Il Blog delle Stelle
La mafia in Germania non esiste. Solo imprenditori italiani di successo

La mafia in Germania non esiste. Solo imprenditori italiani di successo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 25

di Petra Reski

Meno male che la mafia non esiste in Germania. Solo imprenditori italiani di successo.
Dopo l’uscita del mio libro “Santa Mafia” ho passato tre anni con processi – querelata da vari imprenditori italiani di successo, in particolare quelli di Duisburg e Erfurt. Le pagine di “Santa Mafia” sono state annerite su richiesta dei tribunali tedeschi. Nell’ultima udienza non sono più comparsa personalmente perché l’ho considerato troppo umiliante essere ripetutamente minacciata in una aula del tribunale senza che nessuno intervenisse.
Tuttavia, dal punto di vista della ricerca antropologica, l’esperienza mi è stata molto utile: Se comunque non posso fare nomi, perché vengo querelata subito, perché dunque dovrei farmi ostacolare dai vincoli di un libro non-fiction? Allora ho deciso di scrivere sulla mafia solo in forma di romanzo.

In questo momento ho appena completato il terzo manoscritto per un nuovo romanzo sulla mafia. I protagonisti sono, come negli altri due romanzi: Serena Vitale, una donna magistrato anti-mafia con radici tedesche e il (per lo più) coraggioso giornalista investigativo tedesco Wolfgang W. Wieneke.
E gli imprenditori italiani di successo fanno tutto per fornirmi ulteriori ispirazioni: Mentre scrivevo l’ultimo libro, sono stata querelata di nuovo da un imprenditore di successo di Erfurt. Avevo fatto il suo nome in un articolo su una sentenza del tribunale di Lipsia contro la televisione tedesca MDR – in seguito del loro documentario sulla ‘Ndrangheta a Erfurt.

Pochi giorni fa, ho avuto la sentenza: Secondo il tribunale di Lipsia sono colpevole di aver violato i diritti della personalità dell’imprenditore di successo italiano.
Poiché nessuno legge il miei articoli sulla mafia in Germania e il mio blog più attento di alcuni imprenditori italiani di successo in Germania, particolarmente quelli di Duisburg ed Erfurt, è probabile che il mio blog debba proprio a loro il maggior numero dei click.

Più che la querela dagli imprenditori italiani di successo però mi ha stupito l’atteggiamento della redazione per la quale ho scritto l’articolo, il Freitag“– un giornale noto per ostentare il suo grande impegno sociale. Alla mia domanda se la querela era arrivata anche alla redazione, ho sentito solo un Oops – no, non abbiamo ricevuto niente qui, per quanto ne so
.
Poi hanno fatto scena muta. Nessuno della redazione mi ha chiesto se potessero darmi una mano, magari il sostegno di un avvocato – niente. Anzi, in obbedienza preventiva, il mio articolo online veniva cancellato già prima del processo. "Un peccato, sì, ma le spese legali sono per una piccola casa editrice come la nostra un bel peso", mi facevano sapere.
Il fatto che le spese legali per una piccola scrittrice come me potrebbero significare forse un considerevole, se non un maggiore peso (ho incassato per l’articolo in tutto 321 euro), nessuno sembra esserselo chiesto.

Non mi sarei aspettata una reazione del genere – né che avrebbero cancellato il mio articolo in obbedienza preventiva, né che si sarebbero inchinarti già prima del processo – per non parlare di etica giornalistica.
Poco dopo di che mi è stata consegnata la querela, ho scritto una lunga mail al caporedattore Jakob Augstein – a sua volta erede del fondatore dello SPIEGEL. E lui, che di solito si esprime su tutti i possibili temi su tutti possibili canali – dalla A come "armi nucleari in Germania" fino a Z come "zero speranze per i bambini del terzo mondo" – stava zitto. Nessuno ha risposto. Poi ho capito il messaggio.

Mi sono ricordata una frase che mi ha detto una volta Alberto Spampinato, il fratello di un giornalista ucciso dalla mafia siciliana e fondatore di "Ossigeno per l’informazione", "Chiunque scrive sulla mafia lo fa a rischio e pericolo". Lo intendeva letteralmente. Perché con "a proprio rischio" intendeva non solo pericolo per la vita, ma anche per l’integrità. Senza la viltà di molti e senza le bocche chiuse dei suoi simpatizzanti la mafia sarebbe stata sconfitta già molto tempo fa.
La querela mi è stato consegnata al mio indirizzo veneziano. Il quale si può conoscere magari. Ma non il piano in cui abito. Il piano lo può conoscere solo chi è stato in piedi davanti alla mia porta. Sono piccole sottigliezze che si possono solo apprezzare quando si scrive di mafia “a proprio rischio”.
Comunque un’ottima fonte di ispirazione per i miei romanzi futuri.




Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

16 Mar 2017, 15:04 | Scrivi | Commenti (25) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 25


Tags: germania, mafia, petra, reski, santa mafia

Commenti

 

INFORMAZIONI

Prestare particolare attenzione a quelli che contattato per ricevere il prestito. Tu sei più il CREDIT MUTUEL bank indirizzo è: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

Un sacco di falsi mutuante è font speso per banca CRÉDIT MUTUEL con un falso indirizzo e-mail. caduta non in loro digiuno se avete bisogno di finanziamento ho preso a contattato la banca su questa mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com

ROLANDO 01 garcia, roma Commentatore certificato 20.03.17 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao cara popolazione. Che sono alla ricerca di un prestito serio e rapido. La signora ANISSA KHERALLAH è la persona che avete bisogno di aiuto e di soddisfare, in tutta sincerità. La fortuna non sorridere a tutti, voi che state leggendo questo messaggio, ha detto a voi, che ho vinto, perché questa donna è con il cuore aperto per tutti e spende soldi davvero. developpement.aide@gmail.com . La fortuna non sorridere a tutti, voi che state leggendo questo messaggio, ha detto a voi, che ho vinto, perché questa donna è con il cuore aperto per tutti e spende soldi davvero. Si prega di scrivere il suo numero di WhatsApp : + 33 644 664 968
Vi ringrazio in anticipo

leonardo prudo davila Commentatore certificato 19.03.17 17:48| 
 |
Rispondi al commento

I tedeschi si sono bevuti il cervello, la vecchia trogolona Merkel sta sterminando i greci attraverso il filo-salafiti della comissione europea per servirla su un piatto d'argento ad Erdogan con la complicità del radical chic Tsipras, che fa il paio con il ragazzotto canadese nel voler polgere il collo ai boia wagabiti per farsi decapitare.
Fortuna Trump che sta facendo fuori il deep state clintoniano-saudita e vuole chiudere la UE.

mario genovesi 19.03.17 09:34| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO 5S

CHI TACE, ACCONSENTE..

Tranquilla. Tutto questo
è successo prima in Italia del SUD.
Poi in Italia del NORD.
Anni fa, anche i GIORNALAI e POLITICI
NOSTRANI sostenevano:
"La MAFIA non esiste"
Oggi tacciati di "NEGAZIONISMO".

PS:
Nel MONDO GLOBALIZZATO la PIOVRA ci sguazza.
E si ESPANDE.

PS: Anche se avverte un senso di ISOLAMENTO.
Un senso di IMPOTENZA. Non si preoccupi.
Il TEMPO le darà RAGIONE. NON MOLLARE MAI.
Per ORA,UNO specchio è più che sufficiente...

PS: Anche ALESSANDRO MANZONI, ne I PROMESSI SPOSI utilizzò la stessa "TECNICA": Il ROMANZO STORICO.
Gli SPAGNOLI come gli AUSTRIACI.
E' diventato il più famoso ROMANZO ITALIANO.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 19.03.17 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Petra Reski
sono felice che Lei, straniera, parli di mafia con riferimento al mio Paese, ma sarei più felice se Lei parlasse "anche" dei tedeschi, suoi connazionali, che appoggiano tale mafia in Germania e che li etichettasse per quello che sono: "mafiosi tedeschi". O che magari parlasse di coloro che propongono il ritorno all'ideale hitleriano, quei nipoti dei nazisti tedeschi che hanno creato un partito ora legale, l'NPD. Per il momento, mi sembra che lei cerchi di scaricare "solo" sull'Italia il peso di una criminalità organizzata, e che questa serva a nascondere quella tedesca o quella europea germanocentrica, che sta distruggendo nel silenzio più totale i popoli di non pochi paesi, a iniziare da quello greco. La saluto cordialmente.

Zampano . Commentatore certificato 17.03.17 18:40| 
 |
Rispondi al commento

RENZI CON LA COSTITUZIONE CHE HA CERCATO DI FARCI VOTARE IL 4 DICEMBRE 2016 CONTEMPLAVA TUTTO CIO' CHE ORA STA FACENDO IL PD NEL PARLAMENTO, LO FANNO ANCHE CON ELEZIONI REFERENDARIE PERSE CON VOTO DEL 60% CONTRO, CON LE DIMISSIONI DI RENZI, NAPOLITANO E MATTARELLA HANNO FATTO USCIRE DAL CILINDRO UN'ALTRO BEL RENZI BIS, DICENDO AGLI ITALIANI, ANDATE A FARE IN CULO, VOI NON CONTATE UN CAZZO E NOI FACCIAMO QUELLO CHE CI PARE, INFATTI LO FANNO, FORSE SARANNO SEMPRE LORO A DARE CARTE CON LE BUONE O CON LE CATTIVE?

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 17.03.17 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia solidarietà e un grazie per la sua ricerca delle verità.

Baby F., Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.03.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Renzi in tutto questo ci ha messo il suo zampino! ma è possibile che non ci si accorga della sua manipolazione ?!?! La stampa in questo paee è tutta sotto il suo controllo o quello di Mattarella... Menomale c'è questo blog per avere una vera informazione... CAMBIAMO IL PAESE BEPPE!!!!!!! #RenziFiglioDelleLogge #IoNonCiSto

Andrea A., Salò Commentatore certificato 17.03.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"POLITICAL BUSINESS"...

I dati del 2016 tra Montecitorio e Palazzo Madama siedono, circa 98 parlamentari sotto inchiesta, già con sentenze di condanna sulle spalle, in attesa di processo oppure rinviati a giudizio.aggiungiamo al elenco anche Sindaci, governatori, consiglieri ed esponenti del partito sul territorio elenco è lungo...

Molti si buttano in politica per avere stipendio e pensioni d'oro garantito, la protezioni e l'immunità "club degli inquisiti"....

La questione morale non è ancora stata risolta, non è alle nostre spalle ma dinanzi a noi.

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 17.03.17 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per vostri progetti prima fino a 80.000 euro con un tasso del 2% di contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com

gomez andrien Commentatore certificato 17.03.17 05:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ti abbraccio!

Fabio Ciottoli, Pistoia Commentatore certificato 17.03.17 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per il suo coraggio e il suo lavoro. Chieda aiuto al blog se ha bisogno di un sostegno economico per il processo, io e altri come me siamo disponibili a dare il nostro contributo economico.

gabriella z., scorze' Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 16.03.17 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Lei è un segno di speranza, grazie.

enrico caserza, sant'olcese (GE) Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 16.03.17 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è niente da fare ,la delinquenza ha preso troppo piede bisogna trovare il sistema di riportare ordine, o con le buone o con le cattive

francesco s., Coreglia antelminelli Commentatore certificato 16.03.17 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di prestito diversi per vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2% di contattare il servizio prestitobancario2017@gmail.com

gussipi mussolie Commentatore certificato 16.03.17 18:18| 
 |
Rispondi al commento

grandissima Petra , il tuo giornalismo è la vera informazione , che non si fa corrompere e
intimidire dai mafiosi e politici corrotti che a quanto pare vivono e vegetano anche in Germania
, è una sfida difficile e rischiosa quella che stai sostenendo , ma hai l'appoggio almeno morale di moltissime persone , molto intelligente il tuo modo di portare alla luce i fatti tramite un romanzo , lo fece in modo analogo Galileo Galilei nei confronti del potere della chiesa , se ci fai avere il titolo potremmo acquistarlo e darti anche una mano economica
fai attenzione a questi bastardi di mafiosi!!!!

angelo miccinilli Commentatore certificato 16.03.17 18:06| 
 |
Rispondi al commento

NO MAFIE , NO LOBBY . MERITO AL MERITO.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 16.03.17 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Io conosco abbastanza bene, la Realtà Imprenditoriale e Commerciale di Wurzburg, essendoci stato, anni fa, 3 volte, anche come semplice Turista, ospite di un Amico che io avevo ospitato in casa mia a Reggio Emilia. La Germania, quella da me conosciuta, è quella dei primi Anni '80 del Secolo scorso, che già era anni luce più avanti rispetto all'italia, quella piccola italia, che piccola rimarrà, finchè NON farà la voce grossa con l'UE e con l'€!!!

Maurizio De Tomasi, Alghero Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.03.17 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Le mafie gozzovigliano e fioriscono proprio dove vengono ignorate e negate.E' accaduto nel nord Italia, il negazionismo impreversa ancora, e accadrà puntualmente in Germania. Sono contento per i tedeschi che tempo 10 anni si ritroveranno invasi. Ben gli sta

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 16.03.17 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Ormai lo sanno tutti che le mafie non esistono in Italia, figuriamoci in Germania. Forse se ne accorgeranno quando le mafie saranno al governi dei Paesi di mezza Europa o anche più'.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 16.03.17 15:31| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori