardi di dollari l’anno, per la risoluzione delle problematiche internazionali, io non mi devo sostituire ad esso, soprattutto se non ho le risorse economiche per poterlo fare.

Se in Europa siamo stati gli unici ad aver intrapreso questa masochistica strada, una fase di riflessione ci deve essere , soprattutto in virtù del fatto che con la cooperazione ai migranti, in Italia è stato scoperchiato un pentolone, dove è emerso che la corruzione era alla base di tutto.

gianfranco chiarello 01.04.17 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Syriza ha rappresentato il più grande tradimento nei confronti degli elettori.

Per questo, facciamo bene a far firmare i candidati.

E se non basta, bisogna costituire anche un organismo che dissuada i furbetti dal prendere per i fondelli il popolo: chi cambia idea, deve dimettersi. Punto.

GIAN PAOLO ♞ 01.04.17 15:06| 
 |
Rispondi al commento

E LI COCCODRILLI.......CHE MAGNA ????

terenzio eleuteri Commentatore certificato 01.04.17 15:04| 
 |
Rispondi al commento

ssassuolo
sa.... sa..... sassuolo

Er caciara Commentatore certificato 01.04.17 14:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori