Il Blog delle Stelle
La linea politica del MoVimento 5 Stelle la decidono gli iscritti

La linea politica del MoVimento 5 Stelle la decidono gli iscritti

Author di Beppe Grillo
Dona
  • 425

di Beppe Grillo

I portavoce eletti del MoVimento 5 Stelle hanno un compito ben definito: dedicarsi al compimento del programma votato da 9 milioni di italiani alle politiche del 2013.
Il programma per le prossime elezioni, come nel 2013, non sarà definito dai parlamentari (che pure hanno il compito di proporre dei punti da mettere in votazione), ma dagli iscritti del MoVimento 5 Stelle come sta avvenendo in queste settimane per il programma energia in votazione su Rousseau. Chi non sarà d'accordo con il programma definito dagli iscritti, potrà perseguire (se riuscirà a essere rieletto) il suo programma in un'altra forza politica. Sono gli iscritti a dettare la linea politica del MoVimento, i portavoce devono semplicemente attuarla. Il MoVimento 5 Stelle non è di destra né di sinistra, non è né un po' più di destra né un po' più di sinistra, non c'entriamo nulla con queste categorie ideologiche. Quando parliamo di reddito di cittadinanza dicono che siamo di sinistra, anche se loro sono quelli del jobs act e dell'abolizione dell'articolo 18. Quando parliamo di sostegno alla piccola e media impresa dicono che siamo di destra, anche se sono loro quelli che le hanno affossate. Quando invece parliamo di taglio degli stipendi, allora siamo populisti. Questo è il motivo per cui non faremo mai alleanze con i partiti che hanno devastato l'Italia negli ultimi decenni.
I responsabili della comunicazione del MoVimento 5 Stelle sono Ilaria Loquenzi, Rocco Casalino e Cristina Belotti, rispettivamente alla Camera, al Senato e in Parlamento Europeo, che si coordinano con Beppe Grillo e Davide Casaleggio. Tutte le uscite comunicative dei portavoce (partecipazioni a eventi, interviste alla tv, interviste ai giornali, post sui social network riguardanti l'azione politica del MoVimento 5 Stelle e simili) devono essere concordate assieme a loro. Altrimenti si rischia di cadere nelle trappole giornalistiche o di danneggiare l'immagine del MoVimento 5 Stelle con uscite goffe e maldestre. Chi danneggia l'immagine del MoVimento 5 Stelle può incorrere nelle sanzioni definite dal Regolamento: richiami e sospensioni. Non si fanno sconti a nessuno.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

24 Gen 2017, 12:20 | Scrivi | Commenti (425) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 425


Tags: Beppe Grillo, Comunicazione, Cristina Belotti, democrazia diretta, Ilaria Loquenzi, iscritti, MoVimento 5 Stelle, parlamentari, programma, regolamento, richiamo, Rocco Casalino, sanzioni, sospensioni

Commenti

 

Giustissimo che gli eletti seguano rigidamente il programma per il quale sono stati votati,diversamente il popolo da sovrano,con il mandato diventa suddito.Il reddito di cittadinanza è indispensabile perchè esista uno stato degno,è ridicolo considerare di"destra" l'aiutare le piccole e medie imprese,invece di subissarle d'imposte,pensare alla propria Nazione non è sinonimo d'arretratezza,ormai le categorie destra e sinistra sono solo armi semantiche,bisogna perseguire il bene di tutti gli individui.

Maurizio Ferrara 04.02.17 22:48| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI I POLITICI, ISCRITTI, SIMPATZZANTI DEL MOVIMENTO:
L'UNICA ASSOLUTA POSSIBILITA' DI DIFESA DALL'OBBLIGO DI VACCINAZIONE E' SOLAMENTE QUELLA DI PRESENTARSI AL MEDICO CHE VACCINA CON UN FOGLIO CHE LUI DEVE FIRMARE DOVE SI ASSUME TUTTE LE PERSONALI RESPONSABILITA' NELL' EVENIENZA DI PROCURATO DANNO AL VACCINATO. TUTTE LE ALTRE DISQUISIZIONI SONO SEMPLICEMENTE FUFFA!

RENATO PIANCIOLA 31.01.17 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Beppe tutti noi abbiamo il diritto costituzionale (e naturale) di esprimere liberamente il nostro pensiero. Anche i Portavoce. Capiamo bene che il politica e in questo sistema mediatico soprattutto è facile la strumentalizzazione capziosa di qualsiasi termine, magari sfuggito dalla bocca nella foga di un intervento live, ma che si debbe regredire come scolari di scuola elementare con obbligo di permessi "superiori", francamente è inaccettabile! Chi sbaglia può anche ammettere l'errore, e nemmeno deve incorrere in sanzioni o giudizi di tipo barbarico, a meno che non sia riscontrabile un dolo, cioè una chiara vocazione ad agire "contro" il M5S. Paga più l'immagine umana di chi sbaglia e si corregge che non quella del militante irregimentato e pappagallescamente indottrinato! Lo dico da esperto di comunicazione.

Giuseppe D. Commentatore certificato 30.01.17 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

essere antisistema oggi non è solo giusto, è doveroso, è assolutamente indispensabile, pero' dobbiamo stare attenti: quale è il sistema? Dovrebbe essere la Costituzione, che abbiamo con successo per me sorprendente e quindi tanto piu' significativo, appena difeso. Il "sistema" contro il quale ci battiamo è la degenerazione della partitocrazia. Vero è che la Carta non è intoccabile, ad esempio va migliorato il ricorso alla democrazia diretta, che è il mio personale fondamentale riferimento. quindi dove sono i miei dubbi? Il lavoro dei giornalisti, come quello dei magistrati, è fondamentale in questo Paese, perché non c'è democrazia senza informazione. Il discorso sulle trappole...non mi convince: ormai i 5 stelle hanno le spalle larghe; anzi lo vedo controproducente, alimenta dubbi proprio oggi che abbiamo bisogno di tutti i consensi per il grande salto alle elezioni. Non possiamo essere noi a tradire i principi basilari che affermiamo per gli altri. Naturalmente non mi riferisco al comitato dei garanti, al contratto per gli eletti, a Beppe massimo controllo e superiore preospettiva politica cose sulle quali sono sommamente d'accordo. Ma i confronti si accettano, con l'umiltà che deriva dalla forza interiore che abbiamo. Se si cadrà, non ho dubbi, ci si rialzerà piu' forti di prima. Tutto il resto alimenta sospetti ed inquietudini

umberto maggetti 30.01.17 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Ecco, con tutta l'empatia che posso avere verso i responsabili della comunicazione, dico solo una cosa: cambiate registro! Non ne state imbroccando una che una. Troppo "morbidi", troppo poco cinici; questo sempre che partano da voi certe linee di pensiero esternate dai front-men più in vista del Mov.

gianni d. Commentatore certificato 28.01.17 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Un consiglio. Sono un vostro occasionale elettore ma vedo alcuni vostri attivisti che trascorrono gran parte della loro giornata lavorativa in ufficio attaccati al blog/forum, o dal pc aziendale o dal loro telefonino, comunque trascurando i loro compiti lavorativi. La cosa non fa fare bella figura a loro ne' al movimento in quanto viene trasmesso il messaggio che il tempo pagato dall'azienda venga usato per fini privati, che siano poi fini condivisibili o meno, e' chiaramente irrilevante in questo caso.
Miei amici in Ansaldo e Leonardo, a Genova e Roma, confermano il fenomeno anche nelle loro aziende.

Un saluto.

Franco Stazza 28.01.17 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Riflessione n°4"
"E' la grave questione della pratica delle idee"
E' innegabile che la polis pone in odo strategico la questione della convinzione soggettiva (soggetto liberato). Qui infatti il perfetto riconoscimento del vero senso(il senso dei sensi) non viene dall'argomentare, ormai corrotto, ma dal conversare diretto, in diretta, che, oggi, non può accadere senza starsene lontani (non difronte..insieme..). Separati nella riunione delle rete si è costretti sia a dire subito (banalità..parolacce), sia a tentare frasi nuove... (continua)


Buongiorno sempre restando nel gruppo M5 pur sempre continuando ad essere coinvolto dalle vs idee purtroppo non condivido la scelta di non poter dare spazio alla candidatura di consigliere a quelli come me ha.no avuto la disavventura di fare esperienza in altro partito per stessa corsa nel 2012 e di risiedere in in capoluogo di provincia luogo per il quale vige e deve essere applicata la norma.
Non credo sia infljente tale discernimento o selezione dopo ben circa 5 ann trascorsi in meditazione e pertanto ritengo che sia meglio rivedere tale che considero una mera restrizione .
Aiutatemi a ricevere una vs opinione o portare ai vertici tale mia posizione !!
Grazie a tutti
e sempre forza M5 !!!!!!


E la miriade di portavoce locali con chi si possono rapportare per essere sicuri di comunicare correttamente?

Elisabetta Zuccaro 27.01.17 10:44| 
 |
Rispondi al commento

La ringrazio, signora. Anissa KHERALLAH ( developpement.aide@gmail.com per il vostro gentile aiuto oggi.All'inizio non avevo preso sul serio il vostro business, ma oggi quando ho visto il credito che ho voluto nel mio account , grande è la mia gioia e sinceramente chiedo scusa per aver dubitato di te e la tua abilità per aiutare le persone. Grazie e grazie per la vostra attenzione. Grazie a voi ho dovuto pagare i miei debiti .

.pablo portugal gomez Commentatore certificato 26.01.17 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe,
hai ribadito (e se ne sentiva ormai il bisogno) che i nostri eletti sono i portavoce del popolo, non gli interpreti del medesimo.

Pier 26.01.17 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che qualcuno mi risponda! È leggittimo quanto scritto qua ? Il sottoscritto a votanto contro, ma mi sembra che vada contro il Regolamento Nazoonale.

Regolamento Meetup SGL
L’assemblea degli attivisti, opera in democrazia con il voto dei partecipanti. L’organizer può organizzare le assemblee degli attivisti. Il co-organizer può organizzare le assemblee degli attivisti, con previa conferma dell’organizer. Le assemblee possono essere private (solo iscritti al meetup), o pubbliche. I ruoli di organizer e i co-organizer,
vengono votati dall’assemblea periodicamente ogni 6 mesi.

1.Gli attivisti sono tenuti a rispettare, e far rispettarele decisioni dell’assemblea.

2.L’attivista non può contrastare, con azioni o dichiarazioni pubbliche, la linea di condotta decisa dall’assemblea.

3.Gli attivisti come singoli, non possono
rappresentare pubblicamente il gruppo, senza il consenso dell’assemblea.

4.L’accettazione dell’iscrizione di un nuovo attivista verrà votata nell’assemblea.

5.Nel caso un attivista non rispettasse uno o più punti del regolamento, verrà preso in considerazione, con votazione dell’assemblea, l’allontanamento temporaneo o la revoca dell’iscrizione. La decisione dell'assemblea, riguardo l’allontanamento o revoca dell’iscrizione, è insindacabile.

Roberto bianchini 26.01.17 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo mi sembri il protagonista del film "Il dittatore della Repubblica libera di Bananas"..........smettila di dire scemenze BUFFONE!!!

paolo busi 26.01.17 12:51| 
 |
Rispondi al commento

repitita iuvant

Cesare Goffredo Granese Granese Commentatore certificato 26.01.17 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Repitita iuvant

cesare goffredo granese 26.01.17 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"Secondo me per il movimento era sicuramente meglio il ballotraggio per
arrivare a governare da soli, con questo sistema  è impossibile arrivare al
40% per cui se non fate alleanze almeno con la Lega che mi sebra abbia
molte cose positive per i cittadini, con mio grande dispiacere e delusione
non vi vedrò mai a governare. Gli altri faranno qualsiasi unione di lista e
ci fregheranno un altra volta.
INSISTO: Vi voglio vedere al governo, fate accordo con la Lega e Fratelli d'
Italia non vi fate fregare."

Giorgio Clementi 25.01.17 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

great job guys!

Gustavo Woltmann Commentatore certificato 25.01.17 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Con il messaggio di Beppe si è ribadito che la sovranità appartiene al popolo,e non ai portavoce, mi riferisco a quelli di scarso impegno che preferivano governare l'orticello e non aiutare gli attivisti ad aggredire il primo nemico del popolo Italiano, l'ignoranza, prima complice della casta che ci ha trascinato in questo Sceol senza ritorno.Vedo già qualche commento con la coda di paglia.Evitiamo questi pericoli e continuiamo la nostra opera nella piazza con i tavoli per sensibilizzare l'opinione pubblica Gutta cavat lapidem.

Roby G., Cagliari Commentatore certificato 25.01.17 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Al M5S certamente si può INTERVENIRE!

In due modi:
1) Facendo commenti sul blog. Che al 100% vengono ignorati, e servono solo a perdere tempo e a creare l'illusione di potersi pronunciare.
2) Inoltrando proposte su Rousseau. È una specie di democazia partecipativa, ma abbastanza isolata. Da la sensazione delle grandi ditte alle quali vuoi far notare qualcosa, e non trovi neppure la email del servizio al cliente o un telefono, solo una pagina internet di Frequently asked questions.
Rousseau ti permette di redattare una proposta confezionata, un pacchettino chiuso, che la gente può mandare avanti o bocciare.

Che gli iscritti hanno parte formativa e decisionale nel M5S è una bugia al 100%!
Che mi pare anche inutile, perché poca gente si aspetta realisticamente, che Beppe Grillo faccia spazio e permetta a gente mai vista e sentita prima, di dare il tono e la linea guida.

La cosa invece che si dispiace è, che il M5S è blindato peggio di una banca svizzera a qualsiasi tipo di idee che non si possono impacchettare, e che è assolutamente impossibile trovare una ricezione che sul serio accetti proposte, e le porti avanti davvero.

Ho fatto considerazioni sulal\\la democrazia rappresentativa a Di Maio, DI Battista, Taverna e altri personaggi e iscritti, ma la reazione è stata sempre e solo il silenzio assoluto.
Mi pare un modo miserabile di attuare.

Capisco che il 30.9% di simpatizzanti è una droga che ti convince, che sei il più migliore assai in assoluto. Ma non è vero. Ti dice solo che tra le opzioni hai le preferenze maggiori, non dice niente della qualità, e ancora meno se hai idee buone. Potrebbe anche e solo essere, perché hai due proposte decenti e sei onesto, mentre gli altri sono dei predatori.

Orazio di Bella, Guadalajara Commentatore certificato 25.01.17 17:28| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Api a rischio estinzione: in gioco il 90% del nostro cibo

Alex 25.01.17 16:19| 
 |
Rispondi al commento

"Chi danneggia l'immagine del MoVimento 5 Stelle può incorrere nelle sanzioni definite dal Regolamento: richiami e sospensioni. Non si fanno sconti a nessuno."

Allora com'è che a David Borrelli, che ha fatto fare una figura di merda megagalattica al movimento con la storia di ALDE, non è stato fatto niente?

fabio Mincuzzi 25.01.17 15:51| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Condizione sine qua non perché il M5S rimanga tale e per la quale molti di noi si sono iscritti è che sia precluso a priori ogni tipologia di alleanza con le forze (a vario titolo rinominatesi nei decenni scorsi) hanno governato e devastato la nostra "povera Patria" (per citare Battiato).

Grillo fa bene a sottolinearlo. Che Dio gli mantenga lucida a lungo la sanità mentale! :-)

Sergio Pescara 25.01.17 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo

Ivo montefiore 25.01.17 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Però io mi chiedo che competenza abbia in merito un avvocato sul problema della prostituzione, perchè tempo fa gli iscritti hanno votato per una proposta di legge presentata da un avvocato, per la legalizzazione della prostituzione...fatevi un giro in germania dove la prostituzione è legalizzata, e vedrete quanti affari si fanno sulle spalle delle donne povere...chi affitta loro i locali chiedono cifre enormi, ci sono bordelli ovunque, e le prostutute per stare sul "mercato" si abbassano a fare qualsiasi tipo di prestazione fra le più umilianti, dallo sputo in faccia, a farsi dire qualsiasi insulto, e anche a pratiche pericolose per la propria salute. L'uomo però quando esce da quei locali, non prova nessun tipo di vergogna, perchè appunto è tutto legale...e una società che permette legalmente all'uomo di fare tutto quello che gli pare sulla donna, all'interno dei bordelli, quegli atteggiamenti porterannoo a cambiare la sua concezione della donna anche fuori.
Il m5s, legalizzerà la prostituzione, perchè lo vuole un suo iscritto, e perchè è stato votato? Non è detto che ogni proposta di un iscritto sia la migliore soluzione possibile, soprattutto se ci si permette di proporre leggi, su temi che non si conoscono per niente!

Donata Saggiorato, Vicenza Commentatore certificato 25.01.17 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E fu così che tanto tuono' che piovve! Il tanto agognato, per alcuni, avviso di garanzia alla sindaca capitolina è arrivato. L'orgia mediatica è straripata investendo e tentando di oscurare tutto il firmamento pentastellato, spezzando i primi timidi "Raggi" di luce (approvazione del bilancio capitolino,inizio di una seria e onesta programmazione tale da far partire finalmente la macchina comunale di Roma depauperata da decennali saccheggi). Serrando i ranghi,e tenendo dritta e ferma la barra si possono raggiungere le mete e gli obiettivi prefissati, non lasciandosi trascinare dalla marea montante delle polemiche. UNITI SI VINCE!!! E da memoria Dantesca, "Non ti curar di loro ma guarda e passa". Paolo Caruso -PA-

PAOLO CARUSO 25.01.17 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Tra poco come votanti di base del M5S possiamo preparare un VAFFA Day per Virginia Raggi e per chi l'ha scelta.......!!! Poi invitiamo Beppe e vediamo se viene, Pizzarotti dovrebbe venire , che ne dite....??? Roma,Roberta Lombardi: “Marra è il virus che ha infettato il M5s. Raggi pubblichi pareri Anac sulle nomine”....Era il 15 settembre 2016....E poi «Se indagano anche lei è la fine» Grillo dopo l'arresto di Raffaele Marra.....Ho la vaga sensazione che qualcuno mi stia prendendo per il culo....Signora Raggi per cortesia, per lo meno, non rida mentre fa' dichiarazioni alla stampa....MERDAAAAAA.....!!!

Alfonso Russo 25.01.17 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito ci si deve sottrarre ad una domanda di un giornalista previo autorizzazione?? Mahh!!!
La libertà di esprimere una mia opinione purché rilasciata a titolo personale è un diritto inalienabile.
È ovvio che risponderò delle mie dichiarazioni, e se lesive all'immegine e ai principi del movimento sarà giusta una sanzione finanche l'espulsione.

aniello robustelli 25.01.17 11:23| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

@ Gianfranco Chiarello 10:12

"Troppi tra gli eletti del Movimento, provengono da una rigida cultura di sinistra"

xchè quelli della cultura di destra e quelli della lega e gli anarchici e ci stanno anche i verdi gli animalisti, ecc.

la si vuol capire che il M***** è tutte queste cose ma non ne rappresenta nessuna

quello che si prefigge il MoVimento è cambiare le cose che tutti e ripeto tutti questi partiti ci hanno lasciato in eredità

morale quando si finirà di dare agli altri una patente forse non ci verrà rinfacciata la nostra

ne destra ne sinistra ne centro solo un MoVimento

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 25.01.17 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Desidero sapere come posso fare insieme con voi o da sola, con un gruppo di circa 150 donne che hanno aderito al gruppo da me creato su facebook per presentare un ricorso per diversificare l'età pensionabile fra uomini e donne.
Ho creato un gruppo su facebook e senza pubblicità ho già raccolto 150 adesioni è una vergogna che in Italia le donne che sopportano un maggior carico di lavoro, anche per via di uno Stato assente e incapace di rispondere ai fabbisogni delle famiglie e quindi sono spesso le donne a sobbarcarsi di tanti lavori in più e ora anche la pensione alla stessa età degli uomini....è una Vergogna!!

valeria antinoro 25.01.17 10:35| 
 |
Rispondi al commento

che la raggi sia un po' oca e leggerina penso che si e' capito. e probabilmente si e' fidata di gente (studio previti?) che era meglio non ascoltare. e del resto, mi sembra giusto anche uscire da quello schema che prevede "l'uomo (o la donna) solo al comando". ci vuole uno staff, un gioco di squadra. uscendo dalla politica personalista che tanti danni ha fatto in questi ultimi decenni, a cominciare dai tempi di craxi.

comunque, sono incidenti di percorso, che bisogna avere il coraggio di affrontare e risolvere. senza fare gli integralisti estremisti o i paraculi.
col buon senso.

carlo 25.01.17 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
chi in questi ultimi anni ha sempre contestato pubblicamente alle tue indicazioni, l'ha fatto perchè le riteneva non in linea con le proprie ideologie.
Troppi tra gli eletti del Movimento, provengono da una rigida cultura di sinistra (disinformazione, menzogne e prevaricazione), ed è per questo che non riescono a liberarsene.
Tu da subito hai provato a contrastare questa deriva, ma nulla potevi contro la loro stragrande maggioranza, ed è per questo che sei stato costretto a fare numerosi passi indietro.
Se nel 2016 sei stato richiamato al ruolo di Padre Fondatore, è solo perchè le liti interne erano diventate fuori controllo.
Oggi stai provando ad alzare la voce, ma senza un ruolo statutario, finirai per essere utilizzato ancora una volta come un oggetto usa e getta.

gianfranco chiarello 25.01.17 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al. P.

Accuse a Marino:
Falso e truffa nelle due inchieste sulle cene da sindaco e le presunte irregolarità per alcune consulenze dell'associazione di cui era presidente.

Accuse a Raggi:
Abuso d'ufficio e falso in atto pubblico nell'inchiesta relativa alla nomina a capo del Dipartimento turismo del Campidoglio di Renato Marra.

Marino assolto.

Marino, come Raggi, doveva dimettersi per manifesta incapacità ma il M5S si è aggrappato all'avviso di garanzia.

COERENZA se ne siete capaci.

Rup Rupert (senza catene) Commentatore certificato 25.01.17 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho capito il motivo di questa stretta sulle interviste.
La Raggi aveva già avvisato Grillo e Casaleggio dell'avviso di garanzia e questi ultimi, per evitare che qualcuno facesse interviste che potevano essere strumentalizzate ( come in altri casi) hanno messo dei paletti.

Al. P. Commentatore certificato 25.01.17 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E allora… duri e puri da una parte, possibilisti dall’altra, così come dev’essere altrimenti saremmo macchine. Le linee guida su cui il Mov deve camminare vengono stabilite da Beppe, garante e fondatore, e su questo non ci piove perché se ognuno di noi pretende di dire la sua facciamo notte, tutt’al più possiamo tempestarlo di suggerimenti fino a metterlo KO. Accettato questo, il compito degli iscritti è di votare le proposte politiche espresse da Grillo o da chiunque altro, purché siano confacenti agli obiettivi prefissati (onestà, trasparenza, soluzione dei problemi economici, lotta alla povertà, ecc. ecc.) e fin qui ci arrivo pure io senza l’aiuto di Orfini. Signori iscritti medagliati, ricordatevi che questo è solo una parte del problema, perché ci sono milioni di simpatizzanti che non si iscriveranno mai ma sono fondamentali per un Mov più forte. A questi bisogna parlare in maniera semplice e concreta, perché per loro DiBa non è un portatore d’acqua ma un punto di riferimento politico. Non ci avete mai pensato, vero? Orfini, spiegaglielo tu…

Franco Mas 25.01.17 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo servizietto ad Agorà....solo Raggi,esclusiva su Raggi... non ci sono problemi in Italia,manco il terremoto e la neve...solo Raggi!
Grazie Greco...ottimo lavoro a favore del sistema.
L'Italiano vuole essere governato solo da ladri!
Vergognoso che si debba pagare il canone per il "servizio pubblico?"

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.01.17 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe,
finalmente un pò di ordine, non dovete sembrare "un'armata Brancaleone", ma un "monolite".
Contro questi sciacalli che hanno distrutto il nostro paese in modo sconvolgente si deve essere uniti, altrimenti non ne verremo fuori.
Se nel movimento ci sono valutazioni differenti discutetene tra di voi senza protagonismo e comportatevi come consiglia il grande Beppe, che noi, che vi abbiamo votato, non finiremo mai di ringraziare e stimare per il suo grandioso impegno.
Paolo

Paolo Favaro 25.01.17 09:27| 
 |
Rispondi al commento

ROCCO CASALINO CHI? QUELLO DEL GRANDE FRATELLO?

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 25.01.17 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'accordo , pero' che i responsabili comunicazione siano eletti dagli iscritti.

Poi dividerei le comunicazioni in tre fasce:

ordinarie- argomenti in linea con la linea corrente del movimento - da fare liberamente da ogni portavoce

sensibili- argomenti in linea ma suscettibili di possibili interpretazioni, attacchi, malintesi- da fare da ogni portavoce dopo essersi coordinati con i responsabili comunicazione

critiche - argomenti di sicuro impatto sull'immagine del movimento - da gestire a cura dei soli responsabili comunicazione


Non vorrei essere ripetitivo, credevo averlo gia' pubblicato

RICCARDO M., CAPENA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 25.01.17 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora serriamo i ranghi. A livello roma e livello nazionale. Non possiamo farci intimidire da un avviso di garanzia anche se la raggi ha condotto la cosa non benissimo ma capiterà nella gestione di una città di milioni di abitanti.
E non facciamoci intimidire dalla stampa. Non muove nulla. Non dico di riderle in faccia come fa Morra ogni volta che parla con loro. Ma guardare tranquilla la stampa non terza. E rispettare i commenti di quella terza anche se intransigente: questo ci aiuterà a guardare con maggiore comprensione ed attenzione alla nostra intransigenza....

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 25.01.17 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Credo che sia esattamente giusto , per la storia e i principi che informano il m5s dire che il programma lo decidono gli iscritti e i portavoce lo eseguono.
neccessario è sgombrare il campo dalla deriva 2015-2016 quando la RAPPRESENTANZA ha preso una deriva decisionista intollerabile,...con alcune votazioni parlamentari senza capo ne coda.
Bisogna pero, logicamente, prendere in considerazione i movimenti ideali che avvengono nella società anche sotto l'impolso che la politica e l'azione del m5s riescono ad innescare
e di cui le recenti elezioni amministrative ci hanno dato ampia prova.
IL POPOLO SI E' UNITO, e la canea dei poteri oligarchici chiamano il fenomeno populismo.
E già accaduto che la storia del mondo venga spostata. IL fenomeno TRUMP è una realtà,
Attardarsi in ideologici rifiuti,e controproducente sia per noi..che per i nostri figli. ripeto, per prima cosa tenere CONTO DI QUESTA UNITA CHE SI E' REALIZZATA NEL POPOLO senza tentare in nessun modo di sottovalutrla, negarla, o ostacolarla per partito preso ...o per posizione ideologica. ASSECONDARLA O GOVERNARLA..SI.
franco rosso

franco rosso 25.01.17 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Gent.mi Signori, ho importanti dati per impostare una Legge per il riassetto dell'economia italiana (tassazione al 30%, deflazione economia interna, vendita di servizi economia estera, rapporti con UE e rapporti con Euro) e per una Legge Energetica per l'incentivazione dell'indipendenza energetica da Tecnologia Solare e la ristrutturazione della Tecnologia Geotermoelettrica (Progetto Descramble delle Acque Critiche di Larderello della UE). In pochi anni si potrebbe ottenere un rilancio economico della nazione e la totale indipendenza energetica rinnovabile. Ho già inviato una proposta di Legge per il rilancio del Turismo in Italia alla Senatrice M. Montevecchi, che stà esaminando il testo. In che modo posso rendermi utile anche per queste ulteriori due iniziative? Ho infatti avuto modo di analizzare questi argomenti in modo estremamente dettagliato, sarebbe però necessario inquadrare una possibilità di questo genere all'interno di una più completa iniziativa M5S. Sareste gentilissimi a volermi fornire un contatto ufficiale M5S con cui confrontarmi e, se del caso, procedere in via fattiva ad un iter di analisi finale, indicazione dei punti di legge, relazione di legge e scrittura finale a futuro uso e consumo del M5S. Vi ringrazio dell'attenzione, rimango a completa disponibilità, distinti saluti, Leonardo De Marchi

Leonardo De Marchi 25.01.17 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Grillo,

va bene così, non ti curare di questi stolti, cercano solo di incutere dubbi, vorrei che andassero a criticare il pensiero e le azioni della Casta.

Sei l'unico condottiero , hai sacrificato la tua vita per un ideale, Casaleggio è la continuazione del padre, un luminare che vede lontano.

Sempre, W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.01.17 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, condivido.
Il Movimento deve essere una squadra unita. Chi non è d'accordo con il programma del Movimento se ne deve andare.
Va benissimo organizzare la partecipazione ad eventi, uscite in tv ecc. altrimenti non sarebbe dato spazio a tutti.
Non ci devono essere fughe in avanti, la linea va concordata con tutta la squadra.
Un' ultima cosa, finalmente ora possono dire che la Raggi è indagata e di nuovo grandi titoloni sulle prime pagine.

Rosa 25.01.17 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe facci un post su questo sennò non lo leggon o in tv ed anche così lo dicono poco!!!

SocialTv Network
9 h ·

BILANCIO APPROVATO E RAGGI INDAGATA.
SCEGLI TU LA VERA NOTIZIA

Nel rumore quotidiano dei media noi preferiamo parlare di trasporti pubblici potenziati, scuole pubbliche, tagli agli sprechi e recupero dei crediti. È importante informarsi per diffondere le notizie che contano a chi è esposto soltanto all'informazione di sistema. Voi quale notizia preferite?

SocialTv Network
9 h ·

BILANCIO APPROVATO E RAGGI INDAGATA.
SCEGLI TU LA VERA NOTIZIA

Nel rumore quotidiano dei media noi preferiamo parlare di trasporti pubblici potenziati, scuole pubbliche, tagli agli sprechi e recupero dei crediti. È importante informarsi per diffondere le notizie che contano a chi è esposto soltanto all'informazione di sistema. Voi quale notizia preferite?

SocialTv Network
9 h ·

BILANCIO APPROVATO E RAGGI INDAGATA.
SCEGLI TU LA VERA NOTIZIA

Nel rumore quotidiano dei media noi preferiamo parlare di trasporti pubblici potenziati, scuole pubbliche, tagli agli sprechi e recupero dei crediti. È importante informarsi per diffondere le notizie che contano a chi è esposto soltanto all'informazione di sistema. Voi quale notizia preferite?

https://www.youtube.com/watch?v=5o5jTqhsWpM

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.01.17 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si ribadisce quello che si era detto sin dall'inizio. I Portavoce sono solo uno strumento necessario alla realizzazione del programma, si devono attenere a quello e non possono dettare linee politiche. Gli unici a fare questo sono gli iscritti certificati, la base del 5 Stelle. Chi non aveva capito questo si lamenti pure, ma non dica che è qualcosa di nuovo. Spero tanto che nel prossimo post si ribadisca che ogni Portavoce è tenuto a parlare solo dell'istituzione nella quale è stato eletto e del lavoro svolto. I giornali avrebbero risparmiati tonnellate di carta e ettolitri di inchiostro, anzi li risparmiavamo noi visto che campano solo grazie ai contributi pubblici. Grazie Beppe

Daniele Fazio 25.01.17 07:38| 
 |
Rispondi al commento

SocialTv Network
9 ore fa ·

BILANCIO APPROVATO E RAGGI INDAGATA.
SCEGLI TU LA VERA NOTIZIA

Nel rumore quotidiano dei media noi preferiamo parlare di trasporti pubblici potenziati, scuole pubbliche, tagli agli sprechi e recupero dei crediti. È importante informarsi per diffondere le notizie che contano a chi è esposto soltanto all'informazione di sistema. Voi quale notizia preferite?

https://www.youtube.com/watch?v=5o5jTqhsWpM

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.01.17 07:37| 
 |
Rispondi al commento

LA BUROCRAZIA E AMMINISTRATOTI FANNO PIÙ PAURA DI DISASTRI NATURALI...

Dell'Irpinia magnitudo 6.9, che nel 1980 seppellì quasi 3 mila persone, a Norcia 5.6 negli ultimi 35 anni i disastri naturali non hanno mai abbandonato italia di fronte i quali gli oltre 22 milioni di italiani circa 6000 nuclei familiari vivono in zona altamente sismiche.

Emergenza, di tanta neve e valanghe, emergenza pioggia e alluvioni, emergenza siccità quando non piove, il concetto di prevenire non è nella mentalità della burocrazia e dei amministratori, c'è di più probabilmente coloro che gestiscono la situazioni di emergenza non vogliono prevenire perché emergenza significa facciamo come ci pare e rende?

La somma complessiva dei costi solo per i terremoti a circa 149 miliardi complessivi. con 1 terzo di spese in questi ultimi 35 anni avremmo potuto salvare migliaia di vite umane, proteggere le città e ambiente e il patrimonio architettonico.

Servono amministratori capace e sensibili per capire i problemi e trovare la soluzione ma purtroppo la burocrazia e amministratori fanno più paura di disastri neutrali

Occorre avviare in tutti i Comuni e Regioni con "Urgenza" un piano per consolidamento dei edifici, per disseto ambientale.

l'Italia non può dichiarare la guerra contro con la natura.

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 25.01.17 06:48| 
 |
Rispondi al commento

Per parlare devono concordare .......
Caro Beppe non si torna indietro nel tempo. Tu non vuoi persone libere ma degli imbecilli che seguano pedissequamente il tuo verbo.Questa non è democrazia e non aiuta a crescere il nostro popolo. Mi chiedo come si possa essere così coercitivi nei confronti di chi sostiene il M5S.
È una autentica vergogna e ti rinnovo ancora una volta l'invito di abbandonare questa idea di cupola garante del Movimento. Più che garante sei diventato ingombrante.
MaribOr.


Spero molto che l'intervista di FICO, che apre agli immigrati, non mette paletti alla loro entrata, non sia sia vera. C'è già il PD che vuole fare il munifico a spese dei poveri italiani. Non tollero una immigrazione, tipo quella attuale, senza condanne valide ai clandestini. Non tollero una invasione, specie se islamica. L'Islam è gravemente dannoso alla libertà e alla democrazia, quindi da esludere. Il Corano predica violenza. È una religione nazista.

ALBERTO Z., Rovigo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.01.17 05:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot:
quand'e' che apriamo un'istruttoria come si deve
sul C.R.I.F. ?

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 25.01.17 05:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


---------------------------------A TUTTI COLORO-------------------------------------------

che si sgolano sul blog a dire a Beppe " a te chi ti controlla…come la dici sbagli… e bla bla bla bla bla…e Davide Casaleggio chi é….e bla bla bla bla ……

Perché non postate il vostro curriculum in modo da rendere visibile che avete titoli e riconoscimenti, se non per sostituire l'uno e l'altro, almeno per criticarli aspramente? Nel caso non ne foste dotati (di titoli e riconoscimenti), e non sarò certo io a sminuirvi per questo, almeno specificare perché le proprie critiche, trasformate in soluzioni ed azioni, conseguirebbero risultati migliori di quelli attuali.

SI ACCETTANO SOLO CRITICHE COSTRUTTIVE e rispettose verso chi sta spendendo TUTTO di se per un BENE COMUNE.


P.S. A tutti coloro che vorrebbero votare i responsabili comunicazione…a quando la richiesta di votare che cosa deve indossare Beppe, di che colore, stoffa e ditta manifatturiera?

P.S.2 Chi cita l'ereditarietà del '700… attribuendola a Davide Casaleggio dimentica che suo padre
non era il tiranno francese finito con la testa nel cesto. E dimentica che la visionarietà di Beppe e Gianroberto si è sicuramente sviluppata in un contesto "per pochi intimi" di cui anche Davide faceva parte e partecipava. E che la componente politica del m5S non è indipendente da quella tecnica che sostiene in rete il Blog, Rousseau e quanto ancora andrà fatto. E chi meglio di Davide può continuare il lavoro del padre? C'è l'eredità e c'è il passaggio del testimone…Pensare prima di abbaiare perché c'è ancora tanto da fare ma non a parole e... possibilmente coesi.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.01.17 02:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è gente che è "M5S" da sempre, spesso isolati, gente che ha pagato e paga CARO l'aver capito da anni a quale inferno ci avrebbe portato il sistemarcio!
Il MoVimento deve aiutarli e cercare appoggio sicuro su di loro...

Paolo Garilli 25.01.17 01:47| 
 |
Rispondi al commento

È chi sei tu? L'ereditarieta in politica è finita alla fine del 1700. Un conto il padre...per me il figlio non conta niente...meno di niente.
Quindi vorresti dire che i figli di Beppe saranno i capi del nostro movimento????????? Roba da matti

È poi io la penso così e se ti do fastidio, sono affari tuoi....yes man

carlo p. Commentatore certificato 25.01.17 00:29| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Perchè vogliono distruggere l'Italia ?

vincenzodigiorgio 25.01.17 00:27| 
 |
Rispondi al commento

... E LA FAVA... E LA RAVA; E DAVIDE CASALEGGIO? E DOBBIAMO COMANDARE NOI; E..., E..

Che mondo di merda e anche all'interno del M5S esiste la quota d'imbecilli che "ci spetta di diritto".

MA A GRILLO E CASALEGGIO CHI GLIELO FA FARE DI SOPPORTARE TUTTI QUESTI IDIOTI?

Mah! Se trovassi questa risposta riempirei un mio "vuoto" esistenziale.


Ecco, bravo. Quando la nave viene attaccata e barcolla c'è bisogno di un grande condottiero e Beppe ci ricorda che nessuno deve uscire troppo con la testa fuori da sacco dimenticandosi i principi fondatori del movimento.
Ricordatevi com'è nato il Movimento, chi lo ha fatto nascere e chi vi ha portato fin qui.
Dopo di che, se non vi convincono piu le linee programmatiche e le regole, la porta è aperta.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 25.01.17 00:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Le regole sono regole e chi non le rispetta è meglio che vada fuori. Quello che non capisco è la figura di davide....nessuno lo ha votato....nessuno lo ha investito....ha ereditato dal padre l'azienda, ma di certo il suo posto nel movimento.... oltretutto non si è presentato agli iscritti ,ai quali tu dici tutti devono rendere conto.
Il problema è ora la piattaforma....non può più un'azienda detenere la proprietà della "casa" degli iscritti.C'e' un conflitto di interesse fra lucro online e politica.Un movimento di 9 milioni di votanti, si meritano qualcosa di più trasparente

carlo p. Commentatore certificato 25.01.17 00:07| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dici che“ il programma sarà definito dagli iscritti del MoVimento 5 Stelle”
ma quando?
Sono anni che aspetto la Piattaforma “uno spazio dove ognuno veramente conta uno”
dove effettivamente collaborare, non un forum dove uno scrive commenti o vota si - no,
quello non significa collaborare.

Caro Beppe, il processo che hai messo in piedi non è partecipativo democratico perché ci sono le direttive tue e di Casaleggio che poi vengono calate giù dall alto e gli altri si devono adattare.

Se poi dici non accetto alcuna critica e tutte le critiche vengono messe nello stesso sacco...
ecco non funziona così, così non può funzionare, così non è una democrazia.
E non puoi dire ah non mi venite a parlare di democrazia, perché chiunque invece può venire a parlare di democrazia,
e dire se avete una critica ve ne andate via, non è democrazia.

https://youtu.be/i2tnS1Gtj-g

Buonanotte!

Eva Adami Commentatore certificato 24.01.17 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' proprio perchè il movimento non è omologato alle loro consuetudini, che li fa andare fuori di testa.
Ormai sono alla frutta e non hanno intenzione di alzarsi da tavola una volta finito perchè sta arrivando il conto.
In alto i cuori

Mancu li cani 24.01.17 23:35| 
 |
Rispondi al commento

GRANDISSIMO QUESTA SERA ALESSANDRO DI BATTISTA nella trasmissione " DI MARTEDI " condotta da Floris. SEMPRE COSI' CIN GRINTA E SENZA PAURA.
E il SOLITO Sindaco di Pesaro Che Figura !

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.01.17 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene. Sono necessarie chiare e poche norme da osservare scrupolosamente in linea con gli ideali e programmi del m5s . Queste regole sulla comunicazione non son altro che una corazza a protezione del movimento dagli innumerevoli attacchi e dalle figuracce. Avanti così!

Donatella davanzo 24.01.17 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, per piacere, mi spieghi con quale diritto/votazione Davire Casaleggio fa parte del team di coordinamento?

Francesco Melillo 24.01.17 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Adesso, PUNTUALMENTE, Grillo verrà accusato di AUTORITARISMO ... CONFONDONO LA DITTATURA CON LA SERIETA' ... Grillo ha semplicemente affermato una cosa SACROSANTA: il programma del M5S lo decidono gli iscritti e gli eletti DEVONO RICORDARE che sono dei SEMPLICI PORTAVOCE (non dei "PICCOLI ONOREVOLI", come li chiama "felicemente" la Taverna), che devono SOLO ATTUARE il programma medesimo ((DEMOCRAZIA DIRETTA). Di VOLTAGABBANA è pieno il nostro parlamento, molti sono proprio ex eletti del M5S che, invece di dimettersi, HANNO FATTO I FURBI alla faccia di chi li ha eletti. Il SACROSANTO monito di Grillo è rivolto proprio ai probabili futuri VOLTAGABBANA ... bisogna individuarli prima possibile, ed espellerli SUBITO (prima che facciano danni alla CREDIBILITA' del movimento) DEMOCRATICAMENTE, con la procedura individuata nel Codice Etico. Questa si chiama SERIETA', non DITTATURA.

Luigi Di Pietro 24.01.17 23:14| 
 |
Rispondi al commento

La RAGGI ???
è un motivo di vita per la Brugher.....

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 24.01.17 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Maio quando dichiara che Rousseau ha raccolto 1 milione di euro, a quale Rousseau fa riferimento?
Perchè sul Rousseau qui sul blog le donazioni stanno a 378.000 euro

Gonzo Gonzalez 24.01.17 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Virgì, mo sò tutti soddisfatti.
N'hai fatti contenti a frotte, oggi..

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.01.17 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe interessante sapere come reagirebbe l'opinione pubblica se la stampa scoprisse dove vengono archiviati in rete i commenti censurati dal blog di beppe grillo.........


Armando Rossi 24.01.17 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Loquenzi responsabile della comunicazione alla Camera!!!
Ma come si fa?!
E quei poveri parlamentaria soggetti al suo giudizio in materia di rapporti con i media e che le devono rendere pure conto....
Buon Movimento davvero! Ne avete bisogno.

Rodolfo Bracci Coccia, ROMA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 24.01.17 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E d'un tratto Rigopiano e le altre tragedie non contavano più niente.....era arrivato il tanto atteso e sospirato avviso di garanzia a marca Raggi.


Che la Mafia sia Con Tutti Noi!

Mario 24.01.17 22:49| 
 |
Rispondi al commento

I responsabili della comunicazione del MoVimento 5 Stelle hanno un tempo prestabilito?

La prossima volta si può chiedere almeno un parere agli iscritti per le nomine di tale gruppo?

Daniele Ascanio, Veglie Commentatore certificato 24.01.17 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe la gente ti ha votato perché ascoltava quello che dicevi e lo riteneva giusto. Chi vota online è solo una piccola minoranza rispetto a chi vota M5stelle. Si rischia di fare altri casini come quello dell'Alde. Devono essere elette persone oneste e che condividono i tuoi valori. se ad es proponete adesso fuori o dentro l'euro rischiate di autodistruggervi perché molte persone sono spaventate dall'uscita, soprattutto le persone che non hanno accesso a Internet (ma vi hanno votato comunque). In questo momento la gente vi chiede solo una cosa : riportare nella politica onesta' eliminare mazzette e magna magna, aiutare la gente e le piccole imprese e non più solo le banche. Tutto il resto verrà dopo, se andrete al governo. E poi sto Davide Casaleggio...ma cos'è sto movimento un'azienda che si eredita di padre in figlio?

Ale G., Falconara Commentatore certificato 24.01.17 22:42| 
 |
Rispondi al commento

E' giusto che se ci sono delle regole le si rispettino, chi non le ritiene giuste può andarsene, nessuno lo obbliga a restare, più uniti si è più c'è condivisione di idee ed intenti più possibilità si hanno di vincere. Si deve fare un grande lavoro di squadra e in ogni squadra che si rispetti ci sono delle regole.

It's clear that if there are rules they have to be followed, whoever doesn't think they're fair can leave, nobody can oblige him\her to stay, if we're united and share values we will have more chances to win. We need a great team and in every winning team there are rules which must be followed.

Lorenzo P., Cuneo Commentatore certificato 24.01.17 22:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi state diventanto sempre più simpatici. Prima o poi vi voterò

Paolino 24.01.17 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con le chiacchiere inutili: Movimento...muoversi! muoversi!
Dalle "politiche" del 2013 sotto passati 4 anni...l'Italia è ferma e gli
Italiani sempre più alla fame! - Al Voto Subito!!
-Uscire da UE ed euro il più presto possibile.
-Sovranità Monetaria e Sovranità Nazionale
-Fuori dalla NATO
-Applicare alla lettera la Costituzione a partire dall'Art.1: i traditori
della Carta Costituzionale e del Popolo Sovrano vanno messi sotto processo!
-Reddito di Cittadinanza subito a partire da: Pensionati "al minimo" -
Disoccupati – Esodati
-Aiuti adeguati (non elemosine) alle PMI e alle famiglie per far ripartire
il lavoro e il mercato interno, ecc...
-Stop alla tratta degli schiavi: Rimpatrio immediato di tutti gli immigrati
clandestini e/o "non aventi diritto"
Grazie per l'attenzione, un saluto a tutti.
Un Esodato Super-Incazzato.

Giovanni Antonio 24.01.17 21:57| 
 |
Rispondi al commento

"Sono gli iscritti a dettare la linea politica del MoVimento, i portavoce devono semplicemente attuarla."

Caro Beppe, molti degli iscritti vorrebbero che le cose continuassero ad andare proprio in questo verso, però purtroppo non è così. Oggi alcuni attivisti iscritti (coloro che ci credono fermamente) non vengono presi nemmeno in considerazione, forse perché alcuni portavoce hanno assaporato il gusto dell'essere importanti, fregandosene di chi li ha eletti e di chi sa più di loro. Sarebbe il caso di incominciare a prendere in considerazione le varie segnalazioni pervenute, ovviamente con prove, e cancellare dal blog coloro che tradiscono ed intralciano il lavoro di chi crede al programma del M5S. Solo così si potrà tornare agli albori ed avere le competenze di affrontare la cosa pubblica. Per quanto mi riguarda non posso fare altro che mettermi a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Massimiliano Orsini 24.01.17 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanti rosiconi e rompi, vengono a scrivere stasera?
"..ma si dovrebbe fare così, ma non va bene fatto cosà, ...ma la Raggi " ecc.
Ho quasi l'età di Beppe, e ho partecipato anni indietro a formazioni di "sinistra", e sinceramente trovo che nonostante alcuni incidenti di percorso, il Movimento ne valga cento di quei partiti a livello pratico. In pochi anni è riuscito dove per molto tempo quelli dei sopradetti, si erano fatti un mucchio di s...e mentali. Qualcosa almeno il movimento stà scuotendo, basta vedere le reazioni di tutti quelli contro.
Per adesso con, le nostre azioni, abbiamo sempre portato aiuto e non danneggiato, come fanno da decenni i nostri detrattori
Se a qualcuno non va bene, ci sono sempre i soliti da votare, ma già sapete come va a finire.

adriano 24.01.17 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che chi deve capire abbia capito. Non si fanno sconti a nessuno, specialmente a chi si crede uno statista invece di miracolato...

massimo f., milanosudest Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 24.01.17 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Concordo completamente con Beppe.
Grande Di Ba !!!!!!!

Amalia Francesca riso 24.01.17 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Messaggio ricevuto forte e chiaro.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 24.01.17 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè ci dobbiamo tenere questo essere romano che ci danneggia quotidianamente e abbiamo allontanato i Pizzaroti, i Bertola I Favia .
Via virgiani Raggi e Bugani dal m5s.
Ora Beppe ora.

al casula, cagliari Commentatore certificato 24.01.17 21:28| 
 |
Rispondi al commento

I responsabili della comunicazione....si coordinano con Beppe Grillo e Davide Casaleggio.
.......................................
Scusa Beppe... MA KI MINKIA E' DAVIDE CASALEGGIO ?

E se non si fanno più sconti a nessuno... cosa facciamo con Virginia Raggi se il suo comportamento risulterà essere stato "colluso e scandaloso", ma non "penalmente perseguibile" ???

NON E' GIUSTO ROVINARE TUTTO COSI' :( :(

max p., verona Commentatore certificato 24.01.17 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Virginia Raggi per la Procura ha detto il falso alla responsabile anticorruzione del Campidoglio e non ha impedito a Raffaele Marra di partecipare alle procedure di nomina del fratello Renato. Raggi, secondo l'accusa, dunque è indagata per falso in quanto ha detto al responsabile anticorruzione del Comune, Mariarosa Turchi, che per la nomina ha agito in autonomia. L'abuso d'ufficio è contestato per non aver fatto una comparazione dei curricula e non aver impedito a Raffaele Marra di partecipare alle procedure di nomina del fratello, circostanza che è costata all'ex capo del personale la stessa accusa.

honestà 24.01.17 21:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA LINEA POLITICA LA FANNO GLI ISCRITTI.

Ma come fate a sapere la Vera Natura degli iscritti?
Poichè tutto ruota attorno all'iscrizione con documento di identità, che è il passo determinante per accedere a tutti i servizi compreso le scelte e le votazioni.
Mi chiedo e Vi chiedo, come fate e farete a scongiurare l'entrata in massa di infiltrati?

Nel documento di identità non vi è l'appartenenza politica, chiunque può iscriversi dichiarando di essere del Movimento e invece è un infiltrato che vota e propone per sabotare e fare politica a vantaggio di chiunque. Se poi alla lunga il numero degli infiltrati raggiunge la maggioranza nella piattaforma, per gli avversari è fatta!

In questo caso decadrebbe il concetto di Uno vale Uno a vantaggio dell'UNO E' UN'ALTRO, ovvero chi decide non è più il Movimento.

Qualcuno ha previsto questo problema?

Faber est suae quisque fortunae Commentatore certificato 24.01.17 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Posso dire che sono nauseata dai TG, dai talk, dai giornali e dai giornalisti che sono lo specchio del nostro paese corrotto, che si vende al miglior offerente! A questo punto rifletterei davvero sulla necessità di andare in TV. Il trattamento riservato alla Raggi e a Sala sono il simbolo del nostro giornalismo.... a tappetino.
Sono nauseata e sto evitando ogni trasmissione giornalistica accuratamente!
Forza Movimento 5 stelle!

Fabiola Rossi 24.01.17 21:10| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Travaglio sublime..si sta mangiando in un boccone due poveracci che non sanno di cosa stanno parlando.

filippo a., salsomaggiore terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 24.01.17 21:05| 
 |
Rispondi al commento

La Clinton è tutt'altro che morta

http://tinyurl.com/j8zapng

Lascia il posto a Chelsea

http://tinyurl.com/jp5ohsy


Nella costituzione italiana la parola partito occorre 3 volte, di cui una per abolire il partito fascista, un'altra per limitare l'attività politica di determinati soggetti come i magistrati.

Resta l'articolo 49:

"Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per con-
correre con metodo democratico a determinare la politica nazionale."

Questo per dire che il ruolo che i partiti hanno avuto nella Repubblica è abnorme e che i partiti a mio avviso dovrebbero stimolare il dibattito politico nella società e fermarsi sulla soglia delle istruzioni, dove invece ogni eletto dovrebbe agire autonomamente.

Mi sembrava che il motto fosse uno vale uno, non vale più?

Carlo Marchiori 24.01.17 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Adesso ne sono piu' che convinto............non andremo mai a governare l'ITALIA , ma in ogni caso VIVA IL MOVIMENTO 5 STELLE

Carlo A., forli' Commentatore certificato 24.01.17 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal primo pomeriggio ad ora quasi trecento commenti....azz...si vede che quando si debbono mettere dei paletti ci sono sempre i soliti rosiconi,infiltrati e troll!
Beppe dai, siamo sulla strada giusta!
Il programma ed il codice di comportamento...cosa che altri ladri non hanno,sono paletti imprescindibili per una buona politica a favore dei cittadini.
Sono loro che ci daranno fiducia per continuare il cammino!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.01.17 20:24| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Nessuno capisce che prima mettevano le bombe ora procurano slavine e terremoti poi cercano di distruggere la raggi ma quando si VOTA E LA CONSULTA? Due righe sul televideo e sui tg.Italia un paese finito

Mario trincia 24.01.17 20:23| 
 |
Rispondi al commento

La libertà di ogni candidato di potersi esprimere liberamente in Parlamento senza chiedere il permesso a nessun capo bastone sarà la sua vera forza. 11/08/2011
COMUNICATO POLITICO N°45
Blog di Beppe Grillo

giovanni tessarolo, belluno Commentatore certificato 24.01.17 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentilmente, la spiegate anche a David Borrelli, questa cosa che bisogna seguire il programma?
Grazie!

Matteo B., Roma Commentatore certificato 24.01.17 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono contento basta con commenti a ruota libera il fine è l'abbattimento di questo cazzo di sistema per cui compatti e a chi non va bene (cioè vuole lo stipendio pieno) vada fuori dai coglioni.

Giampaolo M., Piacenza Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.01.17 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Concordo totalmente soprattutto dopo aver visto e sentito il vergognoso servizio Rai Tg 3 ad opera della "signora" Monica Giandotti.

Paolo Roberto Dagnino, Genova Commentatore certificato 24.01.17 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...si coordinano con Beppe Grillo e Davide Casaleggio...ma allora Davide Casaleggio detta la linea politica e non si occupa esclusivamente della piattaforma informatica.

Beppe hai compiuto un miracolo con questo Movimento questo va detto ma più passa il tempo e più la democrazia va a farsi a benedire a causa del tuo autoritarismo.

Ti ricordo caro Beppe che quasi la totalità delle ca@@ate dove i media hanno sguazzato gettando fango sul Movimento sono uscite dalla tua bocca e dai tuoi post.

A te chi ti controlla? Chi ti coordina?

DanieleR 24.01.17 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se un parlamentare deve concordare le sue dichiarazioni con un responsabile della comunicazione, allora fateci eleggere i responsabili della comunicazione

Dario Fee, dariofe1986@gmail.com Commentatore certificato 24.01.17 19:55| 
 |
Rispondi al commento

cosa importa ....

https://youtu.be/poy5C1Rgh6Q

.... non mi fate perdere tempo

Eva Adami Commentatore certificato 24.01.17 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo, zio.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.01.17 19:47| 
 |
Rispondi al commento

ottimo post e sempre chiarezza su questo argomento!avanti così!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 24.01.17 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto. Ma dove si è tenuta la discussione sull'energia? Una serie di articoli di alcuni signori, ha preceduto delle votazioni corrispondenti ai medesimi articoli. Alla fine la percentuale degli iscritti che ha deciso la "linea politica" in materia energetica è stata di circa il 10 - 15 % del totale dei medesimi iscritti.
Molti dei quali avevano offerto seri e fondati commenti rispetto agli articoli di cui sopra.
Commenti che sono stati pubblicati ed ignorati.
Forse c'è qualcosa da rivedere.
Una discussione tra gli iscritti dovrebbe presupporre una molteplicità di tesi e di opinioni tra le quali scegliere. Non una sola ipotesi da confermare o rifiutare.
O no?

Domenico ., Roma Commentatore certificato 24.01.17 19:27| 
 |
Rispondi al commento

La linea la decidono gli iscritti... benissimo... dove e come? Manca lo spazio pubblico adeguato per la discussione. Anzi viene diffidato chiunque desideri organizzare incontri di discussione perché - giustamente - c'è il rischio che pochi si arroghino una legittimazione che non hanno a parlare per il movimento.
La responsabilità della comunicazione di questa "linea" invece la decidono alcuni professionisti che però non si capisce come e se rispondano agli iscritti e quando e con che mezzo ne ricevano la "linea".
Infine non c'è nulla che più si addica a un partito dell'avere una "linea politica".
Se non sbaglio noi volevamo essere TUTTI coinvolti in un leale confronto di opinioni e non i fondatori di un ennesimo partito.
E i danni arrecati al progetto a cui abbiamo aderito il 4 ottobre 2009 nessuno li considera?
Non sono monetizzabili ovviamente ma sono pesantissimi!

*****
come il sogno di ciascuno può venire distrutto dal successo di massa
Essere diventati MOLTI ha impedito di essere TUTTI

L'obbiettivo era distruggere il sistema dei partiti, ovvero della divisione della collettività in PARTI separate e come tali destinate ad impedire che la collettività stessa fosse composta da TUTTI, tutti chiamati a confrontarsi l'un l'altro e ad agire di conseguenza.

Avendo ottenuto di diventare MOLTI, anzi moltissimi, allo stesso tempo ci si è ridotti a diventare una PARTE e così si è persa la possibilità di diventare TUTTI.
Perché quando si vuole il potere di una maggioranza da...

http://barraventopensiero.blogspot.it/2017/01/la-rete-e-la-massa.html?spref=fb&m=1

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 24.01.17 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cioo

gracia malcone Commentatore certificato 24.01.17 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Ruper Ruperti è un TROLL certificato...lo leggete su no-censura!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.01.17 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Terry... proprio perché non vogliamo essere un "un partito tradizionale e obsoleto"... non dobbiamo solo dichiararlo ma comportarci in modo diametralmente opposto ad esso!... e certamente non facciamo così quando ripercorriamo il vecchio schema della museruola e della ossessiva cura dell'"immagine"... ritenendo valida la vecchia idea partitica che anche il MoVimento senza la mordacchia rischierebbe di essere deturpato nel suo aspetto esteriore! .-|||


Ma è irrealizzabile chiedere il permesso per ogni cosa, già è odioso quando i politici non rispondono, vogliamo fare peggio degli altri partiti?


Adesso è arrivata la notizia dell'indagine sulla Raggi per la nomina del fratello del Marra che nominavo prima! perché si è cocciutamente voluto difendere l'operato di questa giunta? lo chiedo a Beppe Grillo, e ai vari, cosiddetti portavoce. questi sono i risultati! Adesso basta, che la parola torni agli iscritti e alla partecipazione diretta!

Ozaru M., roma Commentatore certificato 24.01.17 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVO BEPPE E FORZA M5S!

Zampano . Commentatore certificato 24.01.17 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va bè, evidentemente certe cose non si dicono, delle volte gli girano anche allo staff e io ormai me ne sono fatta una ragione. Signori iscritti e medagliati, guardate che se dettate male la linea politica del Mov dietro di voi ci sono milioni di votanti che vi tritano come il sale minuto! Quindi bisogna fidarsi di voi, che siate saggi e lungimiranti, OK, ma perché una votazione “conoscitiva” dei semplici simpatizzanti non è stata (democraticamente) prevista? Questi non sono italiani pure loro? Dico, solo per un confronto che sarebbe oltretutto illuminante! Mah, segreti della “comunicazione”... E non concordo appieno sul sottoporre a giudizio l’azione e gli interventi pubblici dei portavoce, perché se sono coglioni la colpa non è loro ma di chi li ha scelti, quindi trovate gente in gamba e il problema è risolto. Posso infine consigliare una riunione plenaria di tutti i portavoce italiani per concordare più chiaramente le linee che tutti devono seguire per non sbagliare? Se volete porto anche Orfini.

Franco Mas 24.01.17 18:58| 
 |
Rispondi al commento

"Chi non sarà d'accordo con il programma definito dagli iscritti, potrà perseguire (se riuscirà a essere rieletto) il suo programma in un'altra forza politica" benissimo! ma bisogna farlo rispettare seriamente! "Chi danneggia l'immagine del MoVimento 5 Stelle può incorrere nelle sanzioni definite dal Regolamento: richiami e sospensioni" Anche questo benissimo, ma deve essere sempre così; per esempio la giunta Raggi, che ha legittimato e difeso personaggi corrotti legati alle vecchie amministrazioni comunali come Marra, Muraro poi indagati o arrestati, dovrebbe essere, in base a questa regola, almeno sospesa. E con essa i vari Di Maio&C che hanno mentito per salvare la Raggi. Questo a Roma, ma anche in tutto il paese dove sono presenti vicende contorte e ambigue che riguardano le giunte M5S. Io sono per la pulizia totale! tolleranza zero ai corrotti e ai mafiosi, agli infiltrati da destra a sinistra, tolleranza zero alla disonestà.

Ozaru M., roma Commentatore certificato 24.01.17 18:57| 
 |
Rispondi al commento

trailer centesima scimmia

https://www.youtube.com/watch?v=X37nhlzrQ2I&t=314s

film completo

https://www.youtube.com/watch?v=QnKRVZCCdOU

La centesima scimmia è il nuovo film documentario del filmmaker Marco Carlucci, realizzato con il contributo di economisti, scrittori, giornalisti, blogger, europarlamentari, giuristi, associazioni umanitarie ed i cittadini europei.
E’ il contro-racconto dell’attuale crisi finanziaria e sociale vista in un’ottica opposta a quella istituzionale, un punto di vista che mette in guardia la gente comune nei confronti della propaganda che da anni ripete il mantra di un prossimo miglioramento delle economie.
Un progetto senza confini, che concede spazio e voce alle teorie alternative al dogma dell’austerity, al ruolo centrale della Germania e alle soffocanti ricette economiche imposte dai governi ai cittadini, come se fossero l’unica via d’uscita e con tutto il dramma derivante dalla perdita del lavoro, della casa, della dignità e di ogni futuro in un mix di forza e di passione, “La centesima scimmia” mostra l’Europa dei popoli, uniti oggi sotto il tallone oppressivo della finanza, delle banche e dei poteri occulti, l’altra Europa.
Info: www.peoplefree.tv

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.01.17 18:57| 
 |
Rispondi al commento

LA CORTE COSTITUZIONALE NON CE L'HA FATTA A RISPETTARE LA DATA

Tra cambiare i pannoloni,

farsi pulire il culetto e passare la Pasta di Fissan

fare pulire i bavaglini

sistemare le ruote del girello, hanno speso circa un paio d'anni di tempo: un record rispetto ad otto anni spesi per decidere che il "Porcellum" era incostituzionale.

Che Dio li stramledica e li faccia morire marci, pieni di piaghe da decubito.

Grazie a Dio sono ateo.

^__*

hanno


Sono pienamente sintonizzato su questa linea.

Altrimenti il Movimento diventa una gazzarra dove ognuno va per conto suo.

Ci vorrebbe anche che ci fosse un filtro per tirar via dalle balle chi scrive in questo blog senza un minimo di serietà, di solito proprio quelli che neanche si firmano col loro nome per quanto sono piccoli o pusillanimi.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 24.01.17 18:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Con tutto il bene che ti meriti, Beppe:
hai ragione che anche i piú "scafati" verrano travisati da certa stampa, e a prescindere ...tipo con trump e putin uomini forti.
Al punto che certa stampa ha un tale ardore nel travisare che si sputtana da sola.

Ma non è nemmeno possibile controllare tutte le comunicazioni, pensare che ci sia un pensiero unico. È insostenibile.
Un conto è votare, un conto è esprimere il proprio pensiero e la propria visione.
Gli iscritti non riusciranno mai a dettare le linee con le votazioni online in poche ore. Gli eletti avranno sempre la responsabilità di interpretare gli impegni che si sono presi (e che non si toccano).

Forse sarebbe il caso di pensare a migliorare la selezione dei candidati, prendendosi il tempo che serve e aggiustando meglio il tiro.
...E poi accettare qualche gaffe, in buona fede, degli eletti (..il popolo la capisce).

giulio innamorati 24.01.17 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate
ma se tutti i partiti copiano questa "sola"
a cosa serve eleggere il Parlamento?
eleggiamo un RE per 5 anni e basta
almeno si risparmiano 1000 stipendi

ottavio e. Commentatore certificato 24.01.17 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Chip in risposta al mio commento.
Io rimango, Ci provo perche' questo movimento non e' un partito obsoleto ma qualcosa di nuovo, mai sviluppato ,quindi sperimentale ,in via di evoluzione ,che cerca man mano che cresce,di migliorarsi dove puo',dobbiamo affinare le "armi" per poter sconfiggere chi ci ha portato allo sfacelo.
Gli errori ci possono stare,ma per favore cerchiamo di rimanere uniti altrimenti e' la fine.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 24.01.17 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cC'è qualcuno che mi saprebbe dire perchè negli esiti delle votazioni online, come dati statistici non si mette più la base elettorale? Ovvero il numero totale degli iscritti cioè degli aventi diritti al voto? Ma si mette solo il numero di coloro che hanno votato?...

Antonino Baruffi 24.01.17 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

**V***


Caro Beppe


GRAZIE !!!


Questa è : MUSICA

Questo è il nostro INNO, che dovrebbe essere imparato a memoria e recitato come un CREDO prima di ogni intervento pubblico: comunale, provinciale, regionale, parlamentare e prima di ogni intervista. Deve essere il nostro MANTRA in tutte la circostanze.

Sappiamo di essere diversi da loro ed uguali a tutti gli altri italiani

Si legge nel S: VANGELO in Matteo 10,19 :


" E quando vi consegneranno nelle loro mani, non preoccupatevi di come o di che cosa dovrete dire, perché vi sarà suggerito in quel momento ciò che dovrete dire."


Auguri per una Politica Ottima

Aldebrando Fitozzi Commentatore certificato 24.01.17 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da noi in Veneto ci sono eletti che si fanno la busta paga che vogliono, Borrelli che non si sà quanto si intaschi (chi dice 15.000 al mese), la Base degli Attivisti Attivi che 3 quarti è scappata arrabbiata e il resto ha tirato sù 300 firme x buttar fuori 2 consiglieri regionali x indecenza, ma anche il "capo" è =. Fico e Dibba che scrivono la Lettera Contro la Base, Russò che è un programma chiuso, quindi taroccabile, e io dovrei fidarmi di Rocco Casalino, che quando ciucciava le tette della mamma,io ero già a darmi da fare ??? Non ci prendete più per il culo

Gianni Padrin 24.01.17 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOCE AL POPOLO(grande TRUMP)grande GRILLO con questa idea,,,,fate cosa dicono gli iscritti,,onde evitare di inciucirvi,,,metterei pure (via dal movimento,si va a casa,,,,,non nel gruppo misto

giovanni s., tradate Commentatore certificato 24.01.17 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Ottima linea politica, si può fare meglie .

Cosimo Provenzano, San Demetrio Corone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 24.01.17 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Il vincolo di mandato è necessario e inderogabile.
L'ipocrisia di regime, tramite i leccachiappe dell'informazione asservita, contesta che il vincolo di mandato sarebbe un provvedimento fascista; tirano in ballo il ventennio, durante il quale la verità ufficiale era quella del mascellone.
Argomentazione condivisibile, se non che, in nome di questa libertà di pensiero, i partiti hanno compiuto i più colossali tradimenti del voto popolare, di cui l'abolizione dell'Art.18 rappresenta soltanto la punta dell'iceberg.
E questo come si chiama? Si chiama: il vincolo di tradire il voto democratico. Fascismo al cubo, insomma.

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 24.01.17 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Era il "COMUNICATO POLITICO N. 45 DELL'11/08/2011

Quando Beppe Grillo diceva: "Gli eletti possono parlare liberamente senza chiedere permesso a nessuno"

http://www.huffingtonpost.it/2017/01/24/grillo-eletti-organi-direttivi_n_14359680.html?utm_hp_ref=italy

RIAFFIORA 24.01.17 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(Soros anche dietro l'abbattimento del volo sopra l'Ucraina? Probabile...)

Gli esperti hanno suggerito che la
nuova indagine dovrebbe includere
ricercatori internazionali
indipendenti in grado di superare
la riluttanza dei governi di
divulgare informazioni, e dovrebbe
essere supervisionato dalle
Nazioni Unite. Al momento, il
servizio segreto di Ucraina (SBU)
svolge un ruolo importante nel
fornire i dati agli investigatori
olandesi, mentre gli investigatori
russi vengono esclusi dal
processo.
Nel settembre dello scorso anno, i
ricercatori olandesi hanno detto il
velivolo è stato abbattuto con un
missile da un sistema di lancio
Buk che "è stato portato dal
territorio della Federazione Russa e
dopo il lancio successivamente
restituito al territorio della
Federazione Russa." L'indagine
fermato bruscamente prima di
accusando la Russia direttamente,
dicendo che "abbiamo stabilito che
le armi provenivano dalla
Federazione russa."

https://tinyurl.com/kajo8ro/www.rt.com/news/374893-trump-letter-mh17-investigation/


Ottimo post,a buon intenditore poche parole...capito Fico Pizzarotti ORELLANA che tu sia maledetto de pin mastrangeli gambaro fuksia ve ne dovete andare AFFANCULO IO VOGLIO IL VINCOLO DI MANDATO se non ti riconosci piu nei valori del Movimento TI DIMETTI e fai posto al primo non eletto perche nel MOVIMENTO si portano avanti le idee e i valorio e NON LE PERSONE (che poi molte si rivelano di mer...da.....)....

Un abbraccio a Beppe e a tutti gli uomini liberi.

P.S. BEPPE GRAZIE per tutto il tuo impegno!!!!!

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 24.01.17 17:45| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

ciao,bo' fino a qualche mese fa quando Grillo tolse il suo nome sul simbolo del movimento lasciandolo un po' camminare sulle sue gambe,credo che i vari Di Battista Di Maio Fico ecc non hanno sbagliato un passo e siamo cresciuti,ultimamente non ci sto' capendo niente,sembra quasi che si voglia ridimensionare la cosa,per esempio secondo me gli iscritti e tutti quelli del movimento devono dire la loro ma le idee devono venire e portate avanti da i nostri rappresentanti che ho' citato prima,no prendere le direttive da rocco Casalino per esempio che se non ricordo male al grande fratello non era tutto quello stinco di santo devoto all'onesta' nel suo piccolo anche se li dentro e' poca cosa pero' mi sembrava un po' meschino e tramava da dietro,non mi piace per niente anche se sicuramente e' una brava persona Di Battista e' un altra cosa

giuliano da jesi 24.01.17 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo post per chiarire un concetto che comunque era chiaro fin dall'inizio. Ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, quindi braVo Beppe, sempre e solo con te.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 24.01.17 17:42| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente e mi sento anche confortato che si ricordino queste cose.

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 24.01.17 17:40| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Nel novembre 2016 , è stato riferito
ha tenuto una conferenza di tre giorni
a Washington DC per discutere i
modi per resistere ai cambiamenti
economici e politici derivanti dalla
permanenza in carica del Presidente
della Repubblica Trump.

Non c'è dubbio Soros è stato
perturbato dalla vittoria elettorale di
Trump.


https://tinyurl.com/kajo8ro/sputniknews.com/us/201701241049960639-soros-funding-women-march/

ro, firenze 24.01.17 17:39| 
 |
Rispondi al commento

naturalmente invece di criticare correttamente è più facile insultare. D altra parte da un giullare da strapazzo che vuole fare il Fuhrer che ci possiamo aspettare? Solo che il giullare da strapazzo non è il giornalista di repubblica ma chi cerca di trasformare un movimento in un partito stile 1933

maurizio marcolongo 24.01.17 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi altre fake news di Merdubblica, altro titolo virgolettato inventato: "Chi non condivide linea se ne vada".
I sempliciotti diranno che, anche se il virgolettato è inventato, corrisponde, grosso modo, al contenuto del post pubblicato sul blog.
I più avveduti, invece, capiscono subito che il virgolettato è stato falsificato per pubblicarlo sotto la foto in primo piano di Grillo, e trasmettere l'impressione che la linea sia data da Grillo, e per poter ignorare del tutto i fatti.
Ce n'è più che abbastanza per fare causa, e io non capisco proprio perché si continui a subire tutte questi attacchi e schifezze vergognose senza reagire.

Mik 24.01.17 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono daccordo al 100% . I nostri avversari vorrebbero "vincere facile" con esponenti 5S ridotti a giullari che si esibiscono nei vari talk show serali. Ma ( grazie Beppe ! )hanno sbagliato ,
noi vogliamo vincere per cancellare questa indegna classe politica che ci governa e ciò sarà possibile solo se saremo coerenti, compatti e se sapremo ascoltare la gente e non le critiche interessate .

Armando Giampieri, Canale Monterano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.01.17 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene . Linea politica? Fuori dall'europa. Il resto si vedrà. Lotta all'ultimo quartiere per il contante libero.

massimo 24.01.17 17:25| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente d'accordo quelli che decidono il programma siamo noi inscritti , i portavoce devono eseguire quello che noi gli diciamo di fare perchè noi siamo la base della piramide e loro non sono nemmeno i vertici.Oggi molti attivisti incensatori gli fanno da scendiletto agli stessi come se fossero degli dei immortali .Per me sono dei semplici dipendenti , i quali se non rispettano il codice di comportamento devono essere buttati fuori.Vai beppe siamo tutti con te.

Salvatore Alfonso Germana' 24.01.17 17:25| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che tutte queste polemiche non siano altro che il frutto di chi ha la memoria corta.
Vi siete forse dimenticati come erano i parlamentari del Movimento appena eletti?
Per evitare che qualcuno spari castronate, per evitare che qualcuno, a titolo personale (pur rappresentando il Movimento) dica opinioni che nulla hanno a che fare con la "Linea" del Movimento, per evitare che persone, una volta arrivate in parlamento, dicano tutto ed il contrario di tutto, ci vuole per forza un sistema che argini eventuali "sparate".
Una cosa sarebbe se in parlamento ci fosse il Leader indiscusso del Movimento (a cui fare riferimento), ma dato che questo non sembra sia possibile (si sa mai), un gruppo di persone che detti "il passo" non è soltanto necessario, ma indispensabile (dato che nel nuovo parlamento ci saranno dei nuovi eletti, e non essendo organizzati come un classico partito, come si fa a sapere esattamente se una volta eletto, uno non "schizzi" di deliri di onnipotenza o assuma comportamenti deplorevoli e sputtani il lavoro di tanti anni?)
Quindi ben venga un sistema di controllo, almeno per i primi tempi.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 24.01.17 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il messaggio politico che non mi stancherò mai di leggere, per fortuna ogni tanto Grillo o chi per lui lo ripubblica. Gli eletti sono l'ultima ruota del carro, devono sempre essere al servizio del movimento, il diritto alla parola se lo devono guadagnare, molti di loro quando parlano non riescono a camuffare la loro ignoranza, lo scarso impegno nello studio delle problematiche, una superficialità a volte imbarazzante. Se i garanti Grillo e Casaleggio in questi anni non fossero intervenuti di questo movimento se ne parlerebbe già al passato.

Paolo Rullo Commentatore certificato 24.01.17 17:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
hai perfettamente ragione nel sostenere che chi non condivide il programma è bene che vada da un'altra parte. Il movimento che hai creato sta diventando una valanga, una piena che però trascina con sé rifiuti di ogni genere. Quindi oltre ai filtri dell'integrità penale, della non militanza in altri partiti, occorre un serio scrutinio delle candidature per evitare che vengano portati in parlamento dei voltagabbana. Sei certamente in grado di valutare tra gli attuali parlamentari chi sia degno di riconferma. SUGGERISCO PER I NUOVI CANDIDATI DI CHIEDERE UNA FIDEIUSSIONE BANCARIA DI 250.000 EURO.
Buon lavoro e viva il M5S
Torquato Cardilli

TORQUATO CARDILLI, Formello (RM) Commentatore certificato 24.01.17 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Ribadire i punti essenziali del nostro stare insieme non è mai male, sia per i tanti nuovi iscritti, che per TUTTI quelli che credono con la loro elezione di valere un po' più di uno.

Grazie Beppe, di averlo fatto! In tanti ne sentivamo il bisogno.

Daniele Amendolare, Bari Commentatore certificato 24.01.17 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Se gli elettori non sono d'accordo con quello che decidono gli iscritti allora votano PD, DC, LEGA, FORZITALY, DC, PC, PSI, PRI, PLI, PNF, MSI, SAVOIA, MEDICI, BORBONE, PISAPIPPA, VENDOLA, ECC. semplice.

ro, firenze 24.01.17 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe che anche il programma fosse discusso mediante la piattaforma Rousseau con lo stesso meccanismo applicato alle leggi proposte in parlamento. La votazione di singoli quesiti senza aver definito il disegno generale la trovo poco efficace, molto fragile e quindi facilmente oggetto di critiche.

Enrico Bendinelli, Monza Commentatore certificato 24.01.17 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Chi danneggia l'immagine del MoVimento 5 Stelle può incorrere nelle sanzioni definite dal regolamento
Caro Bebbe
Questo movimento segue le tue idee, non perché le dicevi tu, ma perché i cittadini le avevano già elaborate nella logica della loro coscienza
Hanno mangiato da sette anni pane ed ideali uguali a dei rivoluzionari
Fatto al freddo ed al gelo o sotto il solleone banchetti per denunciare e cambiare quella politica ormai stantia che non risolve i problemi del paese, ma ne crea di nuovi
Tutto gratuitamente e spesso da cittadini poco abbienti tirando fuori i pochi spiccioli dalle tasche per comprare tendoni e le attrezzature per avvenimenti in cui invitare le persone a conosvcere la realtà di questo paese e dei malanni universali che ci affliggono
Ora però questo bel progetto avveniristico è diventato una matrioska in cui tutto si può mettere
Per esempio metti che in un meetup di periferia entrino delle persone apparentemente idealiste e volenterose e poi dopo due o tre anni si rivelino opportuniste ed inizino a escludere gli attivisti che adombrano la loro aspirazione a candidarsi per governare una piccola città, non tanto piccola perché importante per le industrie che ha sul suo territorio
Metti che la persona che sgomiti usi la calunnia e si attorni di proseliti relativi al suo lavoro di cartomante e acchiappa fantasmi
Bada non è una fantasia è la reale professione della signora
Nulla da ridire visto che paga le tasse
Ma che ne penseresti se le assemblee del meetup le tiene nella sua bottega ?
Escludendo i cittadini che, pur volendo iscriversi al movimento , non desiderano essere confusi con i suoi clienti
E come recondito fine impedendo che fra loro possa delinearsi la persona capace di attrarre voti distraendoli dai suoi interessi
Ed in ultima analisi visto che nessuno possiede il dono di obiquita' : Chi controlla i controllori ?

p.s.
Noi li abbiamo chiamati ma nessuno ha mosso un dito
non solo ma hanno creduto alle bugie

Rosa Anna 24.01.17 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Suggerisco allo staff di prepararsi con una lista di nominativi per una eventuale lista elettorale detta civetta, con la quale creare una coalizione se la nuova legge elettorale dara' un premio di maggioranza solo alle alleanze.


GIUSTISSIMO, C'E' GENTE CHE SI E' MONTATA LA TESTA E SI E' DIMENTICATA COME E PERCHE' SI TROVA IN PARLAMENTO. SI E' PURE DIMENTICATA CHE PRIMA NON ERA UN CAZZO.BENE, PRESTO QUESTE PERSONE TORNERANNO A NON ESSERE UN CAZZO. DEVONO STARE ZITTI E NON SPARARE CAZZATE A TITOLO PERSONALE.

ferri 24.01.17 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate, non è un po' strano il tutto? Cioè, i parlamentari diverebbero allora d' ora in poi dei semplici esecutori di idee altrui (I "portavoce"); se non sono d' accordo se ne devono andare. MA SE NON SONO GLI ELETTORI D' ACCORDO CON QUELLO CHE DECIDONO GLI ISCRITTI? Chi sarebbero questi iscritti?, chi li controlla? Allora, facciamo le elezioni degli iscritti prima di quelle dei parlamentari???...Parlamentariche sarebbero a questo punto inutili, basterebbero dei robot.... Mi sembra che ci sia un certo scollamento tra un partito che prende milioni di voti di persone non interesate alla politica direttamente e un manipolo di "iscritti". Bohhhh...che strana idea della democrazia.

Alex 24.01.17 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La linea politica del MoVimento 5 Stelle la decidono gli iscritti"?!...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Gravissimo errore!... così... implicitamente... si afferma che l'uno e gli altri non coincidano con le stesse identiche persone né una in più né una in meno!... altrimenti si cadrebbe in sterile tautologia!...
E... poi... questa affermazione dichiarativa e propositiva è solo una formula astratta di causa-effetto che dev'essere costantemente verificata come realmente praticata!...
Fuori (cioè in chiaro!)... dunque... tutte le prove su tutti *i segmenti politici* della "linea politica"! .-|||


CONCORDO IN PIENO CON BEPPE GRILLO !!!!!⭐⭐⭐⭐⭐

Armando notarrigo 24.01.17 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Mentre sparano agli amici della cricca di Renzi e del Giglio Magico come fosse un film de La Piovra, i piddini continuano a far finta di niente e a preoccuparsi delle finte notizie che riguardano il M5S.

C'è veramente da ridere: ognuno si sceglie la realtà che meno gli brucia e i fan di Alfano e Verdini, quelli che un tempo facevano picchetti davanti alle fabbriche e ora vogliono insegnarci a vivere, fan finta di non vedere.

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.01.17 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro che reddito di cittadinanza! Ci sono persone in Italia che LAVORANDO percepiscono 300 euro al mese. Nello specifico, mia sorella (58enne disoccupata) è stata ingaggiata per lavorare 2 ore al giorno. Lei naturalmente ha accettato (meglio che niente), ma il suo datore di lavoro ha messo man mano in atto una truffa nella quale è rimasta intrappolata. Le ha detto che per avere gli sgravi fiscali doveva necessariamente farle un contratto part-time, quindi esercitando del mobbing nei suoi confronti l' ha costretta a lavorare 4 ore al giorno per 280-300 euro al mese. Inoltre non ha neanche accesso all'esenzione ticket perché per lo Stato supererebbe l'imponibile per cui averne diritto.
Può lo Stato Italiano consentire che i suoi cittadini vivano in questo modo. 300 euro al mese!
Io non ci posso pensare. Scusatemi lo sfogo, io non so neanche se ho scritto nello spazio giusto.

maria pesce 24.01.17 16:24| 
 |
Rispondi al commento

LA LINEA POLITICA DEL MOVIMENTO 5 STELLE LA DECIDONO GLI ISCRITTI

"Sono gli iscritti a dettare la linea politica del MoVimento, i portavoce devono semplicemente attuarla."

Speriamo sia così, come spero di vedere più Rete all'interno dei punti decisionali a partecipare e, "condividere", quel che lì dentro accade.

ALLEATI CON I CITTADINI CHE...

...SE SO' ROTTI TUTTI ER CAXXO!

Buon lavoro a tutti, e vediamo con le varie tornate elettorali come andrà a finire, sembra quello l'argomento più gettonato in ambito locale e più su.

Arrivederci e grazie.

p,s,

Beppe, almeno una volta a la settimana a Roma, grazie.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.01.17 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROCCO CASALINO CHI? QUELLO DEL GRANDE FRATELLO?

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 24.01.17 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa e' casa di Beppe ed il padrone di casa ha il diritto di fare come vuole.

Quello che non viene spiegato e' coem si giunge alla formulazione tecnica della legge.

Faccio l'esempio del reddito di cittadinanza:
-ovviamente sono favorevole
-sono totalmente contrario alla tecnicalita' implementativa proposta dagli estensori .

Esiste anche delle buone ragioni di esperti per ritenere altre "tecnicalita' implementative" degne di approfondimento.

Ebbene mai ci e' stato dato un luogo ove dibattere opinioni (sopratutto a base macro-economica) diverse sulle metodiche implementative della legge.

Ho scritto su Rousseau i miei (oggi non piu' miei ma prospettati anche da molto autorevoli autori) dubbi sulla modalita' implementativa ma mai nessuno ha voluto ne' prenderli in considerazione' ne' rispondere che erano stati presi in considerazione e non ritenuti suscettibili di merito.

Manca un luogo ove dibattere prima di stendere la la proposta di legge le metodiche di indirizzo di fondo di leggi condivise nell'obbiettivo ma migliorabili sotto il profilo attuativo .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 24.01.17 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Non ne capisco nulla di come si gestisce un partito, ma a questo punto credo che tanto vale tornare al silenzio mediatico totale, se in un'intervista il giornalista fa una domanda non pre discussa con il responsabile che fa? Telefona?

Patrick D. Commentatore certificato 24.01.17 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ipse dixit !

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.01.17 15:55| 
 |
Rispondi al commento

E come funzionerà per i consiglieri comunali? Potranno continuare ad esprimersi con la massima libertà senza concordare le proprie dichiarazione pubbliche con nessuno?
Grazie!

Paolo Tessarihn, Torino Commentatore certificato 24.01.17 15:53| 
 |
Rispondi al commento

"Chi non sarà d'accordo con il programma definito dagli iscritti, potrà perseguire (se riuscirà a essere rieletto) il suo programma in un'altra forza politica."?!...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Caro Beppe... non necessariamente dovrà riuscire a essere rieletto chi volesse perseguire il suo programma diverso da quello "definito dagli iscritti"!...
Pensa... infatti... a qualcuno che un proprio programma già riesce a perseguirlo senza cambiare casacca e senza neppure far parte del Parlamento!...
Si possono fare diversi esempi concreti e non solo di casa nostra!... e non solo in Italia ma in tutto il mondo!...
Capisci che non c'è bisogno di fare nomi?!... si tratta di persone molto note! .-)))

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.01.17 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Vabbe', di questo passo non eleggiamo più delle persone ma facciamo prima a comprare un esercito di robot. Questi eletti stanno in caserma, ora devo chiedere il permesso anche per un post su Facebook. E per andare in bagno? Rocco Casalino posso andare in bagno? Roccooooooo

Enzo dell'Aquila, San Giuliano Terme Commentatore certificato 24.01.17 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Permettètemi la possibilità di votare una legge che dia a tutti i responsabili di governo

di espiare le loro eventuali colpe obbligando la loro disponibilità come protagonisti

alla concimazione del territorio nazionale.

Saludos.

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 24.01.17 15:48| 
 |
Rispondi al commento

TANTI GALLI A CANTARE
leggo tanti post di buffoncelli che gridano allora la democrazia? allora nessuno può più parlare? tutti pappagalli che non hanno un minimo di cultura. Andatevi a leggere quello che diceva Gramsci: .....Perchè un partito esista e diventi storicamente necessario deve avere un elemento diffuso di uomini che partecipino con disciplina e fedeltà....essi sono una forza in quanto c'è chi li centralizza e organizza in assenza di questa forza coesiva si sparpaglierebbero e si annullerebbero in un pulviscolo impotente....

giovanni ., Roma Commentatore certificato 24.01.17 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Come riprendere le redini del paese...Trump ha ragione..come possiamo far fruttare il territorio italia...mare pesca terra agricoltura turismo musei storia luoghi storici made in italy ecc ecc bisogna produrre e valorizzare cio che il nostro territorio offre e ne abbiamo di cose.Detto questo io mi chiedo il motivo perche dobbiamo accogliere migranti musulmani nella nostra cultura completamente opposta il movimento come si pronuncia nei confronti dell'invasione che non finira' mai...io sono per uno stop immigration ... so come ci prendono per i fondelli..molte volte cercano di affondare preventivamente la barca per poi poter chiedere il soccorso e tutto studiato.IL mio consiglio per fermare i migranti e' pattugliare la fascia esterna acque territoriali italiane con unita' gdf marina capitaneria ..poi quando vengono avvistate e cercano di entrare nelle acque dello stato .... non possiamo sparare...allora dobbiamo concentrarli tutti su un isola..Lampedusa e non distribuirli per l'italia e cioe' l'unico hot spot Lampedusa e di li identificare ed espellere...e comunque farli capire che il loro viaggio finisce a lampedusa e che devono ritornare ai loro paesi...perche troppo bello lasciarli girovagare per l'italia e sappiamo come va a finire..cominciare a chiudere le moschee non autorizzate e fare dei censimenti...chi non e' in regola rispedirlo indietro...questo problema l'ha creato la politica scellerata della sinistra e noi iscritti chiederemo il resoconto perche questi personaggi non possono passarla liscia ne stare al governo...vanno giudicati per alto tradimento e favoreggiamento immigrazione clandestina e voto di scambio...vedi il cara di mineo..alfano ..per cui io penso che il movimento si giochera' molti voti se non indica una posizione chiara contro i migranti..e sappiamo dove andranno a finire...alla lega..salvini..qundi.il movimento si svegli perche non possiamo aiutare gli altri se per noi non si vedono soluzioni per il lavoro degli italiani...

tommaso de rossi (jacl iosc) Commentatore certificato 24.01.17 15:38| 
 |
Rispondi al commento

«Quando i nazisti presero i comunisti,/ io non dissi nulla/ perché non ero comunista./ Quando rinchiusero i socialdemocratici/ io non dissi nulla/ perché non ero socialdemocratico./ Quando presero i sindacalisti,/ io non dissi nulla/ perché non ero sindacalista./ Poi presero gli ebrei,/ e io non dissi nulla/ perché non ero ebreo./ Poi vennero a prendere me./ E non era rimasto più nessuno che potesse dire qualcosa»

Mauro Heimann, Aachen - D Commentatore certificato 24.01.17 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Nel gennaio del 2015, poco dopo
l'attacco terroristico contro gli uffici
della rivista satirica francese Charlie
Hebdo, i leader occidentali si sono
riuniti a Parigi, dove hanno
solennemente dichiarato l'attacco
come un attacco alla libertà di
parola.

Gli articoli apparsi regolarmente
attraverso i media occidentali
proclamando come la libertà di
parola è un fondamentale principio
inerente alla democrazia occidentale.
Il 17 gennaio 2015, ho scritto un
pezzo per Sputnik in cui ho fatto
notare che il principio di leader
occidentali libertà di parola sfrenato
e media occidentali hanno dichiarato
di essere difesa è stata quella che né
creduto né praticata come
dimostrano le proprie leggi.
Un anno dopo, come ho di nuovo
fatto notare per la Sputnik, il
cancelliere tedesco Merkel mi ha
dato ragione, cercando di mettere a
tacere un comico tedesco per
placare l'ira del presidente turco
Erdogan.
Gli ultimi mesi hanno tuttavia fornito
una dimostrazione molto più
completa di come l'impegno leader
occidentali poco profonde 'alla libertà
di parola è in realtà. Per quello che è
la campagna 'notizia falsa', gli
attacchi a RT e Sputnik, e la
campagna per costringere Facebook
e Twitter di censurare commenti e
siti dissidenti, se non un attacco
sfacciato sulla libertà di parola?


Per essere chiari, niente di tutto
questo ha a che fare con 'notizie
false'.


Per essere chiari, il modo di trattare
con le notizie dannose - 'falso' o in
altro modo - per coloro che credono
veramente nella libertà di parola, non
è quello di cercare di sopprimerla o
per cercare di mettere a tacere chi
comunicarla. E 'per esporre la notizia
sia come falso, o per fornire
argomenti contro di confutare o
confutarla.
Questo non è quello che stiamo
vedendo ora. Invece, un isteria si sta
lavorando su, con pretese assurde
Russia in qualche modo influenzato il
Brexit e referendum italiani, e sta
tramando per influenzare i risultati
delle elezioni tedesche e francesi, al
fine di giustificare la campagna in
corso cont


Continua il trollaggio? Ecco perchè va ben regolamentato chi entra a far parte del m5s! Evitare , ad ogni costo, gli infiltrati, che tenteranno di entrare sempre di più! Bisogna fare la radiografia da ognuna/o ! D'ora in avanti ci sarà l'assalto alla diligenza! Ci vuole che Beppe faccia da moderatore, ma soprattutto da disciernitore !

silvana rocca, genova Commentatore certificato 24.01.17 15:28| 
 |
Rispondi al commento

bene andare alle future elezioni da soli senza alleanze che comprometterebbero il risultato elettorale.

sandro d., borgo san martino alessandria Commentatore certificato 24.01.17 15:25| 
 |
Rispondi al commento

sono iscritto da più di 2 anni,ma il mio documento non risulta certificato,e dunque,non sono riuscito a votare mai,nessuno del m5s di prato è stato capace di risolvere il problema.che fare?

ludovico de prospo 24.01.17 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Questa è una tirata d'orecchi a Fico perchè a contestato l'elogio di Beppe a Trump... ma io caro Beppe non ricordo come "linea politica" di aver mai votato per associare l'immagine del M5S a Donald Trump. Quindi per la mia opinione, sei tu ad aver arrecato un danno d'immagine al M5S, quindi la sanzione di richiamo dovremo farla a te. Se invece il problema sono io che non la penso come il capo, sarò ben felice di levare le tende.
Cos'è diventato questo Movimento?
Tutte queste regole centralizzano la visione d'insieme, ed impediscono una pluralità di idee da condividere.

Alberto Fossadri 24.01.17 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOTO Con un po di dispiacere che (anche oggi) ci sono post che, con "sottili" attacchi circoscritti, denigrano-contestano , l'operato del m5s tramite bebbe grillo! Magari non gli sta bene il suo operato e le indicazioni che dà! O meglio mettono i bastoni fra le ruote appositamente! Intanto il M5S prosegue con le sue regole e dettami da colui che ha costruito (DA NULLA) un movimento primo in italia! Chi non è d'accordo o contesta, tanto per rompere le prerogative, può anche andare a postare su Matteo Renzi , che ti blocca pure !!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 24.01.17 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Questo vale anche per te, giusto Beppe?
Non si fanno sconti a nessuno, quindi anche tu prima di intervenire dovrai chiedere il parere dei responsabili della comunicazione, probabilmente ti avrebbero evitato qualche uscita infelice.

Fausto Renzo Di Rupo 24.01.17 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo c'è sempre il rischio di un eccessivo protagonismo da parte di alcuni parlamentari che negli anni hanno avuto più visibilità. Nel movimento non ci sono "grandi statisti" ma cittadini che, entrati nelle istituzioni, tentano di realizzare il programma voluto da tutta la comunità. Il discorso di Grillo può sembrare autoritario ma è l'unico modo per far convergere tutti su un solo obbiettivo. Resta comunque un grave errore l'aver calato dall'alto la scelta europea anche perchè, se è vero che decide la rete, è anche vero che vanno rispettate le persone che si battono sul campo e che, come nostri rappresentanti, hanno il diritto di dire la loro opinione e suggerire le mosse da fare.

Andrea Rui 24.01.17 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido in pieno.

Antonio S. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 24.01.17 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Quanto scritto da grillo mi sembra opportuno, ma attenzione a chi scrive le domande da sottoporre a votazione. L'ultima votazione sul piano energetico è stata un grande autogol, che spero non sia stato volutamente pilotato da qualcuno che si serve del movimento per fare favori agli speculatori delle energie verdi.

Antonio Dembech 24.01.17 14:50| 
 |
Rispondi al commento

fantastico sempre daccordo ..mandiamo a casa questi imbecilli

marco iacovelli, cassano magnago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 24.01.17 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Penso che Roberto Fico comincia ad allargarsi un pò troppo.Piano piano i Falsi Grillini coninciano ad uscire allo scoperto.Ma come si fa a stare dalla parte di quel pro-global, guerrafondaio di Obama?
Beppe pensaci tu. Meglio pochi ma buoni

Andrea Ciolli, Roma Commentatore certificato 24.01.17 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, benissimo, un altro passo verso l'intruppamento. Sono troppo anarcoide per far rientrare nel mio DNA un codice di comportamento così rigido ed irreggimentato. Un movimento che ha bisogno di regole ferree, punibilità e codici è già morto nel momento stesso in cui si dà queste regole. Mi spiace perché la storia cominciava a piacermi. Ma questi toni, queste affermazioni apodittiche. E poi destra sinistra, caro Beppe Grillo, Giorgio Gaber ha saputo far di meglio su questo dualismo dicotomico. C'è bisogno di qualche cosa di nuovo, di diverso, di più rivoluzionario di una "accozzaglia" di automi teleguidati e mono diretti pena l'ammenda. Ci stiamo avviando su un binario morto alla velocità di una locomotiva in cui il guidatore non sa più dare ordini al fuochista se non minacciandolo di buttarlo giù dal treno per poi magari accorgersi che senza legna il vaporetto non va più e si ferma o almeno rallenta. ATTENZIONE si stanno accorgendo che gli argomenti usati da M5S erano buoni. Li stanno studiando perchè obbligati a farlo e ci lasceranno a piedi facendoseli propri. L'identità di un movimento non la si tiene intruppando le fila degli affezionati restringendo la libertà di espressione in nome di un programma gestito come i soviet gestivano laprogrammazionequinquennaledell'agricolturarussa. E' bastato un papa bianco per mandare tutto all'aria. Qui ci vuole molto meno. Il tono decisionista, totalizzante, da "ducetto" apre strade di delusione, ribellione e disincanto che insieme alle incertezze dei passi fatti nell'Europa dei massoni porterà allo sfacelo dei consensi. Non sorreggetevi ai sondaggi. Ve li stanno confezionando a DOC. Parlate con i vostri elettori e capirete molto di più di quello che capite con il vostro atteggiamento di chiusura e vagamente poliziesco. E' un dispiacere dovervelo dire, ma è così.

Antonio Mirera, Brescia Commentatore certificato 24.01.17 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma che è "Silvana Rocca, Genova" ... il risponditore automatico? :-)

Paolo M., milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 24.01.17 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma per cortesia! Non avevi fatto un passo di lato? E rifallo!

Eleonora S., Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.01.17 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIGOPIANO

Il fatto che un genio abbia costruito un Albergo in un luogo pericolosissimo, e che qualcun altro piu’genio di lui glielo abbia permesso, alla fine costera’ molte vite umane e centinaia di milioni a poveri cittadini italiani sempre calpestati ed indifesi. Alla fine di un canalone, su detriti di altre valanghe ed esposto particolarmente bene ad ogni serie di eventi negativi.
E, come sempre, comunicazioni, decisioni, soccorsi, macchinari, attrezzature, feriti, morti, trasferte, diarie, missioni, controlli, ispezioni, valutazioni, tecnici, esperti, media, inchieste, commissioni, giudici, testimoni, mesi e anni e discussioni infinite oltre a semestri di porta a porta e...NESSUN COLPEVOLE, o forse, qualche prescrizione.
Italia. E, casomai incolpare Germania ed Euro...

tomi sonvene Commentatore certificato 24.01.17 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Insomma si torna alle origini e sono d'accordo.

Costantino Rover 24.01.17 14:39| 
 |
Rispondi al commento

O.T.Ogni volta che si contesta l’incapacità del governo dinanzi alle emergenze, i politici si difendono accusandoli di sciacallaggio, come se le critiche fossero indirizzate non a loro, ma alla protezione civile. In questo modo non offendono solo chi li critica ma anche quei “giganti” che rischiano la pelle ogni volta, per salvare la vita di chi si trova sotto le macerie. La solidarietà degli italiani difronte ai disastri è proverbiale, contrariamente a questi quaquaraquà che delle disgrazie ne fanno uno spot, quasi come quei criminali che se la ridono pensando ai miliardi che entreranno nelle loro casse.
Nel mondo del capitalismo globalizzato non esiste pietà, né giustizia né difesa perché terremoti, valanghe, inondazioni e qualsiasi catastrofe, si trasforma in speculazione e profitto. Questo capitalismo fa abuso degli esseri umani, della natura e della tecnica per i suoi scopi e più aumenta il loro potenziale economico e più peggiorano le condizioni di vita degli esseri umani. Questa oscenità che trasforma gli uomini in consumatori, per cui necessita produrre sempre di più, è la causa di tutte le disgrazie che colpiscono gli esseri umani: guerre, terremoti, inondazioni, valanghe, per questi sciacalli si trasformano in oro. Stando così le cose è logico che se ne fregano di curare il territorio, di costruire gli edifici antisismici, se ne fregano di usare le tecniche a disposizione, ma utilizzano materiali di scarsa qualità persino nella costruzione dei ponti, negli argini dei fiumi e nei cavalcavia, che precipitano prima ancora di essere inaugurati, proprio perché il capitalismo necessita di catastrofi per sopravvivere.
Continua nei sottotitoli


sono d'accordo.

severino turco, bressanvido Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.01.17 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Concordo perfettamente. Niente alleanze, nè in Italia nè in Europa....

Michele ., Grottaglie Commentatore certificato 24.01.17 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente G I U S T I S S I M O!!!! Sempre e solo M5S

Franco R, Aulla (MS) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 24.01.17 14:28| 
 |
Rispondi al commento

I rosiconi dicono nulla di Genovese?
Ex PD passato a FI (vincolo di mandato?)
11 anni di galera!
Hahahha..bastardi!
Ma vuoi mettere la Raggi!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.01.17 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, sono un iscritto e un attivista del movimento. Per dirla chiara, questo significa che Di Battista per postare un video su Facebook deve prima chiedere ai responsabili comunicazione che si consultano con te e Davide? No, per capire. Scrivi testualmente:
"Tutte le uscite comunicative dei portavoce (partecipazioni a eventi, interviste alla tv, interviste ai giornali, post sui social network riguardanti l'azione politica del MoVimento 5 Stelle e simili) devono essere concordate assieme a loro."
Mi domando, non ti stai facendo un po' prendere la mano? Soprattutto ora che i consensi, nonostante tutto, stanno crescendo. Essere garanti dei principi fondamentali del Movimento è un conto, ma questa ha l'aria di una censura.
Il mio non è un attacco, vorrei davvero capire cosa ne pensi. Non possiamo ridurre i nostri eletti a dei fantocci, dei robot mossi da migliaia di indici cliccanti.
Hai, per quel che conta, la mia più profonda stima per il sogno che hai lanciato e che stai lottando per affermare, ma non dimenticare di fare ciò che nella vita hai saputo fare meglio, ascoltare attentamente per capire. Credo sia un passo falso. È l'opinione di un singolo, non sono neanche certo che la leggerai, ma volevo dirtelo. Con affetto,
Eros

Eros Bellistracci 24.01.17 14:25| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ulteriore precisazione...bene Beppe!
Ma i rosiconi ci sono sempre!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.01.17 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Sotto questo punto di vista, occorre essere inflessibili e rigorosi. Altrimenti, si rischia l'autoreferenzialità e la confusione.

Concetta Amella 24.01.17 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema è che questo COORDINAMENTO ( che è fondamentale) si sarebbe dovuto creare da un bel po' in maniera spontanea.

Al. P. Commentatore certificato 24.01.17 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordissimo, bisogna stare attenti alle parole in libertà. I giornalisti sono seducenti e lusinghieri coi ns portavoce; li allettano come se fossero già uomini e donne al governo. Invece siamo all'opposizione, siamo in trinceae l'Italia è messa male. Non c'è spazio per mollezze, superficialità o protagonismi.
Qualche giorno fa sul forum avevo aperto un post proprio sul rischio di sovraesposizione mediatica.

Dante M. Commentatore certificato 24.01.17 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Capezzone era portavoce di Berlusconi, Renzi è portavoce delle lobby .. e per fortuna c'è un movimento che vuole essere portavoce degli elettori !

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.01.17 14:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Quoto al 101%.
Su queste cose bisogna essere inflessibili!

Patroclo F., Firenze Commentatore certificato 24.01.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento

IL RECALL = LA REVOCA
La Costituzione vieta il vincolo di mandato con gli elettori.Questo per i 5stelle è sbagliato.
Nei fatti non esiste alcun mandato tra eletto e elettori, ma esiste un fortissimo vincolo di mandato che lega ogni parlamentare o assessore o consigliere a chi lo ha nominato,che può cacciarlo,come un padrone che licenzia un sottoposto.Non c’è un mandato verso il basso,c’è un mandato fortissimo verso l’alto.
Il M5S vuole eliminare proprio questa dipendenza ristabilendo il mandato con gli elettori.Il 1° sistema è un'oligarchia,il 2°è una democrazia.
Il recall esiste in 6 cantoni svizzeri,nella provincia canadese della Columbia Britannica,in Venezuela e in numerosi stati USA.
Anche Ainis lo difende:è la possibilità per i cittadini di revocare una carica a un eletto se ritengono che il mandato non venga svolto correttamente. La procedura esisteva già nella democrazia ateniese ma è sconosciuta in Italia.
In Europa è diffusa l’idea che l’operato degli eletti debba essere giudicato dagli elettori solo alla scadenza del mandato,con il voto:chi ha operato male,non sarà rieletto. Questo però non ci mette al riparo da ruberie,scandali e dissesti economici di chi governa. In Italia, anche di fronte ad accuse circostanziate,chi ricopre una carica pubblica spesso non si assume le proprie responsabilità,nemmeno di fronte all’evidenza della colpa.Inoltre vige il principio che si vada ritenuti “innocenti fino a sentenza definitiva”.
Il caso più eclatante di rimozione per recall è stato quello del governatore della California Gray Davis,cacciato nel 2003 perché giudicato responsabile del dissesto finanziario del più ricco stato d’America.
In Wisconsin,il repubblicano Scott Walker è stato il 1° governatore a sopravvivere a una procedura di recall avviata dai sindacati come risposta a una serie di provvedimenti antisindacali voluti da Walker.
Per dare un’idea dell’ampiezza del fenomeno altrove,ricordiamo che nel 2011 negli USA i recall sono stati 150.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.01.17 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito quando è stato che gli iscritti inneggiavano a Trump e Putin, o chiedevano di votare con l'Italicum o di aderire ad Alde.

federico2 s. Commentatore certificato 24.01.17 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Se ho capito bene un Luigi di Maio che pubblica un post su Facebook deve prima passare per i 3 della comunicazione? Questa mi sembra esagerata, condivido le altre..interviste giornali, presenze in tv...ma i post su FB e sui Social è un'esagerazione e inoltre non potreste mai controllarli tutti con le migliaia di eletti m5s in tutta italia tra cui anche consiglieri comunali ;), senza dimenticare gli attivisti che sono la colonna portante di tutto il movimento :)

Giovanni Toscano 24.01.17 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piú che quelli del job act mi sembrano quelli del blowjob!!!
Grande Beppe, grande M5S.

Giuseppe 24.01.17 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Da noi decidono sempre gli iscritti.Il nostro Garante rispetta le nostre decisioni e Vigila affinche le regole che sono uguali per tutti vengano rispettate.I Pidioti se ne facciano una ragione.
Il M5S è l'unico Movimento dove c'è vera Democrazia perchè da noi non ci sono Vertici o Capi e uno vale uno.
Da noi,la Democrazia è Diretta
Grazie Beppe

Andrea Ciolli, Roma Commentatore certificato 24.01.17 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe! Ma è possibile che la Repubblica rifili una polpetta avvelenata, i nostri portavoce la denunciano come tale, e Roberto Fico invece prende per buono l'articolo e si lancia in dichiarazioni deliranti, sul rispetto del programma. Applicare il regolamento, in primis con chi è in evidente malafede.

Riccardo A., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 24.01.17 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Orgoglioso del M5S

luca Tegoni, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.01.17 13:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sono in parte d'accordo sul fatto di concordare apparizioni pubbliche o ad eventi perché potrebbero essere strumentalizzate ma sentendo in giro le voci di popolo, nessuno si sta rendendo conto che per muoversi in questa città è molto difficile; siamo osteggiati dalla forza politica di vecchio stampo ancora in carica, cercano di farci passare per i pazzi, visionari o per quelli che dicono e parlano di argomenti ovvi quando vedendo l'andamento del Paese ovvi non sono proprio. Cerchiamo di far passare il messaggio che gli attivisti, i Municipi i quartieri la città tutta si sta cercando di muovere ma che è dura sennò i miopi continuano a dire che nessuno fa nulla.

undefined 24.01.17 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Vabbè , chi mi dice con chi ce l'ha Beppone sulla faccenda delle uscite sui media non concordate?

Luca M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 24.01.17 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è chi fa il portavoce delle lobby e chi degli elettori ..

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.01.17 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido TOTALMENTE questa linea:la linea del Movimento è una e di conseguenza le uscite vanno concordate con l ufficio di comunicazione.Stare in squadra vuol dire questo per portare avanti il programma del Movimento.

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 24.01.17 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che qualche irresponsabile vorrebbe inserire il vincolo di mandato.
Il vincolo di mandato non deve essere introdotto.
Quello che bisogna fare è scoraggiare il trasformismo, come ad esempio:
1) vietare l'accesso ad un governo in cui non ci sia la forza politica che ti ha fatto eleggere
2) vietare che si possa creare o aderire a gruppi diversi da quello che ti ha fatto eleggere. Si accede singolarmente al gruppo misto.
Questo perchè se ad esempio un giorno Casaleggio impazzisse e volesse fare leggi schifose, le farebbe votare sulla sua piattaforme e passerebbero, dato che l'80% degli iscritti sono semplici signorsi a prescindere, privi di una propria opinione in attesa di poggiare il posteriore sulla tanto agoniata poltrona.
Ottenuto il benestare avrebbe spianata la strada in parlamento.
A questo serve la libertà di mandato.

Rupert Ruperti Commentatore certificato 24.01.17 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se fosse così, [Il programma per le prossime elezioni, come nel 2013, non sarà definito dai parlamentari (che pure hanno il compito di proporre dei punti da mettere in votazione), ma dagli iscritti],
se il “popolo” chiedesse di lavorare 3 ore al giorno, 4 giorni alla settimana, esenzione dai ticket, e tanti altri benefit, come si fa a non accontentare il popolo?
E' elementare se si fa promesse così si vincono le elezioni!
Pacifico che tutti non vogliono pagare le tasse, lavorare, stare bene.
I grandi condottieri/statisti han fatto lavorare, combattere il popolo, da Giulio Cesare a Winston Churchill.

Il penultimo che ha promesso molto agli italiani, è morto in Tunisia...

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 24.01.17 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Ragionamento che non fa una piega, concordo in pieno!

Ziz 24.01.17 13:35| 
 |
Rispondi al commento

perfetto.come sempre serve il tuo intervento preciso.grazie Beppe!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 24.01.17 13:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Andrebbero quantomeno redarguiti i portavoce eletti in Regione quando promuovono linee autonome di pensiero nonché cordate tra MeetUp e regolamenti per MeetUp..vedi quello che sta facendo il sig. Barillari in regione Lazio. Sta creando una corrente di Meetups non si sa bene con quali finalità

Vinicio Sperati 24.01.17 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Alcune semplici domande:
Chi è che decide quali post vengono scritti su un dato tema e poi vengono messi in votazione? E' chiaro che chi scrive il post determina la linea , il programma , la votazione diventa quasi un rituale secondario.
Esistono post o linee in competizione su un determinato tema in modo che la votazione si esprima su di un ventaglio di possibili scelte? Questo darebbe la idea che molte scelte siano possibili e quindi la votazione diventa determinante nella scelta.
Se alcuni punti devono essere decisi da chi ha in mano il blog , e questo determina la linea fondamentale , mi può anche stare bene. Se a seguito di questa linea si vogliono poi mettere ai voti solo scelte di dettaglio , anche questo mi può stare bene.
L'importante è che siamo tutti consapevoli dei limiti della definizione di democrazia diretta realizzata in questo modo.

kevin altieri 24.01.17 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Subito i leccapiedisti giornalai ne fanno un titolo da prima pagina...si scordano come il gelataio toscano abbia detto e fatto le stesse cose e non solo lui ;ad esempio Viola del Pd sul Fatto ha auspicato lo stesso per Bersani e co...

pierluigi calogero calogero, roma Commentatore certificato 24.01.17 13:29| 
 |
Rispondi al commento

si poichè si è continuamemte sotto attacco per qualsiasi cosa ...coordinare il tutto mi pare doveroso ..se non altro per non prestare il fianco " all informazione " ...non tutta ovviamente ...giornali liberi diciamo 2-3

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.01.17 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Carlo Marchiori ! Mo pare che tutti abbiano partecipato elle indicazioni programmatiche per le nuove leggi da presentare in parlamento, a cui gli eletti devono confermare e portare avanti ! Quindi i suggerimenti e le indicazioni vengono effettuate via vto sul blog! O mi sbaglio?

silvana rocca, genova Commentatore certificato 24.01.17 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Il Mafioso è della Sinistra Mafiosa
Il Cavaliere delle Cosche è della Destra Mafiosa
Il Secessionista è del Populismo Mafioso
Questa è La Repubblica Mafiosa Italiana.


Buona Mafia a Tutti!

Mario 24.01.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah ah, raccontane un'altra va, Grillo, che a questa non credo nessuno!

matteo Mattioli 24.01.17 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono molto d'accordo con il post, ma sono molto dispiaciuto che un senatore come Vaciano ci abbia lasciato, ma continui a comportarsi da vero appartenente al Movimento, con votazioni, restituzioni stipendi, scontrini e rendicontazioni.
Alla faccia di tutti quegli INFAMI, che se ne sono andati e si comportano da veri appartenenti alla casta.
Per quel che serve, vorrei far sapere a questo senatore, tutto il mio apprezzamento, per essere una persona che mantiene le promesse fatte.

adriano 24.01.17 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Sì,

ma non bastano le votazioni per dire che il programma è stato deciso dagli iscritti. Al massimo quello vorrà dire che avrà avuto l'avvallo degli iscritti.

Occorre mettere in moto dei meccanismi all'interno del movimento per

1) far emergere i temi prioritari
2) per ciascun tema
2a) far emergere le personalità competenti all'interno del movimento m5s
2b) discutere le possibili alternative

Altrimenti togliamo la foglia di fico e diciamo che il programma del m5s viene stabilito da Beppe Grillo (e collaboratori non meglio precisati e precisabili) e (solamente) approvato dagli iscritti.

Carlo Marchiori 24.01.17 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e chi tradisce va a casa, per questo il vincolo di mandato è essenziale al Movimento e chi parla di Fascismo vada pure a ca..re. Basta con i ladri non ne posso più, ladri non solo di soldi ma anche di futuro, di speranze, di orgoglio, di etica, di cultura. grazie a Grillo ed al Movimento ci credo ancora in un futuro migliore.

Gerardo T., Senigallia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 24.01.17 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Corruzione JP Morgan vs Indonesia

Dopo downgrade of JP Morgan governo Indonesia ha tagliato
affari con la stessa banca.

Cosi' JP Morgan ha fatto un upgrade per riguadagnare il business.

Nel caos si e' inserita anche Goldman vs Hanson di Indonesia,
su basi dei Panama Papers...

Il mondo di Obama....

Fabrizio Salvini 24.01.17 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Cittadino in MoVimento per un'Italia a 5 Stelle ..
che grazie a questo progetto politico e alle persone che vi partecipano , sono tornato ad essere orgoglioso di essere Italiano , di vivere in Italia .
Insieme riusciremo a liberarci , per sempre , da questi loschi figuri della partitocrazia & c.

In alto i cuori

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 24.01.17 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe! Siamo con voi e speriamo che il programma vada avanti!

black & white 24.01.17 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Individuate, tra le seguenti alternative proposte, il supporto informativo cartaceo maggiormente idoneo alla cultura ed all'educazione dei vostri figli:

Rotoloni Regina
Il Sole 24 ORE
Quotidiano Nazionale
Corriere della Sera
La Stampa
Il Messaggero
la Repubblica
il Giornale
Avvenire
QN - La Nazione
Libero
Italia Oggi
Il Gazzettino
il Fatto Quotidiano
Il Secolo XIX
Il Tirreno
Il Mattino
QN - il Giorno

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.01.17 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori